Home Le Creuset Lonza di maiale al pompelmo ed anice stellato

Lonza di maiale al pompelmo ed anice stellato

by pensieriepasticci
lonza di maiale al pompelmo ed anice stellato

Come sapete, qua a casa mia la carne non è bandita….certo, ultimamente amiamo avvicinarci ad una cucina sana e leggera, ma non siamo diventati nè vegani, vegetariani o quant’altro…trovo che con moderazione sia giusto introdurre nella nostra dieta tutti gli alimenti, basta come sempre dosarli al meglio.
Mio marito poi (e non è la prima volta che lo dico…) è un tradizionalista in fatto di cibo: lo fate felice portando in tavola un bell’arrosto, un polpettone, uno spezzatino col sughetto dove farci la scarpetta con voluttà…è festa grande poi quando faccio le polpette, ed ho detto tutto!
L’altro giorno ho adocchiato un bel pezzettino di lonza al banco del macellaio, e siccome era da un po’ che non mangiavamo un arrosto, ho pensato di acquistarla; poi, mi son detta, penserò a come cucinarla.
Farla arrosto…oppure farne uno spezzatino…uhm…
O ancora al forno…o sul fuoco…mah.
Aprendo il frigo e vedendo dei bei pompelmi rosa che mi guardavano dallo scaffale, ecco che mi è balenata l’idea: la faccio agli agrumi…e quale spezia potrei aggiungere per renderla ancora più speciale?!
Ma certo…
…il mio amato anice stellato!
Così in quattro e quattr’otto ecco che è nata questa ricetta: l’aroma è molto particolare ( in effetti il marito l’ha trovata MOLTO aromatica, ma si sa…è un po’ difficilino l’uomo!); io e mia figlia, amanti degli agrumi all’ennesima potenza, invece, l’abbiamo gradita eccome, tanto che abbiam deciso di realizzarne una versione a straccetti che presto vi mostreremo.
Insomma, per dirci se anche a voi è piaciuta, non vi rimane che provare a farla… 😉

 

lonza di maiale al pompelmo e anice stellato 3

 

Questo arrosto l’ho cotto sul fuoco, molto lentamente, utilizzando una casseruola in ghisa smaltata di Le Creuset; adoro la cottura lenta, sarà forse invernale, ma io devo ammettere che non ci rinuncio neppure in estate, a volte: la carne rimane morbidissima e tenerissima, irrorata poi dal sughetto delizioso che rimane nella pentola…mmm!

 

 

lonza di maiale al pompelmo e anice stellato 1

 

Print Recipe
Lonza di maiale al pompelmo ed anice stellato
un secondo piatto di carne aromatico e profumatissimo!
Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo di cottura 60-75 minuti
Tempo Passivo 60 minuti
Porzioni
porzioni
Ingredienti
Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo di cottura 60-75 minuti
Tempo Passivo 60 minuti
Porzioni
porzioni
Ingredienti
Istruzioni
  1. Per prima cosa tritare al coltello le erbe aromatiche molto finemente, praticare qualche taglietto nella lonza e massaggiare la carne col trito insieme ad un'abbondante macinata di pepe e sale fino, insistendo per farlo penetrare nelle fessure.
  2. Mettere il pezzo di carne in una ciotola irrorandolo col succo di un pompelmo rosa e le bacche di anice stellato, coprirlo con pellicola alimentare e lasciarlo in frigo per circa un'oretta a marinare.
  3. Trascorso questo tempo, tritare lo scalogno finemente e metterlo a rosolare in una casseruola di ghisa con qualche cucchiaio d'olio, facendo attenzione che non bruci; togliere la carne dalla marinata e adagiarla in pentola, rosolandola bene a fiamma vivace su tutti i lati.
  4. Versarci sopra la marinata, e ancora il succo dell'altro pompelmo; aggiungere un cucchiaino di zucchero, abbassare la fiamma e cuocere dolcemente col coperchio, rigirando di tanto in tanto per circa un'oretta, un'oretta e un quarto.
  5. Una volta trascorso questo tempo, togliere la carne dal fuoco e avvolgerla con carta stagnola; restringere a fiamma viva il sughetto sino a raggiungere la consistenza desiderata. Tagliare a fette la lonza, distribuirla nei piatti o in quello da portata, irrorando col sughetto rimasto.
Recipe Notes

Il sughetto è delizioso, se preferite ottenere una salsina più nappata, basterà filtrarlo con un colino a maglie fini e poi restringerlo a fiamma media con un pizzico di farina o di amido di mais o fecola di patate, togliendo le bacche di anice stellato.

