pasticci dolci- biscotti/ Senza categoria

Gli aniciotti dell’Amelia che ammalia…

image_pdfimage_print
“…sfogliando certi antichi libroni di magia, Nonna Papera ha scoperto questa ricetta.
Sembra sia stata creata in quei lontanissimi tempi di maghi, magie, streghe e folletti da una ante-ante-antenata di Amelia, la fattucchiera che ammalia e che qualche volta sbaglia.
certo saprete che l’aglio è un’anti-strega di grande efficacia.
Ebbene, anche i semi di anice….ma che stiamo dicendo?
L’anice, in questo caso è indispensabile per la ricetta che segue!”
Dal Manuale di Nonna Papera-ediz.1970
E’ con immenso piacere che vorrei partecipare alla raccolta di “Fragole a merenda”
Cara Sabrine, finalmente dopo varie ricerche ho trovato il Manuale…è stato bello sfogliarlo, ritrovare, fra le pagine ingiallite dal tempo, tanti aneddoti, ricettine belle e semplici per bambine di ogni età..è stato come, per un attimo, tornare indietro nel tempo…a quando da piccola io e mia sorella ci cimentavamo in pasticci di ogni specie, prima col dolce forno e poi coi consigli della Nonna più famosa fra le papere.
Perchè poi ho scelto proprio gli aniciotti…?
Sinceramente non lo so..
Forse perchè Amelia, la strega che ammalia, mi ha sempre affascinato moltissimo quel suo modo di porsi, esattamente all’opposto del mio!
Ti ringrazio per avermi dato la possibilità di partecipare alla tua raccolta.
Io purtroppo non so che fine abbia fatto il MIO vecchio manuale…una volta sposata alcune cose mie, alcuni libri sono rimasti da mia mamma…e questo è sparito!!
Ma non mi sono arresa, e tramite mia cognata che fa la bibliotecaria, ne ho recuperata una copia..ed eccomi qua!
Che cosa occorre:
gr.250 di farina
gr.250 di zucchero
due chiare d’uovo
una presa di sale
gr.15 di semini d’anice
Come si procede:
Mescolate lo zucchero e la farina, fate un monticello con un buco nel mezzo e metteteci le due chiare non sbattute, il sale ed i semi di anice.
Impastate, stendete la pasta all’altezza di mezzo centimetro (consiglio della Simo: anche qualche millimetro in più…altrimenti una volta cotti rimangono un pò duretti!),
ritagliate con un bicchierino dei dischi, ungete la lastra del forno, disponeteci sopra i tondini e fateli cuocere in forno caldo.
(ulteriore consiglio della Simo: non fateli dorare assolutamente, altrimenti diventano duretti! Bastano solo pochissimi minuti di cottura, teneteli d’occhio… io, qualcuno troppo “abbronzato”, l’ho dovuto buttare.)
Grazie ancora Sabrine, e buon fine settimana a tutti!

You Might Also Like

36 Comments

  • Reply
    Marm
    8 Febbraio 2010 at 19:11

    Semplici, facili le ricette di Nonna Papera non sono però banali, anzi precorrevano anche i tempi.
    Gli Aniciotti all'Amelia che ammalia fu la prima che la mia bimba realizzò quando le regalai il Manuale e sempre riproposta. Questi biscotti noi li preferivamo proprio croccanti. Buona settimana.

  • Reply
    Mammazan
    7 Febbraio 2010 at 6:55

    Mi chiedo se nella biblioteca del io paese si possatrovare questo manuale…ma ne dubito.
    Belli i tuoi biscotti: un inno alla semplicità ma la cui realizzazione non è da sottovalutare e vedo che anche tu li controlli a vista durante la cottura!
    Un bacione brande e buona domenica!!!!
    P.S.
    Se hai voglia di vedere cosa ho comprato durante la scorribanda lungo i Navigli fa un salto da me più tardi …ma tanto so che comunque tu sei sempre dalle mie parti
    Un aribacio!!!!

