pasticci dolci -torte

Torta di ribes, arancia e farina gialla

image_pdfimage_print
 

 

 

 Porcellane Easy Life Design

 

Finalmente il sole!
Finalmente ha smesso di piovere, evviva!
Tutto appare diverso e meraviglioso, anche se in casa è apparso il temibile e terribile visus gastrointestinale (che per ora non mi ha ancora colpito, e speriamo non lo faccia, grazie!)…
…anche se il cortile è un disastro unico (i muratori stanno costruendo una nuova struttura che adibiremo a box…)…
…anche se fguori fa un freddo cane, soprattutto la sera e la mattina, tutto è ghiacciatissimo….
…anche se io non sono ancora in forma…

…ma la luce mette allegria e positività, e voglio cercare di far si che questa luce mi illumini e mi riscaldi.
Prendete questo post ad esempio…fotografie realizzate in un giorno di sole…la luce sembra rendere questo dolce forse ancora più buono e goloso…
E credetemi era davvero favoloso!
Dalla consistenza rustica e friabile (che adoro…) dal ripieno di ribes piacevolmente succoso e leggermente asprigno ..
Insomma una coccola che vi consiglio di provare, la ricetta l’ho estrapolata da uno dei miei libri preferiti, Lunedì senza carne – il ricettario – edito da Luxury Books…libro che se non avete in casa, vi consiglio di acquistare o di farvi regalare al più presto, magari per Natale…..io lo adoro!
Le ricette sono tante, tutte vegetariane, suddivise in menù settimanali, stagione per stagione.
Io alla ricetta originale ho apportato qualche modifica, ora vi scrivo come l’ho realizzata e, se lo farete anche voi, fatemi sapere che ne pensate!

 

 

Ingredienti:
125 g farina gialla bramata per me Molino Rossetto
250 gr farina autolievitante per me Molino Rossetto
150 gr di zucchero di canna per me Malawi di Bronsugar distribuito da D&C
1 arancia biologica
100 gr circa di ribes
altri 2 cucchiai farina gialla per ripieno
altri 2 cucchiai zucchero di canna per ripieno
120 g burro a temperatura ambiente
1 uovo
1 cucchiaio olio extravergine di oliva

Preparazione:
Preriscaldare il forno a 180°
Ungere una teglia dal fondo removibile di diametro 20 (io ho usato quella piccola di diametro 18 cm della linea Smarty di Guardini) , oppure, come ho fatto io mettere all’interno della teglia un foglio di carta forno ritagliato in misura.
In un robot da cucina o in un impastatrice la farina per polenta, l’altra farina autolievitante, lo zucchero e la scorza grattugiata dell’arancia, azionando per amalgamare.
Unire il burro a cubetti, l’uovo, l’olio, il succo di mezza arancia, e continuare ad amalgamare.
A questo punto fermare l’apparecchio e stendere metà dell’impasto nella teglia (dovrà avere più o meno la consistenza di una frolla).
In una ciotola a parte, mescolare i ribes con lo zucchero e la farina gialla, e adagiarli sulla base di impasto, lasciando un bordo di circa un centimetro.

 

 

Coprire col rimanente impasto e cuocere in forno per 40-45 minuti (si deve ben dorare la superficie) .
Servire tiepida o a temperatura ambiente da sola o con della frutta a pezzi o della creme fraiche o yogurth…

Inoltre è una torta che potranno realizzare anche gli amici celiaci, sostituendo la farina autolievitante con della farina senza glutine e del lievito per dolci in polvere ( in questo caso ne occorre un cucchiaino colmo).

 

 

A noi è piaciuta davvero tanto…questa base è ottima anche per essere farcita secondo me con altra frutta, magari dell’uva fragola, o dei mirtilli, dei lamponi….anche mele o pere se realizzata in inverno…anche della semplice ma ottima confettura secondo me farebbe un figurone…largo alla fantasia, quindi!

 

 

 

Ora vi lascio regalandovi l’immagine di questa bella fetta che virtualmente voglio offrire a tutti voi!
Buona giornata a tutti,un abbraccio e alla prossima

You Might Also Like

40 Comments

  • Reply
    Elena Siano
    30 Novembre 2013 at 17:10

    Mi sembra così sbriciolosamente buona….il fatto che abbia un ripieno ai ribes la rende dolcemente a sorpresa….

  • Reply
    Federica Simoni
    29 Novembre 2013 at 14:23

    che bella questa torta rustica, me la segno,baci Simo!

  • Reply
    Federica Simoni
    29 Novembre 2013 at 14:23

    che bella questa torta rustica, me la segno,baci Simo!

