Home pasticci dolci - muffins e dolcetti Tartellette di frolla all’olio con crema di robiola e frutta fresca

Tartellette di frolla all’olio con crema di robiola e frutta fresca

di Simona Milani
tartellette di frolla all'olio con crema di robiola e frutta fresca

Le tartellette di frolla all’olio con crema di robiola e frutta fresca sono dei dolcetti golosi ma leggeri, profumati e belli da presentare

Che belle queste giornate di inizio settembre…queste sono le temperature che amo.
Non troppo calde, perfette per stare bene sia in casa che fuori…e la luce, quella luce che inonda il cuore e la casa…una luce che mi fa stare bene.
Settembre è un mese che solitamente mi fa ripartire con nuovi propositi e tanta pace nel cuore e nell’animo.
Con tempi più lenti, ricchi di una nuova e ritrovata energia e voglia di fare.

Come queste belle parole di Helen Hunt Jackson, che ho trovato in rete…

“Ecco arrivati i giorni di settembre.
Con dell’estate il meglio del tempo,
e dell’autunno il meglio della vivacità.”


Vorrei che questi giorni durassero per sempre!

Tornando a noi, ho acceso il forno dopo un sacco di tempo per realizzare queste delicate e deliziose tartellette che volevo preparare per una bella merenda con i nonni qui a casa mia.
Volevo qualcosa di leggero, ma al contempo goloso e ricco di frutta fresca colorata, che fa sempre una bellissima figura e piace a tutti.
Così, senza perdermi in cose strane, ho fatto una frolla all’olio, ci ho rivestito degli stampi per tartellette e le ho cotte in bianco; successivamente ho creato una morbida e golosa crema (che è un po’ uno dei miei cavalli di battaglia) e le ho riempite, per poi decorare con della frutta freschissima!
Questo per mostrare a tutti che spesso, senza andare in pasticceria, con poco possiamo anche noi realizzare dei dolcetti scenografici e deliziosi; io ho voluto usare la frolla, ma anche la sfoglia o la pasta fillo possono andar bene per formare i cestini.
Largo come sempre alla fantasia!

tartellette di frolla all'olio con crema di robiola e frutta fresca

Io, per queste tartellette di frolla all’olio con crema di robiola e frutta fresca ho usato albicocche (ne avevo di bellissime) e i mitici mirtilli di Cascina Ortofrutta (a km0!) ma è possibile anche usare altri frutti…fichi succosi ad esempio, acini d’uva colorati, rondelle di banana, kiwi e ribes o lamponi…pesche succose e more…
Una volta realizzata la base ed il ripieno, starà a voi sbizzarrirvi nel creare composizioni coloratissime ed irresistibilmente golose!
E’ anche, questo, un bel modo per far mangiare la frutta ai vostri bambini, magari per merenda… 😉

Insomma bisogna trovare degli stratagemmi e questo, devo dire, non è per nulla male!
Le vostre tartellette potranno anche essere più piccine se vorrete usare uno stampo da mini tartellette o muffins…più piccole saranno proprio perfette per essere prese in mano e gustate in un sol boccone come finger food!

E se poi cercate qualche ricettina di tartellette/cestini che ho realizzato nel tempo su queste paginette pasticcione, ve ne lascio qualcuna qui:
Queste tartellette di frolla all’olio con crema e fragole sono deliziose!
…oppure questi cestini fondenti che realizzerete senza accendere il forno 😉
O ancora queste piccole tartellette dolci/salate alle pere e caprino con un tocco di miele…perfette per il tea time, il brunch o come stuzzichino!

tartellette di frolla all'olio con crema di robiola e frutta fresca

Tartellette di frolla all’olio con crema di robiola e frutta fresca

Simona Milani
Le tartellette di frolla all’olio con crema di robiola e frutta fresca sono dei dolcetti golosi ma leggeri, profumati e belli da presentare
Preparazione 15 min
Cottura 20 min
riposo frolla in frigo 30 min
Tempo totale 1 h 5 min
Portata brunch, Dessert, dolce, merenda, picnic
Cucina a base di frutta e verdura, dolce, facile, Italiana
Porzioni 6 tartellette medie

Equipment

  • forno

Ingredienti
  

Per la frolla

  • 350 g farina tipo 1
  • 2 uova
  • 100 g zucchero di canna fine
  • 75 g olio di semi di girasole
  • 1 cucchiaino lievito per dolci
  • 1 pizzico vaniglia bourbon in polvere
  • q.b scorza grattugiata limone non trattato

Per la crema

  • 250 g robiola di mucca freschissima e cremosa
  • 1 pizzico vaniglia bourbon in polvere
  • 2 cucchiai marsala
  • 2 cucchiai zucchero a velo

Per la decorazione

  • q.b frutta fresca a volontà : per me mirtilli e albicocche
  • q.b foglioline di menta fresca

