Biscotti dal mondo/ pasticci dolci- biscotti

Oatmeal raisin cookies, biscotti all’avena e uvetta ricetta del Massachusetts

oatmeal raisin cookies

Gli oatmeal raisin cookies, biscotti all’avena e uvetta sono tipici statunitensi, in particolare di Boston nel Massachusetts; croccanti, rustici e golosi, adatti all’inzuppo ma anche ad essere sgranocchiati così in purezza!

Eccoci al secondo appuntamento con la rubrica “Biscotti dal mondo”, scritta a più mani con le amiche Miria, Alida, Consuelo, Lucia ed Imma…la prima puntata è stata davvero un successone, e ringrazio tutti coloro che ci hanno manifestato entusiasmo ed interesse.
Per noi è solo fonte di gioia e di soddisfazione, quindi procediamo a passo spedito, cercando di trovare sempre tante nuove e belle proposte da mostrarvi.
Questo mese la sottoscritta vi porta negli U.S.A…no, non per vedere quale sarà il nuovo presidente eletto, ma per gustare questi buonissimi biscotti originari di Boston nel Massachusetts: gli oatmeal raisin cookies.
Sono dei biscotti rustici e croccanti all’uvetta e fiocchi d’avena, perfetti da sgranocchiare così ma anche secondo me, da inzuppare a colazione o a merenda in un buon latte o anche nel tè.
Wikipedia dice che questo biscotto discende dalla torta d’avena scozzese, ed è diventato uno dei più popolari negli Stati Uniti.
All’inizio del novecento questi biscotti diventarono, grazie al contenuto di fibre e vitamine della farina d’avena e dell’uvetta passa, un alimento salutare ed importante nella colazione degli americani (anche se in realtà il contenuto calorico non è da sottovalutare…).
All’inizio del Medioevo, i tradizionali biscotti d’avena scozzesi avevano ingredienti simili ma erano e sono tipicamente più croccanti dei moderni biscotti con lo stesso ingrediente.
La prima ricetta di biscotti di farina d’avena registrata è stata pubblicata negli Stati Uniti da Fannie Merritt Farmer nel suo libro di cucina del 1896, il Boston Cooking-School Cook Book; sebbene la ricetta originale di Farmer non conteneva uvetta,l’impiego della stessa è diventato più comune nel tempo, in parte dovuto alla ricetta dei biscotti di farina d’avena e uvetta, appunto, inserita in ogni contenitore di avena Quaker a partire dai primi anni del 1900

Io adoro questi biscotti; amo particolarmente tutto ciò che ha una consistenza rustica, granulosa, poco dolce e molto croccante, insomma, amo tutte le caratteristiche che li contraddistinguono.
Provateli e son certa che vi piaceranno; chiudete gli occhi ed immaginatevi passeggiare per le vie di Boston, oppure correre liberamente su una delle spiagge di Plymouth…o ancora presso Hyannis, meta preferita del presidente John F. Kennedy…
Non ho mai avuto il piacere di visitare gli States, ma.. chissà….mai dire mai nella vita.