  • Reply
    pensieriepasticci
    7 Febbraio 2010 at 6:43

    Giovanna…ottima idea cercare nei mercatini…non ci avevo pensato!

    Rebecca…non conosci questo manuale? Allora mi sa che sei giovanissima…eheheheh..

    Buona domenica a tutti

  • Reply
    rebecca
    6 Febbraio 2010 at 18:56

    buoni! ma 'sto manuale???? allora esiste, pensavo fosse una fantasia, ci sono proprio le ricette?…ma quante cose non conosco!!!!!
    ciao Reby

  • Reply
    Giovanna
    6 Febbraio 2010 at 15:15

    L'ho già scritto: avevo, ed amavo, tutti i manuali della Walt Disney, poi anch'io fra i vari traslochi ho perso un pò di cose.
    Mi hai dato un'idea: devo vedere nei mercatini dell'antiquariato se li trovo.
    Ottimi i biscotti.
    Baci e buona domenica Giovanna

  • Reply
    pensieriepasticci
    6 Febbraio 2010 at 14:19

    Grazie Chabb, si sono tutte ricettine davvero molto facili, nascono per i bimbi…

    Rossa corri in biblioteca, allora…grazie di tutto!

    Alem…aspetto con ansia di vedere che farai!

    Laura ti capisco, anche io avevo quello delle giovani Marmotte, che poi ho ritrovato, per la verità!
    Se però ti interessa, io l'ho trovato in biblioteca…tante ricettine belle e facili da fare insieme al tuo Junio!

    Manu e Silvia…grazie!

    Buon sabato pomeriggio a tutti

  • Reply
    manuela e silvia
    6 Febbraio 2010 at 11:09

    Ciao! queste ricettine di Nonna Papera son davvero bellissime!
    sfiziosi questi biscottini e semplici da preparare!
    un bacione

  • Reply
    Lauradv
    5 Febbraio 2010 at 22:20

    Che nostalgia! Io quel manuale non l'ho mai avuto e lo volevo tanto… mi regalarono quello di Archimede… lasciamo perdere va! Che bontà questi biscotti! Lauradv

  • Reply
    Alem
    5 Febbraio 2010 at 22:02

    io sto aspettando il libro e poi partecipo, non posso perdere questa raccolta!

  • Reply
    Rossa di Sera
    5 Febbraio 2010 at 21:24

    Non ho mai visto questo libro, ma intuisco che deve essere fantastico!
    Belli i biscotti!

  • Reply
    chabb
    5 Febbraio 2010 at 20:59

    Carinissimi e chissà che profumo, sono anche facili a quanto pare!
    Bravissaima.

  • Reply
    pensieriepasticci
    5 Febbraio 2010 at 20:44

    Federica, grazie…segna pure!

    Terry, grazie di tutto…ma si possono postare più ricette? Allora ne preparo un'altra al più presto…

    Pinguil…ma grazie!!!!!

    Grazie Nadia…si sono davvero molto profumati! Buon week anche a te…io e la figlia sole solette..mio marito parte per gli USA, ci lascia sole 9 giorni..non mi ci far pensare, speriamo non si ammali nessuno e nn succeda nulla!

    Tania grazie, sei molto gentile…ma tu non parteciperai?

    Lisa…grazie cara!

    Ely, ma bene!!!!! Ora aspetto con ansia la tua…

    Looo…allora se è sulla mensola…perchè non provarci??
    dai, aspetto anche la tua ricetta!

    Buonissima serata a tutte, bacio!

  • Reply
    Lo
    5 Febbraio 2010 at 18:54

    che bella questa raccolta nonna paperosa…il mio manuale è lì sulla mensola! me li ricordo questi!!! un bacione

  • Reply
    Ely
    5 Febbraio 2010 at 18:04

    quanti ricordi…… anche io sono tornata a sfogliare il mio, che belle ricette ci ho trovato ho già scelto la mia 🙂
    baciiii questi sono strepitosi!!!!
    Ely

  • Reply
    FairySkull
    5 Febbraio 2010 at 17:56

    ahahha che bello quel libro li !!! buoniiii biscottini ! baciooo

  • Reply
    Tania
    5 Febbraio 2010 at 17:08

    Che fortuna aver recuperato quella copia del manuale! Mi piace il post e mia piace molto anche la prima foto.
    Buon fine settimana!

