pasticci dolci - al cucchiaio

Gelato al pistacchio di Bronte nell’Uovo di Pasqua

gelato al pistacchio di Bronte nell'uovo di pasqua
image_pdfimage_print

Con l’arrivo della primavera (ammetto però che non mi sono mai fermata neppure quest’inverno e questa ne è la prova, ehehehe) è ricominciata la stagione dei gelati; da quando lo scorso anno mi sono fatta un regalo importante, ovvero la gelatiera refrigerante per realizzarlo, beh…è stato un crescendo di sperimentazioni e di golosissime preparazioni cremose e fresche.
Devo ammettere che ho postato ben poco, e di questo chiedo venia: prometto che quest’estate creerò una sezione al riguardo, perchè ho intenzione di provare a realizzare tante versioni tutte diverse di questo meraviglioso dessert.
Stavolta, dopo avervi già proposto quello al limone qui, arrivo con il gelato al gusto preferito da mia figlia in assoluto: il gusto pistacchio! Come non mettermi a sperimentare, dopo aver ricevuto dall’azienda Aromasicilia nientepopodimeno che della pasta di pistacchio di Bronte pura per la realizzazione di gelati e semifreddi?!
E così, rullo di tamburi, eccolo qui il mio meraviglioso Gelato al pistacchio di Bronte, che ho voluto presentare nell’Uovo di Pasqua per renderlo più festivo e bello da servire in tavola durante il pranzo pasquale!
Non la trovate anche voi un’idea simpatica?!

gelato al pistacchio di Bronte nell'Uovo di Pasqua
Print Recipe
Gelato al pistacchio nell'Uovo di Pasqua
Questo gelato al pistacchio presentato nell'Uovo di Pasqua, è un dessert simpatico e goloso che farà felice tutti i vostri commensali
gelato al pistacchio di Bronte nell'uovo di pasqua
Tempo di preparazione 35 minuti
Tempo Passivo 2 ore in freezer
Porzioni
porzioni
Tempo di preparazione 35 minuti
Tempo Passivo 2 ore in freezer
Porzioni
porzioni
gelato al pistacchio di Bronte nell'uovo di pasqua
Istruzioni
  1. Refrigerare la gelatiera in anticipo per il tempo necessario riportato sulle istruzioni di funzionamento. In una capiente ciotola amalgamare zucchero, latte e panna, mescolando ben bene. Unire anche la pasta di pistacchio e con una piccola frusta a mano, scioglierla nel composto.
  2. Versare il composto nella gelatiera refrigerata e in funzione, montandolo per circa 30 minuti; una volta pronto servirlo, oppure metterlo (come faccio solitamente io) in freezer per un paio d'ore, in modo che si rassodi ben bene.
  3. Al momento di servire, preparare l'Uovo di Pasqua dividendolo a metà, facendo attenzione a non romperlo (se non riuscite, scaldate un coltello su una fiamma e con la punta rovente tagliate l'uovo a metà); riempirlo di palline di gelato, spolverizzare con granella di cioccolato (io l'ho ottenuta tagliando il cioccolato al coltello) e decorare con mezzi ovetti di cioccolato ripieni.
Recipe Notes

Per la decorazione io ho usato granella di cioccolato e ovetti, ma potrete usare anche zuccherini a tema pasquale, codette di zucchero colorate, piccoli pezzetti di biscotto, granella di pistacchio o di frutta secca a piacere, pistacchi polverizzati, insomma largo alla fantasia!

Condividi questa Ricetta

So che sicuramente non è un’idea nuova, in rete ho visto di tutto e di più…Uova di cioccolato ripiene di creme, tiramisù, semifreddi e quant’altro (recentemente al Social Brunch di Sonia peronaci ho assistito ad un piccolo show cooking su come riempire di golosità e successivamente decorare le mezze Uova di Pasqua di cioccolato).
Sicuramente però questo è un modo originale ed allegro per portare in tavola il vostro gelato al pistacchio e tutti ne resteranno piacevolmente colpiti!
Una volta finito il gelato, poi, potrete anche gustare il dolce involucro cioccolatoso che lo contiene, che ne dite ?! 😉
Ora vi saluto e proseguo con le mie faccende, intanto vi lascio dandovi appuntamento alla prossima ricetta che sarà una sorpresa…stay tuned!

You Might Also Like

12 Comments

  • Reply
    notedicioccolato
    17 Aprile 2019 at 19:52

    Simooooooooooooo! Mamma santa, faccio finta di non aver visto nulla! Da pistacchio e cioccolato dipendente mi ci potrei fare del male seriamente! visto nulla io visto ulla io visto nulla io, ‘naggia a te :)) Un bacione diavoletta tentatrice, buona serata

    • Reply
      Simona Milani
      17 Aprile 2019 at 22:37

      Ahahaha hai visto che delizia?! Certo, io non son brava come te a presentare queste leccornie, ma fidati…e’ troppo buono!
      Un bacione grandissimo

  • Reply
    Miria
    16 Aprile 2019 at 21:22

    Amica mia che golosità, mi tufferei in quel golosissimo uovo.

    un bacio

    Miria

    • Reply
      Simona Milani
      16 Aprile 2019 at 21:52

      grazie amica mia…ti aspetto per mangiarlo insieme a te! <3

  • Reply
    Elisa Cecilia
    16 Aprile 2019 at 20:09

    Ciao Simo, che spettacolo le tue foto! Che golosità il gelato così servito. 😋 Buon inizio settimana. Un abbraccio. 💕

    • Reply
      Simona Milani
      16 Aprile 2019 at 21:53

      Un abbraccio grande e grazie amica! Ne vuoi un po’?! Dai che te lo preparo 😉

  • Reply
    Susanna
    16 Aprile 2019 at 17:46

    Ooooohhh sono senza parole, cara Simo.
    Che bello. Che buono!!!
    Un baciotto Susanna

    • Reply
      Simona Milani
      16 Aprile 2019 at 22:03

      Grazie amica mia, son contenta che ti piaccia…te ne porterei uno anche adesso, mannaggia la lontananza!
      Un abbraccio grande grande <3

  • Reply
    Giovanna
    16 Aprile 2019 at 15:30

    Un’idea molto simpatica e golosa. Sono molti anni che non mangio(amo) più gelati, però, un pensierino per questo potrei farlo! Un abbraccio carissima

    • Reply
      Simona Milani
      16 Aprile 2019 at 17:33

      Un abbraccio a te cara e….se lo provi, poi fammi sapere se ti piace; non ho dubbi che lo troverai divino!
      Bacio

  • Reply
    Ivana
    16 Aprile 2019 at 11:17

    Ma che bella idea anche questa…… da fare assolutissimamente, presentato poi nell’uovo è decisamente splendido, quindi…da fareeeeeeee, ciao bella stella

    • Reply
      Simona Milani
      16 Aprile 2019 at 14:12

      eh già…un modo un po’ diverso di gustare questo fantastico gelato! Un bacio grande <3

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.