Pasticci di pane

Il pane di Doris Grant…Lorraine Pascale…e della Simo!

image_pdfimage_print

 

Guai a chi me la tocca…
Il giovedì sera, rigorosamente la tele in sala è mia e solo mia.
DEVO vedere Lorraine Pascale sul canale di Gambero Rosso, non ce n’è per nessuno!
Solitamente sono molto accomodante, praticamente la tele non la vedo quasi mai…in sala (dove è collegato il decoder sky) poi men che meno, c’è sempre qualcuno che deve vedere qualcosa di più importante di quello che voglio vedere io!
Tipo partite di calcio… (ma scusate….è possibile che tutte, dico tutte le sere ci sia qualche partita?!!?! Mah…)….
…oppure telefim strani, mezzi truculenti che io assolutamente non riesco neppure a guardare, pena il mancato sonno notturno… o trasmissioni che hanno dell’impossibile (queste le ama mia figlia!) tipo gente che mangia cose assurde in ristoranti assurdi…o che fanno professioni pazzesche ed imprese altrettanto incredibili…

Insomma, voi cari miei fate un pò quello che vi pare, basta che mi lasciate libero il telecomando di giovedì!
Dopo una giornata passata a pulire casa (il giovedì è il giorno delle pulizie di fino, e la casa non è piccolissima, ve lo garantisco…), una bella doccia ristoratrice, la cena fatta e i piatti in lavastoviglie……mi rilasso e zac! Me la gusto!
Lorraine è capace di rilassarmi davvero…con le sue rassicuranti e semplicissime ricette, con la sua bellezza e classe innata…le sue mani dalle dita lunghissime ed affusolate sanno catturarmi in tutti i loro movimenti…
Beh, che ci posso fare se la sua trasmissione mi piace da matti!?!

 

 

Questo pane mi aveva colpito già dalle prime puntate…poi ci sono state le repliche e l’ho rivisto, così subito l’ho messo nella lista delle cose da provare.
E’ un pane troppo semplice, ma proprio per questo lo volevo provare…so che chi ama panificare e chi è esperto di lievitazioni magari sorriderà, ma da quando la mia pasta madre è passata a miglior vita, non ho più messo le mani in pasta e ne avevo una gran voglia.
Anche se in realtà qua le mani in pasta ci stanno ben poco, perchè questo pane non necessita di molto impasto, anzi….!
Gli ingredienti vanno solo amalgamati insieme, in maniera semplice e veloce, e vi garantisco che il risultato è davvero ottimo. Praticamente è un “no-nead-to-knead bread”, un pane senza impasto, adattato da una ricetta del 1940 di Doris Grant, appunto, una pioniera della sana alimentazione in Inghilterra.
Questo pane è un pò pesante, non sofficissimo, ma davvero molto buono, perfetto da gustare con un velo di burro e marmellata…o anche con del formaggio spalmabile e dei salumi.
O anche da mangiare da solo, così…mia figlia, tornata da scuola se ne è mangiata un paio di fette da sole, così…..in purezza. Ed io l’ho terminato accompagnandolo a delle belle insalatone…
La ricetta è presa dalla trasmissione di Lorraine Pascale, Baking Made Easy, con qualche mia piccolissima modifica.
Volete provare anche voi a farlo con me?

 

 

Ingredienti:
225 gr farina 00 biologica Molino Rossetto
225 gr farina integrale macinata a pietra Molino Rossetto
un paio di cucchiai di fiocchi d’avena pestati al mortaio
1 cucchiaino di sale fino integrale
1 bustina di lievito secco per pane
1 cucchiaio di miele per me Miele del bosco Rigoni di Asiago 100% bio
330 ml acqua calda ma non bollente
olio vegetale q.b
latte per spennellare la superficie

