Le Creuset/ pasticci salati - secondi

Costine di maiale alla birra, profumate alle spezie

image_pdfimage_print
 
 Casseruola in ghisa Le Creuset

 

Qualcuno si metterà forse a sorridere vedendo questa casseruola, pensando: ma cosa ha postato la Simo?
Beh, credetemi….
…questo è stato uno dei secondi maggiormente apprezzati nella mia cucina pasticciona.
Una casseruola di costine di maiale morbidissime, profumate, talmente tenere che si staccavano dall’osso come burro.
Un piatto che rifarò ancora molte e molte volte!

Innanzitutto ottima la materia prima: queste saporitissime costine di maiale, acquistate direttamente dal produttore.
Ho infatti scoperto al mercato la bancarella di una cascina lombarda che vende pollame nostrano, conigli, carne di maiale, formaggi favolosi, yogurth, salumi, uova, riso….tutti prodotti da loro, assolutamente freschissimi e gustosi, a km 0; avevo già avuto modo di assaggiare delle ricottine meravigliose tempo fa, la carne però non l’avevo mai comprata.
L’altro giorno il banco era davvero tanto invitante…un vassoio di costine mi ammiccava quasi a voler dire…ehi, ci sono anche io.
Non ho saputo resistere; ne ho comperate sette etti.
Ero con mia mamma…chiedo a lei consiglio su come cucinarle e mi suggerisce di farle arrosto o al forno.
Bene, mi dico, ci penserò.

Una volta arrivata a casa però, ecco che mi si accende una lampadina…avevo visto in una puntata del programma di Lorraine Pascale, (non mi ricordo quale e quando!), che lei le massaggiava un pò e le lasciava marinare con una serie di ingredienti, fra cui, se non mi sbaglio, il preparato delle 5 spezie.
Mi son messa all’opera cercando di ricordare gli ingredienti, ma poi ho fatto di testa mia con quello che avevo in casa, e quindi ho fatto così…

 

 

Ho preso le costine di maiale (le mie erano circa 7 etti), le ho messe in una ciotola insieme a un goccio di salsa di soia (circa 2 cucchiai da minestra), un cucchiaio e mezzo di miele, un goccio di olio d’oliva (circa un cucchiaio), sale in fiocchi, un pizzico di pepe nero e una spolverata di miscela di spezie per carne e dolci.
Io sono stata parca (ne ho messa veramente una spolveratina minima ), ma se volete abbondare per ottenere un sapore più intenso, provate…
Questa mia miscela altro non è che un insieme di pepe di sichuan, cannella, chiodo di garofano e  noce moscata  tritati e polverizzati, da me acquistata recentemente in un mercatino di prodotti francesi (l’ho anche vista alla fiera dell’artigianato quest’anno a Milano).
Penso possa anche andar bene la polvere delle 5 spezie usata nella cucina cinese….se non erro Lorraine usava proprio quella.
Con le mani le ho massaggiate per bene, ho coperto il contenitore con della pellicola da cucina ed ho lasciato marinare in frigo per un’oretta e mezza circa.
Ho poi preso la mia mitica pentola in ghisa…e qua voglio dire che ultimamente ho scoperto che come si cuoce la carne dentro a queste pentole….beh, non si cuoce da nessun’altra parte.
Rimane tenerissima, da sciogliersi in bocca…insomma ormai non uso altro!

Dicevo allora che ho preso la mitica casseruola; ci ho rovesciato dentro le costine con la marinata, ho acceso la fiamma e le ho rosolate in maniera bella vivace per diversi minuti, poi ho aperto una lattina di birra chiara e gliel’ho versata sopra.
Ho portato ad ebollizione, poi ho abbassato la fiamma, messo il coperchio e cotto per circa un’oretta e mezza abbondante, ogni tanto mescolandole.
La birra si deve pian piano asciugare, ottenendo insieme alla marinata un fondo di cottura sciropposo e lucido, quasi una glassa.

 

 

Servitele caldissime, irrorandole con qualche cucchiaiata di fondo di cottura.
Che ne dite?
Non vi viene voglia di rubarne una dal monitor?!
Servitele con del purè o delle patate arrosto o al vapore…
Credetemi vi piaceranno un sacco!

