pasticci salati - secondi/ Senza categoria

Filetto di maiale ai semi di finocchio e Sherry

image_pdfimage_print

 

Oggi una ricettina di carne…
ebbene si, non ne posto spesso, ma qui a casa mia sia marito che figlia la amano parecchio, quindi ogni tanto la cucino. Prediligiamo le carni bianche, però qualche volta ci piace anche del buon filetto di manzo, o un bel roastbeef (qua i vegetariani inorridiranno…) o ancora di più un bel cappello del prete fatto in umido…sapete quanto ci piacciono i brasati! 
Spesso compro anche qualche taglio di maiale, come la lonza o le costine, o lo stinco, e, se voglio fare bella figura con un taglio tenero e che non mi tradisce mai, prediligo il filetto.
Come potrete ricordare l’ho cucinato in crosta…e ancora al tè (in due versioni!)…ed anche all’arancia!
In forno però non avevo mai provato…
In realtà la Simo è sempre stata molto fifona e titubante in merito alle cotture di carne in forno…beh, questa volta si è dovuta assolutamente ricredere. 
E questo grazie a lei…la mitica Csaba!

Adoro Csaba, non ne ho mai fatto mistero, ho anche avuto modo di conoscerla di persona e l’ho trovata davvero gentilissima, raffinata e molto chic.
Mi piacciono le sue ricette, sono semplici ma d’effetto così che anche una pasticciona come me può ottenere dei risultati ottimi sia dal punto di vista del gusto che della presentazione.
Mi piacciono le sue brevissime ma efficienti lezioni che tiene sul sito di Real Time, “la Classe di Csaba” il lunedì e il venerdi…la ricetta di questo semplice ma gustosissimo filetto arriva proprio da lì!

 

 

Il merito però dell’ottima cottura di questa carne, va anche alla pentola che ho utilizzato…una meravigliosa casseruola della linea Tempra di Lagostina.
E’ realizzata in acciaio inossidabile con delle manicature sempre in acciaio, saldate al corpo della pentola e rivestite in silicone per una comoda impugnatura. Il fondo è a due dischi di acciaio intervallati con uno in alluminio; questa cosa permette al calore di diffondersi in maniera più uniforme, evitando l’attaccamento del cibo.
Inoltre, ci tenevo a dirlo, c’è anche una bella promozione in questo periodo: Cliccando QUI potete avere tutte le info del caso, c’è anche uno sconto del 20%!!!! Perchè non approfittarne?!

 

 

La ricetta quindi viene direttamente da Csaba…io l’ho realizzata proprio uguale!
Vi riporto qua sotto come ho fatto:

Ingredienti:
un filetto di maiale del peso di 500 g
un paio di cucchiai d’olio d’oliva extravergine
sale e pepe q.b
un paio di cucchiai di semi di finocchio
30 ml circa di sherry

Preparazione:
Pulire bene il filetto dalle eventuali parti grasse in eccesso.
Strofinarlo con l’olio e condirlo con sale e pepe e un cucchiaio di semi di finocchio su tutti i lati.
Accendere il forno e portarlo a 200°.
Mettere sul fuoco una casseruola abbastanza grande da poterlo contenere e adagiarcelo dentro, sigillandolo bene a fiamma vivace su tutti i lati, per circa 3-4 minuti per parte.
Una volta ben rosolato, aggiungere gli altri semini di finocchio, poi bagnare con lo Sherry irrorandolo a piccoli cucchiaini, per evitare che, versandolo in un colpo solo, si infiammi.
Mettere la casseruola in forno già ben caldo per circa 20 minuti. Deve risultare ben rosolato all’esterno, ma all’interno rimanere leggermente rosato (non al sangue).
Prima di tagliarlo, lasciarlo riposare per 5-7 minuti.
Affettarlo e portarlo in tavola ben caldo…Csaba lo serve con del purè morbido e caldo, io ho preparato per accompagnarlo delle patate arrosto.
Buonissimo!
Anche il difficile di mio marito, che col finocchio non ha un rapporto d’amore…beh, lo ha mangiato facendomi pure i complimenti.
Grazie Csaba!! 

