Pani e lievitati con lievito naturale, di birra, e macchina del pane/ Senza categoria

Stecche con pasta madre

image_pdfimage_print
Finalmente.
Finalmente….io e la pasta madre ci stiamo capendo.
Dopo varie sperimentazioni, dove sempre il retrogusto acidino mi faceva desistere…
…dove dopo prove e prove, sconfitte e successi (pochi), quando ti prende lo sconforto e ti viene voglia di lanciare dalla finestra il contenitore in cui Ella riposa….
…finalmente…
ho provato a fare questo pane.
Ormai sarà il MIO pane, il pane della mia famiglia…
…il pane che è stato fatto e finito in un sol giorno, pezzo dopo pezzo, croccante, per nulla acido e davvero
BUONISSIMO!!!!!!!
Devo in primis, ringraziare la Lo, per averlo postato e per i suoi consigli preziosissimi..
..poi Stella ed anche Diletta che lo hanno realizzato prima di me…
GRAZIE!!!!!
Guardate che meraviglia di alveoli, una cottura prefetta e la giusta croccantezza e sapore..
..amiche della pasta madre…..provatelo, non ve ne pentirete!!!
Ingredienti:
50 gr pasta madre appena rinfrescata
455 gr farina (io uso un misto di manitoba e 0, che prendo dal mulino)
350 gr acqua
mezzo cucchiaino di sale
mezzo cucchiaino di malto di grano (trovato al Naturasì)
sale aromatico e olio d’oliva
Preparazione: (procedimento preso da Stella)
L’impasto è il tipico impasto da “pane senza impasto”, cioè molle, molto idratato. Più che impastare si mischia bene il tutto per amalgamare gli ingredienti, inizialmente con un cucchiaio, poi con le mani.
L’ho lasciato 24 ore a lievitare coperto nel forno spento, ma se mi serve il forno lo metto in un armadietto, basta che sia al riparo. Devono formarsi le bolle. Ho provato successivamente, anche a far lievitare 20 ore…era perfetto ugualmente!
Poi ho infarinato bene la spianatoia, versato l’impasto, con l’aiuto della farina ho dato tre giri di pieghe del primo tipo, queste, spostato su un canovaccio pulito non lavato con detersivi e infarinato, pennellato di olio evo, cosparso con una presa di sale, avvolto nel canovaccio e lasciato riposare per un paio d’ore.
Dopo un’ora e mezza, cioè mezz’ora prima della fine della lievitazione, ho acceso il forno a 200 gradi statico (ma dipende dal forno).
Ho tagliato in 4 strisce l’impasto, sempre aiutandomi con la farina perchè è ancora un po’ appiccicoso, ho tirato le 4 strisce più lunghe possibile, senza schiacciarle le ho spostate sul tappetino di silicone (o su carta forno!) messo sulla griglia del forno, praticamente sono talmente molli che solo spostandole si allungano, meno si toccano e meglio è perchè dentro ci sono le bolle.
Con queste dosi vengono 4 filoncini della lunghezza del forno.
Ho pennellato con poco olio e sparso poco sale, nel mio caso aromatico che dà un particolare saporino; nel frattempo il forno era a temperatura, ho cotto 20 minuti circa e mangiato subito, appena si riesce a farlo senza ustionarsi.
 
Se si mette in freezer basta scaldarlo un attimo in forno quando è scongelato e torna come nuovo.
Noi lo lasciamo anche sul calorifero, ed è favoloso ugualmente…..
 
Era talmente buono, che pezzo dopo pezzo, pezzo dopo pezzo, ce lo siamo mangiato noi tre allegramente..
 
 
Oggi sono così contenta…ho comprato il microonde nuovo, il mio vecchio è passato a miglior vita…
è questo! Vi piace? Fa anche da forno ventilato, una meraviglia per cuocere le torte..
…sperimenterò quanto prima!
Intanto vi auguro una buonissima giornata, qua sempre un pò nuvolosa e grigia…
 

You Might Also Like

47 Comments

  • Reply
    Anonimo
    24 Marzo 2010 at 10:44

    Ciao Simo
    siccome ho problemi con l'utilizzo degli avanzi di pasta madre invece che i 40 grammi da te suggeriti fino a che quantitativo di pasta madre ritieni si possa arrivare senza snaturare gusto sofficita e croccantezza di questi splendidi filoncini?
    Cristiana

  • Reply
    Lauradv
    28 Febbraio 2010 at 11:39

    Prima o poi dovrò rimettermi all'opera con questa pasta madre! Questo pane è a dir poco strepitoso! Lauradv

  • Reply
    Jasmine
    25 Febbraio 2010 at 13:09

    Che pane perfetto! Anche io prima o poi vorrei provare la pasta madre, ma mi sembra sempre così difficile…
    Complimenti per il pane, e più in generale per il blog 😉
    A presto
    J

  • Reply
    pensieriepasticci
    25 Febbraio 2010 at 7:08

    Lisa grazie a te e tieni duro, ce la puoi fare!