Preparazione:
Setacciare le farine insieme e passarle in un colino a maglie medie…nel colino resterà un residuo dei cereali più grandi a cui io ho aggiunto anche i fiocchi di avena pestati al mortaio grossolanamente.
Mettere le farine in una ciotola aggiungendo sale e lievito e mescolando con un cucchiaio di legno.
Fare un buco nel mezzo e versarci l’acqua e il miele. Mescolare bene col cucchiaio di legno e compattare poi con le mani per formare una palla, appoggiarla su una teglia rivestita con carta forno ed infarinata.
Coprire con pellicola alimentare spennellata di olio vegetale e lasciarlo a lievitare coperto anche con un panno di lana per tenere più calore…io nel frattempo ho acceso il forno per portarlo a temperatura e l’ho piazzato proprio lì davanti, su una sedia.
Mentre il pane lievita, accendere dunque il forno e portarlo a 200°.
Lasciare lievitare fino al raddoppio…circa un’ora…
Togliere il panno e la pellicola e col manico del cucchiaio di legno infarinato spingere facendo delle linee a croce in modo da dividere la pagnottona in spicchi (non mi sono spiegata alla grande, ma lo potete vedere nella foto sopra…); spennellare col latte e spargere in superficie i semini della farina integrale rimasti nel colino insieme ai fiocchi d’avena pestati.
Infornare mettendo nel forno, sul fondo, una teglia con una decina di cubetti di ghiaccio, in modo da formare la giusta umidità  per rendere il pane in cottura morbido dentro e croccante in superficie.
Cuocere quindi a 200° per 30-40 minuti…il pane è cotto alla perfezione quando, battendolo sul fondo si sente un rumore sordo. Il mio è cotto benissimo in 40 minuti…davvero perfetto come da manuale…crosta croccantina e mollica morbida…lo potete vedere dalle foto!

 

 
tagliere e coltello Fissler

 

Volevo anche dire che quello che ci è avanzato, l’abbiamo fatto a fette e congelato…lasciato poi riprendere a temperatura ambiente e leggermente scaldato sul calorifero o vicino al forno era perfetto anche giorni dopo!

Ora vi saluto, lasciandovi la foto delle mie primulette che stanno rendendo la mia casa un pò più allegra in questi giorni!
Un abbraccio e buon fine settimana….io sarò presissima, mia figlia parte per la gita scolastica di 4 giorni, che emozione……

 

 

 

Alla prossima!!

 

You Might Also Like

54 Comments

  • Reply
    IAIA
    4 Marzo 2013 at 9:35

    Ciao Simona,
    volevo ringraziarti…domenica ho fatto un pane meraviglioso 😉
    grazi grazie grazie che soddisfazione
    buon inizio settimana
    iaia

  • Reply
    Emanuela - Pane, burro e alici
    4 Marzo 2013 at 8:58

    La Pascale piace molto anche a me, ma non ho ancora avuto occasione di sperimentare qualche sua ricetta!
    Questa potrebbe essere la prima…è molto bello il tuo pane!
    Un bacione Simo! 🙂

  • Reply
    Inco
    3 Marzo 2013 at 18:48

    Mmmmh… cosa c'è di meglio del pane fatto in casa? Di sentire l'originale e delizioso profumino del pane che proviene dal forno? Evidentemente niente! 😀 Fare il pane in casa è una bella soddisfazione…soprattutto se viene buono e bello come il tuo! ^_^ <3 Un abbraccio !
    Incoronata.

  • Reply
    Ivana
    3 Marzo 2013 at 13:48

    Ciao Simo, ti è venuto uno spettacolo questo pane, sei stata bravissima…. Ho provato a fare il pane in casa, ma con scarso successo… ma questo voglio provarlo…. mi hai tentato!!!!
    Un bacione ad Aurora e un in bocca al lupo per la sua vacanza. Bacioni ^.^

  • Reply
    Vaty ♪
    3 Marzo 2013 at 13:10

    Io giovedì dovrei finalm essere libera a vedere quel che voglio Simo, mio marito e' al circolo di pittura, peccato che poi Sofia decide lei che si vede solo Rai yoyo 🙁
    Cmq non ho SKY ma wuando sento parlare di questi programmi un po' vi invidio.
    Sei stata bravissima con questo pane cara! Bacione

  • Reply
    Valentina
    3 Marzo 2013 at 7:03

    fantastica questa pagnotta!! conservati gelosamente il posto in prima fila ai giovedì sera, guarda che risultati!
    un abbraccio,
    Vale

  • Reply
    monica
    2 Marzo 2013 at 22:38

    Uguale uguale,io neanche di giovedi vedo la tv in sala….
    Mi consolo con i libri,che sono sempre e comunque meglio.
    Pagnottona meravigliosa,adoro l avena! Dove va la principessa? Madooo,4 giorni….