Istruzioni
 

  • Per prima cosa preparare la frolla; nell'impastatrice col gancio a foglia (ma si può fare tranquillamente a mano partendo da una ciotola) rompere le uova, aggiungere lo zucchero, l’olio di semi di girasole, la scorza del limone grattugiata ed il lievito.
    Amalgamare il tutto impastando per qualche minuto, poi aggiungere la farina insieme alla vaniglia poco per volta. Quando l’impasto sarà diventato più consistente e malleabile, trasferirlo sul tavolo e lavorarlo poco poco con le mani, aggiungendo se serve ancora un pizzico di farina.
  • Una volta raggiunta la consistenza elastica e non più appiccicosa, farne un panetto, avvolgerlo nella pellicola alimentare e porre in frigo per circa una mezz'oretta.
    Intanto preparare la crema di robiola amalgamando in una ciotola il formaggio con lo zucchero a velo, la vaniglia ed il marsala; una volta pronta, mettere in frigo a riposare.
  • Una volta trascorso il tempo di riposo, riprendere la frolla, stenderla nello spessore di 1 cm scarso circa e foderare degli stampi da tartelletta precedentemente unti e spolverizzati di farina.
    Punzecchiare bene il fondo della frolla negli stampi coi rebbi di una forchetta.
    Cuocere in bianco le tartellette per circa 15-20 minuti (ovvero cuocere i gusci di pasta frolla e andarli a farcire in un secondo tempo, a freddo) utilizzando dei pesini appositi o fagioli secchi, mettendo fra la frolla ed i fagioli un velo di carta forno; le tartellette devono dorarsi appena.
  • Una volta trascorso il tempo di cottura, lasciare raffreddare completamente i gusci di frolla ben cotti, poi eliminare i fagioli, la carta forno e sformarli, mettendoli su una gratella per far uscire qualsiasi traccia di umidità al loro interno.
    Mettere la crema di robiola in una sac a poche con la bocchetta tonda e farcire l'interno delle tartellette a piccoli ciuffi; decorare con frutta fresca a piacere, ben lavata ed asciugata.
    Io ho usato mirtilli freschi, albicocche a fettine e qualche fogliolina di menta.
    Servire immediatamente.

Note

Ho seguito per la frolla, la ricetta base di Benedetta Rossi del sito “Fatto in casa da Benedetta”
Potrete preparare in anticipo le tartellette di frolla (anche qualche giorno prima e conservarle in una scatola ermetica ben chiusa al riparo dall’umidità) ma l’importante è farcirle  e decorarle al momento di servire.
Con queste dosi a me sono venute sei tartellette di media misura (7-8 cm di diametro circa), con stampini più piccini potrebbero anche venirne 8, o 4 se più grandi.
Keyword crema, frolla all’olio, frutta fresca, robiola, tartellette
tartellette di frolla all'olio con crema di robiola e frutta fresca

Spero siano piaciute anche voi come a me…
Io le trovo davvero deliziose!

Buona giornata e buon settembre a ciascuno di voi….godetevi come me queste meravigliose giornate di fine estate, cercando sempre il bello e il positivo in ciò che vi circonda.
Un grande abbraccio!

simona

You may also like

10 commenti

Elisa Cecilia 9 Settembre 2021 - 16:05

Ciao Simo, tra una corsa e una sosta eccomi ad ammirare le tue tartellette. Si, sono uno spettacolo per l’occhio che vuole la sua parte per la gioia dell’anima e golose per soddisfare il palato. Ti auguro uno splendido fine settimana pieno di serenità insieme ai tuoi cari. Un abbraccio grande. ❤🌷

Rispondere
Simona Milani 10 Settembre 2021 - 10:06

Grazie amica mia, siamo in due in questi giorni ad essere di corsa fra operai, giardiniere, falegnami e chi più ne ha più ne metta…
Spero tutto bene per te <3
un bacione grande e grazie come sempre 🙂

Rispondere
Natalia 8 Settembre 2021 - 17:39

Anche per me settembre è carico di buoni propositi tra cui quello di riprendere in mano il blog- Lo faccio ritornando a fare il giro tra le pagine che più mi piacciono e che mi hanno sempre ispirato. Deliziose queste tratellette. Baci

Rispondere
Simona Milani 9 Settembre 2021 - 10:47

Grazie carissima!
Io questo mese sarò un po’ assente ancora in quanto ho dei lavori a casa da fare e che mi stanno mettendo un’ansia pazzesca…ma ce la faremo prima o poi….riprenderò i miei ritmi e mi metterò in pista, voglio essere positiva 😉
Un bacione e buonissima giornata

Rispondere
saltandoinpadella 6 Settembre 2021 - 16:05

Che carine Simo sono belline da matti. Sembrano proprio di pasticceria. Sai che ho un debole per queste cosine finger food. E’ vero che ci vuole molto più tempo rispetto a una crostatona unica ma sono cento volte più carine

Rispondere
Simona Milani 7 Settembre 2021 - 8:59

Grazie cara, io come te adoro questo genere di dolcetti, belli e golosi.
Se poi sono pure semplici da fare, tanto meglio 😉
Un abbraccio e bentornata 🙂

Rispondere
LaRicciaInCucina 6 Settembre 2021 - 9:30

5 stars
Davvero belle queste tartellette! Hai ragione: a volte basta proprio poco per offrire qualcosa di bello e di goloso!
La tua crema alla robiola mi piace tantissimo. Devo proprio provarla.
A presto!

Rispondere
Simona Milani 6 Settembre 2021 - 11:16

Vero?! La penso proprio così!
Trovo che si debba mangiare prima con gli occhi…e credo che un po’ di bellezza non guasti mai, anche se in semplicità come faccio io!
Prova questa crema, è versatile e golosa…si può usare per tante bontà!
Un grande abbraccio

Rispondere
Alice 5 Settembre 2021 - 19:52

Ho visto la foto su IG e mi sono innamorata. Queste tartellette sono bellissime e super golose, adoro questa crema di robiola!
baci
Alice

Rispondere
Simona Milani 6 Settembre 2021 - 10:03

Grazie mille, sono contenta che ti siano piaciute…provale e mi dirai <3
Un grande abbraccio e buon inizio settimana

Rispondere

Lascia un commento

Recipe Rating




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.