 

 

Buon venerdì amici ed amiche, il fine settimana sta arrivando!
Non vedo l’ora…lunedì poi sarà festa, il due giugno…
…la scuola finirà fra una settimana…l’estate si avvicina…
beh, tutto questo mi rende felice!
Vi abbraccio, alla prossima

You Might Also Like

24 Comments

  • Reply
    Ivana
    1 Giugno 2014 at 20:22

    Che buono questo filetto, è bellissimo e sicuramente sarà saporitissimo, complimenti Simo, sei bravissima e sicuramente non sei una pasticciona… questo è sicuro…. baci

  • Reply
    Aria
    1 Giugno 2014 at 19:51

    Ha una faccia meravigliosa, Simo…complimenti per le foto!

  • Reply
    larobi
    1 Giugno 2014 at 11:49

    Seguo il programma ( se così si può chiamare ) della csaba : pochi minuti ma … Intensi ! Ottima questa ricetta e con la tua conferma mi viene ancor più voglia di provarla !!! Baci grandi … Dimenticavo : tu pasticciona ????? Ma va !!! Vorrei essere pasticciona come te 😉 !!!!

  • Reply
    Ale
    1 Giugno 2014 at 9:51

    ciao dolcezza, ma che bella ricetta e che belle foto … a me gli arrosti vengono così poco fotogenici e non riesco a capire perché! Il tuo è davvero favoloso, tesoro! Un abbraccio e buona domenica!
    ps. spero che tu e tua figlia stiate meglio!

  • Reply
    Mary
    1 Giugno 2014 at 7:15

    Bravissima Simona!! Questo filetto è molto, molto invitante…anche per me che non amo tantissimo la carne!! Mi piace assai!! Un bacione, Mary

  • Reply
    Manuela e Silvia
    31 Maggio 2014 at 22:31

    Ciao! una pentola di classe, per un secondo piatto di carne altrettanto raffinato!
    Fantastica questa novità Lagostina: l'hai utilizzata per preparare un ottimo filetto di maiale, saporito al punto giusto e profumato!
    un bacione

  • Reply
    Fabrizio
    31 Maggio 2014 at 18:10

    Ciao!!!

    Mi permetto di rubarti un minuto per presentarti l'iniziativa che sto organizzando!!!

    Con Morsodifame stiamo organizzando un giveAway in cui diamo per premio dei prodotti molto carini…

    Si partecipa facilmente commentando il post sul blog e scrivendoci quale è il piatto dell’infanzia che più ti ha lasciato un bel ricordo e perché..

    Ti lascio il link per partecipare, sempre se ti va: http://www.morsodifame.com/2014/05/giveaway-2014-un-regalo-al-piu-bel.html oppure clicca direttamente qui !!

    Se ti va anche di farci un po' di pubblicità te ne saremmo grati!!

    Spero ti abbia fatto piacere e che parteciperai all'iniziativa,
    un bacio e complimenti per il blog,

    Fabrizio per Morsodifame

  • Reply
    Mammazan
    31 Maggio 2014 at 15:43

    Anche io ogni tanti preparo il filetto di maiale ..tenero gustoso..il tuo poi mi sembra veramente super..
    Da me niente fine scuola…asilo per la piccola fino alla fine di luglio ( e la vedo solo la sera quando torna) .. per il piccino ( quasi 15 mesi) ci sono le nonne…
    Ma che piacere stare con lui…. me lo sto veramente godendo e tutti e due mi fanno ringiovanire..Ne ho bisogno!
    Un abbraccio forte

  • Reply
    Ely Valsecchi
    31 Maggio 2014 at 13:03

    Simo che filetto appetitoso! E profumato con i semi di finocchio, non li ho mai utilizzati nella carne! Un bacione

  • Reply
    Claudia
    31 Maggio 2014 at 8:00

    Noi invece amiamo tantissimo la cottura di certi tagli di carne al forno!! Quella di maiale poi.. ben si sposa con i semi di finocchio.. Solo che non conosco lo sherry.. dovrò rimediare.. Baci e buon w.e. 🙂

  • Reply
    Susanna
    31 Maggio 2014 at 7:53

    Effettivamente sono un pò prevenuta alla cottura della carne di maiale in forno, a parte maialino in porchetta…non ho avuto ottimi risultati ma mi fido del tuo consiglio e dell'esperienza che hai e ci proverò di nuovo.
    Un abbraccione e buon lungo week end di primo giugno anche se…da me pare novembre! Piove dall'alba, ininterrottamente.
    Susanna