  • Reply
    Elena Siano
    2 Marzo 2013 at 19:58

    Simona, questo pane è proprio quello che in casa si vorrebe la mattina per una buona spalmata di nutella….
    ho inserito il tuo blog tra gli 11 che mi hanno richiesto per un premio su blog che piacciono. Se ti interessa e soprattutto se hai tempo, fai un salto al post del 2 marzo.
    Ciao, Elena
    http://www.nelcestinodienela.blogspot.com

  • Reply
    Maria Luisa
    2 Marzo 2013 at 16:17

    non ho sky e per quel che mi riguarda i canali del digitale sono pure troppi… guardo poco e nulla la tv… ma grazie per aver provato e poi condiviso questa meraviglia. Mi affido alle tue indicazioni e lo proverò al più presto. Baci

  • Reply
    Anto:o)
    2 Marzo 2013 at 12:47

    Che pane stupendo Simo!!!!
    Fa venir fameeee!!! Bravissima come sempre!
    Bacione cara e buon fine settimana!!!
    Anto:o)

  • Reply
    veronica
    2 Marzo 2013 at 8:40

    simo non ho parole una favola di pane e che foto da invidia rende l'idea perfeta di questo meraviglioso pane

  • Reply
    Paola
    1 Marzo 2013 at 23:04

    Ciao adoro anche io Lorraine Pascal e trovo le sue ricette semplici, veloci e raffinate! Questo pane ha un bellissimo aspetto, complimenti e un abbraccio
    paola

  • Reply
    Elena Siano
    1 Marzo 2013 at 22:47

    Ciao, che bello questo pane e quant'è vero quello che dici su sky..io quando scendo da mio padre per vedere qualcosa devo mettermi in fila….meno male che il pc è tutto miooo….

  • Reply
    Chiara Setti
    1 Marzo 2013 at 22:07

    Io lei l'adoro…questo pane l'avevo adocchiato e a te è riuscitissimo!!! Brava Simo! Buon weekend!!

  • Reply
    Susanna
    1 Marzo 2013 at 20:35

    Uhmmm quel pane mi intriga moltissimo cara Simo e dev'essere proprio buono anche appena scaldato.
    Non conosco questo programma sul Gambero Rosso ma mi hai incuriosito ben benino.
    Il tuo post profuma di pane buono e di primavera che avanza, con quelle coloratissime primule.
    Allora pronta per la gita della tua donnina? Via!
    Baciotto Susanna

  • Reply
    framboise
    1 Marzo 2013 at 18:31

    Veramente buono.. Purtroppo non ho sky (io e mio marito abbiamo deciso di comune accordo di non abbonarci per non rischiare qualche dipendenza). Lo immagino con burro e marmellata e mi viene già l'acquolina in bocca
    http://basilicopistacchioenonsolo.blogspot.it/

  • Reply
    Valentina
    1 Marzo 2013 at 18:20

    Ciao Simo! Non tocchiamo il tasto "partite" per favore… non so quanti weekend non si è potuto fare granché perché "sabato c'è la partita!"… stasera c'è appunto una partita e domani ce n'è un'altra importante… eeeeh ma che noiaaaa! 🙁 Io non sono tifosa, simpatizzante si ma farei volentieri a meno di guardarle 'ste partite! Tu fai benissimo il giovedì a guardare la Pascale, io non ho mai visto il suo programma ma so che è bravissima… Questo pane è stupendo e deve essere buonissimo, ti è venuto perfetto 🙂 Un bacione, complimenti e buon weekend :*

