pasticci dolci - al cucchiaio

Budino al caffè e mandorle

budino al caffè e mandorle
image_pdfimage_print

Il budino al caffè e mandorle è un dessert al cucchiaio dalla consistenza morbida e scioglievole al palato; profumato ed irresistibile, vi conquisterà!

Ho sempre pensato che il budino fosse per eccellenza quello al cioccolato, realizzato col latte e il cacao, dalla consistenza morbida ma gelatinosa, che mi ricorda tanto la mia infanzia.
Infatti la sottoscritta è cresciuta a budino Elah o Royal in busta; mia mamma faceva praticamente solo quelli, ed era un piacere per me partecipare alla preparazione, in quanto lo scopo finale di tutto era leccare avidamente il pentolino dove veniva cotto, senza lasciare neppure un residuo commestibile!
A parte il non cambiare assolutamente e rigorosamente le marche in questione, il bello era che uno dei due (il primo) rimaneva bello sodo e quando si rovesciava lo stampo….hurrà, era sempre una sorpresa: si ergeva ritto come una torre incantata, lucido e perfetto che era quasi un peccato mangiarselo.
Il secondo invece, probabilmente per una diversa composizione dei suoi ingredienti, rimaneva cremoso in tazza; mamma di solito ci faceva una base di oro Saiwa inzuppati in qualche liquorino o nel caffè, e quindi, mangiarselo poi era una vera goduria.
Nel tempo, però mamma il budino ha iniziato a farselo senza più usare buste, con una ricetta collaudata, datagli non so da chi, che è diventata anche la mia: la mia idea però in merito alla consistenza di detto dessert, è rimasta comunque sempre ancorata ai ricordi di cui sopra.
Dopo aver letto tempo fa il ricettario Artusiano, da dove arriva questo budino al limone, però mi sono un po’ ricreduta…ho capito che si intende per “budino”una serie di dessert al cucchiaio di diversa composizione, resa e consistenza: wikipedia li suddivide in tante “famiglie”, come ad esempio quella dei flan, quella dei bavaresi, quella dei creme caramel, quella delle creme in tazza…
Vogliate allora gustare con me questo budino al caffè e mandorle, che è davvero squisito ed irresistibile; io che per salute bevo poco caffè, ho amato questo dessert alla follia, in primis per la consistenza particolarissima e scioglievole al palato e poi per il profumo.

Ho trovato la ricetta su un librino vecchissimo, sicuramente acquistato da sposina novella; ricordo che acquistavo spesso varie pubblicazioni in edicola (ora sono passata ai libri), riviste, volumetti, piccole raccolte…pensate che questa è una pubblicazione (costata mille lire!) di Emilia Valli, una gastronoma che ho sempre stimato ed apprezzato perchè le sue ricette son sempre venute benissimo ed al primo colpo, facendomi fare ottima figura.
Quindi eccolo qui…ho apportato solo qualche piccola variazione nelle dosi degli ingredienti, ovviamente non cambiando tanto le proporzioni; il risultato lo potete vedere con i vostri occhi, a noi è piaciuto un sacco e fidatevi, provatelo e vi conquisterà.

Come sempre ho utilizzato il buonissimo caffè di Lui l’Espresso nella tipologia “classico“…la prossima volta proverò anche ad utilizzare l’orzo, che io adoro con quel suo gusto particolarmente tostato: largo come sempre alla fantasia!
Per altre ricette al caffè, cliccate qui e ne troverete diverse!