  • Reply
    cispiolina
    29 Novembre 2013 at 8:58

    E' vero il sole fa bene allo spirito, ci cambia la giornata ed anche per le cose pratiche è indispensabile.
    Le foto vengono meglio, ma anche i bucati, se fa freddo si può comunque aprire casa per pochi minuti e farla respirare, se invece piove…purtroppo però dall'inverno ci si aspetta anche brutte giornate.
    Facciamo quindi tesoro di questo sole ed io farò tesoro anche di questa ricetta, ultimamente se ne vedono molte con la farina gialla, ma questa mi pare la più invitante, la segno e la provo di sicuro.

  • Reply
    Loredana
    29 Novembre 2013 at 5:29

    Ma lo sai che mi piace moltissimo questa proposta? Sto rivalutando le farine meno comuni e questa tortina , con le sue varianti, mi sembra davvero appetitosa!
    🙂

  • Reply
    2 Amiche in Cucina
    28 Novembre 2013 at 19:05

    e io quella bella fetta, la mangerei molto volentieri, un bacio

  • Reply
    Eleonora - Zeta come..Zenzero
    28 Novembre 2013 at 13:45

    e' una di quelle ricette che hai voglia di fare subito.. di quelle che solo guardandole riesci a percepirne il profumo, il sapore.. la consistenza….
    dici che si può fare con i ribes disidratati, magari fatti rinvenire in acqua?

  • Reply
    Ely Valsecchi
    28 Novembre 2013 at 13:18

    Una torta rustica! Favolosaaaaaa! Sarebbe perfetta per il mio tè 🙂

  • Reply
    elenuccia
    28 Novembre 2013 at 11:00

    Ma che delizia! questa ricetta mi intriga moltissimo perchè è la prima che vedo con farina bramata e non fioretto. Immagino che quindi venga bella rustica come piace a me.
    Secondo te andrebbero bene anche i frutti di bosco congelati? tipo mirtilli? o rilasciano troppo liquido in cottura?

  • Reply
    Irmina Díaz-Frois Martín
    28 Novembre 2013 at 10:55

    Se ve jugoso y delicioso.

  • Reply
    Meggy
    28 Novembre 2013 at 10:53

    … bellissima!
    Felice anch'io di leggerti sprint, ti capisco anche il mio cortile è un macello ma stanno x finire i lavori!Cmq oggi m'è presa una voglia di fare dolci incredibile (sarà l'effetto casa nuova?), questa me la segno!!Baci baci <3

  • Reply
    Serena
    28 Novembre 2013 at 9:13

    Simo, tesoro, che bello leggerti in gran forma!!!! E illuminata da un sole che rende le tue foto coloratissime! La torta ha una bellissima faccia e se mi confermi che l'arancia si addice ai frutti rossi mi rendi felice, perché ho da smaltire della marmellata di agrumi e tanti tanti lamponi, almeno ora so come fare!

  • Reply
    Valentina
    27 Novembre 2013 at 21:18

    Ciao Simo, come stai? 🙂 Anche qui tanto freddo, per me basta che non ci sia pioggia e sono contenta ^_^ Questa torta è stupenda, invitantissima e poi io adoro la farina gialla negli impasti! Complimenti e un forte abbraccio, buona serata :**

  • Reply
    ~ Inco
    27 Novembre 2013 at 21:09

    Buonissima ..questi dolci a me piacciono molto!! La segno subito e la faccio appena ho un po' di tempo.
    Grazie mille della ricetta.
    Inco

  • Reply
    sweet sweet house
    27 Novembre 2013 at 21:09

    Che ricetta strepitosa! Che bello usare la farina bramata per un dolce!
    Sai che mi è venuta voglia di provarla!
    Ti farò sapere
    Buona serata
    Giusy

  • Reply
    marifra79
    27 Novembre 2013 at 21:09

    Simo questa torta è uno splendore, mi piace tutto, il colore, i ribes e la farina che hai usato… spero esca presto anche qui il sole, nevica e fa freddissimo!!! Un abbraccio

  • Reply
    Chiarapassion
    27 Novembre 2013 at 21:07

    Anche qui fa freddo ma questo dolce è il giusto modo per riscaldarsi un po'…deve essere buonissimo!

  • Reply
    sabina
    27 Novembre 2013 at 20:48

    hai proprio ragione, con il sole tutto appare più bello, ma sono sicura che sia dolce che foto sarebbero stati perfetti comunque
    bacioni

  • Reply
    pensieriepasticci
    27 Novembre 2013 at 20:19

    Credevo di aver messo il commento…e invece no…mah…
    Innanzitutto grazie a tutti!
    Betty, è vero, il ribes è un pò aspretto…però con lo zucchero un pò si mitiga…
    Prova con altra frutta! Questa base di torta si presta ad essre farcita anche con altre varianti, anche con la marmellata…
    Un abbraccio forte forte