  • Reply
    Fran
    1 Marzo 2013 at 15:35

    è una delizia.. 🙂 brava simo! è sempre un piacere seguirti
    un sorriso Fran

  • Reply
    Peanut
    1 Marzo 2013 at 14:41

    mmh..de gustibus non disputandum est,però a me la Lorraine..insomma,non è che mi piaccia proprio tanto,eh! a parte che non mi pare nemmeno bella(mi sembra un coniglio..),e poi non è credibile che voglia far come nigella quando è evidente che non può veramente mangiare tutto quel che cucina e che dice di mangiare …però alcune ricette è innegabile che siano buone,e soprattutto alla portata di tutti! io il pane non l'ho mai fatto ancora, ma se ci volessi provare terrò questa ricetta presente, che senza lieviti madre di mezzo mi sento molto più tranquilla!:D
    un abbraccio:)

  • Reply
    IAIA
    1 Marzo 2013 at 14:41

    meraviglioso…e mi sembra semplicissimo 😉
    lo farò questo fine settimana
    baci
    iaia

  • Reply
    sara
    1 Marzo 2013 at 14:01

    Ma che buonooo!!!brava,come sempre.

  • Reply
    pensieriepasticci
    1 Marzo 2013 at 13:44

    Grazie amiche!!!!!! Un abbraccio

  • Reply
    Ely Valsecchi
    1 Marzo 2013 at 13:29

    Mi piace, mi piace da morire peccato non avere sky lo comprerei solo per il gambero rosso :-)))))

  • Reply
    Un fiore di Crilà
    1 Marzo 2013 at 13:23

    Grazie per questa ricetta, la provo subito!
    un abbraccio
    Cristina

  • Reply
    Dolci a gogo
    1 Marzo 2013 at 13:22

    Io la guardo sempre in replica perché la sera mi é impossibile e invece il weekend mi concedono di vedere un po di tv e lorraine mi piace troppo come questo pane che mi ero segnata e vedo che ti é venuto splendido!!! Bacioni amica mia, tvbbbbbb

  • Reply
    Geillis
    1 Marzo 2013 at 13:09

    Purtroppo non ho sky e quindi non posso gustarmi questa trasmissione, ma ti credo sulla parola! adoro i pani integrali, mi ricordano il Trentino, soprattutto quelli con i semi: sono meno soffici di quelli bianchi, è vero, però sono raccomandati da tutti i nutrizionisti perché meno raffinati, bellissimo il tuo pane!

  • Reply
    Giovanna
    1 Marzo 2013 at 12:53

    L'unica cosa da fare è vedere il programma. Ti piace, ti rilassa e poi, guarda che risultati! Il pane è splendido!
    Un bacione, buon fine settimana

  • Reply
    Simona Roncaletti
    1 Marzo 2013 at 12:52

    Ciao Simo!!!! Che pane stupendo!!:) e sembra anche facile….forse potrei farcela anch'io;)
    Favolose le tue primule…fanno proprio venire voglia di primavera!!! Un bacione cara e buon weekend!

  • Reply
    Antonella
    1 Marzo 2013 at 12:29

    Ciao Simo è meraviglioso questo pane. Devo provare la tua ricetta, perchè il risultato è fantastico. Complimenti! Buon fine sttimana.

  • Reply
    Ely Mazzini
    1 Marzo 2013 at 12:29

    Ciao Simo, anche io adoro Lorraine, fa sempre delle ricette bellissime e fattibili!!!!
    Questo pane è favoloso, ti è venuto perfetto, da fare sicuramente!!! Bravissima!!!
    Bacioni, buon fine settimana :))

  • Reply
    La cucina di Esme
    1 Marzo 2013 at 12:16

    questo pane senzaimpasto lo devo fare assolutamente! meravigliose le primule:)
    baci
    Alice

  • Reply
    elenuccia
    1 Marzo 2013 at 11:41

    Non avendo Sky purtroppo non posso vedere il suo programma pero' ho un suo libro e mi piace molto.
    Mi piacciono i "pani senza impasto", e ogni nuova ricetta mi stuzzica sempre. Bello con tutti quei semini sopra

  • Reply
    Giovanna Bianco
    1 Marzo 2013 at 11:05

    Un pane così è da 10 e lode. Complimenti!!! Anche io quando posso seguo la Lorreine Pascale. Un abbraccio.

