focacce e torte salate/ Pasticci di pane/ Senza categoria

La torta rose salata della Ely

image_pdfimage_print

…l’estate è finalmente arrivata, e con essa il caldo  prorompente (qui da noi anche l’afa, purtroppo!).
Avete visto che belle le mie ortensie?
Adoro questi fiori…ed anche questi colori…i miei preferiti in assoluto.
Quando le mie ortensie fioriscono…è davvero estate!!
L’altra sera avevo voglia di qualcosa di sfizioso…mi è venuta in mente la ricetta della mia amica Ely qua, che mi aveva parecchio incuriosito…inoltre avevamo poi parlato abbondantemente del fatto che secondo lei, l’olio di soia rendeva parecchio morbidi gli impasti.
Come non provare a sperimentare, allora?
Gli ingredienti c’erano tutti…per quanto riguardava il ripieno, avevo deciso per qualcosa di diverso, sfiziosissimo..
Il risultato mi ha davvero sorpresa, un’impasto morbisissimo ed elastico da stendere e da lavorare…per non parlare poi del risultato finale, che è statto spazzolato in men che non si dica.
Anche la farina di kamut, da me solo una volta in passato utilizzata (per dei biscotti, poi!), mi ha piacevolmente sorpreso per la sua leggerezza.
Ingredienti:
Per la pasta:
300 gr di farina di kamut
70 gr olio di soia (per me 50 gr)
1 cucchiaino di sale
150 gr di acqua tiepida
2 cucchiai di origano secco
2 cucchiaini di cremor tartaro
Per il ripieno:
1 hg.speck tagliato sottile
1 hg.caciotta silana tagliata sottile
2 pomodori perini
Preparazione:
Mettere nel Bimby (o in una impastatrice o potete tranquillamente fare anche a mano!) tutti gli ingredienti, prima i liquidi e poi i solidi, ed impastare a velocità spiga per un minuto e mezzo. Otterrete una bella palla di impasto, molto liscia, elastica ed omogenea…stendetela sul piano infarinato e con l’aiuto di un mattarello tiratela in una sfoglia di forma rettangolare alta circa un centimetro.
Stendete sulla pasta le fette di speck, poi quelle di caciotta e infine i perini affettati sottilissimamente con la mandolina.
Arrotolate (state molto attenti a tener bene fermo il ripieno!) e formate un rotolo, che taglierete a fette (mi raccomando, con un coltello affilatissimo!) regolari alte circa 5 cm.
Disponete in una teglia le fette vicine fra loro, in modo da formare una torta, così…
…ed infornate in forno già caldo a 200° ventilato per circa 35 – 40 minuti (mi raccomando controllate sempre, poi dipende dal tipo di forno!), insomma sino a che sarà ben dorata.
Servitela tiepida…a noi è piaciuta tantissimo, grazie Ely cara!
P.s: non ti fischiavano le orecchie???! Eheheheheheh..!
Buona giornata a tutti…calda si, ma non soffocante..
me lo auguro di cuore!!

You Might Also Like

25 Comments

  • Reply
    terry
    2 luglio 2010 at 6:16

    Le tue ortensie son spettacolari, quelle blu poi! un vero orgoglio eh?! 🙂
    Moooolto invitante la torta di rose salata… goloso ripieno!!!

  • Reply
    Damiana
    1 luglio 2010 at 21:24

    Simo che colori,sei in formissima e si vede, mi fa troppo piacere,,E poi che dire della torta??e ci credo che ve la siete spazzolata tutta,è irresistibile,da provare quest'olio di soia..un bacio tesò e buonanotte!

  • Reply
    pensieriepasticci
    1 luglio 2010 at 19:20

    Grazie, grazie a tutte!!!!!!!
    bacioni e buona notte

  • Reply
    soleluna
    1 luglio 2010 at 16:30

    Hai ragione il caldo porta sopra ogni cosa odiata afa….eppure io amo l'estate ma il pensiero dell'afa mi star male…però una rosetta di questa torta la prendo al volo ciao luisa

  • Reply
    Tiziana
    1 luglio 2010 at 10:24

    anche questa ricettina mi intriga!!!
    😉
    Baci
    tiziana nidodilana

  • Reply
    Sonia
    1 luglio 2010 at 9:33

    è davvero bellissima!!! 😀

  • Reply
    Onde99
    1 luglio 2010 at 7:27

    Che bella che è la versione salata, ho sempre fatto quella dolce, con Nutella, oppure burro e uvetta, ma questa è decisamente più sfiziosa!

  • Reply
    Nicol
    1 luglio 2010 at 6:28

    Buone queste rose! Hai avuto un'ottima idea, io le mangerei anche a quest'ora :)Buona giornata

  • Reply
    Mamina
    1 luglio 2010 at 4:51

    Mi fa voglia questa bella torta. Buon giorno.

