pasticci salati - primi

Bigoli cremosi al formaggio, noci e broccoletti

image_pdfimage_print

 Porcellane, bicchieri e posaterie Wald Domus Vivendi

 

A casa mia i broccoletti piacciono tanto.
Fa niente se quando li cuoci la casa diventa un pò una camera a gas, sono talmente buoni…e fanno tanto bene!
Adesso poi è il momento giusto per trovarne di freschissimi…

A volte è un controsenso pensare che mia figlia non vuole mangiare pomodori crudi, piselli, legumi, insalata, carote….e poi mangia i broccoletti, le verze e il cavolo nero…
Boh, proprio non capisco come mai devo sempre camuffare le verdure in qualsiasi modo e i broccoletti invece li metto tranquillamente ovunque e vengono altrettanto tranquillamente mangiati.
Misteri della vita…
Sta di fatto che questa pasta è molto piaciuta…una versione quasi simile l’avevo proposta qui, la nuova versione è un pò diversa innanzitutto per l’uso di un formaggio di capra cremoso e buonissimo…
Non mi dilungo tanto, vi voglio lasciare subito la ricetta…magari chiacchieriamo dopo, ok?!

Ingredienti per noi 3:
(ho preso spunto da una ricetta di Cucina Naturale del febbraio 2013)

250 g di pasta fresca formato bigoli
30 g noci in gheriglio
uno spicchio d’aglio
1 formaggio Delicapra Camoscio d’Oro
olio d’oliva extravergine q.b
sale e pepe nero
1 broccoletto verde fatto a cimette

Preparazione:
Dividere il broccoletto in cimette, quindi lessarle in acqua bollente leggermente salata per 7-8 minuti.
Scolarle e tenerle da parte.
In un wok o in una capace padella antiaderente, mettere un filo d’olio con lo spicchio d’aglio schiacciato e rosolarlo per qualche minuto; una volta che si è ben dorato, toglierlo dall’olio e aggiungere le cimette.
Salare e pepare a piacere, e continuare la cottura a fuoco medio per una decina di minuti. Togliere le cimette e metterle in un piatto.
In un piccolo tritatutto macinare i gherigli di noce, fino ad ottenere una polvere grossolana; metterla in una ciotola insieme al formaggio Delicapra, un goccio d’olio e amalgamare in modo da formare una crema, unendo una macinata di pepe nero.
Lessare i bigoli, scolarli tenendo diversi cucchiai di acqua di cottura per aggiungerla alla crema in modo da renderla più fluida( io ne tengo sempre una tazzina da caffe piena, in modo da averne a disposizione quanto basta).
Nel wok vuoto dove sono stati saltati i broccoletti, aggiungere la pasta, unire la crema e mescolare bene per condire perfettamente il tutto; unire anche le cimette e amalgamare.
Portare in tavola ben caldo, impiattare e guarnire con qualche gheriglio di noce intero.

 

 

Speriamo che il tempo migliori…
..io ho dei muratori a casa e non vi dico che disastro il mio cortile.
A parte quello, ieri nel tardo pomeriggio sono uscita e mi sono trovata nel mezzo di una specie di tempesta di vento e acqua, mamma mia!
Ho avuto paura…guidavo e pioveva talmente forte, con un vento pauroso che non vedevo niente!
Il mio pensiero va a quelle zone d’Italia colpite dai nubifragi e dalle piogge di questi giorni, in particolare alla mia amata Sardegna, ma anche alla bellissima Puglia che mi ha ospitato questa estate e alla Calabria dove ho fatto le vacanze anni fa…vi sono vicina, con tutto il mio cuore.
E vi mando un abbraccio.

Buon fine settimana a tutti!

You Might Also Like

33 Comments

  • Reply
    I sapori delle feste: ricette a base di frutta secca! - Camoscio D'Oro
    22 Dicembre 2015 at 11:06

    […] Bigoli cremosi noci e formaggio […]

  • Reply
    Lauradv
    24 Novembre 2013 at 18:36

    Purtroppo a casa mia i broccoletti garbano solo a me 🙁 comunque io su questo piatto di basta mi ci tufferei a bocca aperta 🙂

  • Reply
    Chiara Setti
    24 Novembre 2013 at 18:33

    Anche a me piacciono tanto i broccoletti!! E mi piace tanto anche la tua pasta!! un bacino

  • Reply
    Susanna
    24 Novembre 2013 at 15:46

    Già cara Simo, viene subito alla mente un pensiero a chi sta in Sardegna ed ha vissuto ma ahimè vive ancora una situazione disastrosa e terribile 🙁
    Gustoso questo tuo piatto, mi piace così robusto e adatto per il clima invernale. Anche a casa mia i broccoletti vanno forte, di solito finiscono tuffati nelle famose orecchiette.
    Un abbraccio Susanna

  • Reply
    monica
    24 Novembre 2013 at 15:05

    simomia, quando mangiamo insieme??
    <3

  • Reply
    Vaty ♪
    23 Novembre 2013 at 20:37

    Tu sei sempre speciale ed hai sempre una parola per le circostanze più difficili..
    Io ti manco un grosso abbraccio e quanto darei per poter mangiare questo piatto con te!

