libri che ho letto/ pasticci da bere

Centrifugato in verde e le “ricette della dieta del digiuno”

image_pdfimage_print

 

Buon lunedì a tutti amici e amiche!
Quest’oggi un post leggero leggero…
Si, perchè vi voglio parlare di un libro che sto leggendo e che ho trovato davvero molto interessante…il libro di Marco Bianchi e Maria Giovanna Luini “Ricette della dieta del digiuno“, edito da Mondadori.

Il professor Umberto Veronesi apre questo libro con una prefazione davvero molto interessante, su quello che lui intende per digiuno e cosa per lui rappresenta saltare alcuni pasti nella giornata.
Per lui, riuscire a digiunare per alcune ore al giorno o per un giorno alla settimana, fa si che il nostro corpo ne trovi solo giovamento, riuscendo a perdere peso, ma anche a mantenersi in salute e addirittura a prevenire alcune malattie.

”  Ho scritto La dieta del digiuno perchè sono convinto che digiunare in modo intelligente, cioè restare del tutto senza cibo per alcune ore (un giorno ogni settimana, per esempio) sai un ottima procedura di prevenzione delle malattie che più affliggono la nostra società (tumori compresi) e un esercizio di controllo da parte della mente. ….
…La longevità per esempio, è legata alla restrizione delle calorie nell’ambito del buonsenso, meno mangiamo meglio è, perchè il nostro corpo per funzionare bene ha bisogno di pochissime calorie e di nessuna proteina animale. Vive più a lungo chi mangia poco e dedica le proprie risorse al talento, alle idee, al coinvolgimento nella società e nella famiglia. …
… Il digiuno porta con sè lucidità mentale, energia vivida per tutto il giorno e tempo a disposizione. ..
… Quando ho scritto la dieta del digiuno volevo spingere a considerare l’aspetto etico della rinuncia totale del cibo per alcune ore ogni settimana. Il mio intento era quello di rendere a tutti evidente che, avendo grande disponibilità di alimenti, dovremmo subito, con urgenza, smettere con gli sprechi che offendono la parte del mondo che muore in miseria.  ”

Dalla prefazione di Umberto Veronesi

Marco Bianchi, con la consulenza scientifica di Maria Giovanna Luini, in questo libro si mette ai fornelli e ci dimostra come le indicazioni del prof. Veronesi possano trasformarsi in ricette sane, leggere ed equilibrate, senza però trascurare il gusto e la golosità.

Per digiuno non dobbiamo pensare assolutamente a qualcosa di totale…digiunare può ad esempio voler dire dedicare un pasto alla settimana a frutta e verdura…oppure tenerci leggeri con frullati, centrifugati e tisane per un pranzo, quando sappiamo di dover poi per esempio affrontare una cena importante di lavoro o con amici…
Marco ci spiega come alleggerire la nostra tavola, cercando di togliere un pò di grassi e facendo spazio a frutta e verdura, cibi freschi e sani, dandoci tante dritte su come impostare i nostri pasti in modo da tenerci più leggeri, in modo da stabilire cosa consumare e cosa evitare….come organizzarci insomma per provare ed iniziare ad alleggerire le nostre abitudini alimentari.

…insomma la parola digiuno non deve spaventare, ma deve diventare nel nostro quotidiano un modo migliore per prenderci cura di noi stessi.

Le ricette della dieta del Digiuno

Qua il primo capitolo del libro…

 

 

All’inizio, appena preso in mano questo libro mi sono sentita un pò titubante: digiuno? Io ci posso riuscire?
Impossibile….
Man mano che le pagine scorrevano, ho acquisito però una nuova consapevolezza, la consapevolezza di volerci assolutamente provare, anzi la sicurezza di potercela fare!
Dopo la cura di cortisone per i miei problemi di schiena mi sono gonfiata un pò…mi sento pesante e non voglio pensare al periodo di abbuffate festive che mi aspettano, che purtroppo fatico a sopportare ma nel quale mi trovo mio malgrado coinvolta…
Ho intenzione di mettere in pratica i consigli di Marco, e subito voglio mostrarvi cosa io e mia figlia ci siamo preparate qualche giorno fa…un centrifugato magnificamente buono e sano, leggero e ricco di vitamine, che ci ha saziato senza appesantirci.
L’abbiamo chiamato centrifugato in verde, per il suo magnifico colore….