  • Reply
    Ros Mj
    1 Marzo 2013 at 10:56

    Mamma mia, cosa c'è di più confortante del profumo del pane nel forno? Tu sei così brava che passare fuori dalla tua casa deve essere una croce e una delizia ;-). Anche a me piace molto Lorraine, sono d'accordo con te. Un bacio, dolce amica mia!!

  • Reply
    Magda
    1 Marzo 2013 at 10:19

    devo provare assolutamente a farlo anche io…sto provando a fare un pane così ma non ci riesco quasi mai!!!

  • Reply
    Claudia
    1 Marzo 2013 at 10:19

    Mis embra un pane bello ed interessante!!!!! baci e buon w.e. 🙂
    ps: io son strana..s ai che non sopporto vedere programmi in tv di cucina? O_O

  • Reply
    soleluna
    1 Marzo 2013 at 10:12

    Stupendo! Delizioso, anch'io è da tempo che non faccio il pane causa mancaza di tempo ma questo pane mi fatto venr voglia di panificare spero solo di trovare tempo un abbraccio e buon weekend Luisa

  • Reply
    SQUISITO
    1 Marzo 2013 at 10:08

    mamma…ma è bellissimo….non posso far altro che complimentarmi per la tua bravura!
    un bacio

    Ps: solo per ricordarti del mio nuovo contest…viaggio nel gusto…ricco premio in palio…un viaggio! Ti aspetto da me…se ti va!

  • Reply
    Aria
    1 Marzo 2013 at 9:49

    wow! io che sono una frana con il pane potrei cimentarmi, pensavo fosse difficilissimo quando l'ho visto! Grazie Simo!

  • Reply
    Lara Bianchini
    1 Marzo 2013 at 9:35

    il pane è splendido e mi hai fatto sorridere… io avevo il giovedì Master chef. Adesso sono orfana, quasi quasi mi guardo anche io la Pascal, sai mai ???? Un bacione

  • Reply
    Clara pasticcia
    1 Marzo 2013 at 9:32

    Un pane meraviglioso! wow simo che unione di ingredienti intriganti, mi piace da matti questo pane.
    ultimamente ne sto facendo di diveri tipi e davvero non c'è paragonre con quello acquistato! Il tuo entra di diritto nella prossima panificazione del fine settimana 😀
    mille bacioni e un augurio per un fine settimana splendido come la foto del pane affettato con sopra il burro… 😛

  • Reply
    Ros
    1 Marzo 2013 at 9:16

    Io adoro il pane fatto in casa e il tuo è una vera meraviglia! Anche a me piace la Lorraine ma purtroppo non ho sky e non ho modo di vedere la sua trasmissione! Complimenti ancora Simo, un abbraccio, Ros

  • Reply
    Letiziando
    1 Marzo 2013 at 9:01

    Mi sembra la giusta "ricompensa" dopo tutte le fatiche del riordino casalingo 😉 Superbo pane….

    buona giornata

  • Reply
    Dana
    1 Marzo 2013 at 9:01

    Succede anche da me, pari pari, solo che al calcio è sostituito il tennis!
    Comandano sempre gli altri per il telecomando.
    Comunque seguo anch'io Lorraine quando posso e mi ha colpito per gli stessi motivi, con lei tutto diventa semplice. E ho notato anche questo pane rustico e veloce ma non l'ho ancora provato, a te è venuto bellissimo.

