pasticci salati - secondi

Di frittate, libri, raccolte…

image_pdfimage_print

 

 
 
 
Oggi una delle mie ricette banalotte…dovrò creare una sezione apposita, eheheheh…
 
Durante questa estate ho letto tantissimo…ho scoperto una nuova e grande biblioteca (per la verità la conoscevo già da anni, ma per pigrizia non ci ero mai stata…beh mi si è aperto un mondo!)
E’ davvero stra-fornita, il reparto libri di cucina poi è stato una piacevole scoperta…
Uno dei libri che ho preso e mi son divorata tutto di un fiato è stato questo del mitico Jamie che io adoro
 
 
 
 
 
Belle fotografie, ricette semplici e spiegate solo come Jamie sa fare!
 
Ho deciso di fare questa frittatona una sera, faceva molto caldo e davvero la voglia di mangiare era pressochè inesistente. Il frigo non offriva granchè, ma allettata dal titolo della ricetta originale,
“La miglior frittata di gamberetti e prezzemolo”…
…ho provato….
Semplice leggera, con un gusto particolare, dato dall’accostamento del limone e del prezzemolo..
da rifare!
Con i gamberi, poi, ed una bella insalata, è risultato un ottimo piatto unico.
 
Con questa ricetta mi piacerebbe partecipare al contest di
 
 
 
 
 
 
Ingredienti:
 
5 uova biologiche grandi
sale marino e pepe nero macinati al momento
una manciatina di foglie di prezzemolo fresche, tritate al momento molto finemente
succo di mezzo limone
scorza grattuggiata di un limone (io ne ho utilizzata un pochino meno…)
1 cucchiaio di parmigiano grattuggiato
150 gr gamberi o gamberetti freschi sgusciati
olio d’oliva
una noce di burro
Jamie aggiunge anche del peperoncino, che io ho omesso
 
Preparazione:
Accendere il forno a 220°.
In una capace terrina, sbattere le uova con sale e pepe, aggiungere il prezzemolo, il succo e la scorza del limone, ed il parmigiano.
Tagliare i gamberi a pezzettini, lasciandone grossi solo alcuni, ed incorporarli al composto.
Scaldare sul fuoco un bel tegame ampio ed antiaderente con una noce di burro ed un filo d’olio d’oliva…appena il burro comincia a schiumare, versarci dentro il composto e cuocere a fuoco medio per un minuto circa, girando delicatamente con un cucchiaio intorno ai bordi della frittata, quindi mettere il tegame nel forno.
Ho seguito le istruzioni di Jamie, che dice che in questo modo la frittata non rimane troppo asciutta…
L’ho lasciata dentro circa 4-5 minuti…si è un pò gonfiata, purtroppo quando l’ho tolta, però si è un pò ammosciata, sigh…
Lui successivamente la cosparge di peperoncino, ma…noi l’abbiam preferita così!
 
Semplice e leggera, vi consiglio di provarla…vi piacerà!
 
Ora scappo…oggi sono davvero presa…in verità è tutta la settimana che corro qua e là…quando si rientra si hanno sempre mille cose da fare e da sistemare…
Oggi mia figlia ha invitato delle amiche a cena per una pizzata, devo correre a preparare una crostata, dei muffins, devo andare al mercato, e pure dal medico, insomma…
ciaoooooooo!!!!!!
 
Buon fine settimana a tutti

You Might Also Like

32 Comments

  • Reply
    Silvia
    7 Settembre 2010 at 7:41

    Che bella frittata Simo..e vedo con piacere che anche tu ti sei data alla lettura quest'estate!!
    Un abbraccio
    Silvia

  • Reply
    terry
    6 Settembre 2010 at 9:01

    C'è l'ho quel libro, in inglese, un vecchio regalo di vecchi amici inglesi! molto bello! ottima la frittatina infatti…m'hai provata coi gamberi!
    bona!

