Pasticci di pane/ pasticci dolci - al cucchiaio

Focaccia integrale alla gelatina d’uva fragola

image_pdfimage_print

 

Coi lievitati non sono una cima…devo essere sincera…
Il lievito madre, la mia creatura, questa estate è passato a miglior vita. Panificando sporadicamente…beh, è andata così.
Sono sinceramente attratta dal licoli, ma ho paura di fargli fare la stessa fine…ecco, l’ho confessato. Che frana, vero?!
Però appena vista questa focaccia meravigliosa sul numero di Settembre di Cucina Naturale, me ne sono innamorata. Avevo appena realizzato la mia solita confettura-gelatina, che ogni anno preparo quando mi arrivano in regalo vagonate di uva fragola (che purtroppo per problemi miei intestinali non riesco e non posso consumare!) ed ho pensato a questa golosissima variante…
Si, perchè questa mia versione, credetemi, è stata davvero apprezzata dai miei cari; quella originale infatti prevedeva l’uso dell’uva in chicchi, al posto della gelatina.

Ottima come spuntino veloce e sano…
Ottima da portare a scuola come merenda di metà mattina…dolce e leggera, sazia senza appesantire e dà il giusto apporto calorico per affrontare il resto della giornata (magari con una verifica di matematica da affrontare, sigh!)…
Ottima da portare con voi anche se fate dello sport, come spezzafame leggero ma goloso…
Qua è durata circa tre giorni, e, devo essere sincera, è rimasta piuttosto morbida sino alla fine.
Provatela…non ve ne pentirete!

 

 
 

 

Ingredienti
Con alcune mie modifiche rispetto alla ricetta del giornale
Dosi per 8 persone
250 gr farina 0 per me Molino Rossetto
150 gr farina integrale bio per me sempre Molino Rossetto
gelatina d’uva fragola q.b
50 gr farina di cocco
10 gr circa di lievito di birra fresco
3 cucchiai di zucchero di canna per me Waves of sugar Demerara
1 cucchiaio di miele liquido
mezzo cucchiaino di sale fino
olio d’oliva extravergine

Preparazione:
Stemperare il lievito in 220 ml di acqua tiepida, sino a dissolverlo completamente, scioglierci poi anche il miele e aggiungere 200 gr di farina bianca, formando una pastella. Coprire e lasciare riposare 45 minuti circa.
Mescolare la restante farina bianca e la farina integrale col sale, unire la farina di cocco e tre cucchiai di olio extravergine d’oliva…incorporare il tutto alla pastella lievitata, amalgamando e ricavandone un impasto morbido. Se necessario aggiungere qualche cucchiaio di acqua (a me non è servita).
Farne una palla, praticare un taglio a croce nel mezzo e metterlo a lievitare in una ciotola con coperchio, rivestita all’interno con carta da forno, per circa 90 minuti (io metto sempre tutto a lievitare nel microonde o nel forno spento col portellone chiuso, in modo da mantenere una temperatura uniforme, senza sbalzi).
A questo punto dividere l’impasto in due parti e stenderlo in due teglie quadrate di circa 24×24 cm cadauna, sempre rivestite con carta da forno.
Praticare con le dita delle piccole fossette e riempirle con qualche cucchiaino di gelatina; cospargere poi la superficie con lo zucchero di canna, coprire con uno strofinaccio e lasciare lievitare ancora per una mezz’oretta circa.
Nel frattempo portare il forno ad una temperatura di 200° a funzione statica; una volta lievitata la focaccia, infornare e cuocere per una ventina di minuti circa (controllare anche visivamente…ogni forno poi ha le sue tempistiche, deve risultare dorata in superficie!)
Sfornare, lasciar raffreddare e tagliarla a quadrotti o listarelle…

 

 

…ed eccola qua, pronta in tutta la sua bellezza e golosità, per essere portata a scuola, al lavoro, in palestra, insomma dove preferite.
E che ne dite del nuovo Lunchbox termico di Enjoy? Non è bellissimo?
Con lui potrete portare con voi cibi caldi e freddi dove vi pare…pratico, ermetico, con due scomparti, facile da pulire…addirittura è fornito di una borsa a tracolla per poterlo comodamente trasportare!
Allora cosa aspettate?
Buono spuntino a tutti!

 

You Might Also Like

41 Comments

  • Reply
    monica
    9 Ottobre 2012 at 12:32

    almeno tu hai trovato il coraggio di provarci, con il lievito madre, io manco quello!!
    comunque non mi sembri tanto frana, questa focaccia ha una faccia da bava alla bocca….
    oggi mi mangerei pure le gambe del tavolo!!!
    ciao tesorina

  • Reply
    Federica Simoni
    8 Ottobre 2012 at 7:11

    Simooo ma che dici frana? ma dove, ha fatto una focaccia che è la fine del mondo! anzi sai che ti dico? fila in cucina a sfornarne altre!!!!^_^ un abbraccio

  • Reply
    ilcucchiaiodoro
    8 Ottobre 2012 at 5:57

    Che bella Simo! Io invece mi sono completamente innamorata della pasta madre tanto che ora non compro più lievito… il problema è l'estate e portarsela dietro se non si ha nessuno a cui lasciarla… Mi piace molto questo mix di farine che hai usato e la gelatina d'uva la rende ancora più golosa!!! Buona buona!