  • Reply
    rebecca
    27 Novembre 2013 at 17:38

    freddo , freddo, freddissimo ! una torta sarebbe l'ideale, questa è particolare e rusticosa , un abbraccio
    ciao Reby

  • Reply
    Chiara Setti
    27 Novembre 2013 at 17:17

    Anche qui sole ma taaaaanto freddo!!
    Buona la tua torta, diversa dal solito ma di quelle che sanno di buono, e di casa! Un bacione

  • Reply
    Susanna
    27 Novembre 2013 at 16:57

    Senti Simo… se è tanto buona quant'è bella…è da fare immediatamente.
    Un abbraccione Susanna

  • Reply
    Emanuela - Pane, burro e alici
    27 Novembre 2013 at 15:21

    Questa torta porta il sole in casa anche se fuori nevica! 🙂
    E' bellissima!!!

  • Reply
    Betty
    27 Novembre 2013 at 14:34

    la cosa che non sopporto dei ribes è quella nota aspra che hanno sempre 🙁
    la tua torta però mi ispira, magari mi farà passare questa "avversione" 😀
    un abbraccio.

  • Reply
    Memole
    27 Novembre 2013 at 13:34

    Che delizia!!!

  • Reply
    ilaria82
    27 Novembre 2013 at 13:23

    Ma che bella e che buona! E le foto?!? Magnifiche! Ciao ciao 🙂

  • Reply
    Fr@
    27 Novembre 2013 at 13:18

    La prendo con piacere quella fetta. 🙂

  • Reply
    Ely Mazzini
    27 Novembre 2013 at 13:16

    Ciao Simona, golosa e con quel tocco di rustico che adoro, brava, mi prendo la fetta di questa deliziosa torta e ti auguro una buona giornata!!!
    Bacioni…

  • Reply
    ELel
    27 Novembre 2013 at 12:56

    Che bell'aspetto rustico 🙂

  • Reply
    Ivana
    27 Novembre 2013 at 12:49

    Che bella questa torta… poi la posso fare gluten free, il che per me è ottimo, grazie Simo… deve essere deliziosa, proprio come te!! Baciotti ^.^

  • Reply
    Simona Roncaletti
    27 Novembre 2013 at 12:37

    Simo le tue foto sono bellissime e trasmettono proprio allegria così come il sole che vedo fuori dalla finestra!!!!:) buonissima questa torta cara!!!!! Un bacioneeeee!

  • Reply
    Mariabianca
    27 Novembre 2013 at 12:21

    Sei molto brava,bella torta e belle foto,complimenti.

  • Reply
    Anna Luisa e Fabio
    27 Novembre 2013 at 12:18

    Anche da noi è arrivato questo freddo pungente, ma per fortuna accompagnato da belle giornate e la luce di questi giorni, con l'aria pulita è davvero bellissima. Il dolce è favoloso e ottimo il consiglio del libro!

    Fabio

  • Reply
    Damiana
    27 Novembre 2013 at 12:12

    In pratica,mi definisco un"pannello solare",riesco a dare energia a tutta la casa,se il sole riesce a scaldarmi!Anche qui ha piovuto tanto,da ieri fa freddissimo,ma in compenso non piove più…speriamo continui così,ho il bucato anche sulle sedie di casa!
    tesoro questa torta è deliziosa,rustica così con i ribes è perfetta,ma anche con l'uva fragola… eh!
    Un baciotto enorme tesoro dal tuo"pannello solare"..magari fossi così sottile!

  • Reply
    Claudia
    27 Novembre 2013 at 12:04

    Sole????? dove??? qui a Roma è grigio e fa freddissimo… Ottima la tua torta.. mi piace molto il ribes.. smackkkk

  • Reply
    Valentina
    27 Novembre 2013 at 12:02

    mi ispira tantissimo!!!!!! debe essere super, me la sono segnata!

  • Reply
    Acquolina
    27 Novembre 2013 at 11:41

    qua oggi, invece, sempre, grigio, forse è anche per questo che questo dolce così solare mi piace tanto! 🙂

  • Reply
    Il Mondo di Milla
    27 Novembre 2013 at 9:41

    Da noi invece la prima spolverata di neve…ottima questa torta e se si vuole anche vitaminica…tanto per non sentirsi in colpa dopo il bis che sicuramente scatterebbe :-))

  • Reply
    manu
    27 Novembre 2013 at 9:32

    Arance bio?? ma ce le ho!!!! dal mio giardino fresche fresche e allora che faccio non provo?? 🙂 grazie cara!

  • Reply
    Dolci a gogo
    27 Novembre 2013 at 9:04

    Tesoro mi piace il sapore rustico di questa torta tesoro e proprio ieri ho comprato i ribes quindi al max domani la provo e anche qui cara fa freddissimo e non siamo abituati a queste temperature polari!!Un bacione immensooooo,
    Imma

  • Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.