  • Reply
    terry
    6 Settembre 2010 at 9:01

    C'è l'ho quel libro, in inglese, un vecchio regalo di vecchi amici inglesi! molto bello! ottima la frittatina infatti…m'hai provata coi gamberi!
    bona!

  • Reply
    lucia
    4 Settembre 2010 at 22:20

    Ahaahhha, la sezione per le ricette banalotte è bellissima come idea!! Secondo me ognuna di noi potrebbe averne una. anche se, come la tua, le ricette banalotte proprio non sono… bellissima frittata e… aiuto che giornata! A presto, lucia

  • Reply
    Ely
    4 Settembre 2010 at 19:10

    tutte le frittate sono buone questa poi in compagnia di Jamie… baciiii Ely

  • Reply
    Elena
    4 Settembre 2010 at 19:00

    Deve essere una vera delizia!
    Prendo nota subito e al più presto la provo anch'io.
    Grazie, ciao
    Elena

  • Reply
    Puffin
    4 Settembre 2010 at 12:21

    banalotta?? ma quando mai! questa è una signora frittata 😉
    baci

  • Reply
    da Sergio
    4 Settembre 2010 at 1:39

    Credo che il libro abbia anche a che fare con la trasmissione che ogni tanto vedo replicata sul Gambero rosso, con Jamie che gira per le regioni d'Italia per scoprire i segreti della cucina italiana. Molto divertente.
    Riguardo la tua frittata, sembra molto appetitosa. Perfetta per non far finire subito questa bella (per me) estate.

  • Reply
    Tiziana Nidodilana
    3 Settembre 2010 at 20:38

    Ciao Simo!
    Rieccomi qui tra voi!
    Ogni volta che vengo sul tuo blog mi viene una faaaaaaaameeeeee!
    Brava come sempre!
    Baci!
    Tiziana nidodilana

  • Reply
    ~*~ saskia ~*~
    3 Settembre 2010 at 19:49

    No matter where we live, we all know Jamie Oliver!
    Have a happy weekend, Simo xxx

  • Reply
    pensieriepasticci
    3 Settembre 2010 at 16:19

    Passo supervelocemente…per ringraziarvi, mandarvi un abbraccione ed augurarvi buona serata e buon fine settimana!!!!

  • Reply
    sogno93
    3 Settembre 2010 at 16:11

    ottima!!!!le frittata mette sempre appetito …..

  • Reply
    stefania.confidential
    3 Settembre 2010 at 14:52

    Simo ottima questa frittata
    ciao e buon week end

  • Reply
    Mamina
    3 Settembre 2010 at 14:33

    mi piacce anché a me questo libro.

  • Reply
    marifra79
    3 Settembre 2010 at 14:26

    SAi che quel libro stava per essere il mio acquisto del sabato?!!!!!!Bello vero?
    Un abbraccio e buon fine settimana carissima

  • Reply
    Flavia
    3 Settembre 2010 at 14:03

    Adoro Jamie Oliver, le foto che accompagnano le sue ricette sono sempre bellissime hai fatto bene a condividere questa ricetta di cui prenderò subito nota, alla fine le cose semplici sono sempre le più buone.
    Che gioia la pizzata con le amiche e con una mamma brava come te… sarà un sicuro successo!!!!

  • Reply
    Giovanna
    3 Settembre 2010 at 11:40

    Lo sai che non ho mai letto un libro di J. Oliver? Da come lo hai descritto dev'essere interessantissimo. Appena posso faccio un salto in libreria.
    E in un negozio di mobili ad acquistare la terza libreria…
    Complimenti per la frittata. Mi piace da matti.
    Sto già arrivando con le focaccine…
    Baci Giovanna

  • Reply
    letrecivette
    3 Settembre 2010 at 10:50

    Io svengo…devo capire se è per quel profumo della strabelgenialissima frittata o è il tuo amico Jamie..?!!!
    Comunque sia..è uno spettacolo! La frittata naturalmente!!
    A presto, Monica