Ricetta semplice, che può sembrare banale, ma credetemi assolutamente sublime.
E mi raccomando…se volete osare, ovviamente fra le mura di casa vostra, mangiatele con le mani, ehehehe! Il galateo andrà pure a farsi benedire, ma volete mettere la soddisfazione?!
Mmmmmm…..

Buona giornata, a presto!

 

You Might Also Like

27 Comments

  • Reply
    Manuela e Silvia
    4 febbraio 2014 at 22:48

    Ma dai, che bella idea, semplice e speziata per le costine di maiale! Al posto della versione sul camino (che viste le ultime giornate uggiose, dovrà attendere), questa proposta ci stuzzica davvero molto.
    La proviamo!
    baci baci

  • Reply
    Valentina
    4 febbraio 2014 at 21:14

    Mammamia, Simo… che bontà!!! Viene fame solo guardando le foto, immagino il sapore… che acquolina! 😛 Devo provare! Bravissima, un abbraccio grande e buona serata 🙂 <3

  • Reply
    Ivana
    4 febbraio 2014 at 19:58

    Doppio slurp, che bontà Simo,io domenica ho fatto la classica cassoela, la prossima volta che prendo le costine le farò in questo modo, grazieeeee…… ^.^
    Bellissima la casseruola 🙂

  • Reply
    Susanna
    4 febbraio 2014 at 18:19

    Uhmmm che bontà Simo! Le ho fatte domenica nella ricetta classica con il pomodoro, da accompagnare alla polenta ma certo che questa versione…"s'ha da fa"!:)
    Un baciotto Susanna

  • Reply
    Fr@
    4 febbraio 2014 at 15:58

    Con la birra le ho provate al forno e mi sono piaciute.
    Mi stuzzica molto la tua marinatura e la cottura in casseruola di ghisa.
    La proverò.

  • Reply
    Ely-Viaggio e Assaggio
    4 febbraio 2014 at 15:31

    Ma che buone…queste devo assolutamente provarle una di queste sere a cena. Complimenti.

  • Reply
    Valentina Profumo di cannella e cioccolato
    4 febbraio 2014 at 15:05

    a me vedendo questo piatto cioè casseruola.. viene una gran fame!!! me ne mangerei 3 o 4 e con le patate arrosto sai buono?' a casa mia sarebbe molto apprezzato!!

  • Reply
    Dani
    4 febbraio 2014 at 14:52

    Hai ragione, quelle cassruole sono MAGICHE! Mi sono indebitata per comprarne un set di varie misure, ma ne vale la pena! Ora ovviamente sono ansiosa di preparare le costine usando la tua ricetta, anche perchè mangiare le costine con le mani è uno dei piaceri della vita 😀

  • Reply
    Anna Luisa e Fabio
    4 febbraio 2014 at 14:34

    Mi sono fatto la domanda proprio aprendo il blog. Non è vero, scherzo!
    Anzi, mi fa piacer che sui blog arrivino anche questi tipi di carne semmai meno pregiate, ma ugualmente saporite. A chi non verrebbe voglia di prenderle con le mani dalle foto?
    Ottima ricetta.

    Fabio

  • Reply
    coccolatime
    4 febbraio 2014 at 14:31

    la ricetta è davvero succolenta….e poi dalle foto traspare tutta la goduriosità della carne all'interno…vorrei puntualizzare lo splendore di queste cruiset…le adoro…questo colore è troppo carino..che diametro è questa pentola ?

  • Reply
    Alessandra Gio
    4 febbraio 2014 at 13:24

    Simo, davvero strabilianti! Di solito è così difficile far risultare appetitosi i piatti di carne attraverso lo schermo del computer…invece, tra i suggerimenti per la marinatura, la birra chiara e le foto splendide, mi è venuta voglia di provare subito a farle!! Mi manca ancora il pentolozzo in ghisa…purtroppo… 😉

