Pasticci di frutta e verdura/ pasticci dolci - al cucchiaio

Clafoutis speziato alle Prugne della California

image_pdfimage_print

Adoro i clafoutis…sia dolci che salati, li trovo dei comfort food perfetti per quando si ha bisogno di qualche coccola extra….
Nel mio blog, nel corso degli anni ne ho realizzati davvero in tanti modi…di frutta, di verdura, di frutta e formaggi, insomma chi più ne ha più ne metta: i salati sono perfetti per un antipasto un pò particolare, magari servito in piccole cocottine monoporzione; i dolci sono una coccola assolutamente perfetta per ogni momento goloso.
Questa volta mi sono nuovamente cimentata ed ho voluto sperimentare una variante particolarmente intensa e profumata, utilizzando le meravigliose Prugne della California che si sono sposate a meraviglia con la morbida consistenza dell’impasto e con il profumo delle spezie che ho deciso di utilizzare.
Qualcuno potrà pensare che questo dolce non è adatto alla stagione estiva…inizialmente lo pensavo anche io, invece lo trovo assolutamente perfetto da gustare in qualsiasi momento, assaporandolo pian piano, con calma in tutto il suo accattivante profumo e alla sua morbida consistenza.
Sfido chiunque a non innamorarsene…provare per credere!

 

IMG_5840-1

 

Le Prugne della California, che ho utilizzato, sono golosissime, naturalmente prive di grassi,  soprattutto di quelli saturi che possono mettere a soqquadro i nostri livelli di colesterolo. Sono anche naturalmente prive di sale e sodio, che in quantità eccessive possono dare problemi di pressione. Sono invece ricche di manganese, rame, potassio, vitamina K e vitamina B6: tutte sostanze importantissime che si prendono cura di noi dentro e fuori, dal sangue alle ossa, fino alla pelle e ai capelli.
Molti di noi non assumono neanche lontanamente la quantità di fibre necessarie a una dieta equilibrata e le prugne della California sono d’aiuto anche in questo caso; mangiare come raccomandato 10 prugne al giorno (circa 100g) permette di coprire un quarto (7,1g) della quantità di fibre giornaliere necessarie alla salute dell’apparato digerente. . Mangiare invece 3 prugne della California al giorno, costituisce una delle 5 porzioni giornaliere consigliate di frutta e verdura, rendendole un modo molto semplice per aumentare questo apporto nella dieta quotidiana.
Inoltre provengono dal California Prune Board, un consorzio di produttori che rappresenta 900 coltivatori e 26 confezionatori di prugne della California, una delle principali industrie agricole di qualità in tutto il mondo: la California, infatti, contribuisce per il 99% in America e il 42% nel mondo alle forniture di prugne secche.

Che ne dite, non sono fantastiche?!
Allora vi interesserà sicuramente scoprire come ho preparato il mio meraviglioso dolce…ve lo spiego immediatamente qua sotto!

 

