pasticci dolci - al cucchiaio/ pasticci dolci - muffins e dolcetti

Kaiserschmarren dolce tirolese

Kaiserschmarren dolce tirolese

Il Kaiserschmarren dolce tirolese, è chiamato anche “frittata dolce dell’imperatore”; tipico altoatesino/austriaco, solitamente viene gustato con confettura.

Io e la montagna non andiamo molto d’accordo; eh sì, sono una donna di mare, a tutti gli effetti.
Amo il sole, la salsedine, l’aria frizzantina; il mare mi rilassa e non sopporto il freddo, quindi è presto detto il perchè.
Fino ai sette anni d’età però, ho sempre trascorso le vacanze in montagna in un piccolo paese del verbano…facevo un mese con la nonna e poi un’altro mese con i miei genitori, in una piccola casetta che affittavamo per l’estate; era veramente minuscola, ma ho dei bellissimi ricordi, soprattutto perchè, quando stavo lì con la nonna Gina, ci divertivamo un sacco.
Poi ho scoperto il mare, e vabbè, lì è nato l’amore.
Mi sono innamorata del mare immediatamente, amore a prima vista oserei dire, ed anche della Liguria: la passione per questa regione ha origini remote, ehehehe 😉
Aspettavo tutto l’anno il mese di settembre, perchè ci andavo in quel periodo lì; le attempate come me ricorderanno che la scuola iniziava il primo di ottobre, e quindi era un mese perfetto per godere le spiagge e le vacanze.
Tornando però a noi, nonostante ami il mare, adoro il cibo montanaro: sono una sorta di contraddizione, ecco, e non so il perchè.
Non mi piace tanto il pesce e non lo amo cucinare; adoro in vece tutti i sapori della montagna, i piatti robusti e ricchi di sapore, impazzisco per i funghi; mangerei solo piatti montanari, soprattutto della cucina altoatesina (che mi fa letteralmente impazzire) nonostante….in quelle zone fisicamente io non ci sia mai stata!
Ebbene sì, mea culpa: sono stata solo a Trento una volta con mio marito per il suo lavoro, ma non ho mai visitato la città.
E’ vergognoso, lo so….prima o poi rimedierò, promesso.
Nel frattempo mi esercito in cucina…oggi comincio con questo Kaiserschmarren dolce tirolese, poi si vedrà…

Wikipedia ci dice che il Kaiserschmarrn (dal tedesco Kaiser, cioè “imperatore”, e Schmarr(e)n, “frittata dolce”, letteralmente “frittata dell’imperatore”) è uno dei più famosi dessert austriaci, diffuso in tutta l’area dell’ex Impero austro-ungarico come anche nella Baviera e nell’Alto Adige.
È sostanzialmente una spessa crêpe-frittata spaccata che, in modo analogo all’altro dolce tipico atesino, gli Strauben, viene poi cosparsa di zucchero a velo e servita con confettura di ribes, di mirtilli o salsa di mele.


In rete ho trovato tantissime ricette, ma ho voluto provare questa qui; devo dire che mi è venuta alla perfezione e l’ho voluta provare insieme ad una confettura Fiordifrutta troppo golosa che mi è stata inviata da Rigoni di Asiago (che ringrazio)…
E’ una novità di questa stagione, una special edition; ci sono confetture e succhi con erbe aromatiche (nello specifico albicocca/pesca e basilico, poi questa che ho utilizzato io con fragole e menta, mmmmm….).
Il Kaiserschmarren è un dolce irresistibile, perfetto per un brunch, una merenda o una ricca colazione; mi è piaciuto tantissimo e credo proprio che lo rifarò ancora e ancora!

Print Recipe
Kaiserschmarren dolce tirolese
Il Kaiserschmarren dolce tirolese, è chiamato anche “frittata dolce dell’imperatore”; tipico altoatesino/austriaco, solitamente viene gustato con confettura.
Kaiserschmarren dolce tirolese
Tempo di preparazione 15 minuti
Tempo di cottura 15 minuti
Porzioni
porzioni
Ingredienti
Tempo di preparazione 15 minuti
Tempo di cottura 15 minuti
Porzioni
porzioni
Ingredienti
Kaiserschmarren dolce tirolese
Istruzioni
  1. Separare gli albumi dai tuorli e sbattere questi ultimi con lo zucchero, utilizzando una frusta a mano o elettrica. Aggiungere la farina e il sale, sempre mescolando. Unire pian piano il latte a filo continuando ad amalgamare.
  2. Aggiungere in ultimo anche gli albumi precedentemente montati a neve ferma e mescolare delicatamente con una spatola, amalgamando dal basso verso l'alto. Far sciogliere un pezzetto di burro in una padella antiaderente dal fondo spesso, ben calda (una da circa 26 cm dovrebbe andare bene); versare metà del composto nella padella, e cuocere bene a fuoco medio-basso.
  3. Quando i bordi inizieranno a dorarsi, girare il Kaiserschmarren utilizzando due spatole: nessun problema se dovesse rompersi, tanto dopo andrà tagliato a pezzetti. Quando anche il secondo lato sarà dorato, tagliarlo a pezzetti irregolari con una spatola e metterlo da parte su un piatto.
  4. Aggiungere un'altra noce di burro nella padella vuota e calda, poi procedere con il composto rimanente. Servire il Kaiserschmarren nei piatti, spolverizzandolo con abbondante zucchero a velo e accompagnandolo a confettura (fragole, mirtilli, frutti di bosco, etc...).
Recipe Notes

Ricetta di Mysia

Che dire… Non vi viene l’acquolina in bocca?
Fateci un pensierino per la colazione del fine settimana, magari se deciderete di realizzare un bel brunch domenicale…dobbiamo ancora stare in casa, non allentiamo troppo i cordoni, facciamo i bravi: questa potrebbe essere un’occasione per goderci la nostra famiglia!
Qualche altra ricetta montanara che ho realizzato sulle mie paginette pasticcione potrete trovarla qui: questi i miei canederli allo speck, o ancora i buchteln; sono davvero due idee ma assolutamente da provare.