    Aleste grazie comunque del pensiero…sai ho preso questa decisione perchè a volte non riuscivo a pubblicarli e a ringraziare tutte…grazie comunque di cuore per aver pensato a me, e ti ringrazio per l'amicizia che anche tu mi dimostri!

    Didola mia, prova a scongelare!
    penso proprio che ne valga la pena, sisisi
    bacioni tesò

  • Reply
    Dida70
    25 Febbraio 2010 at 6:02

    Tesoro quando ho visto questo tuo pane ieri mi sono decisa a scongelare la mia pm…ora vediamo se riesco a farla resuscitare perchè queste stecche mi hanno proprio conquistata!
    un abbraccio
    dida

  • Reply
    aleste
    24 Febbraio 2010 at 23:34

    Volevo condividere con te un premio,ma ho letto che preferisci non riceverne,voglio ugualmente ringraziarti per l'attenzione e l'amicizia che mi hai dato.Grazie.
    Ciao.

  • Reply
    FairySkull
    24 Febbraio 2010 at 21:05

    è perfetto questo pane simo, grazie baci …

  • Reply
    pensieriepasticci
    24 Febbraio 2010 at 20:08

    Lo, sono strafelice pure io e questo in primis grazie a te!

    Heidi, Bricolo…grazie di cuore!

    Moscerino, la pasta madre è un gran mistero…pensa che io per anni non l'ho voluta per paura di doverne diventare schiava in qualche modo…ora la penso esattamente all'incontrario, non potrei più farne a meno! E non ti dico i momenti di crisi e sconforto che ho passato…

    Pinguil, Tania…grazie di cuore anche a voi!

    Rebecca verissimo…tutti i miei sforzi alla fine sono stati premiati, eheheh!

    Annamaria comunque ti ringrazio tantissimo del premio, ciò vuol dire che hai pensato a me e questo mi rende felice.
    Ti abbraccio forte e ti ringrazio ancora!

    Nighttt…porta porta…ti aspetto a braccia aperte, col salame è strepitoso!!!

    Giovanna grazie carissima!
    Se vuoi un pò di pasta madre, ci incontriamo e te la dò!

    Elena guarda che se clicchi sulle pieghe del primo tipo, ti rimando al blog di Adriano che le ha spiegate benissimo!Provaci anche tu…visto che le nostre paste madri sono sorelle gemelle!

    Shade, grazie…si è vero, con la pasta madre proprio ci devi stare con la testa e aver voglia di accudirla, altrimenti meglio lasciar perdere!!!

    Grazie Dragonfly, che piacere conoscerti!

    Grazia…si ce lo siamp spudoratamente pappato tutto, ohi ohi…ma è troppo buono!
    L'ho già rifatto 2 volte…fa sempre la stessa fine…

    Fataricotta sembri me qualche tempo fa…addirittura la volevo gettare dalla finestra…!
    ma non demordere…e prova questo pane, ti farà cambiare idea sulla pazza creatura!

    Bacioni a tutte e buona serata

  • Reply
    Fataricotta
    24 Febbraio 2010 at 19:46

    Per quanto riguarda la pasta madre io sono ancora nella fase "fallimenti e disgrazie ": la prima dopo 3 gg era più piccola dell'inizio, la seconda ha fatto una strana muffetta e la terza, avendo chiuso il contenitore con tappo ermetico, è esplosa ed è seccata sulle pareti del forno…..e io a grattare ! :-(((
    Quale sarà il segreto ????? Io continuo a provare….. Comunque il tuo pane è MERAVIGLIOSO!!! Brava!

  • Reply
    Mammazan
    24 Febbraio 2010 at 18:53

    Che spettacolo questo pane..e ci credo che ve lo siate divorato tutto e chissà che profumo in casa!!!
    Baci

  • Reply
    Dragonflyshop
    24 Febbraio 2010 at 17:15

    mamma mia………farei merenda!! ogni volta che "ti visito" è un piacere !brava brava!

  • Reply
    Shade
    24 Febbraio 2010 at 16:38

    io con la pasta madre ho un conto in sospeso! prima o poi ci riprovero'. Adesso non ho testa, non riesco a starmi dietro, intanto ammiro i tuoi successi 🙂
    Shade

  • Reply
    Elena
    24 Febbraio 2010 at 16:13

    MI SEMBRA DAVVERO PERFETTO PERFETTO, NON SO COME SONO LE PIEGHE DEL PRIMO TIPO PERò…MI INFORMERò PERCHè VOGLIO PROVARLO ANCHE IO! bACI

  • Reply
    Giovanna
    24 Febbraio 2010 at 13:00

    Simo sei bravissima! Questo pane ha un aspetto delizioso! Baci Giovanna

  • Reply
    NIGHTFAIRY
    24 Febbraio 2010 at 11:59

    Io portoil salame?Simo, ma ma ma..sono senza parole e ho famissima!!!