  • Reply
    Inco
    7 Ottobre 2012 at 20:34

    Ciao Simo che piacere..grazie per il commento e un piacere leggerti.Per quanto riguarda la focaccia con gelatina di fragola,per me è una novità.
    Mi piacerebbe assaggiarla.
    Un caro saluto .
    Inco

  • Reply
    Inco
    7 Ottobre 2012 at 12:17

    E certo che non ce ne pentiremo.. questa focaccia integrale, è l'ideale.. (talmente buona che fa anche rima!)
    Complimentoni, gustosa al 100000%
    Buona domenica!
    Inco

  • Reply
    colombina
    6 Ottobre 2012 at 15:40

    Che bella ricetta, davvero, un'ottima idea per la merenda, bravissima.
    Se hai voglia sul mio blog descrivo una nuova iniziativa!! Baci

  • Reply
    Profumi di Pasticci
    6 Ottobre 2012 at 14:24

    buonissima
    brava!!

  • Reply
    soleluna
    6 Ottobre 2012 at 6:45

    Ciao Simo, eccomi anche devo chiederti scusa per la latitanza ma in questo periodo non sono in vena, ho avuto un lutto in agosto e ancora non mi sento al massimo. La tua focaccia è splendida con dei sapori unici e autunnali, anche il mio LM è passato a miglior vita e per il momento non ho intenzione di provare altro continuo con quello secco o fresco per le poche ricette che ralizzo lievitate. un abbraccio felice weekend Luisa

  • Reply
    Rachele
    5 Ottobre 2012 at 19:27

    Ciao! ti ho appena scoperto, mi piace il tuo blog!
    e poi anche io ho lasciato morire di stenti il mio LM questa estate, dunque hai tutto il mio appoggio!

  • Reply
    coccinella rossa
    5 Ottobre 2012 at 19:10

    Ciao Simo, macchè frana e frana! Sei bravissima come sempre, e credo che di questa ne potrei mangiare un vagone, dev'essere buonissima! Bacio

  • Reply
    Simona Mirto
    5 Ottobre 2012 at 14:48

    bellissima creazione cara simo! la gelatina di fragole nella focaccia è davvero un'idea super originale e golosa! bellissimo anche il contenitore! un abbraccio simo e buon fine settimana:*

  • Reply
    Tina/Dulcis in fundo
    5 Ottobre 2012 at 14:18

    buonissima,quella gelatina e il tocco del maestro..buon fine settimana Simo:)

  • Reply
    elenuccia
    5 Ottobre 2012 at 10:52

    mmmmm che fame mi hai fatto venire Simo, questa focaccia ha un aspetto veramente delizioso. Voglio provare anche la gelatina visto che sono piena di uva fragola in frigo.

  • Reply
    Zonzo Lando
    5 Ottobre 2012 at 6:53

    I lievitati non sono mai facili. Questa ricetta perà è strepitosa, mi fa venire l'acquolina in bocca 🙂 Bacioni

  • Reply
    giovanna
    4 Ottobre 2012 at 20:03

    Ricetta molto gustosa, complimenti. Molto interessante il contenitore termico, ciao.

  • Reply
    Ennio
    4 Ottobre 2012 at 19:57

    Buonissima questa focaccia! 😀 Veramente invitante!

  • Reply
    Giovanna
    4 Ottobre 2012 at 18:45

    Perché una frana, la tua focaccia è bellissima.
    Anch'io mi vorrei lanciare col licoli, ma in questo periodo sono troppo incasinata!
    Un bacione

  • Reply
    Simona
    4 Ottobre 2012 at 18:04

    Ciao Simo! Adoro le focacce dolci e l'uva fragola…quindi questa tua ricetta mi fa impazzire!!! Un bacione e buona serata!!!

  • Reply
    Simona
    4 Ottobre 2012 at 16:16

    buonissima!

  • Reply
    Ivana
    4 Ottobre 2012 at 16:09

    Cara Simo, cosa dirti…. buonaaaaa, poi la farina integrale è la mia preferita….. brava. Un bacione ^.^

  • Reply
    Manuela e Silvia
    4 Ottobre 2012 at 14:31

    Ciao! che dolce questa focaccia integrale! con la gelatina di uva viene davvero ricercata!
    bacioni

  • Reply
    Betty
    4 Ottobre 2012 at 13:13

    cerco di immaginarmi il sapore e mi viene l'acquolina :))
    che brava.
    baci.