  • Reply
    Sachertorte
    5 Febbraio 2010 at 16:49

    Questi sì che sono da provare!!!! Ispirano alla grande e secondo me val la pena provarli solo per il profumo che riempirà la cucina mentre cuociono in forno!!!! Bella ricetta davvero…sa di nonna e di campagna!!!! Un caro abbraccio e buon we! Nadia

  • Reply
    pinguil
    5 Febbraio 2010 at 16:37

    sono molto invitanti questi biscottini!!! brava

  • Reply
    terry
    5 Febbraio 2010 at 16:23

    Che bello anche tu partecipi alla raccolta! e che buoni sti biscotti all'anice!!! ottima scelta!
    la copia che hai scovato poi è proprio storica!!! diversa dalla mia che è del 1978! …cmq anche io l'altro ieri ne ho fatta un'altra ricetta che posto uno di questi giorni! .)
    mi sta piacendoun sacco questa raccolta!
    bellissime anche le foto!
    brava!:)
    baci!

  • Reply
    Federica
    5 Febbraio 2010 at 15:39

    deliziosi questi biscottini! segno!

  • Reply
    pensieriepasticci
    5 Febbraio 2010 at 14:40

    Grazie Araba…si, questa raccolta mi ha subito preso il cuore!

    Ciao Marina, grazie per essere passata…potresti partecipare anche tu a questa bellissima raccolta, che ne pensi?

    Angie, si mi rendo conto che l'anice non può piacere a tutti, è molto particolare..ma ti assicuro che questi biscotti sono proprio particolari e molto profumati..magari anche da regalare a qualcuno che lo ama…

    Claudia…prova ad andare in qualche biblioteca ben fornita!

    Mari, ma non è stato difficile…da me non ce l'avevano ma hanno chiesto ad altre biblioteche consociate e nel giro di qualche giorno me l'hanno procurato!
    Se proprio sei in alto mare, ti mando qualcosa io…

    Marsettina…grazie :-))

    Sabrine, grazie a te.
    Come ho già detto prima, questa raccolta mi ha colpito subito….al cuore!
    Bacioni

    Imma, di non puoi non partecipare…proprio tu poi!
    Corri anche tu in biblioteca…se hai bisogno scrivimi, ti mando io qualche ricettuzza…

    Simoncina…ma bravissima! Ora aspetto con ansia di vedere cosa creerai…

    Vale, ti consiglio di provarci, davvero…le ricette sono tutte strafacili (nascono per i bambini!)

    Stefy grazie!!…prova a cercare bene…magari salta fuori…

    Luciana…grazie di cuore!!!!

    Morena…non oso immaginare cosa farai di buono…cosa uscirà dal tuo cappello magico, eheheheh….

    Grazie Romy!!!:-))

    Cri, capisco, l'anice non piace a tutti..grazie comunque per la tua presenza sempre costante!

    Un abbraccio grande grande a tutte voi!

  • Reply
    CRI
    5 Febbraio 2010 at 14:21

    Non mi piace l'anice, da ragazzina evitavo pure i ghiaccioli con quel bellissimo colore ma…il gusto 🙁 la tua ricetta è comunque molto delicata. Complimenti. Baci

  • Reply
    Romy
    5 Febbraio 2010 at 13:33

    Grandissima,unica nonna Papera! Grazie, Simo, di averci ricordato questo bel librino, e per averci regalato questa ricetta! 🙂

  • Reply
    Morena
    5 Febbraio 2010 at 12:46

    caspita devo ancora andare a prendere il libro da un'amica che me lo presta!..non vedo l'ora di averlo tra le mani e sfogliarmelo per bene!!