 

 

lonza di maiale al pompelmo e anice stellato 2

 

Ottima accompagnata da un bel contorno di patate arrosto, o una bella misticanza accompagnata da carotine fresche, ma anche da un bel purè se la giornata lo permette…largo alla fantasia insomma!
Se preferite, potrete anche tagliare la lonza a cubotti, tipo spezzatino…credo che presto proverò anche questa versione, sicuramente poi nappando il sughetto come sopra. Stay tuned 😉

Ora scappo, non prima di avervi augurato un buon inizio settimana…per molti so coincidere con l’inizio del lavoro, della routine solita con l’addio alle vacanze e al relax; del resto tutte le cose belle hanno un inizio ed una fine, non apprezzeremmo più le vacanze in caso contrario, non lo pensate anche voi?!
Buon lunedì, un abbraccio!

Simona

 

You may also like

23 comments

Claudia 31 Agosto 2016 - 14:09

Io già penso alle prossime vacanze di agosto 2017 pensa come sto ahahahaah… A parte tutto.. una vera bontà..Io sono un pò come tuo marito.. adoro arrosti..polpettoni.. sughi elaborati ehehehe.. Mi piace l’idea del pompelmo.. e dell’anice stellato.. Sarei curiosa di assaggiarlo.. ha un bellissimo aspetto. . smack

Reply
pensieriepasticci 31 Agosto 2016 - 15:29

mamma mia Claudia…ci credi che queste vacanze mi sembrano ormai lontanissime?! E sono tornata praticamente da dieci giorni ahimè!
Se ti intriga questa mia proposta…provala 😉
Secondo me anche a Ric piacerà….
bacione!

Reply
Mary Vischetti 30 Agosto 2016 - 15:40

È una meraviglia questo piatto Simona! Mi stuzzicano tantissimo i diversi sapori e aromi… inoltre, sono un’amante degli agrumi e del pompelmo in particolare…Lo proverò senz’altro cara!
Un abbraccio,
Mary

P.S. Anch’io adoro le cotture lunghe?

Reply
pensieriepasticci 30 Agosto 2016 - 16:19

Non amo molto le stagioni invernali, ma una delle cose che me le fanno apprezzare è proprio la possibilità di realizzare piatti a lenta cottura…credimi io e i miei cari ne andiamo matti e questo è un arrosto che può essere tranquillamente preparato anche nelle stagioni meno fredde!
Se lo provi, poi dimmi cosa te ne pare… 😉
Un abbraccio super

Reply
saltandoinpadella 30 Agosto 2016 - 15:35

Con gli arrosti non sono proprio brava, a potrei provare la versione straccetti. Da agrumi addicted (e sopratutto pompelmo) non posso non provare

Reply
saltandoinpadella 30 Agosto 2016 - 11:49

Io con gli arrosti sono una frana, ma la versione straccetti potrebbe essere alla mia portata. mi ispira molto l’idea del pompelmo. Anche io sono agrume dipendente

Reply
pensieriepasticci 30 Agosto 2016 - 16:21

e allora mia cara, provaaaaaa
anche la versione scaloppata non dev’essere niente male 😉
Bacione e bentornata

Reply
Ivana 30 Agosto 2016 - 11:28

Ciao Simo, un’ altra bella da appuntare e che devo fare, deve essere molto gustosa e particolare, un grande bacione.

Reply
pensieriepasticci 30 Agosto 2016 - 16:17

provala cara amica mia, e poi fammi sapere! Un mega abbraccione

Reply
aria 30 Agosto 2016 - 8:21

Brava, i secondi piatti sono complessi e poco fotogenici, solitamente! Tu sei riuscita a superare le prove e anzi, a creare un abbinamento stuzzicante e appetitoso!

