pasticci salati - primi piatti

Fettuccine ai gamberoni, vino rosso e pomodoro

 
 

 

Sono un’accanita fan della bellissima Lorraine Pascale…si, lo so, l’ho detto ormai una miriade di volte, cosa ci posso fare..!
Lei è bellissima, con quel fisico strepitoso…così elegante anche quando impasta una pagnotta o tagliuzza un cipollotto…e poi così magra, sob!!!!!
Prepara torte favolose, pani e sformati di ogni genere ed è magrissima come un giunco.
Qualche giorno vorrei scriverle una mail, so che non la leggerà mai, ma vorrei esternarle tutta la mia ammirazione e chiederle se ha un segreto per rimanere sempre così, nonostante tutto.
Io ingrasso solo con l’aria…non vi dico come sono gonfia grazie al cortisone, ma spero in tempi migliori!
Eh si, la vita è ingiusta a volte…(scherzo, nè?!!)

Tornando a noi, dopo le mie solite divagazioni, vi volevo dire che ho preparato una sua pasta (..anche questa è una ricetta in archivio, spero non me ne vogliate..):
La versione della bella Lorraine è un pò diversa dalla mia…ho omesso e sostituito qualche ingrediente perchè non particolarmente amato dai miei commensali, però devo dire che ho ottenuto un risultato davvero favoloso, un sugo molto particolare sia come colore che come sapore.
Lei ama molto il piccante, noi non tanto, io soprattutto poi con la colite devo evitarlo come la peste!
I gamberi invece qua piacciono alla stragrande, insomma, non posso che consigliarvela, ovviamente nella versione della cucina pasticciona, eheheh!

 

 

Ingredienti:
240 gr di pasta formato linguine
olio extravergine d’oliva, per me Dante 100% italiano
1 spicchio d’aglio
1 bicchiere di vino Nero d’Avola e Syrah dell’azienda Quattrocieli
un pizzico di semi di finocchio per me Melandri Gaudenzio
un cucchiaio di concentrato di pomodoro
330 gr passata di pomodoro
sale e pepe q.b
350 gr code di gamberoni ben pulite
1 cucchiaino di origano secco
a piacere un pizzico di peperoncino (io non l’ho messo)
un pizzico di zucchero
prezzemolo fresco tritato q.b

Preparazione:
Per prima cosa pulire bene i gamberi, sgusciarli e metterli un attimo da parte.
In una casseruola (meglio ancora se in ghisa) mettere un filo d’olio e lo spicchio d’aglio leggermente schiacciato a rosolare un pò; appena si dora, toglierlo ed aggiungere i semini di finocchio leggermente pestati in un piccolo mortaio.
Dopo avere rosolato i semini, aggiungere le code di gambero e sfumarle col vino rosso; unire poi il concentrato di pomodoro, l’origano e cuocere a fuoco vivo per qualche minuto, portando all’ebollizione.
Aggiungere la passata di pomodoro, salare e pepare a piacere, aggiungere un pizzico di zucchero, mettere il coperchio e cuocere per una ventina di minuti a fuoco basso, mescolando ogni tanto per fare restringere il sugo.
Una volta trascorso questo tempo, spegnere la fiamma e condire le linguine precedentemente lessate in acqua salata; servire immediatamente spolverizzando con un pò di prezzemolo tritato.

 

 

Nella ricetta originale Lorraine usa il chorizo oltre ai gamberi, e anche dell’harissa, ingredienti che io ho omesso; inoltre usa il Cabernet ed io il Nero d’Avola…chiedo perdono, ma a volte è giusto anche provare un pò a rivisitare le ricette a modo nostro, cercando di dare un tocco personale.
E adesso…che ne dite?!
Vi va una bella forchettata?!

Ora scappo e vi saluto, oggi è stata una giornata un pò pesante, quindi mi sdraio un pò, non devo tirare troppo la corda nel fare le cose, altrimenti…poi la pago cara!
A presto, con una nuova ricetta…
Vi mando un abbraccio

You Might Also Like

26 Comments

  • Reply
    Ros Mj
    16 Ottobre 2013 at 8:45

    Fantastica rivisitazione, devo dire che il chorizo anche io non lo avrei messo, in aggiunta poi alla harissa…sai che piccante?! A noi piace il piccante ma poco, giusto quel tanto che basta a dare un pizzico di sapore "friccicarello" :-). Lorraine è un amore, sono d'accordo, e le sue ricette piacciono molto anche a me. Un bacio

  • Reply
    rebecca
    15 Ottobre 2013 at 21:11

    d'accordissimo sulla personalizzazione, pasta particolare , da assaggiare ,un abbraccio +ciao Reby

  • Reply
    elenuccia
    15 Ottobre 2013 at 19:19

    Miseria ha un aspetto davveto meraviglioso. Un piatto di pasta come questo e la giornata diventa decisamente migliore

  • Reply
    Lauradv
    15 Ottobre 2013 at 17:28

    Questa è proprio una super ricetta! L'idea dei gamberi con il vino rosso e il pomodoro mi intriga parecchio! Chissà che sapore! Ho ricevuto la tua email, domani ti mando il tutto 😉 Baci

  • Reply
    Cooking Elena
    15 Ottobre 2013 at 14:02

    E' una ricetta molto strana, i gamberoni (350 g, serve un'assegno 🙂 con il pomodoro, il nero d'avola e i semi di finocchio! Mi incuriosisce, anche io sono per la versione non piccante.. tanto, con tutto quello che c'è dentro!!