 

 

Grazie alla mia nuova e mitica centrifuga Russel Hobbs, con una grossa e succosa mela Granny Smith, due belle fettone di ananas e un lungo gambo di sedano, io e mia figlia abbiamo ottenuto due bei bicchieri di un ottima bibita verdissima, fresca e salutare…perfetta per iniziare il nostro digiuno, non vi pare?

 

 

Noi abbiamo preferito dolcificare questo centrifugato con un goccio di miele di acacia, però è strepitoso anche da solo!

L’ananas ha spiccate proprietà antiinfiammatorie e facilita la digestione e la funzionalità del pancreas… il sedano è un ottimo antiossidante ed ha proprietà rimineralizzanti e depurative… la mela Granny è piena di sali minerali, ha basso indice glicemico ed è consigliata a chi soffre di ipercolesterolemia.
Insomma un concentrato di salute e benessere…preparato davvero in un attimo!

Credo che regalerò questo libro per Natale ad alcune persone care, a cui tengo particolarmente…vorrei davvero che anche loro in qualche modo potessero mettere in pratica questi consigli che io ho trovato davvero molto costruttivi e che mi hanno aperto un mondo.
E poi ci sono un mare di ricette stragolose! La mia copia è già stra-piena di post-it…..ehehehe….

A presto allora….
Buon lunedì a tutti e…buon digiuno!

You Might Also Like

37 Comments

  • Reply
    addominaliinforma
    19 Dicembre 2013 at 2:02

    Ottimo, molto interessante, lo leggeremo presto, in bocca al lupo!
    Fabio di
    Addominali in forma

  • Reply
    ♥ Antonella ♥
    17 Dicembre 2013 at 23:11

    Grazie per questa dritta!!! A presto. Antonella.
    http://myshabbydreams-antonella.blogspot.it/

  • Reply
    Clara pasticcia
    17 Dicembre 2013 at 20:37

    Meravigliosa centrifuga, interessantissimo libro e … mi farà davvero piacere parlarne insieme appena ci prenderemo il nostro strameritato e desiderato caffè!
    Questi temi mi interessano moltissimo e mi piace essere "sul pezzo" 😉
    un gran bacione

  • Reply
    CuorediSedano
    17 Dicembre 2013 at 16:37

    Un centrifugato molto invitante dal colore stupendo!
    A presto

  • Reply
    Ely Valsecchi
    17 Dicembre 2013 at 15:43

    Digiunare davvero mi fa paura ma da quello che dici e da quello che il libro racconta sembra davvero un modo diverso di porsi verso il digiuno, quasi quasi me lo regalo per Natale, e me lo leggo nelle vacanze chissà mai che la consapevolezza venga anche a me!

  • Reply
    Peanut
    17 Dicembre 2013 at 14:26

    Non sono mai riuscita a digiunare per un giorno intero, ma conosco molte persone che lo fanno regolarmente e dicono di trarne benefici, di ripartire alla grande. A dir la verità io non ci ho neanche provato, è qualcosa che un po' mi spaventa, l'idea di rimanere senza mangiare, intendo. Ma questo penso che derivi anche da dei miei trascorsi, quindi è sicuramente tutto molto soggettivo. Quello che posso dirti è però che invece ho fatto molti pasti mangiando solo frutta o verdura cruda o frullati, e quello eccome se è un toccasana. Sei pieno di energie che correresti una maratona! Sono sicura che seguire le dritte di questo libro non potrà che farti sentire più leggera, anche e soprattutto mentalmente, e meglio. Sono sicura che ce la farai 🙂 e non sentirti obbligata ad abbuffarti oltremodo a tavola se è controvoglia! io penso che dobbiamo sempre ascoltare i messaggi del nostro corpo..gli altri capiranno, ma tu pensa prima di tutto a te stessa!
    tanti auguri e un bacione 🙂