Print Recipe
Oatmeals raisin cookies
Gli oatmeal raisin cookies, biscotti all’avena e uvetta sono tipici statunitensi, in particolare di Boston nel Massachusetts; croccanti, rustici e golosi, adatti all’inzuppo ma anche ad essere sgranocchiati così in purezza!
oatmeal raisin cookies
Tempo di preparazione 15 minuti
Tempo di cottura 12 minuti
Tempo Passivo 1 ora in frigorifero
Porzioni
biscotti
Ingredienti
Tempo di preparazione 15 minuti
Tempo di cottura 12 minuti
Tempo Passivo 1 ora in frigorifero
Porzioni
biscotti
Ingredienti
oatmeal raisin cookies
Istruzioni
  1. In una ciotola o nella planetaria col gancio a foglia, lavorare il burro morbido con i due tipi di zucchero e poi aggiungere l'uovo sempre amalgamando.
  2. In un'altra ciotola mescolare la farina con il sale, le spezie, il bicarbonato ed il lievito. Unire le polveri al composto di burro, uova e zucchero, amalgamando in continuazione; in ultimo aggiungere anche l'avena e l'uvetta. Coprire l'impasto con pellicola e mettere in frigo a riposare per un'ora circa.
  3. Una volta trascorso questo tempo, accendere il forno e portarlo ad una temperatura di 190°. Togliere l'impasto dal frigorifero, formare col composto delle palline del diametro di 4 cm ed adagiarle su una leccarda rivestita con carta forno. Sistemarle a distanza l'una dall'altra e col palmo della mano schiacciarle leggermente.
  4. Infornare e cuocere per circa 10-12 minuti con modalità statica (dipende dal forno, vanno tenuti d'occhio): devono dorarsi leggermente ma non troppo. Una volta cotti, sfornare la teglia dei biscotti e farli raffreddare completamente prima di consumarli.
Recipe Notes

Questi biscotti si conservano per molti giorni se tenuti in un contenitore ermetico ben chiuso, al riparo dall'umidità.

La mia ricetta è stata presa dal libro “Buon appetito America”, scritto da Laurel Evans ed edito da Guido Tommasi, una vera bibbia per quanto riguarda le ricette della tradizione americana.
Ho seguito pari pari il procedimento, non trovando nessunissima difficoltà, ed il risultato…eccolo qui!

biscotti dal mondo

Questo mese ecco le proposte delle mie compagne di avventura:

Lucia ha realizzato i”Barmak” tartari, biscotti senza uova con ripieno di noci.
Miria invece ci porta nel Malawi, con i Mbtata, biscotti con patate dolci ed uvetta
Imma ha preparato i biscotti degli Usseri, di origine tedesca..
Alida invece ci porta in Francia con i sableès alle nocciole e cocco bicolori.
Consuelo propone le galletas al vino delle Isole Canarie…
…ed infine ci sono io, che vi porto appunto nel Massachusetts con gli oatmeal raisin cookies.

Trovate tutti i biscotti pubblicati finora, cliccando sul banner dei biscotti (come la foto qui sopra) a lato destro del mio blog.
Nel frattempo io vi lascio, mandandovi un abbraccio virtuale e…a presto!

simona

You Might Also Like

18 Comments

  • Reply
    saltandoinpadella
    12 Novembre 2020 at 16:05

    Sai che ho un debole per questo genere di biscotti, tipo digestive ma più rustici . Mi piacciono da matti anche le foto, hai pure lo strofinaccio con i colori americani 😉

    • Reply
      Simona Milani
      12 Novembre 2020 at 18:33

      Ahahaha sì, per lo strofinaccio è stato quasi un caso…però sai che amo curare tutti i dettagli, anche nelle foto…
      Sono fatta così!
      Un grande abbraccio e buona serata
      P.s: provali questi biscotti, sono davvero top 😉

  • Reply
    consuelo tognetti
    11 Novembre 2020 at 21:36

    Devono essere stratosferici O_O non sai che darei per sgranocchiarne un paio in questo momento..

    • Reply
      Simona Milani
      12 Novembre 2020 at 18:38

      Sì, sono buonissimi, croccantissimi, e….provali dai!!! Così mi saprai dire 😉
      Bacione

  • Reply
    Daniela
    10 Novembre 2020 at 23:07

    Adoro i biscotti con i fiocchi d’avena e questi sono meravigliosi ^_^
    Vado ad “assaggiare” gli altri biscotti della giornata!
    Un bacio

    • Reply
      Simona Milani
      11 Novembre 2020 at 9:47

      Grazie cara, ti aspettiamo tutte 😉
      Un grande abbraccio <3
      Buona giornata