  • Reply
    Cinzia
    30 Maggio 2014 at 23:08

    si ciaoo vorrei esssere io una pasticciona come te!!!bellissimo filetto…anche io sono felice che la scuola stia finendo e gli impegni si stanno diluendo …che annata psante….baciiiii

  • Reply
    Mimma e Marta
    30 Maggio 2014 at 21:12

    Anche noi siamo delle fan di Csaba e nel nostro blog di sue ricette ne abbiamo fatte davvero tante. E, anche se non ne mangiamo carne da almeno due anni, riconosciamo l'ottima riuscita di questo piatto! Altro che pasticciona

  • Reply
    Miu Mia
    30 Maggio 2014 at 15:31

    Ma no che non sei una pasticciona!!!
    Chi è che lo dice? è_é
    Eheheeh… sei brava e pure dolce!
    Anche noi mangiamo carne, poca, ma comunque ne mangiamo! Al forno forse in questo periodo no… ma quella chicca dello sherry… bella bella! u_u

  • Reply
    elenuccia
    30 Maggio 2014 at 13:14

    Sherry e semi di finocchio, un abbinamento a cui non avrei mai pensato. Se tu sei intimorita dalla carne e dagli arrosti cosa dovrei dire io? tu fai sempre degli arrosti strepitosi

  • Reply
    Mamilu
    30 Maggio 2014 at 12:44

    Ciao Simo ti faccio una precisazione Csaba da' solo "lezioni" sul web e non sul canale ;)!! Anche a me lei piace e ho avuto modo di conoscerla tempo fa!!! Il piatto e' davvero invitante e da rifare sicuramente! Anch 'io cucino spesso la carne bianca… ammetto però che ai miei bimbi quella di maiale piace di più, essendo già bella saporita di suo ;)!!! Buon weekend lungo baci Luisa

    • Reply
      pensieriepasticci
      30 Maggio 2014 at 12:56

      hai ragione, ho corretto il post, grazie! Un abbraccio e buon week end lungo anche a te

  • Reply
    Sabrina Rabbia
    30 Maggio 2014 at 12:27

    Anch'io non amo molto la carne, mangiamo qualche volta quella bianca, ma prediligiamo altri alimenti!!!Il tuo arrosto non e' venuto niente male, quasi quasi lo farei assaggiare a mio marito che ama la carne!!!Grazie per la ricetta baci Sabry

  • Reply
    Federica
    30 Maggio 2014 at 11:21

    Non amo cucinare la carne ma con il filetto di maiale di tanto in tanto ci provo. E questa ricettina profumata me la salvo al volo. Intrigante l’uso dello sherry in abbinamento ai semi di finocchio. La talpa sono sicura apprezzerà parecchio 🙂 Un bacione, buon we

  • Reply
    Valentina
    30 Maggio 2014 at 11:19

    Venuta benissimo!anche io ho il terrore della carne al forno

  • Reply
    La cucina di Esme
    30 Maggio 2014 at 10:45

    Questo filetto è delizioso mi piace l'idea dello sherry!
    Buon lungo we
    Alice

  • Reply
    LaRicciaInCucina
    30 Maggio 2014 at 9:20

    Fortuna che ti reputi una pasticciona!!!! Questo filetto di maiale ha un'aria deliziosa. Morbido e succoso…per non parlare della rosolatura perfetta. In effetti mi unisco a Serena nel sorprendermi per l'utilizzo dello sherry nello sfumare la carne. Interessante!
    Un bacione e buon fine-settimana lungo! Che bello leggerti felice :-))))

  • Reply
    manu
    30 Maggio 2014 at 8:15

    Cara Simo io invece non amo molto Csaba con quell'aria un tantino anoressica non mi ispira! chi ama cucinare secondo me ama anche mangiare senno' non riesci a farlo con la giusta passione e lei cosi' sottile come un'acciuga boh…….comunque invece a me piaci tu e quindi al volo colgo questa ricetta che farà la gioia di un carnivoro quale mio figlio!
    buon fine settimana!

  • Reply
    Serena
    30 Maggio 2014 at 7:40

    C'è da dire che in Toscana accompagnare la carne di maiale con il finocchio è un must, ma allo sherry non avevo mai pensato… interessante, in genere sfumo con quello che c'è di aperto in casa e, tra l'altro, la mia unica esperienza di degustazione di sherry è stata tragica, ma, probabilmente, era di pessima qualità. Proverò!

  • Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.