pasticci salati - primi

Orzotto allo spumante e cotechino…ricetta riciclosa!

image_pdfimage_print
 
 
Buon giorno a tutti!
Innanzitutto devo chiedere un pò scusa per la mia latitanza di questi giorni, ma ho qualche problemino col pc, non riesco ad entrare in alcuni blog e a lasciare commenti, non so perchè…sto facendo savataggi a tutto spiano, il mio pc non è nuovissimo e spero non mi lasci in panne proprio ora…..
Comunque ci sono, guardo i vostri bellissimi post e mi viene una fameeeeeeeee…quante cose meravigliose siete in grado di preparare!!
 
Per seconda cosa voglio fare gli auguri alla mia cara amica Michela che è diventata mamma del piccolo Gabriel. Un bacio grande grande grande!!!!
 
 
 
 
 
Il freddo continua inesorabile a farci compagnia, almeno qua nel milanese…gelo, galaverna e ghiaccio a volontà. Il paesaggio sembra quasi fatato…ma appena fuori…mamma mia si vorrebbe subito rientrare in casa!!!

Quindi…che bello vedere un piatto caldo, confortante, scalda cuore e stomaco come questo che sto per proporvi…

 
 
Eccomi qui allora, pronta a partecipare al contest della cara Benny (per chi non lo sapesse, anche artefice del nuovo vestitino del mio blog!!!) dal nome “Ricicliamo il Natale”.
 
 
 
 
 
 
Dunque, in questo piatto ho una serie di ricicli di Capodanno…lo spumante del brindisi avanzato (si apre, si fa cin cin e poi…la maggior parte resta lì…) e un pò di cotechino…che insieme alle lenticchie porta bene…
La mia nonna diceva che tutto ciò che è a chicchi porta soldi, e quindi perchè non abbinarlo ad un bell’orzotto? (qualche spiccioletto in più non guasterebbe, ecco…..!! 😉 )
 
Allora ecco qua il mio ottimo riciclo: un piatto unico, saporito, bello anche da vedersi e da presentare…un piatto che ti sazia e ti mette di buonumore col mondo gelato che sta al di fuori delle nostre mura, e che oltretutto ti permette di non buttare via degli avanzi.
Che volere di più??
 
 

Ingredienti:
220 gr orzo precotto
1 bella carota non piccola
un pezzetto di cipolla bianca
tre quarti di bicchiere di spumante secco brut
olio d’oliva extravergine per me Dante 100% italiano
mezzo cotechino avanzato dal cenone
brodo vegetale circa un litro, più o meno
parmigiano grattugiato q.b
sale

Preparazione:
In una casseruola far soffriggere l’olio con la cipolla tritata finissimamente, facendola diventare morbidissima; aggiungere l’orzo, tostare per circa cinque minuti, aggiungere la carota tagliata al coltello ( a me è piaciuto lasciare dei pezzetti abbastanza grossi!), continuare la tostatura ancora qualche minuto sempre mescolando con un cucchiaio di legno.
Sfumare con lo spumante (far bene evaporare l’alcool), mescolando sempre; regolare di sale e iniziare ad aggiungere il brodo caldo, come per un normale risotto (ne occorrono circa 300 gr per porzione di orzo).
Cuocere mescolando sempre per una ventina di minuti (regolatevi voi, come lo preferite se molto al dente o meno!), poi spegnete la fiamma e fate mantecare con il parmigiano e il cotechino sbriciolato aggiunto proprio all’ultimo. Se vi va, come ho fatto io, lasciatene una fetta intera su ogni piatto a fare una piccola decorazione!
Gustate caldissimo…

Ora vi lascio, intercedete per me che il pc resista ancora un pochetto…
In questo momento un’altra spesa proprio non ci vorrebbe!!
Un abbraccio un pò congelato…alla prossima!

 

You Might Also Like

34 Comments

  • Reply
    Chiara
    30 Gennaio 2012 at 21:59

    splendida ricetta, te la copio! Buona settimana….

  • Reply
    Spery
    23 Gennaio 2012 at 6:36

    Bellissima idea per utilizzare quanto avanzato dalle feste natalizie! Io ho già preso nota!