  • Reply
    Elisina
    1 Marzo 2013 at 9:00

    sai che io invece in casa non ho proprio la tv? tutti mi guardano come fossi un'aliena ed invece io sto proprio bene senza!
    cmq questo pane è fantastico! 🙂

  • Reply
    eli
    1 Marzo 2013 at 8:46

    ahahahah è vero in TV impazza il trash più sfrenato.
    tutto diventa reality e non se ne può più!
    Sai cosa faccio di sera? Biscotti, o visito i blog, o esco. La TV la guardo quando stiro.
    mentre il marito guarda: improbabili rapimenti ufo, com'è fatto un avvitatore meccanico, svariati imbecilli che provano automobili scorrazzando e sfidandosi sulle strade, scavatori di terreni alla ricerca di ciarpame, o venditori all'asta del suddetto ciarpame…e via discorrendo. L'unica cosa che guardiamo in comune sono i telefilm della serie "Fringe" :DDDDDD
    Mamma quel pane ha un aspetto stupendo, fa niente se è un po' gnucco, anzi meglio. Il pane piuma non lo sopporto!

  • Reply
    Sandra dolce forno
    1 Marzo 2013 at 8:42

    Ahahaha sembra di essere a casa mia, anche per me la tv potrebbe non esistere, tranne che per quei uno/due programmi che mi piacciono e , guarda caso, di cucina:))
    Il tuo pane è delizioso, ogni pane lo è, anche il più semplice , almeno io la penso così!
    Baci cara!

  • Reply
    IsabelC.
    1 Marzo 2013 at 8:39

    Anche a me piace tantissimo Lorraine Pascale: ha delle ottime ricette, ben spiegate e presentate.Peccato non trovare in giro la ricetta per le mini crostatine fatte con la frolla di zucchero di canna 🙁
    E che dire di questo pane con la croccantezza del topping? Mi sembra veramente delizioso.
    Buon 1 marzo e weekend
    Isabel 🙂

  • Reply
    Federica
    1 Marzo 2013 at 8:39

    Che spettacolo Simooooooooooo! Col pane fatto in casa mi inviti a nozze e questo è proprio bello rustico come piace a me. Lo provo lo provo lo provo, col senza impasto è anche comodissimo 🙂 Un bacione grande, buon fine settimana

    P.S. le tue primule sono stupende. Che bella ventata di primavera ^_^

  • Reply
    Meris
    1 Marzo 2013 at 8:37

    Ma santo cielo bimba…..sai cosa ti dico? Io avevo SKY e l'ho proprio tolto. Tutti films vecchi e rivecchi visti e rivisti, no, no, meglio un libro! Ah, più tardi passo da casa tua, lo vorrei assaggiare quel pane, non mangiarlo tutto tu…. Bacioni

  • Reply
    Sabrina
    1 Marzo 2013 at 8:37

    Questo pane ha un aspetto incantevole! Dev'essere molto delizioso …mi fa sentire quell'atmosfera calda di "casa" con questa presentazione!
    Un abbraccio grande,
    Sabrina
    http://delizieeconfidenze.blogspot.it/2013/02/i-1000-gusti-della-manioca-il-mio-primo.html

  • Reply
    Ely
    1 Marzo 2013 at 8:22

    Eccerto che ci vogliamo provare con te!! Deve essere fenomenale, dolce Simo! Adoro il pane già di suo.. questo ha l'aria di essere straordinario! 😀 Ahah.. si, fai bene a tenerti stretto il telecomando il giovedì! Mi chiedo anche io se le partite ci devono essere proprio tutte le sere (e menomale che il mio compagno non è poi così fissato, anzi..) oppure quei programmi orrendi che mi fanno incavolare solo a guardarli (certi li manderei davvero in africa per un po', così gli sprechi o la voglia di scherzare col cibo se la dimenticano).. ma che sfacelo la tv!! Se non ci guardiamo anche le poche cose piacevoli è proprio la fine :DD Un baciotto, buon venerdì. Auguri alla tua piccola e .. grazie per queste primule deliziose!! 😀

  • Reply
    Federica Simoni
    1 Marzo 2013 at 8:00

    che bel pane Simo!!!! mi aspetti??? buon w.e.!

  • Reply
    Valentina
    1 Marzo 2013 at 7:39

    un pane che continui a tagliare e non ti puoi fermare!!! stupendo!

  • Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.