  • Reply
    Elisa
    15 Ottobre 2013 at 13:56

    Gamberoni e vino rosso? Mi ispira un sacco! 🙂
    Un bacione

  • Reply
    ileana conti
    15 Ottobre 2013 at 13:22

    Che ricetta fantastica! Da provare al più presto!

  • Reply
    Fr@
    15 Ottobre 2013 at 13:15

    Non mi limiterei a dare una sola forchettata… la finirei tutta.

  • Reply
    soleluna
    15 Ottobre 2013 at 12:18

    Simo è spettacolare! bellissimo il colore e di certo buonissimo il piatto, un abbraccio Luisa

  • Reply
    Claudia
    15 Ottobre 2013 at 10:33

    Il segreto credo sia non mangiare ciò che cucina!!! hihihi.. Ottime le tue fettuccine cara.. mai pensato di utilizzare il vino rosso con i crostacei.. mi piace l'idea.. smack

  • Reply
    Susanna
    15 Ottobre 2013 at 9:07

    Sembra un primo robusto e con…grande carattere! sarà il rosso che prevale? Non ho mai accostato i gamberoni al vino rosso. Audace. Mi incuriosisce.
    Baciotto Susanna

  • Reply
    Anna Luisa e Fabio
    15 Ottobre 2013 at 8:58

    ahahah io sono come te, appena mi lascio andare un po', subito si vede, ma perché? :-)))
    Gran bella ricetta, le tue variazioni ci possono stare tranquillamente.

    Fabio

  • Reply
    edvige
    15 Ottobre 2013 at 8:22

    Favoloso adoro i gamberi. Grazie e buona giornata

  • Reply
    Meggy
    15 Ottobre 2013 at 7:08

    Anche a me lei piace molto … e adoro questa tua ricetta, sembra così cremosa ed avvolgette, delle fettuccine veramente strepitose!Un grande abbraccio!Smack

  • Reply
    Chiara Setti
    15 Ottobre 2013 at 6:24

    Anch'io amo questa donna e avevo visto questa sua ricetta..tu l'hai replicata alla grande!!brava simo!! :*

  • Reply
    giulia pignatelli
    15 Ottobre 2013 at 3:33

    Ma sai che non ho mai visto niente della Pascal?!?! Ma si vede sul gambero rosso? Comunque la pasta è strepitosa! Felice giornata!

  • Reply
    Clara pasticcia
    14 Ottobre 2013 at 21:51

    Interpretazione meravigliosa di Lorraine … e poi le tue foto parlano da sole: voglia di inforchettare pure alla mezzanotte!!!!!!!!
    bacioni carissimo

  • Reply
    Chiarapassion
    14 Ottobre 2013 at 20:07

    Simo la tua pasta è molto invitante e spero che presto tu stia meglio e per natale Parigi ti aspetta!

  • Reply
    Valentina
    14 Ottobre 2013 at 19:40

    Ciao amica mia, come stai? Mi raccomando non stancarti troppo e non tirare troppo la corda, un pochino alla volta e si fa tutto eh! <3 La Pascale è bravissima ma anche tu non scherzi, queste fettuccine sono uno spettacolo, chissà che buone! Anche io con la colite non posso mangiare piccante ma, ti dirò, nemmeno mi fa impazzire 😉 Un abbraccio e buona serata :** <3

  • Reply
    Valentina
    14 Ottobre 2013 at 19:34

    non avevo mai visto i gamberoni al vino rosso!!!

  • Reply
    Federica Simoni
    14 Ottobre 2013 at 19:24

    la tua rivisitazione secondo me è super ^_^ buona settimana!

  • Reply
    Simona Roncaletti
    14 Ottobre 2013 at 18:36

    E' vero Simo, Lorraine è proprio bellissima!!!
    E la tua pasta è a dir poco favolosa:)…mi spiace solo non poter mangiare i gamberi, sono intollerante!
    Un bacione cara!!! Buona serata!

  • Reply
    Ely Mazzini
    14 Ottobre 2013 at 18:22

    Ciao Simo, appetitosa e presentata in maniera perfetta questa pasta, fa venire l'acquolina!!! Bravissima!!!
    Anche a me piace molto Lorraine, fa delle ricette stupende sempre con molta grazia!!!
    Bacioni, buona serata…

  • Reply
    ada parisi
    14 Ottobre 2013 at 16:35

    Riesco a sentirne il profumo! Strepitosi.

  • Reply
    Dolci a gogo
    14 Ottobre 2013 at 16:29

    La seguo spessimo anch'io anche le repliche e il sito ufficiale mi piace davvero tanto quasi quanto Nigella:D e aspetto con ansia i suoi libri in italiano!!!
    La ricetta è saporitssima Simo buca il monitor e vista l'ora , che fameeeeeeeeee!!Un bacione grande cara e felice serata!!
    Imma

  • Reply
    ilaria82
    14 Ottobre 2013 at 14:58

    Piatto delizioso, ottima presentazione! 🙂

  • Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.