    Spery di "babà che bontà"
    http://patespery.blogspot.com

  • Reply
    ilcucchiaiodoro
    19 Gennaio 2012 at 22:57

    Stesso scenario panoramico anche qui in Emilia,bianco ma non dalla neve ma bensì dal ghiaccio….
    Lo sai che questo piatto mi sembra davvero ottimo? Quel l'orzo così cremoso mi piace proprio un sacco,mi sa che mi ritocca comprare il cotechino…

  • Reply
    Daphne
    19 Gennaio 2012 at 21:04

    Bellina quest'idea e soprattutto buona! non ho mai provato l'orzo in questo modo 🙂
    un interessante spunto di riciclo; complimenti anche per la nuova veste del blog ^__*

  • Reply
    clamilla
    19 Gennaio 2012 at 20:58

    ciao, passo ad invitarti al mio contest a premi che ha come tema i legumi. Mi farebbe piacere la tua partecipazione se ti va. Ti lascio il regolamento e sono a tua disposizione per qualsiasi cosa:) Un abbraccio. Martina.
    Legami e Legumi

  • Reply
    Ambra
    19 Gennaio 2012 at 20:25

    Bello il nuovo look e il risotto è una vera bomba!!! Ho un marito che è un vero amante del cotechino…glielo devo preparare!!Un bacione!

  • Reply
    vickyart
    19 Gennaio 2012 at 19:15

    unidea di reciclo davvero particolare! ciaoo

  • Reply
    sonia
    19 Gennaio 2012 at 17:40

    Non magio il cotechino ma queste foto sono fatte talmente bene che il tuo risotto mi attira comunque! Bellissima la foto dell'erba con la galaverna!!
    Un abbraccio e ben ritornata

  • Reply
    Nus In Cucina
    19 Gennaio 2012 at 14:38

    RICI_GUSTOSA!

  • Reply
    Roxy
    19 Gennaio 2012 at 13:27

    Io non amo il cotechino ma per questa ricetta potrei anche fare un'eccezione!!!

  • Reply
    v@le
    19 Gennaio 2012 at 11:26

    Anche in romagna il gelo ha incantato il mio giardino.. che atmosfera glaciale 😛
    mmmm questopiatto riciclato sclada alla grande l'atmosfera..che bello anche io ho avuto il paicere di partecipare al contest di Benny 🙂
    un bacio

  • Reply
    Carmen
    19 Gennaio 2012 at 10:55

    Bella idea per riciclare quel cotechino che mi è rimasto! Ma quanto sei brava?!?
    Anche qui fa freddo seppure ci sia un sole meraviglioso.
    Buona giornata cara e tanti baci
    Ti voglio bene
    Vado a cucinare… non prima di aver cercato galaverna sul vocabolario però!
    Carmen

  • Reply
    Serena
    19 Gennaio 2012 at 9:53

    Io ti adoro. Lo sai perché? Non solo perché hai pubblicato una ricetta bellissima, ma perché credo tu sia l'unica persona che conosco che sa cosa significa la parola "galaverna"! Chapeau!

  • Reply
    monica
    19 Gennaio 2012 at 9:15

    speriamo non ti lasci a piedi, il pc, se no noi come facciamo??? senti, questo riciclo (la mia passione) è superbo… mi sa che lo provo.. secondo te può andare anche col farro?
    un bacio simo mia, buona giornata!

  • Reply
    Mammazan
    18 Gennaio 2012 at 20:37

    Non mi parlare del pc..non ho ancora idea di cosa mi sono persa tra mail sparite ed altre..il belo cje funzionava bene solo bisognava alleggerirlo di una marea di immagini allegate nel tempo… e mannaggia non m'è rimasto neanche un goccio di spumante,ma ti rubo lo tesso l'idea!!
    Bacioni ghiacciati

  • Reply
    Lo
    18 Gennaio 2012 at 20:05

    spero si sistemi tutto con il pc…e che pure il freddo passi…lo so lo so che è giusto così…ma non mi piace…bisogna solo tuffarsi in piatti caldi e confortevoli
    uno strabacio

  • Reply
    Benedetta Marchi
    18 Gennaio 2012 at 19:02

    Tesoro mio, prima di tutto grazie per questa ricetta! Oltretutto cade a fagliolo! A casa mia il cotechino rimane sempre perchè lo magia solo il mio papi…ma nella tua versione penso farebbe gola a tutti! Ne ho uno ancora da cuocere..quasi quasi… ci provo! UN abbraccio grande!

  • Reply
    carlottalittlekitchen
    18 Gennaio 2012 at 18:17

    adoro le ricette riciclose poiché detesto sprecare le cose! Brava Simo!