  • Reply
    federica
    30 giugno 2010 at 20:54

    di colori assai carini questi bei fiorellini!!
    ma se dobbiamo dirla tutta è la ricetta che mi gusta..
    tanti morsi gli darei per la fame adesso io morirei!!
    Con le rime faccio schifo ma mi auguro almeno 1 sorriso!!
    Ora vado nel mio lettin che ben presto arriva il mattin!!
    ahahahahahahahahahahahah
    🙂

  • Reply
    Castagna
    30 giugno 2010 at 20:45

    Ely è davvero brava, ma anche tu non scherzi,eh?!ne vorrei una fettina…

  • Reply
    pensieriepasticci
    30 giugno 2010 at 18:56

    Alem grazie!!!

    Imma, provala, io non avevo mai sperimentato l'accoppiata farina kamut e olio di soya…davvero leggera e buona!

    Raffaella, segna…segna!

    Elenuccia purtroppo ce la siamo pappata tutta!!!!!

    Giovanna, provala, fai come me…ti assicuro che ti piacerà!

    Claudia grazie cara, bacioni e buona serata anche a te!

    Bluberry grazie per tutto…io con la farina di kamut devo prendere maggiore confidenza…l'unico problemino è il prezzo, mannaggia!

    Federica grazie di vero cuore per tutto, io amo le ortensie coi loro colori, mi mettono allegria.
    E che dire della torta salata…buonissima!

    Manu e Silvia, mi fa piacere che condividiate la passione floreale con me! E per la torta rose…provare per credere!

    Annamaria, Mary…grazie ragazze!

    Dida grazie tesoro…anche oggi qui da noi ha raggiunto temperature da paura….non si respira!!!!!

    Bacioni a tutte, ancora grazie a voi e alla Ely, autrice ed ispiratrice di cotanta squisitezza

  • Reply
    Dida70
    30 giugno 2010 at 15:41

    Simo sono meravigliose le tue ortensie … dei colori bellissimi davvero!!!
    e anche questa torta di rose mi stuzzica enormemente ma … di accendere il forno proprio non mi va … qui l'afa oggi c'è … eccome!
    ti abbraccio
    dida

  • Reply
    Mary
    30 giugno 2010 at 12:12

    molto interessante questa ricetta , salato non l'ho mai fatta!

  • Reply
    Giovanna
    30 giugno 2010 at 11:33

    Simo ma quanto sei brava! Le ortensie sono uno spettacolo, e la torta salata ha un aspetto stuzzicante e invitante.
    Adesso arrivo io, porto il gelato.
    Baci Giovanna

  • Reply
    unika
    30 giugno 2010 at 11:09

    complimenti per i bei fiori….particolare l'impasto della torta salata….da provare sicuramente:-) un bacio
    Annamaria

  • Reply
    manuela e silvia
    30 giugno 2010 at 10:17

    Ciao! anche le ortensie di nostra mamma stanno fiorendo alla grande, sono dei fiori che riempiono lo spazio e danno colore!
    Ottima la torta di rose, non l'abbiamo ancora provata con i pomodori freschi, ma non mancheremo di certo 😉
    baci baci

  • Reply
    Federica
    30 giugno 2010 at 10:14

    No no dico…le tue ortensie sono qualcosa di fenomenale, hanno dei colori meravigliosi e solo a guardarle mettono allegria e buonumore. Certo che anche queste roselline si lasciano ammirare bene e soprattutto…assaggiare assaggiare assaggiare. Vado pazza per la farina di kamut e a quest'ora un mazzolino farebbe la sua bella figura in tavola 😉
    Un abbraccio e grazie ancora per gli auguri

  • Reply
    Blueberry
    30 giugno 2010 at 9:51

    Ciao Simo, che bella la tua torta ma le tue ortensie le fanno concorrenza! Anch'io uso la farina di kamut ultimamente e trovo che sia sofficissima! Bacio

  • Reply
    Claudia
    30 giugno 2010 at 8:18

    Ahhhh Simo ma che bontà salata la torta di rose!!!!! smackk e buona giornata 🙂

  • Reply
    Giovanna
    30 giugno 2010 at 8:08

    Che bella preparazione….mi piace l'idea delle roseline….da provare:
    Buona giornata!!!;);)

  • Reply
    elenuccia
    30 giugno 2010 at 8:03

    Non è che per caso è rimasta una rosellina? perchè farei da cavia per l'assaggio molto volentieri 😉

  • Reply
    Raffaella
    30 giugno 2010 at 7:53

    Bella questa ricetta!!!…particolare l'impasto! Segno… 🙂

    Un bacione

  • Reply
    dolci a ...gogo!!!
    30 giugno 2010 at 7:52

    che meraviglai le ortensie tesoro sono di un colore….mettono subito allegria e fanno entrare l'estate in casa!!!!queste girelle le voglio provare al piu presto sopratutto le trovo perfette per un buffet o come aperitivo….si si copio subito:D!!!bacioni imma

  • Reply
    Alem
    30 giugno 2010 at 7:22

    che ricettina interessante!!! :):)

  • Leave a Reply