    Guarda tu che bei biscottini che hai sfornato!! Brava!!

  • Reply
    Luciana
    5 Febbraio 2010 at 12:05

    Complimenti buoni e leggeri perchè non ci sono nè tuorli nè burro nè olio…sicuramente sono molto aromatici da provare quanto prima…ancora complimenti

  • Reply
    Dolcetto
    5 Febbraio 2010 at 12:00

    Chissà dov'è finito il mio Manuale, me l'avrà rubato qualche bimbo di passaggio… Va bè, sfrutterò la raccolta e la tua ricetta!
    Bacione e buon w.e.!

  • Reply
    Vale
    5 Febbraio 2010 at 11:51

    dovrei provare anche io ad andare in biblioteca… se le ricette sono tutte come questa è davvero il caso! complimenti e a presto!

  • Reply
    Simoncina
    5 Febbraio 2010 at 11:47

    Presente all'appello delle "bibliotecare" Ihihih
    Proprio ieri sono andata a ritirare la mia copia in biblioteca! Mi piacciono questi biscotti!! anche perchè amo l'anice!

  • Reply
    dolci a ...gogo!!!
    5 Febbraio 2010 at 10:30

    simo geniale l'idea di passare in biblioteca anche il mio è sparito e nn c'è traccia a casa di mia mamma:-( cmq questi biscotti sono un tuffo goloso nel passato!!questa raccolta è davvero bellissima e spero di riuscire a parteciparvi!!un bacione imma

  • Reply
    sabrine d'aubergine
    5 Febbraio 2010 at 10:29

    Cara Simo,
    grazie. Per aver partecipato con tanto entusiasmo a questa festa collettiva e per la determinazione con la quale sei riuscita a scovare una copia del Manuale di Nonna Papera. Non sei la sola ad esser finita in biblioteca (il che non è affatto una brutta fine…): sapessi quante persone stanno facendo la stessa cosa! Tutto questo impegno, questi sforzi per far riemergere dall'oblio copie dimenticate di un libro, mi fa pensare che abbiamo colto nel segno: un libro è cibo per la mente. E se poi è un libro per bambini, bello come quel Manuale di Nonna Papera, può diventare un serbatoio di emozioni a cui attingere da adulti. Quella presina rossa che intravedo nella foto ne è la conferma: questo non era un libro di cucina come tanti, ma per tanti è stato un libro del cuore…
    Grazie ancora

    Sabrine

  • Reply
    marsettina
    5 Febbraio 2010 at 9:22

    che belli sono!

  • Reply
    marifra79
    5 Febbraio 2010 at 9:04

    Bella Simo…piacerebbe anche a me averlo!!!!Devo impegnarmi di più…ma tra una cosa e l'altra è difficilissimo!!!!!Che buoni che devono essere questi biscottini
    UN ABBRACCIO

  • Reply
    Claudia
    5 Febbraio 2010 at 8:56

    Daje co sto manuale de nonna papera… ma che devo fare per averlo anche io?? uff :-(…. Buoni sti biscottini..s enza burro!! :-))) bacioni e buon w.e.

  • Reply
    Angie
    5 Febbraio 2010 at 8:42

    personalmente non amo moltissimo il sapore dell'anice, ma sono sempre alla ricerca di nuove idee per i biscotti!!!agli ospiti piaceranno di sicuro!!buona giornata e buon week end!

  • Reply
    Marina
    5 Febbraio 2010 at 8:42

    Ciao cara, sai che ce l'ho anch'io il Manuale di Nonna Papera?? Me l'aveva regalato la mia nonnina e me lo tengo caro!!!
    E' anche bellissimo!!!
    ciao
    marina

  • Reply
    arabafelice
    5 Febbraio 2010 at 8:35

    Simo, sono deliziosi…ma deliziosa è questa raccolta, così poetica, oserei dire!
    Brava!

  • Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.