  • Reply
    unika
    24 Febbraio 2010 at 11:44

    perdonami…solo ora ho letto che non vuoi i premi…no problem…fai finta di non averlo ricevuto:-))) baciotto
    Annamaria

  • Reply
    unika
    24 Febbraio 2010 at 11:43

    che meraviglia il forno con la funzione crisp….questo pane è eccezionale…la mia pasta madre purtroppo è morta….so che farla è difficilino…non sempre riesce….ci dobbiamo accontentare del lievito di birra 🙂 carissima…ti aspetto nel mio blog per ritirare un premio:-) bacio
    Annamaria

  • Reply
    rebecca
    24 Febbraio 2010 at 10:49

    mi devo complimentare per la vittoria sulla pm e poi,,,che risultato !!!!!!! bravissima!!!!!! un po' laborioso ma ne vale la pena!
    ciao Reby

  • Reply
    pinguil
    24 Febbraio 2010 at 10:24

    è un capolavoro!! che bello questo pane..

  • Reply
    Tania
    24 Febbraio 2010 at 10:24

    Simo sei una maghetta, le foto si commentano da sole, bravaaa! E poi che buchi che ha!

  • Reply
    Moscerino
    24 Febbraio 2010 at 8:54

    ammiro moltissimo tutti quelli che si avventurano con la pasta madre! per me sarebbe impossibile tenerla viva, rinfrescarla, usarla spesso…la maggior parte dei giorni non ho voglia o non ho tempo di cucinare…e di certo non di impastare pane!! il tuo sembra proprio perfetto, che bell'alveolatura che ha!

  • Reply
    bricolo-chic
    23 Febbraio 2010 at 21:50

    che pazienza, che soddisfazione, che buono!!!

  • Reply
    Heidi
    23 Febbraio 2010 at 20:10

    mamma mia che brava che sei….
    non ho parole!

  • Reply
    Lo
    23 Febbraio 2010 at 19:20

    wow come sono felice ti è venuto davvero perfetto…sono bellissime le tue stecche…e sono contenta che vi ahhanno dato tanta soddisfazione un abbraccio

  • Reply
    pensieriepasticci
    23 Febbraio 2010 at 16:30

    Criii…hai ragione…!! Noi ce lo siamo spazzolati anche col salame, che goduriaaaa

    Romy se hai la p.madre non puoi non provarlo…devi!!!

    Stefania grazie, credimi quasi avevo appeso le scarpe al chiodo con la p.m…poi questo pane ha cambiato la mia vita, eheheheh!
    Scherzi a parte è davvero favoloso…se solo fossi stata in Italia te l'avrei inviata!

    Nadia ciao! la pasta madre è come un bambino neonato, va nutrita, accudita…io inizialmente credevo di non farcela, ma poi pian piano ci siamo affiatate ed ora eccoci qua!
    Il sale aromatico…è quello che hai anche tu!!!!!!!!
    Io l'ho messo anche sul pane…

    Bacioni a tutte!!

  • Reply
    Sachertorte
    23 Febbraio 2010 at 15:29

    Si sente il profumo da qui!!!!!!! E' venuto da sognooooo!!!!! Io non ho la pasta madre…ma potrei anche decidere di mettermi a farmela…se dà risultati di questo tipo!!!! Ma il sale aromatico com'è? Sono felice di saperti contenta…in questo post si respira il tuo entusiasmo…che stia arrivando finalmente la primavera????? Un bacione grandioso! Nadia

  • Reply
    arabafelice
    23 Febbraio 2010 at 13:54

    Ancora una volta mi tocca rimpiangere l'omicidio perpetrato nei confronti della mia pasta madre…e' bellissimo il tuo pane!

  • Reply
    Romy
    23 Febbraio 2010 at 13:39

    Accidenti, sei stata bravissima! Si vede che tra te e la PM ormai c'è grande armonia e affiatamento!;-P Una ricetta tutta da provare: me la segno subitissimo! baci 🙂

  • Reply
    CRI
    23 Febbraio 2010 at 12:37

    MMMhhh, come ci vedo dentro qualche bella fetta di mortadella 😛
    Grazie della tua visita e visto che ti sono piaciti ti ho portato un piattino di vermicelli ;D lo spazio e il tempo sono relativi. Tanti baci, a presto. Cri.

