pasticci dolci -torte

Galette alle more e pesche di Nigella

galette alle more e pesche di Nigella

Questa galette alle more e pesche di Nigella è deliziosa; in un rustico guscio è contenuto un morbido e voluttuoso ripieno!

Ah la mitica Nigella Lawson
La adoro da sempre: non mi sono persa neppure una delle sue puntate trasmesse anni fa ( e credo ancora replicate tutt’oggi) sul canale del Gambero Rosso.
Nigella la trovo estremamente affascinante…una bellissima donna, burrosa (una di noi, evvivaaaaa) sempre curatissima e molto appassionata, sia nel suo fare che nel mangiare, senza farsi troppi problemi neppure davanti alle telecamere.
Bellissima con quella pelle di porcellana e quei suoi giacchini corti di jeans o twin set di maglia molto bon ton…
Mi piace guardare le sue affusolate mani, sempre curatissime, distribuire ingredienti, tagliare, impastare, montare, amalgamare…e in ultimo gustare ciò che ha realizzato.
Ammetto che molti dei suoi piatti li trovo un po’ “too much” per i miei gusti; personalmente amo una cucina più semplice e leggera, mentre lei, essendo inglese, spesso va giù pesante con i grassi (soprattutto con il burro!) ottenendo dei piatti molto ricchi e corposi, sicuramente strepitosi, ma forse un po’ poco, per me, digeribili.
Comunque sia la amo appassionatamente, e che dire…
Da tempo immemore avevo voglia di replicare una galette qui sul mio blogghino.
Da tantissimo non ne facevo una (direi forse dai tempi di questa avventura semiseria con il rabarbaro, eheheheh)…la galette è sempre gradita, si fa velocissimamente, è senza pretese ed è deliziosa da morire.
Così, spulciando qua e là, ho trovato questa ricetta di Nigella che mi ha colpito per avere nell’impasto di base della farina di mais; l’idea di realizzare qualcosa di un po’ rustico mi allettava, così detto fatto mi ci sono messa.
Ho voluto dare un tocco di colore aggiungendo, oltre alle more, anche una bella pesca gialla e, devo dire che ho azzeccato: ci è piaciuta un sacco e la replicherò sicuramente, magari anche con frutta diversa in base alla stagione.
Quindi che dire?!
Provate anche voi quindi questa mia galette alle more e pesche di Nigella, vedrete che vi piacerà sicuramente

Come dicevo prima, nella base di questa torta c’è una parte di farina di mais che io adoro nei dolci; mi piace quel tocco di rusticità che sa dare agli impasti, ed infatti l’ho impiegata già diverse volte, come potete vedere in queste tre proposte che vi voglio lasciare, un piccolo promemoria, magari se volete rispolverare qualche mia ricettina più agèe…
tortine rustiche alle mandorle e farina gialla, qui servite con la “rusumada”
oppure questi biscottoni rustici con bacche di goji
o ancora il pan de mej tipico dolce lombardo

Print Recipe
Galette alle more e pesche di Nigella
Questa galette alle more e pesche di Nigella è deliziosa; in un rustico guscio è contenuto un morbido e voluttuoso ripieno!
galette alle more e pesche di Nigella
Tempo di preparazione 15 minuti
Tempo di cottura 20 minuti
Tempo Passivo 30 minuti
Porzioni
porzioni
Ingredienti
Per la base
Per il ripieno
Tempo di preparazione 15 minuti
Tempo di cottura 20 minuti
Tempo Passivo 30 minuti
Porzioni
porzioni
Ingredienti
Per la base
Per il ripieno
galette alle more e pesche di Nigella
Istruzioni
  1. In un robot da cucina, inserire gli ingredienti secchi (le due farine, il sale e lo zucchero) aggiungere il burro ed iniziare ad azionare, amalgamando gli ingredienti e formando una sorta di crumble; in ultimo aggiungere i due cucchiai d'acqua ed ottenere un impasto simile ad una frolla.
  2. Impastare un attimo su un piano di lavoro, formare una palla ed avvolgerla in pellicola alimentare; mettere in frigo a rassodare per mezz'ora. Una volta trascorso questo tempo, accendere il forno e portarlo ad una temperatura di 180° con funzione statica.
  3. Stendere la pasta in un cerchio su una teglia foderata di carta forno ; versare la creme fraiche a cucchiaiate nella parte centrale, lasciando 5 cm di margine intorno (servirà per fare il bordo), poi aggiungere le more e la pesca sbucciata e fatta a fette.
  4. Cospargere il tutto con lo zucchero semolato, spolverizzando bene, e bagnare leggermente il bordo interno della galette con acqua. Rivoltare il bordo di pasta per chiudere la galette; infornare per circa 20 minuti; la pasta si deve dorare appena e diventare un po' croccante.
  5. Una volta sfornata, lasciar intiepidire la galette, e servire con foglioline di menta fresca.