  • Reply
    ELel
    17 Dicembre 2013 at 14:18

    Da quando sono rimasta incinta della mia prima bimba ho iniziato a fare un drastico cambiamento nella mia dieta: proteine animali non eliminate, ma quasi, aggiunta di legumi, più pesce, semi e frutta secca, tanta verdura. Il mio punto debole sono i dolci, ma ho imparato a controllarmi.
    Questo libro dev'essere molto interessante, credo proprio che ci darò un'occhiata, anzi mi sa che dopo Natale lo prenderò (non si sa mai che qualcuno me lo regali :D)

  • Reply
    Emanuela Martinelli
    17 Dicembre 2013 at 12:34

    Adoro questo tuo post, io ho letto il libro scritti da Veronesi La dieta del digiuno e questo di Marco Bianchi non l'ho ancora comprato!!! Lo farò al più presto, mi piace questa stile di vita più semplice e genuino e bè che dire io è circa un anno che cerco di mangiare secondo le loro indicazioni, e devo dire che mi sento molto meglio!! Bacioni, a presto Manu

  • Reply
    Serena
    17 Dicembre 2013 at 10:42

    Simo, lascio un attimo da parte cosa penso di Veronesi e del principio base del libro, mi sembra pericoloso associare il digiuno alla lucidità mentale, ma forse la frase è stata scritta sotto i morsi della fame… preferisco soffermarmi sul bellissimo verde squillante del tuo centrifugato 🙂 Digiuno no, tanta frutta e verdura mi piace!!!

  • Reply
    Una cucina per Chiama
    17 Dicembre 2013 at 9:20

    Ti dico la verità, quando ho visto questo libro non mi ispirava. Le ricette del digiuno…insomma :S
    Poi l'ho sfogliato alla svelta ed in effetti è carino, anche la tua ricetta lo è molto! E un po' di digiuno in questo periodo ci vorrebbe! ehehe

    Marco di Una cucina per Chiama

  • Reply
    pensieriepasticci
    17 Dicembre 2013 at 7:40

    Grazie amiche mie! Vi abbraccio

  • Reply
    Elena Siano
    17 Dicembre 2013 at 6:33

    Questo centrifugato ha un colore bellissimo…deve essere un libro intelligente perché la verità e' credo proprio nell' imparare a mangiare. Ora penso a tutto quello che si vuol portare in tavola alle feste e come molti comici dicono….ci vogliamo suicidare mangiando…eh, eh… il fatto è che il momento conviviale con chi non si vede da tanto diventa una grande abbuffata….mi sa che sara' proprio meglio digiunare prima..

  • Reply
    Damiana
    17 Dicembre 2013 at 6:04

    Buongiorno tesoro!A quest'ora direi che i propositi siano galoppanti,spero che per l'ora di pranzo non abbia cambiato idea!Mi servirebbe eccome un pò di digiuno,quindi farò tesoro dei tuoi consigli e del tuo centrifugato ;)!Grazie cara,un bacione e bellissima giornata!