  • Reply
    Il Mondo di Milla
    23 Novembre 2013 at 19:16

    Anche a noi piacciono tantissimo i broccoli e pace se la casa poi puzza un po'…x fortuna basta arieggiare e poi con tutti i profumi in commercio la cosa si risolve alla svelta…questo piatto è veramente ottimo, complimenti 🙂

  • Reply
    Valentina
    23 Novembre 2013 at 12:04

    Ciao amica mia <3 Mi unisco al pensiero alle regioni colpite da nubifragio, sono loro vicina con tutto il cuore. Ieri ho beccato in pieno un acquazzone, ero a piedi, c'era talmente tanto vento che l'ombrello era completamente inutile e la pioggia mi ha inzuppato totalmente. Faceva paura, non scherzo! Eppure, nulla in confronto a ciò che è successo altrove… Adoro l'abbianamento noci – formaggio e questo tuo piatto è a dir poco invitante! Complimenti e un abbraccio forte forte, buon weekend <3 P.s.: mi è dispiaciuto non essere a Milano, mi avrebbe fatto tanto piacere abbracciarti e scambiare quattro chiacchiere… speriamo in un prossimo raduno! :**

  • Reply
    Mamilu
    23 Novembre 2013 at 11:26

    Ciao Simo capisco il controsenso a cui ti riferisce x tua figlia…i miei bimbi sono i pochi che a scuola mangiano gli "alberelli" come li definiscono loro, poi il grandino mi dice che non vuole il pomodoro nella pasta, mentre crudi li mangia quasi direttamente dalla pianta del nonno :)!!! Bhe questo piatto e' davvero molto goloso e lo provero' senza dover camuffare niente ;)!!! Baci luisa

  • Reply
    rebecca
    23 Novembre 2013 at 10:54

    che pasta! un trionfo di gusto , complimenti , anche alla figlia che se ne intende di verdure!
    siamo tutti vicini ai nostri amici sardi e comunque del sud martoriato, ma speriamo che passi presto il maltempo e che soprattutto non passi dalla mente quello che continua a succedere e si prendano provvedimenti seri.
    ti abbraccio
    ciao Reby

  • Reply
    conunpocodizucchero Elena
    23 Novembre 2013 at 8:26

    tua figlia è una intenditrice! altro che sapori comuni da bambina: lei già guarda il cavolo nero! che mito!!!! e che mito di mamma 😉

  • Reply
    Fr@
    22 Novembre 2013 at 15:21

    Ho provato un abbinamento simile ma con le nocciole, e mi è piaciuta molto. Proverò con le noci.

  • Reply
    pensieriepasticci
    22 Novembre 2013 at 15:04

    Grazie a tutti amici e amiche!
    Luca e Sabrina, se non avete questo formaggio, va bene anche un caprino o una ricotta…
    Serena è come un caprino, molto buono e per nulla forte, ma io adoro il gusto del formaggio di capra, quindi non faccio testo…magari a te piace qualcosa di più delicato…

  • Reply
    Luca and Sabrina
    22 Novembre 2013 at 14:32

    ANche a casa nostra i broccoletti sono molto amati, ho visto il tuo piatto su fb e sono subito passata a prendere nota della ricetta, anche perchè ho dei broccoletti in frigorifero. Mi tengo a mente la ricetta e domani a pranzo la porto in tavola (mi manca sia il formaggio che le noci).
    Baciotti e buon fine settimana
    Sabrina&Luca

  • Reply
    Manuela e Silvia
    22 Novembre 2013 at 13:52

    Ciao! noi broccoli, cavoli ecc..non c'è differenza! ci piacciono moltissimo in ogni variante! che buona questa tua pasta! semplice semplice e morbida al punto giusto! perfetta per un formato di pasta fresco e lungo!
    un bacione

  • Reply
    Aria
    22 Novembre 2013 at 13:51

    oh, che buoni devono essere! e l'abbinamento con i colori del piatto mi piace proprio!

  • Reply
    Una cucina per Chiama
    22 Novembre 2013 at 13:39

    Anche a me i broccoletti piacciono tanto, a mia mamma invece proprio no! Quindi per averli è una lotta, sembra strano eh!?
    Dopo un bel piatto di pasta, a vedere la tua foto mi viene voglia di fare un bis, con la tua ricetta però!