Ebbene, avete visto quanto è facile da fare?
Provatela anche voi, con le ultime pesche della stagione (le mie ancora succosissime devo dire!) e le more fresche, beh…che ve lo dico a fare!
Ora scappo augurandovi una buona settimana, piena di cose belle…io come sempre in molte faccende affacendata, vi saluto e vi mando un grosso abbraccio, alla prossima!

simona

You Might Also Like

12 Comments

  • Reply
    Ivana
    17 Settembre 2020 at 8:30

    Ma che buona questa ricetta!!! Queste sono le ricette che prediligo, pochi ingredienti, semplici ma soprattutto buoneeeee.
    La farò nel week end, grazie bella ragazza, un mega bacione

    • Reply
      Simona Milani
      17 Settembre 2020 at 13:08

      Provala e ti piacerà un sacco!!!
      Bacione grande

  • Reply
    CLAUDIA
    15 Settembre 2020 at 8:25

    Nigella.. ce l’ho presente.. c’è stato un periodo nel quale anche io la seguivo un pò.. con le sue ricette! Mi piace questa galette.. la farina di mais l’avevo provata anche io nella crostata con un risultato strepitoso.. E che dire del ripieno.. Ottima davvero!!! un bacione

    • Reply
      Simona Milani
      15 Settembre 2020 at 15:19

      Grazie mille cara, Nigella è sempre una dea in cucina (come il titolo di un suo libro) ed ogni tanto prendere spunto da una come lei va sempre bene 😉
      Bacione e buon pomeriggio

  • Reply
    Daniela
    14 Settembre 2020 at 23:09

    Con me sfondi una porta aperta 😉
    Adoro la galette così come la farina di mais, le pesche e le more……irresistibile!
    Un bacio

    • Reply
      Simona Milani
      15 Settembre 2020 at 15:19

      e allora….devi proprio provarla 😉
      Un abbraccio grandissimo

  • Reply
    saltandoinpadella
    14 Settembre 2020 at 22:06

    Anche io la adoro perchè è verace come noi italiani. Le sue ricette sono effettivamente un po’ cariche, ma per i dolci fa sempre cose golosissime. Questa galette è bella da matti, sembra un fiore. Mi piace il colore e anche l’idea della farina di mai nella base mi ispira. Non ne ho mai fatta una così

    • Reply
      Simona Milani
      15 Settembre 2020 at 15:20

      Esatto, mi trovi proprio d’accordo…e grazie, son contenta che ti piaccia la mia galette pasticciona!
      Provalo anche tu questo impasto col mais 😉
      Poi mi dirai!
      bacione

  • Reply
    El bocado de la huerta
    14 Settembre 2020 at 16:07

    Que estupenda con moras y melocotón.
    1 saludito

  • Reply
    consuelo tognetti
    14 Settembre 2020 at 15:59

    Sinceramente non conosco molto le ricette di Nigella ma questa galletta posso dirti che mi ha conquistata! L’idea della farina di mais è geniale e la farcia mi lascia letteralmente con l’acquolina in bocca!! Da provare!

    • Reply
      Simona Milani
      14 Settembre 2020 at 21:50

      Infatti, la base è davvero da provare, croccante quanto basta e lievemente rustica 😉
      Un abbraccio cara

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.