  • Reply
    Susanna
    16 Dicembre 2013 at 22:58

    Simo sei una bravissima tremenda e grande imbonitrice! 🙂 Ma sai che sono davvero tentata di provare queste ricette? Si, soprattutto in previsione di ulteriori lauti pasti delle feste.
    Un abbraccio Susanna

  • Reply
    veronica
    16 Dicembre 2013 at 22:17

    simo non so che dirti il centrifugatoè sublime ma per quanto riguarda il digiuno beh….
    non lo so il libro per questo è da leggere ….
    complimenti

  • Reply
    elenuccia
    16 Dicembre 2013 at 21:05

    Sai che questo libro sembra davvero interessante? questa ricetta sembra davvero stuzzicante, fresco e leggero. Amo le mele smith, amo il sedano e anche l'ananas quindi direi che è proprio perfetta per me 🙂

  • Reply
    monica
    16 Dicembre 2013 at 20:29

    dici?
    io non credo di riuscirci anche se sono d'accordo con te….
    baci, vado che la cozza sta finendo l'aerosol..
    bacibaci <3

  • Reply
    Ely Mazzini
    16 Dicembre 2013 at 20:01

    Ciao Simo, digiunare con questo centrifugato… ci sto, sembra comunque gustoso!!! Interessante questo libro, ci farò un pensierino, grazie!!!
    Bacioni…

  • Reply
    rebecca
    16 Dicembre 2013 at 19:38

    digiuno completo …mah! pasti leggeri , molta verdura , frutta tutti i giorni , pochi grassi ,pochi carboidrati , insomma una dieta equilibrata , ma proprio il digiuno , non lo vedo bene, anche perchè il cervello ha bisogno di zuccheri per funzionare , da non prendere nei dolci , ma almeno nella frutta e nella verdura, io ho ritrovato i mio peso ideale con molta soddisfazione cambiando ….mentalità , mangiando in maniera sana ed intelligente e magari con qualche sgarretto ogni tanto ,tanto per coccolarsi un po'.
    buona prova un abbraccio
    ciao Reby

  • Reply
    Cristina
    16 Dicembre 2013 at 18:53

    Mi pare un'ottima partenza. Adoro i consigli di Marco, ho già due libri suoi,"I magnifici 20" e "Le ricette dei magnifici 20", questo mi manca e non sia mai 😉
    Grazie per il suggerimento, baci.

  • Reply
    Aria
    16 Dicembre 2013 at 18:45

    imo, scusa, il commento opra ero io!

  • Reply
    Diego tosi
    16 Dicembre 2013 at 18:44

    se non fossi allergica questo centrifugato me lo berrei in un sorso perchè mi fa una gran voglia, chissà che sapore e profumo…però…quanto al digiuno…io non ce la posso fare…a me si svuota la testa, altro chelucidità!!!!! anche se fore è vero che fa bene e abbiamo bisogno di poco, infatti io mangio poco e spesso! un abbraccio cara, complimenti per la centrifua

  • Reply
    Federica Simoni
    16 Dicembre 2013 at 17:28

    direi che questo post mi strapiace Simo!!! buona settimana!

  • Reply
    cispiolina
    16 Dicembre 2013 at 17:14

    Mi hai interessata tantissimo con questo libro, anche sulla rivista di "Alice cucina" da un po' di tempo c'è una bella rubrica di ricette con consigli semplici per riuscire ad avere meno calorie e propietà salutari degli alimenti.
    Me lo segno.

  • Reply
    Simona Roncaletti
    16 Dicembre 2013 at 16:18

    Interessantissimo questo libro Simo, penso proprio che lo comprero'!!! E buonissimo questo centrifugato, devo farmi dare la centrifuga da mia mamma, che tanto non la usa!!!:) un bacioneeeee!!

  • Reply
    verderame
    16 Dicembre 2013 at 16:10

    ma sai che questo libro, presentato come hai fatto tu, quasi quasi lo chiedo a babbo natale?
    ciao Marina

  • Reply
    Valentina Mini bonbons
    16 Dicembre 2013 at 16:09

    Sai che è un libro che ho visto esattamente stamattina in libreria e mi ha incuriosito il titolo.. non ho avuto il tempo di guardarlo ma dopo il tuo post appena riesco lo vado a vedere!! Il centrifugato mi sembra ottimo… anche con il sedano che non pensavo ci potesse stare!! 😉

  • Reply
    eli
    16 Dicembre 2013 at 15:53

    Il digiuno alla domenica sera per me ormai è un abitudine, ho sempre ospiti a pranzo per cui cenare vorrebbe dire caricare lo stomaco già duramente provato e passare una notte da incubo ahahahah!
    In genere bevo una tisana di zenzero e basta.