collage prugne

Clafoutis speziato alle Prugne della California
Write a review
Print
Ingredienti
  1. per sei piccole teglie da clafoutis
  2. 750 ml latte intero
  3. 4 uova
  4. 170 g farina bianca
  5. 170 g zucchero di canna chiaro
  6. una ventina di Prugne della California snocciolate
  7. 2 bacche di anice stellato
  8. mezzo cucchiaino di cannella in polvere
  9. 1 cucchiaio raso di spezie per vin brulèe
  10. una noce di burro per ungere gli stampi e zucchero a velo per decorare
Ingredienti
  1. Portare il latte ad ebollizione dentro ad un pentolino possibilmente antiaderente, poi appena inizia a sobbollire, spegnere la fiamma e mettere in infusione le bacche di anice stellato e le spezie per vin brulèe; il mio era un preparato già pronto, ma se ne siete sprovvisti, è possibile fare anche l'infusione con qualche chiodo di garofano, una stecca di cannella spezzata in due, una grattugiata di noce moscata e qualche scorza d'arancia essiccata.
  2. Lasciare in infusione il latte fino a completo raffreddamento (circa una mezz'ora) e poi filtrare ben bene ed eliminare le spezie.
  3. Accendere il forno e portarlo a 180° con funzione ventilata.
  4. In una ciotola sbattere con una frusta le uova, poi aggiungere pian piano la farina setacciata con lo zucchero e la cannella.
  5. Quando il composto inizia a diventare omogeneo, aggiungere metà del latte, sempre mescolando con la frusta per evitare la formazione di grumi.
  6. Unire poi la restante metà di latte e amalgamare sempre alla perfezione.
  7. Imburrare gli stampi per clafoutis ed infarinarli leggermente; distribuire le prugne sul fondo e versarci sopra il composto, riempiendoli per circa tre quarti della loro capienza.
  8. Infornare poggiando le teglie sulla placca del forno, e cuocere con funzione vetilata per circa 20-25 minuti; i clafoutis devono essere belle gonfi e dorati (anche se poi una volta tolti dal forno si sgonfieranno un pò!).
  9. A questo punto spegnere il forno, estrarre le teglie e spolverizzarle con abbondante zucchero a velo...lasciarli intiepidire un attimo e gustarli in tutta la loro profumata bontà!
Pensieri e pasticci https://www.pensieriepasticci.it/

 

IMG_5849-1

 

E così, con le immagini di questo dolce meraviglioso, vi saluto, augurandovi un sereno fine settimana.
Qua fa un caldo pauroso, mi sa tanto che ne approfitterò per una capatina in piscina…che ne dite?!
Un abbraccio, alla prossima!

08E2796ECBC9AA89D26349E6FB14FA4C

You Might Also Like

39 Comments

  • Reply
    Ileana
    14 Luglio 2015 at 17:41

    Estate, primavera, inverno è che problema c’è!
    Ottima ricetta Simo, complimenti,
    Ileana

  • Reply
    elisa
    7 Luglio 2015 at 9:16

    il clafoutis… un dolce che mi piace molto ma che non faccio quasi mai… devo rimediare!!!
    ciao cara!
    elisa

    • Reply
      pensieriepasticci
      7 Luglio 2015 at 14:50

      io lo adoro…provalo in versione estiva con pesche, albicocche, ciliegie….mmmm, delizia!
      Un bacione cara

  • Reply
    Mary Vischetti
    6 Luglio 2015 at 23:06

    Wow Simona, non sapevo che le prugne della California avessero tutte queste qualità! Sono un vero portento per la salute, oltre ad essere buonissime! Il tuo clafoutis dev’essere speciale cara…una delizia!! Bacioni, Mary

  • Reply
    Fabio
    6 Luglio 2015 at 12:01

    Deve avere un sapore delizioso.

    Fabio

    • Reply
      pensieriepasticci
      6 Luglio 2015 at 12:08

      credimi…è buonissimo!!!!!!!!!! Grazie Fabio, buona giornata

  • Reply
    Alice
    5 Luglio 2015 at 20:42

    salati non ne ho mai fatti e la cosa mi incuriosisce parecchio ora vado a cercarli nel tuo blog, ma dolci tesoro li adoro! Speciale questo alle prugne!
    baci
    Alice

    • Reply
      pensieriepasticci
      6 Luglio 2015 at 7:56

      Grazie di cuore cara, provane qualcuno salato…ti stupirà! Bacione a te e buon lunedì

  • Reply
    Ivana
    5 Luglio 2015 at 20:28

    Cara Simo, che spettacolo questa ricetta, mi hai fatto venire l’acquolina in bocca, da fare sicuramente….
    Complimenti per la foto, molto belle, bravissima!!!
    Bacione

    • Reply
      pensieriepasticci
      6 Luglio 2015 at 7:55

      Grazie mille amica mia, buon inizio di settimana a te e alla tua famiglia, bacione!

  • Reply
    Melania
    5 Luglio 2015 at 15:40

    Quando su instagram ho visto la foto è stato amore a prima vista. Mi piace tutto! I colori, la consistenza, la composizione creata, ed effettivamente questi colori così forti e decisi mi portano un pó a sospirare verso altre stagioni, ma restando con i piedi per terra a vivere questa! Bellissimi gli scatti, buona domenica Simona e a presto.