Reply
pensieriepasticci 30 Agosto 2016 - 9:12

Grazie stella….effettivamente con pochi ma profumati ingredienti, il risultato è stato promosso! 😉

Reply
Elisa Cecilia 29 Agosto 2016 - 18:13

Ciao Simo, e’ uno spettacolo questo piatto di lonza di maiale, scarpetta goduriosa assicurata. Sono d’accordo, nella vita tutto si alterna, un po’ di pazienza e avremo di nuovo l’estate. Buon inizio settimana. Un bacio grande 🙂

Reply
pensieriepasticci 29 Agosto 2016 - 18:55

grazie amica cara, e sulla scarpetta hai proprio ragione! Faccio tesoro delle tue parole come sempre…tu sai.
Un grande abbraccio!

Reply
Susanna 29 Agosto 2016 - 16:27

Sono davvero assai tentata dalla ricetta che proponi. Anche qui sono piuttosto carnivori e…ahimè tradizionalisti. Accetteranno un intingolo così speziato e gustoso? Boh. Proviamo dai. L’anice stellato ce l’ho, la lonza pure. Manca solo il pompelmo. Poi ti dirò cara Simo
Un baciotto Susanna

Reply
pensieriepasticci 29 Agosto 2016 - 16:46

l’unica risposta che posso darti è….prova!
Ti dirò che mio marito, comunque si è spazzolato tutto il piatto …eheheheh..
Se non hai il pompelmo, prova anche con l’arancia…so per certo che sarà buonissimo!
Un bacione amica mia

Reply
Andreea 29 Agosto 2016 - 14:26

Immagino che buon gusto li ha conferito il pompelmo, anche perché qualche volta l’ho usato anche io. Addirittura l’ho usato anche per dei gamberoni e sono piaciuti molto. Ben venga anche una fetta della tua lonza !

Reply
pensieriepasticci 29 Agosto 2016 - 16:44

si, il pompelmo rosa insieme all’anice stellato ha dato alla carne un saporino davvero speciale e particolare!
Proverò anche io a farne dei gamberoni, ora hai dato tu una bella idea a me 😉
Grazie e buon pomeriggio!

Reply
Melania 29 Agosto 2016 - 14:06

Simo eccomi arrivata da te. Sembra sia trascorso così tanto tempo, invece le ferie sono giunte al termine. Manca poco al rientro.
Sono d’accordo sul portare in tavola un po’di tutto, mantenendo le giuste misure ovviamente. Ed il tuo piatto ne è la conferma. È una goduria!!!
Ti abbraccio e spero tu abbia trascorso un agosto sereno:)

Reply
pensieriepasticci 29 Agosto 2016 - 14:21

mamma mia come vola il tempo…in effetti io non mi sono quasi accorta che c’è stata, questa estate…presa da mille cose e pensieri anche un poco importanti…
Ti abbraccio anche io e grazie per essere passata…ti consiglio di provare questa ricetta, come dicevo ogni tanto qualche porzione di carne non guasta!
Bacione

Reply
valentina 29 Agosto 2016 - 14:00

io sono cresciuta con la lonza all’arancio e questo deve essere molto simile!!!

Reply
pensieriepasticci 29 Agosto 2016 - 14:20

si, in parte è simile (da lì mi è arrivata l’idea), ma credimi, il connubio pompelmo amarognolo e anice stellato…beh, è super!
Provalo e mi dirai 😉

Reply
Mimma Morana 29 Agosto 2016 - 12:10

…Maiale e frutta..e poi..l’anice stellato….godurioso e prelibato!!! adoro queste preparazioni e , naturalmente, prendo nota!! bravissima mia cara!!

Reply
pensieriepasticci 29 Agosto 2016 - 12:12

Grazie di cuore Mimma, provalo, a noi è piaciuto il suo gusto particolarmente aromatico e un po’ diverso dal solito…
Un abbraccio grande grande, col cuore

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.