  • Reply
    Ely
    18 Gennaio 2012 at 13:26

    Simo che bella idea!!!! Ho giusto un cotechino che non ho ancora cucinato! Favoloso!!!! Baci

  • Reply
    elenuccia
    18 Gennaio 2012 at 12:55

    Anche da noi c'e' la tradizione di mangiare cose a chicchi, tipo uva, riso, o lenticchie.
    Adoro queste ricette riciclose..con il cotechino poi deve essere davvero spaziale e con questo freddo un orzotto ci sta proprio bene.

  • Reply
    Maura
    18 Gennaio 2012 at 12:28

    stupendo questo orzo! bellissimo piatto…visto che cucini magari hai voglia di vedere il mio blog (mi farebbe molto piacere!) http://www.igrembiulidellamamma.blogspot.com

    maura

  • Reply
    letrecivette
    18 Gennaio 2012 at 12:00

    Buono l'orzo!!
    incrocio le dita per il tuo c..il mio mi ha abbandonato per un mese intero..no comment sulla spesa ( ed è nuovo!)
    ciao!

  • Reply
    colombina
    18 Gennaio 2012 at 11:18

    E' veramente un bellissimo piatto, brava!!! Da copiare

  • Reply
    sulemaniche
    18 Gennaio 2012 at 11:16

    idea deliziosa x riciclare

  • Reply
    GG
    18 Gennaio 2012 at 10:44

    Il cotechino è sempre buono, in qualsiasi modo lo si prepari… 😉 Posterò anche la mia versione a breve, intanto mi gusto con gli occhi la tua!
    Un bacione, GG 😉

  • Reply
    l'albero della carambola
    18 Gennaio 2012 at 10:40

    Ragazze anchìio sto impazzendo a lasciare i commentio…un incubo in questi giorni!!!!!Figuratevi che io non vedo nemmeno la scritta "Posta un commento"! Va beh…meno male che c'è uno splendido orzotto che ci aspetta 🙂 Bravissima, Simo, davvero un riciclo very chic!
    simo

  • Reply
    Giovanna
    18 Gennaio 2012 at 10:18

    Allora non sono l'unica! Credimi, sto "impazzendo" ma in alcuni blog ho difficolatà a commentare. Come ha scritto anche Meggy, se c'è il pop up, ci riesco, altrimenti si blocca tutto, lo schermo diventa bianco, uffa!
    Ma invece di lagnarmi, mi dedico al tuo orzotto: che dire "piatto ricicloso piatto delizioso!"
    Un bacione

  • Reply
    soleluna
    18 Gennaio 2012 at 10:06

    Beh che dire un piattino perfetto con questo freddo…che ci regala magnifici paesaggi da cartoline buona giornata Luisa

  • Reply
    Acquolina
    18 Gennaio 2012 at 10:00

    un piatto completo e saporito, slurp!!! 🙂

  • Reply
    Federica
    18 Gennaio 2012 at 9:32

    A casa mia il cotechino non è molto amato ma in questa veste avrebbe successo di sicuro 🙂 ottimo l’orzo al posto del riso. Un bacione e tanti auguri alla neo mamma

  • Reply
    dolci a ...gogo!!!
    18 Gennaio 2012 at 9:18

    Questi pc ci mandano proprio in crisi davvero il caos:D e che dire della ricetta,un riciclo davvero fantastico!!!!bacioni,imma

  • Reply
    Sonia M.
    18 Gennaio 2012 at 9:15

    Bene, cotechino ce l'ho lo spumante no ma lo sostituisco con il vino bianco il resto c'è quindi ci provo ^_^ sono in fase "orzo e cereali" e questa mi ispira proprio!
    Buona giornata 😉

  • Reply
    meggY
    18 Gennaio 2012 at 8:50

    Sai che succede anche a me?Con i blog che non hanno i commenti a pop up, vedo per qualche secondo la home e poi diventa tutto bianco 🙁 che palle!Ottimo questo orzotto, molto corposo e saporito, mi piaceeeee!Sono in dieta da BEN una settimana (ahahahah) e sto morendo di fame, sigh!Un bacione

  • Reply
    Claudia
    18 Gennaio 2012 at 8:41

    Io ho ancora il cotechino da fare con le lenticchie.. si ovvio aspetto un altro pò, lo farò per Pasqua.. Purtroppo avrò la cucina inagibile.. e dovrò attendere… Mi piace la tua idea .. .-D smack e buona giornata 🙂

  • Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.