  • Reply
    Sonia
    3 Settembre 2010 at 10:35

    ma quale banale?! a me sembra buonissima! anche io faccio spesso la frittata a forno, ma senza precottura sul fornello. Se la vuoi gonfia, devi battere gli albumi a parte e poi incorporarli ai tuorli e agli altri ingredienti come faresti per una torta, infornarla a 180° per 30 min e voilà la frittata gonfia.
    buona giornata

  • Reply
    soleluna
    3 Settembre 2010 at 9:57

    Carissima, non è affatto banale anzi mi pare una vera e propria sciccheria…felice weekend Luisa

  • Reply
    dolci a ...gogo!!!
    3 Settembre 2010 at 9:46

    adoro jamie perche è inglese ma cucina in modo poco inglese:D!!!questa frittata nn è per niente banale anzi è saporitissima e poi con i gamberetti anche molto fashion…tagliata a quadratti sarebbe un perfetto finger food!!bacioni imma

  • Reply
    Jasmine
    3 Settembre 2010 at 9:05

    Adoro Jamie, proprio ieri ho postato una sua ricetta!! 🙂

  • Reply
    Federica
    3 Settembre 2010 at 8:53

    Banalottaaaaaaaaaa ?!?!?! ERESIAAAAA! Altro che banale, questa dev'essere fantastica, profumata al limone e con i gamberetti. La prendo al volo, non la lascio mica scappare ^__^ Grazie Simo, è perfetta ma mi hai lasciato due volte lo stesso link! Un bacione e buon week end

  • Reply
    elenuccia
    3 Settembre 2010 at 8:44

    Io adoro questo tipo di ricettine, sono le mie preferite perchè poi alla fine sono quelle che si fanno più spesso…veloci da fare e gustose da mangiare 🙂 voglio provare sta cosa della cottura in forno….molto interessante!

  • Reply
    Claudia
    3 Settembre 2010 at 8:38

    E' talmente banale che io non l'ho mai mangiata nè fatta!!!! quindi???? ma che banale!!!! è ottima!!!! smack e buon w.e. .-)

  • Reply
    verderame
    3 Settembre 2010 at 8:37

    J.Oliver non solo è bravo e geniale, trovo che nella foto di copertina sia anche bello e simpatico, e la tua frittata ni sa che la provo questa sera, ciao Marina

  • Reply
    BARBARA
    3 Settembre 2010 at 8:23

    Ma vuoi scherzare? la frittata non è mai banale e risolve sempre egregiamente ogni emergenza in cucina!

  • Reply
    federica
    3 Settembre 2010 at 8:17

    CONCORDOO!!IO HO SOLO UN GRAN LANGUORINO!!(SI SCRIVE COSI'IHIHIH)
    UN BACIONEEE
    FEDE 😉

  • Reply
    rebecca
    3 Settembre 2010 at 7:53

    ma quanto sei indaffarata!!! Iin bocca al lupo per la pizzata.
    la frittata non mi sembra affatto banale ,la preferirei cotta in modo tradizionale , in padella, perchè in forno fa l'effetto sufflè , gonfio sgonfio. ti abbraccio
    ciao Reby

  • Reply
    meggY
    3 Settembre 2010 at 7:14

    Aiuto che giornata intensa ti aspetta!Complimenti a te e Jamie 🙂 per questa buonissima frittata!Nemmeno io la trovo per nulla banale, direi anzi d e l i z i o s a!Adoro la raccolta di Fede ed adoro le frittate, la tua è davvero super!
    Baci

  • Reply
    ღ Sara ღ
    3 Settembre 2010 at 7:12

    altro che banale…è una bontà!! sono le cose che più amo!!

    un bacione grande!

  • Reply
    Mirtilla
    3 Settembre 2010 at 7:08

    dici banali????
    io le trovo quotidiane e sempre buonissime 🙂

  • Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.