  • Reply
    pensieriepasticci
    23 Febbraio 2010 at 12:27

    Allora ragazze grazie mille per i vostri commenti, credetemi sono strafelice di aver finalmente trovato la giusta dimensione con la p.m.!!!!!
    Rispondo ai vostri quesiti:

    Giusy e Anna, io non so come fare la p.madre, so che in rete ci sono tantissime ricette; Marble nel forum di cookaround aveva spiegato benissimo il procedimento.
    A me è stata donata gentilmente da Anto di pane al pane…vino al vino, ha fatto il viaggio postale da Roma a Milano, eheheheh!

    Paola: ho fatto un solo rinfresco (quello settimanale che faccio sempre!) e poi ne ho utilizzati solo 50 gr…credimi per nulla acido!
    So che Lo a volte non lo rinfresca nemmeno e vien ugualmente buono…..

    Carissime se potete provatelo…il procedimento è un pò lunghetto, ma ne vale sicuramente la pena, credetemi!!!! E il profumo che si sparge in cucina…….

    Vi abbraccio tutte e ancora grazie

  • Reply
    marsettina
    23 Febbraio 2010 at 12:09

    praticamente perfetto!

  • Reply
    terry
    23 Febbraio 2010 at 11:48

    Stupendo sto pane! … sembra una delle ciabatte uscite dal panificio! 🙂 perfetto!
    chissà se mi deciderò anche io a provar la pasta madre!
    baci!

  • Reply
    paolaotto
    23 Febbraio 2010 at 11:09

    Bravissimissima!!!!!!!!! da provare subito. Quanti rinfreschi hai fatto al lm prima dell'utilizzo? bacione. paola

  • Reply
    Mary
    23 Febbraio 2010 at 11:07

    Che meravilgia questo pane , beata te che sai usare il LM , io sono negata ..ci ho provato ma l'ho ucciso!

  • Reply
    marifra79
    23 Febbraio 2010 at 11:07

    Sono senza parole…è stupendo!!!!Complimenti è venuto davvero bene,sento già il profumino del vero pane!
    UN ABBRACCIO
    ps.sono troppo tentata a provare anh'io con la pm

  • Reply
    giusy e anna
    23 Febbraio 2010 at 11:04

    ah….dimenticavo ho fatto le lasagne con la verza che hai postato giorni fa una delizia grazie baci Giu

  • Reply
    giusy e anna
    23 Febbraio 2010 at 11:01

    io faccio sempre il pane ma questo è perfetto una meraviglia ……non ho mai preparato la madre tu hai scritto nel tuo blog la ricetta perchè dopo aver visto il tuo vorrei provare complimenti baci baci Giu

  • Reply
    manuela e silvia
    23 Febbraio 2010 at 11:00

    Ciao! son perfette e proprio invitanti! bravissima…un successone allora!
    baci baci

  • Reply
    Maurina
    23 Febbraio 2010 at 10:55

    Tanti complimenti, Simo, per il pane, per la torta e per le polpettine, mangerei tutto con voglia, anche in ordine sparso! E adesso che hai il fornetto nuovo chissa' che meraviglie ci farai vedere…

  • Reply
    Micaela
    23 Febbraio 2010 at 10:41

    Simo che buono! sembrano le ciabatte del panificio! sei troppo brava!!!

  • Reply
    Claudia
    23 Febbraio 2010 at 10:38

    Ammazza come sei diventata brava!!!! :-)) chissà che buon profumino appena sfornato! smack!

  • Reply
    soleluna
    23 Febbraio 2010 at 10:31

    Bellissimo questo pane ti venuto divino…e con te sono almeno in 3 che l'hanno sperimentato con successo devo proprio provarlo anch'io…buona giornata Luisa

  • Reply
    Laura
    23 Febbraio 2010 at 10:28

    Ti è venuto una meraviglia, bravissima!!!!!!
    Baci 😉

  • Reply
    Luciana
    23 Febbraio 2010 at 10:05

    Brava Simo, ti sono usciti benissimo…meglio che con il lievito di birra…Complimenti!!! Luciana

  • Reply
    dolci a ...gogo!!!
    23 Febbraio 2010 at 9:52

    mannaggia questa pasta madre la devo proprio provare!!!questo pane è spettacolare deve essere buonissimo e profumato!!!prima o poi mi lancerò ma sarà in terzo bimbo da accudire:-)bacioni imma

  • Reply
    rossella
    23 Febbraio 2010 at 9:44

    Complimenti davvero per la tua vittoria, questo pane e' davvero buonissimo, io non riesco a trovare il coraggio per fare e curare questa pasta madre Bacioni!!!

  • Reply
    Ely
    23 Febbraio 2010 at 9:27

    sono la prima? evvaiiiiiiiiiii
    pane meraviglioso! hai visto che la pasta madre non ti ha deluso! lo sperimento questa settimana! un bacione Ely

  • Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.