    Marco di Una cucina per Chiama

  • Reply
    ELel
    22 Novembre 2013 at 13:30

    Anche qui i broccoletti vanno alla grande, mi piace questo modo di utilizzarli, lo terrò a mente 🙂

  • Reply
    Ivana
    22 Novembre 2013 at 13:09

    Bellissima questa ricetta, buona e salutare, adoro i broccoletti e questa pasta è fantastica!!!!
    Buon w.e. ^.^

  • Reply
    Simona Roncaletti
    22 Novembre 2013 at 12:40

    Simo mio marito è uguale a tua figlia…mangia broccoletti, verza e affini ma non fargli vedere una zucchina o una melanzana!!!:)
    Mi piace tantissimo questa tua proposta…un primo golosissimo!!!! Un bacione cara! Buon weekend!

  • Reply
    Ely Mazzini
    22 Novembre 2013 at 12:38

    Ciao Simo, questo piatto di bigoli è proprio invitante, anch'io adoro i broccoletti e mi piace l'abbinamento che hai fatto con il formaggio di capra!!! Brava come sempre!!!
    Bacioni…

  • Reply
    Antonella
    22 Novembre 2013 at 12:24

    Ciao Simo, anche a me i broccoletti piacciono molto e questo abbinamento con le noci mi sembra delizioso!

  • Reply
    Martina
    22 Novembre 2013 at 11:56

    Piatto ottimo! Io adoro tutti i tipi di cavoli e verdure (i gusti 'so gusti ;)) e nella pasta secondo me danno quel tocco in più!

  • Reply
    Simona Mirto Tavolartegusto
    22 Novembre 2013 at 11:38

    Simo sorrido perchè anche mia figlia non mangia le verdure crude, ma solo camuffate e frullate… e le sue preferite sono proprio passati di verdure, cavoli, broccoli e carote… misteri! però se guardo alla mia infanzia non c'erano troppe differenze.. il buon cibo si apprezza in età adulta… squisiti i tuoi bigoli… abbinamenti che mi piacciono da morire… complimenti:* un caro abbraccio e buon fine settimana:**

  • Reply
    eli
    22 Novembre 2013 at 10:58

    eheheheh non temere! a poco a poco vedrai che le verdurine faranno breccia nello stomaco della creatura!
    Mio figlio da piccolo mangiava solo piselli e patate, poi crescendo..un po' perché i gusti cambiano e un po' perché non voleva fare la figura dello "spitinfio" ha allargato la famiglia verdurosa fino a mangiare tutto 😉
    Con i broccoli anche io vado a nozze, peccato averlo finito proprio ieri in un tortino, ma col prossimo provo questa bella pasta!

    p.s. Anche io avrò un cantiere in giardino settimana prossima…quanto ti capisco hai tutta la mia solidarietà! <3

  • Reply
    Valentina
    22 Novembre 2013 at 10:50

    davvero tanto cattivo l'odore quanto buono!!!

  • Reply
    Anna Luisa e Fabio
    22 Novembre 2013 at 10:28

    I gusti sono davvero una cosa estremamente soggettiva. Certo, non ci si aspetterebbe che cavoli e simili piacciano tranquillamente a chi non ama altre cose "più semplici" come sapore, ma meglio così. Certo che bisogna un po' far cambiare l'aria, ma il sapore ripaga abbondantemente. Gran bella pasta.

    Fabio

  • Reply
    marifra79
    22 Novembre 2013 at 10:20

    Dici niente se le piacciono i broccoletti, le verze e il cavolo nero, ha scelto le verdure più buone e più sane che ci sono!! Questo primo è favoloso!! Un abbraccio e buon fine settimana Simo

  • Reply
    Ale
    22 Novembre 2013 at 10:19

    mmm che meraviglia, adoro i bigoli e come li hai fatti tu Simi, sono irresistibili…bella ricetta, complimenti!

  • Reply
    Memole
    22 Novembre 2013 at 10:19

    Gustosissimi!!!

  • Reply
    SQUISITO
    22 Novembre 2013 at 9:54

    che gola mi fa questo piatto…delizioso!
    bacio

  • Reply
    Serena
    22 Novembre 2013 at 9:50

    Camuffatrice di verdure presente!!! A me tocca mascherare *soprattutto* i cavoletti (cavoli, broccoli, tutta la famiglia, insomma).
    Il Delicapra di cosa sa? Ha un sapore forte?

  • Reply
    Dolci a gogo
    22 Novembre 2013 at 8:42

    Ottima tesoro ricca di verdure di cremosita` e bontà vera e Simo a me diventa difficile anche camuffarle le verdure se ne accorgono sempre … son troppo furbetti:-D!! Un bacio grande

  • Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.