    • Reply
      pensieriepasticci
      6 Luglio 2015 at 7:54

      Grazie davvero di cuore Melania…hai ragione, i colori decisi fanno pensare a qualcosa di esotico, qualcosa che scalda il cuore e l’anima…
      Volevo dare un’impronta un po’ diversa a questo clafoutis, purtroppo è stato pubblicato in una giornata torrida ma son contenta che abbia comunque mostrato quello che volevo far vedere! Grazie, buon inizio di settimana a te e un abbraccio

  • Reply
    ConUnPocoDiZucchero Elena
    4 Luglio 2015 at 7:25

    mi piace tutto della ricetta: le spezie, le prugne e il tipo di dolce!! 😀

  • Reply
    Luisa-mamilu
    4 Luglio 2015 at 0:54

    Ciao Simo non ho mai mangiato il clafoutis ma mi ispira molto quando arriva la stagione quello alle ciliegie, poi passa e allora dico che dovrei fare quello alle pesche (visto da Csaba)…ma ancora non l’ho provato, con le prugne secche perché no una bella e particolare idea…da me non manca mai questo particolare frutto ;)! Grazie per il suggerimento, buon weekend Luisa

    • Reply
      pensieriepasticci
      5 Luglio 2015 at 13:32

      invece a casa mia il clafoutis va alla grande…è facile da preparare, goloso da gustare e pioi farlo con tutta la frutta che vuoi e come ti detta la fantasia! Questa versione speziata è stato un esperimento anche per me, che ci è piaciuto un sacco e che ripeterò assolutamente…
      Un grande abbraccio e buon week end anche a te

  • Reply
    Silvia Brisi
    3 Luglio 2015 at 21:29

    Che delizia Simona!!! Con le prugne secche deve essere gustoso e confortante!! Un abbraccio e buon we!!!

  • Reply
    elisa cecilia
    3 Luglio 2015 at 18:24

    Caspiterina!..Simo, che figura e che classe questo CLAFOUTIS ALLE PRUGNE. Una cocottina intera me la gusterei, piano piano, con calma, anche in groppa a un cammello attraversando il deserto (esperienza fatta, ma con le mani ben salde per non cadere da tanta altezza ahahah). Godo delle delizie che il tuo estro ti fa realizzare. Le prugne della California le ho sempre avute in casa ma…ultimamente le ho dimenticate, rimediero’! A Roma il caldo impazza…io nella tana non fiato, per mantenerla fresca. Ahahah. Buon fine settimana a mollo in piscina. Un mega bacio. 🙂

    • Reply
      pensieriepasticci
      5 Luglio 2015 at 13:34

      purtroppo niente piscina, altri mille impegni hanno fatto si che anche questo mio desiderio non si avverasse. Ultimamente è così per tutto…vabbè, arriveranno tempi migliori!
      Questo clafoutis è la dimostrazione che le prugne sono versatili e buonissime, perfette per qualsiasi tipo di preparazione
      Un grande abbraccio

  • Reply
    2 Amiche in Cucina
    3 Luglio 2015 at 17:33

    Sai che io invece non ho mai assaggiato un clafoutis, dovrai invitarmi per una fetta Simo, ha un così bell’aspetto, mi sembra di sentire il profumo, baci
    Miria

    • Reply
      pensieriepasticci
      5 Luglio 2015 at 13:35

      e no, eh?! Devi ovviare quanto prima!
      Un bacione, grazie per tutto e buonissima domenica

  • Reply
    tizi
    3 Luglio 2015 at 17:01

    amo tantissimo il clafoutis! quello alle ciliegie è un must dell’estate… con le prugne non l’ho mai fatto, ma mi hai dato un’ottimo spunto!come sempre bravissima simo! buon weekend 🙂

    • Reply
      pensieriepasticci
      5 Luglio 2015 at 13:36

      anche io come te lo amo alla follia e ne ho sperimentati diversi, dal dolce al salato all’agrodolce… 😉
      Grazie e un abbraccione, buona domenica!