  • Reply
    Claudia
    4 febbraio 2014 at 13:12

    Mi stai facendo svenire.. le adoro!!! ma sai che le compro solo per il sugo per la polenta?? non ci penso mai a cucinarle così in bianco.. Devo trovarne di buone però.. Mi piace con la marinatura nelle spezie.. salsa di soia olio e miele.. Sta pur certa che proverò a farle.. smackkk

  • Reply
    elenuccia
    4 febbraio 2014 at 13:11

    Eccerto che avrei voglia di rubarne un paio!!! devono essere favolose accompagnate da un bel purè fumante.
    Un piatto molto coccoloso e ristoratore

  • Reply
    Simona Roncaletti
    4 febbraio 2014 at 12:37

    Simo questo piatto me lo mangerei tutto da sola…sarebbe anche l'ora giusta!!!!:) devono essere buonissime con la birra e le spezie!!!! Un bacione cara! Buon pomeriggio!

  • Reply
    Valentina
    4 febbraio 2014 at 12:30

    altro che ridere, e' davero bellissima!!!!

  • Reply
    Letiziando
    4 febbraio 2014 at 12:09

    mi tuffo dentro al tegame a bocca spalancata 🙂

    bacioni

  • Reply
    Mirtilla
    4 febbraio 2014 at 11:00

    e queste vanno via come il pane, saporitissime!!

  • Reply
    Serena
    4 febbraio 2014 at 10:41

    Siamo assolutamente telepatiche: anch'io sabato scorso carne cotta nella birra, nel mio caso era spezzatino, in pratica la carbonade.
    Per le costine, l'hai vista la ricetta di "In Cucina con Katie"? Lei le cuoce al forno nel ginger ale…
    Davvero bizzarro!

  • Reply
    Dolci a gogo
    4 febbraio 2014 at 10:33

    Simo ma è un piatto saporitssimo questo..mamma mia è quasi ora di pranzo e se vaessi questa casseruola davanti farei indigestione e poi questi sono piatti intramontabili belli saporiti senza tanti fronzoli come piace a me cara!!Un bacioneeee,Imma

  • Reply
    Giovanna
    4 febbraio 2014 at 10:27

    Mi piace un sacco la carne di maiale, la preparo spesso con miele, spezie ed erbe aromatiche, mai con la salsa di soia, mi hai fatto venire voglia, devo proprio provarle. Un bacio

  • Reply
    Ely
    4 febbraio 2014 at 10:24

    Tu non ci crederai.. io non amo molto la carne, di maiale tantomeno.. ma se c'è UNA e UNA cosa a cui non posso resistere e davanti alla quale perdo la dignità (dimenticandomi perfino cosa sia la civiltà e le posate) sono le costine!! E tu me le prepari anche alla birra, in quella casseruola stupenda! Io lo sfonderei il monitor, se servisse ad allungare la manina 😀 Bravissima amica cara.. una bontà!! Un bacione e una giornata splendida.. nonostante la pioggia che mi ha letteralmente stufata..

  • Reply
    manu
    4 febbraio 2014 at 10:03

    In effetti Simo anche se non sarebbe esattamente l'ora mi è venuta l'acquolina!!!!

  • Reply
    Mamilu
    4 febbraio 2014 at 9:47

    Adoro le costine e le tue anche speziate saranno sicuramente goduriose! Mi piacerebbe trovare al mercato questo tipo di bancarelle ma in citta' a quanto pare trovare la carne di qualita' non sempre e' facile! Ciao ciao luisa

  • Reply
    Meris
    4 febbraio 2014 at 9:29

    Una favola! Mi hai fatto venire voglia di costine..

  • Reply
    sara
    4 febbraio 2014 at 9:24

    Che buone Simo!!!

  • Reply
    Luca Monica
    4 febbraio 2014 at 9:22

    Una vera goduria…semplicemente favolose…mi hai dato un'idea spettacolare…ho quasi tutto mi procuro gli ultimi ingredienti e al più presto le provo!!! Conosco bene quelle pentole…hai ragione sono uno spettacolo…anch'io non so rinunciarci!!!!

    Un abbraccio
    monica

  • Reply
    Chiara Setti
    4 febbraio 2014 at 8:41

    A me sì che viene voglia Simo!! E hai fatto benissimo a postarle! Buona giornata 🙂

  • Leave a Reply