  • Reply
    Mile
    10 Novembre 2020 at 18:03

    Ma dai Simo: mi ero persa che c’eri anche tu in questa rubrica mensile. Io questi biscotti li adoro perché, sebbene mi diverta da morire con la pasticceria moderna e lievitati, per la colazione mi piacciono moltissimo i dolci dai colori scuri e, tra i biscotti, quelli croccanti e scuri. Insomma questi fanno per me e ci sto facendo un pensierino 😉

    • Reply
      Simona Milani
      10 Novembre 2020 at 21:23

      Siii ci sono anche io!
      Sono d’accordo con te con la consistenza di questi biscotti, hanno una croccantezza che conquista…ammetto che non tutti la amano, ma a casa mia invece vanno alla stra-grande ( a dire il vero a casa mia va un po’ tutto, basta che sia dolce, eheheh!)
      Un grande abbraccio e, se li provi, poi fammi sapere!

  • Reply
    Elisa Cecilia
    10 Novembre 2020 at 16:46

    Ciao Simo, che belli questi biscotti, riesco ad immaginare la dolcezza e la genuinità, ci vorebbe una magia….che consenta di entrare con la mano nel monitor 💻 e arraffarne qualcuno, sarebbe fantastico. 😋😋😋 ahahah. E poi è istruttivo che spieghi la storia. Palato e intelletto apprezzano. 👏👏👏 un abbraccio grande. ❤🌹

    • Reply
      Simona Milani
      10 Novembre 2020 at 21:25

      Ahahaha ci vorrebbe il teletrasporto…la Simo che si materializza da te con un bel vassoio pieno di leccornie, che ne pensi?!
      Io penso che potrebbe essere davvero una bella idea….peccato non poterlo fare, ahimè.
      ma sì, guadiamole dal monitor…così non c’è pericolo di ingrassare ed il colesterolo sta lì…tranquillo, ahahahahahahah
      Ti ho fatto fare una bella risata?! Spero di sì!
      Un abbraccio grande a te e buonanotte amica 🙂

  • Reply
    Nadia
    10 Novembre 2020 at 16:34

    Che bella iniziativa la vostra! Davvero interessante… Proverò i biscotti, tanto adesso siamo di nuovo chiusi in casa, il tempo di prepararli non manca 😉

    • Reply
      Simona Milani
      10 Novembre 2020 at 21:25

      Grazie mille Nadia! Provali, poi fammi sapere se ti sono piaciuti…
      Un caro saluto e buona serata 🙂

  • Reply
    annalisa
    10 Novembre 2020 at 16:12

    che bontà! mi piacciono tanto i biscotti rustici, questa ricetta non la conoscevo, è davvero una delizia

    • Reply
      Simona Milani
      10 Novembre 2020 at 21:26

      Davvero non la conoscevi?!
      Beh, urge rimediare allora!
      provali dai tesoro, e mi dirai che ne pensi, ok?!
      baciotto 🙂

  • Reply
    ipasticciditerry
    10 Novembre 2020 at 10:58

    E meno male non ci parli anche tu delle elezioni aahahhhh Ottimi i tuoi biscotti, immagino tutto il sapore amica. un bacio

    • Reply
      Simona Milani
      10 Novembre 2020 at 14:33

      Ahaha no, io vi addolcisco la vita con i biscotti 😉 che è meglio <3
      Questi sono croccantissimi!
      Un abbraccione cara

  • Reply
    Ivana
    10 Novembre 2020 at 10:37

    Sai che questa tipologia di biscotti mi piace un sacco???? Un sapore ed una consistenza che adoro!!!! Grazie per la ricetta, sempre al top la Simo, un mega baciottone e complimenti per le foto, sempre belle!!!! Ciao bella stella

    • Reply
      Simona Milani
      10 Novembre 2020 at 14:42

      Anche io impazzisco per questo genere di biscotti tipo digestive…e quindi li ho replicati, ehehe 😉
      Grazie cara, sei sempre troppo buona con me..
      Ti consiglio anche di andare a vedere le proposte delle altre amiche blogger, una più golosa dell’altra…
      Bacione!

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.