  • Reply
    zia Consu
    3 Luglio 2015 at 16:17

    Davvero un abbinamento intrigante e golosissimo. Brava Simo e buon we <3

  • Reply
    damiana
    3 Luglio 2015 at 14:47

    Senti baby,monta in macchina e andiamo a far scorte di prugne,caspita se ne ho bisogno…Non si direbbe ma sto facendo una cura di ferro,mi sento così fiacca,quindi due prugne mi darebbero un po’ di ricarica.Se poi me le porgi in un morbido clafoutis,allora sono ancora più felice…Una cocottina deliziosa da gustare con qualsiasi temperatura e mica ce le dobbiamo pappare appena uscite dal forno e mica ci vogliamo ustionare e orischiare il collasso.Vabbuo”..ciao me ne vado,hai capito fin troppo che mi.piace!

    • Reply
      pensieriepasticci
      5 Luglio 2015 at 13:38

      eh, due prugnette male non ti farebbero my darling…perfetto per te il mio clafoutis, assolutamente direi!
      Un bacione e buona domenica…io sono k.o reduce dal mal di testa e abbacchiata dal gran caldo……..

  • Reply
    saltandoinpadella
    3 Luglio 2015 at 13:58

    Io sono una vera fan delle prugne secche, mi sono sempre piaciute moltissimo. Ora che mi ci hai fatto pensare mi sono resa conto che non le ho mai usate in un dolce, finisco sempre per mangiarle direttamente dalla scatolina 🙂
    Carina l’idea del clafoutis, non mi farei di certo dei problemi a mangiarne una ciotolina anche con 40 gradi all’ombra!

    • Reply
      pensieriepasticci
      3 Luglio 2015 at 14:21

      allora ci capiamo in pieno noi due…la penso esattamente come te, eheheh 😉 Buon fine settimana mia cara….ne è già passata una dal nostro bellissimo incontro…sob!

  • Reply
    Andreea
    3 Luglio 2015 at 13:24

    Anche con le prugne deve essere molto buono. Per ora io non posso far niente, sono senza forno e godo tante delle vostre delizie ! Ho provato nel microonde ma questo proprio non vuole venire come vorrei , pazienza !

    • Reply
      pensieriepasticci
      3 Luglio 2015 at 13:52

      certe preparazioni nel microonde proprio non vengono purtroppo! Beh, hai davanti tutto l’inverno ed anche l’autunno, le spezie in queste stagioni ci stanno alla grande… 😉
      Buon fine settimana!

  • Reply
    Elena
    3 Luglio 2015 at 12:00

    Ne resto affascinata a sapere che ne esistono anche di salati….Devo investire sulle cocottine monoporzione che mi mancano e provare cominciando proprio da questa…mmmm….

    • Reply
      pensieriepasticci
      3 Luglio 2015 at 13:52

      ah si, ed io ho anche un libro al riguardo…tutto sui clafoutis, una meraviglia!
      Un caro saluto e buon pomeriggio

  • Reply
    Marghe
    3 Luglio 2015 at 11:40

    Amo tutto ciò che è speziato e mi fa sentire a Natale anche con 40 gradi all’ombra 🙂
    Lo proverò, grazie per la ricetta dolcissima Simo! Ti abbraccio stretta

    • Reply
      pensieriepasticci
      3 Luglio 2015 at 13:53

      Proprio come me allora ahahahah! Per me le spezie sono perfette tutto l’anno 😉
      Un abbraccio grande grande anche da parte mia

  • Reply
    Imma
    3 Luglio 2015 at 11:05

    Tesoro il clafoutis è uno di quei dolci davvero confortevele e versatile infatti si presta a tantissime varianti e sai con le prugne mi intriga moltissimo e vistoo che ho giusto una confezione in credenza mi hai fatto venire una gran voglia!!!!Buon weekend cara e tvbbbbbb,Imma

    • Reply
      pensieriepasticci
      3 Luglio 2015 at 11:09

      Allora provaci mia cara amica, così speziato è davvero mooolto particolare! Un bacione grande e buon fine settimana….qua fa caldissimo!!!!!!!!!

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.