Print Recipe
Budino al caffè e mandorle
Il budino al caffè e mandorle è un dessert al cucchiaio dalla consistenza morbida e scioglievole al palato; profumato ed irresistibile, vi conquisterà!
budino al caffè e mandorle
Tempo di preparazione 15 minuti
Tempo di cottura 45 minuti
Porzioni
piccole monoporzioni
Ingredienti
Tempo di preparazione 15 minuti
Tempo di cottura 45 minuti
Porzioni
piccole monoporzioni
Ingredienti
budino al caffè e mandorle
Istruzioni
  1. In una capiente ciotola lavorare a crema lo zucchero con la ricotta, ottenendo un composto ben liscio e morbido. Incorporare anche il tuorlo dell'uovo, sempre amalgamando. Montare l'albume a neve col pizzico di sale.
  2. Amalgamare al composto la farina di mandorle setacciata insieme all'amido di mais; unire poi il rum, il caffè raffreddato e in ultimo, senza far smontare il tutto, l'albume montato a neve.
  3. Imburrare ed infarinare 3-4 ciotoline monoporzione o ramequin (dipende dalla capienza) riempiendoli per circa tre quarti col composto. Adagiare le ciotoline in una teglia aggiungendo dell'acqua calda, riempiendola per più della metà per effettuare la cottura a bagnomaria (facendo attenzione a non far entrare l'acqua nelle ciotoline).
  4. Infornare nel forno pre-riscaldato a 180° con funzione statica e cuocere a bagnomaria per circa 45 minuti; successivamente sfornare le ciotoline di budino e lasciar intiepidire. Prima di servire spolverizzare con abbondante zucchero a velo.
Recipe Notes

Si può preparare anche in anticipo e conservare qualche giorno in frigo, per scaldarlo leggermente  e gustarlo quando volete.

Questi piccoli budini si possono preparare anche in anticipo e conservare qualche giorno in frigo, per scaldarli leggermente (intiepidirli) e gustarli quando volete.
Se li proverete, fatemelo sapere…ho anche un profilo Istagram (cercate Pensieriepasticci) dove se vi va, potete passare per vedere le mie foto e per condividere usando l’hastag #pensieriepasticci, taggandomi anche se rifarete le mie ricettine pasticcione.
Vi saluto con un grande abbraccio, augurandovi un felice weekend, sperando nel bel tempo ma con poca afa (che non sopporto!)
A prestissimo!

simona

You Might Also Like

10 Comments

  • Reply
    Annalisa
    5 Luglio 2020 at 20:02

    Simo, che delizia! Anche l’abbinamento tra caffè e mandorle è veramente stuzzicante

    • Reply
      Simona Milani
      6 Luglio 2020 at 15:22

      Grazie di cuore, devi provarlo sai?! Ti piacerà!
      Un abbraccio grande grande <3

  • Reply
    El bocado de la huerta
    4 Luglio 2020 at 15:18

    Que bien que se ven :-))

  • Reply
    Federica
    4 Luglio 2020 at 14:38

    Che meraviglia 😍😍😍😍al caffè mi prendi per la gola 😋
    Buon week end

    • Reply
      Simona Milani
      5 Luglio 2020 at 15:45

      ehhhhh…mi fa piacerissimo cara, provalo anche tu 😉
      Un baciotto

  • Reply
    Elisa Cecilia
    3 Luglio 2020 at 17:18

    Urca! Simo, non dovrei guardare… ma solo leggere e commentare… ma come si fa a non ammirare e desiderare questo sfizioso budino? È bello e buono. Complimenti! 👏 Un caro saluto ai tuoi genitori, Buon fine settimana a voi quattro. Un abbraccio. 💖🌷

    • Reply
      Simona Milani
      3 Luglio 2020 at 18:26

      Ehhhh….questa per noi, col colesterolo un po’ così, è proprio una tentazione…
      Ma non guardiamo, passiamo avanti!
      Comunque…buono era buono, eh?! 😉
      Un baciotto, ti saluto tutti, cagnolino compreso….buon fine settimana anche a te <3

  • Reply
    Ipasticciditerry
    3 Luglio 2020 at 14:22

    Bravissima amica, è stupendo!! Buon fine settimana anche a te ❤️

    • Reply
      Simona Milani
      3 Luglio 2020 at 14:51

      Grazie di cuore, ricambio con un abbraccione <3

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.