  • Reply
    Ros
    4 Ottobre 2012 at 13:09

    Non parliamo di LM che anche il mio ormai è morto già da un bel pò 😀 mi piace questa focaccia assolutamente da provare! Brava 🙂

    P.S. bellissimo il contenitore perfetto da portare in ufficio 😀

  • Reply
    Al Cuoco!
    4 Ottobre 2012 at 12:30

    Mi hai fatto venire voglia di focaccia dolce, deve essere proprio una squisitezza.
    I contenitori sembrano molto comodi, un buon consiglio x gli acquisti:)

  • Reply
    Ely Valsecchi
    4 Ottobre 2012 at 11:42

    Golosissima questa focaccia mia cara e soprattutto trasportata così è davvero una gran bella comodità per chi pranza fuori 🙂 Baci

  • Reply
    Antonella
    4 Ottobre 2012 at 11:38

    Ciao Simo, questa focaccia è golosissima, complimenti, l'idea di aggiungere la farina di cocco mi sembra super! Ciao.

  • Reply
    Dolci a gogo
    4 Ottobre 2012 at 10:00

    Con i lievitati sono una frana anch'io però a mangiare questa focacvcia sono bravissima:D!!E' davvero golosissima!!baci,Imma

  • Reply
    SQUISITO
    4 Ottobre 2012 at 9:47

    davvero una ricettina molto interessante!
    complimenti!
    felice giornata!

  • Reply
    Monica - Un biscotto al giorno
    4 Ottobre 2012 at 9:39

    buona integrale!!! Mai assaggiata in effetti, ma l'aspetto è favoloso!

  • Reply
    Love at every bite!
    4 Ottobre 2012 at 8:35

    la proverò molto volentieri! sosituisco la gelatina con una marmellata però…posso?

  • Reply
    letrecivette
    4 Ottobre 2012 at 8:31

    buona la focaccia! ciao simo

  • Reply
    sara
    4 Ottobre 2012 at 7:54

    Che buona Simo…da provare anche questa..e intanto,parlando di lievito,lievito IO….

  • Reply
    Claudia
    4 Ottobre 2012 at 7:54

    Io con il LM non c'ho nemmeno mai provato.. so che lo farei morire prima del tempo.. mi conosco bene!! ahahaha Buona sta focaccia.. a dirti la verità non ne ho mai mangiata una in versione dolce.. baci 🙂

  • Reply
    La cucina di Esme
    4 Ottobre 2012 at 7:53

    FAvolosa come la vorrei anch'io per uno spuntino! Come va tua figlia con l'apparecchio? Mia figlia ormai sono 4 anni che è sotto cura con l'ortodonzista per cui siamo delle esperte e l'unica cosa che ho scoperto è che tutte le volte che si cambia il modello per una settimana si va avanti apurè di patate mozzarella yougurt e consistenze del genere. Pensa che la prima volta aveva addirittura difficoltà a ber! Comunque dura dai 3 a 5 gioni poi la bocca e loro si adattanocerto certi cibi rimangono out tipo insalata ma per ilresto si supera!
    fammi sapere
    Bacioni
    Alice

  • Reply
    piccoLINA
    4 Ottobre 2012 at 7:43

    adoooooro le focacce!!!!! Brava Simo!
    E quando ti decidi a provare col licoli fammi un fischio e ti porto un po' del mio, vedrai che soddisfazioni!!!!

    Un abbraccio grande
    Paola

  • Reply
    eli
    4 Ottobre 2012 at 7:31

    Ah, meno male che non sei una cima! eheheheh
    La focaccia è super!
    Il lievito madre a me non è mai riuscito, l'unica volta che si era gonfiato bene era acidissimo. Dopodiché ho smesso anche di provarci e vado di lievito secco da panetteria.
    Carina anche la "schiscetta" moderna!

  • Reply
    Valentina
    4 Ottobre 2012 at 7:29

    Che squisitezza, Simo! 🙂 Non buttarti giù perché sei bravissima, guarda un po' cosa ti è venuto fuori… una focaccia da urlo! 😀 Adoro il fatto che sia integrale, ottima! 😀 La proverò! Un bacione e complimenti, buona giornata!

  • Reply
    Elisa
    4 Ottobre 2012 at 7:15

    Altro che frana! Guarda che focaccina che mi hai tirato fuori!! Wooow! Buonissima 🙂

  • Reply
    Ely
    4 Ottobre 2012 at 7:09

    Ahh se questo è un lievitato 'non da cima'.. non so veramente che dire!! E' stupendaaa, integrale con gelatina di uva.. cocco… no, dico, stiamo scherzando?! Un pezzettino te lo ruberei immediatamente! Bravissima! E quel lunch box è grazioso da matti :))) Bacione grande!

  • Reply
    Federica
    4 Ottobre 2012 at 7:02

    Secondo me Simo dovresti lanciarti col licoli. Male che va lo butti via, ma il solo modo per togliersi la curiosità è provare 🙂 Richiede molte meno attenzioni del LM in panetto, dai prova ^_^
    In ogni caso, anche col cubetto questa focaccia dolce è favolosa. Profuma di casa e di coccole. Non ho mai provato ad aggiungere il cocco ai lievitati, mi stai tentando di brutto! Un bacione, buona giornata

  • Reply
    Valentina
    4 Ottobre 2012 at 6:45

    buonissima!beh guarda io il lievito madre l'ho buttato xke' mi aveva stancato!preferisco il cubetto!favolosa con 3 farine!

  • Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.