    Di solito tutti mi guardano straniti ed esclamano "ma non mangi?" Ora potrei schiaffargli sotto il naso questo libro e avere la mia rivincita!!!
    Ciao bella Simo!

  • Reply
    cincia del bosco
    16 Dicembre 2013 at 15:22

    Interessante questo post, mi rincuora leggere che in questo periodo non sono l'unica a leggere un (altro) libro sul digiuno ; )
    …mi sentivo un po' fuori luogo sotto Natale…
    Intanto il mio proposito è di non sovraccaricarmi troppo durante queste feste. Darò un'occhiata anche a questo libro che ci segnali.
    baci Su

  • Reply
    Fr@
    16 Dicembre 2013 at 15:13

    Un po' di digiuno non mi farebbe male, poi con un centrifiguta così.

  • Reply
    valentina riboldi
    16 Dicembre 2013 at 14:31

    Libro davvero interessante!
    Il centrifugato sarà un toccasano post pranzo di Natale 🙂
    Per quanto mi riguarda è da Settembre che ho cambiato completamente alimentantazione mangiando meno carne/insaccati.
    Ogni tanto faccio un giorno in stile detox ma nel complesso non rinuncio a nulla grazie all'attività fisica che mi fa bruciare le calorie in eccesso:)
    un bacio!

  • Reply
    Il Mondo di Milla
    16 Dicembre 2013 at 14:22

    Ciao Simo, non conoscevo questo autore e quindi neanche questo libro, ma siccome anche io da un po' di tempo mi sto avvicinando ad un'alimentazione più sana e consapevole con meno grassi animali lo comprerò senz'altro. Nel frattempo proverò questo centrifugato, anche noi come ti avevo già accennato, abbiamo ricomprato da poco la centrifuga e ci divertiamo a sperimentare!!
    A presto

  • Reply
    Giulia Possanzini
    16 Dicembre 2013 at 12:55

    che post!! buon libro e centrifuga deliziosa ^_^

  • Reply
    Valentina
    16 Dicembre 2013 at 12:29

    davvero super interesante!

  • Reply
    Enrica - Vado...in CUCINA
    16 Dicembre 2013 at 11:35

    ciao Simo, io faccio il digiuno di 3gg due volte l'anno nei cambi di stagione e poi ho ridotto molto le dosi di quello che mangio, mi sento meglio e sono sicura che la salute ne tragga giovamento. Quindi per queste feste niente abbuffate, ma solo piatti di qualità. baci

  • Reply
    Simona Mirto Tavolartegusto
    16 Dicembre 2013 at 8:49

    Oddio Simo io quando digiuno per troppo tempo mi si svuota proprio la testa.. Faccio una vita decisamente frenetica perà sia dal punto di vita mentale che fisico… certo che per chi fa una vita sedentaria un pò di sano digiuno è davvero l'ideale… Condivido in pieno il concetto del prediligere frutta e verdure al posto di proteine animali… anche se purtroppo ti confesso di non essere vegetariana e seppur con consapevolezza, consumo decisamente carne. Splendida la centrifuga.. la segno e la preparo sicuramente… Grazie per i preziosi spunti su cui ci hai invitato a riflettere stamattina:* un abbraccio e buona settimana:**

  • Reply
    Dolci a gogo
    16 Dicembre 2013 at 8:07

    Direi tesoro che dopo natale questo libro sarà utilissimo quindi mi sa che anche lui finirà sotto il mio albero e poi è vero che alleggerirsi dal cibo ci fa sentire decisamente meglio !!Questo centrifugato ha un colore favolosoooooo!!Bacioni,Imma

  • Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.