Io vi saluto, augurandovi un sereno fine settimana, pieno di cose belle e, speriamo anche di sole…
A presto!
Un abbraccio

simona

You Might Also Like

15 Comments

  • Reply
    Cristina
    19 Maggio 2020 at 17:32

    Io invece sono donna di montagna in tutti i sensi e se sto troppo tempo senza andarci vado in astinenza. Questo dolce lo conosco benissimo. Nei rifugi dell’Alto Adige lo trovi in tutti i menù…e non tra i dolci bensì tra i secondi piatti. Diciamo che fa da piatto unico da quanto è abbondante e sostanzioso. Io non me lo faccio mai mancare

    • Reply
      Simona Milani
      19 Maggio 2020 at 17:43

      In effetti io ho molto lesinato col burro, ma la ricetta originale ne prevedeva parecchio…è un dolce ben calorico e sicuramente stra buono, se mangiato poi laggù in Alto Adige, beh…ma che te lo dico a fare???!!!
      Che voglia di averne qui un piatto proprio ora!
      Grazie e un abbraccio 🙂

  • Reply
    CLAUDIA
    18 Maggio 2020 at 10:01

    Particolare dolcetto.. e poi accompagnato con quella confettura deliziosa! Me ne sono innamorata!!!! baci e buon lunedì :-*

    • Reply
      Simona Milani
      18 Maggio 2020 at 10:13

      Buon lunedì a te cara ed un abbraccio!
      P.s: questo dolce è davvero da provare! 😉

  • Reply
    Susanna
    17 Maggio 2020 at 15:15

    Cielo che bontà divina!
    Dovrò smettere di venire a leggerti cara Simo e di prendere nota delle tue ricettine sfiziose.
    Oppure…potrei sempre accendere il tapis roulant che si sente solo e abbandonato!
    Un grande abbraccio e buona domenica
    Susanna

    • Reply
      Simona Milani
      17 Maggio 2020 at 18:40

      Ahahahah mi hai dato una bella idea, visto che il tapis roulant ce l’ho anche io….e non lo uso!
      Un abbraccio cara, grazie come sempre e buona domenica 🙂
      <3

  • Reply
    Elisa Cecilia
    16 Maggio 2020 at 16:14

    Ciao Simo, ti sei divertita a fare questi dolcetti… immagino che siano spariti appena li hai posati sulla tavola. Buon fine settimana a te e a tutti i tuoi cari. Un abbraccio. 💝🌷

    • Reply
      Simona Milani
      16 Maggio 2020 at 21:42

      Direi proprio di sì….e credo che lo rifarò, era irresistibile.
      Non dimagrirò maiiiiiii sob
      Però si vive una volta sola 😉
      Baciotto grandissimo amica mia! E buon fine settimana anche a te 🙂

  • Reply
    consuelo tognetti
    15 Maggio 2020 at 20:20

    ahahah..anch’io sono una donna di mare ma il mio palato si adatta ad ogni situazione :–P
    Assaggerei questo piatto anche in questo momento!
    Buon we Simo <3

    • Reply
      Simona Milani
      16 Maggio 2020 at 15:28

      Devi provarlo, è semplicemente irresistibile, mmmmm….
      Un abbraccio grande cara!

  • Reply
    Daniela
    15 Maggio 2020 at 13:04

    È squisito e con questa fiordifrutta, che ho avuto il piacere di assaggiare, sarà anche fresco e primaverile.
    Anch’io amo il mare ma non il pesce 😁
    Buon fine settimana

    • Reply
      Simona Milani
      15 Maggio 2020 at 14:19

      Esatto….a dire il vero è un po’ anarchico, non ho usato la tradizionale confettura di mirtilli, ma bisogna osare, no?! 😉
      Un bacione e buon weekend cara!

    • Reply
      Simona Milani
      15 Maggio 2020 at 14:20

      P.s: siamo nate nello stesso giorno…sarà un caso?! Ci somigliamo anche nei gusti, ehehehehe 😉
      Bacio

  • Reply
    edvige
    15 Maggio 2020 at 12:42

    Moolto buono ma io sono di parte lo gusto da sempre. A Vienna esiste un locale specializzato proprio nei Keiserschmarren perchè lo accompagnano con vari prelibate aggiunte di frutta e non solo oltre alla famosa Palatschinken. A chi piace il dolce non esce vivo per attacco glicemico ahahahaha. Bravissima e buon we. un bacio

    • Reply
      Simona Milani
      15 Maggio 2020 at 14:14

      Ecco, pensa che io non lo conoscevo!
      Immagino la bontà di quello che hai gustato tu, ed anche la bomba calorica…
      …ma se si deve peccare, vabbè, facciamolo bene una volta tanto 😉
      Ti abbraccio e ti auguro un sereno fine settimana cara Edwige

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.