pasticci dolci -torte

Quadrotti alle pesche e more

image_pdfimage_print
 
 
Tovaglietta e porcellane GreenGate
 

Come vi raccontavo qua, il mio rapporto con le pesche rispetto a una volta, è profondamente cambiato.
Adoro sentirne il profumo, ma il solo toccarle, soprattutto quelle pelosette, mi provoca dei piccoli problemi credo di causa allergica…inizio infatti a grattarmi come un’ossessa, e se le mangio (io le adoro letteralmente credetemi!) mi brucia tutta la bocca.
Mi sono rassegnata all’idea di non consumarle in macedonie ed affini, (lasciando questo privilegio solo agli altri membri della mia famigliola!) però ho voluto fare delle prove mangiandole cotte, e devo dire che così va assolutamente meglio.

Appena vista questa torta meravigliosa su questo bellissimo libro di Bill Granger, 7 giorni in cucina edito da Luxury Books, ne ero rimasta piacevolmente colpita..la consistenza mi incuriosiva e poi il colore…anzichè i lamponi, come dalla ricetta originale, ho usato le more raccolte dal mio papà e dal mio nipotino qua nei dintorni…(ancora non ho capito dove le vanno a scovare, ma tant’è…).

Quando penso alle more, mi ricordo ancora le scorpacciate che ne facevo da bambina, condite solo con zucchero e limone, quando stavo in montagna con la nonna Gina d’estate…mio papà e mio zio Sergio ne raccoglievano tantissime, mi ricordo una strada terribile ed irta di rovi su per un torrente….ma quante ne abbiamo raccolte, mamma mia quella volta…un sacchetto di plastica pieno zeppo!
La nonna le puliva benissimo, perchè, diceva, “Te trovet denter i furbisett!” (traduzione dal milanese: “si trovano dentro le forbicine“, quegli insettini velocissimi e furbi che schizzano velocemente in giro…bleah!)
Sinceramente non mi ricordo di averne trovato mai uno durante la meticolosa pulizia, ma rimane un dettaglio impresso indelebilmente nella memoria, legato alla mia nonna prediletta.

Tornando a noi, mi sono quindi messa all’opera.
Devo ammettere che l’ho realizzata prima di andare in vacanza, quando il periodo delle pesche era nel suo maggior fulgore, ma ho notato che sui banchi del mercato se ne possono trovare ancora di buone e sode, soprattutto pesche noci, quindi…perchè non comperarle ancora?!
La trovo strepitosa per un dopocena o una merenda…Bill l’ha addirittura pensata per un cestino da pic nic….
..sperando che il tempo ci riservi ancora qualche magnifica giornata estiva, un bel pranzo al sacco si può ancora organizzare…almeno io ci spero.

 

 

Ingredienti:
185 gr farina bianca per me autolievitante Molino Rossetto
125 gr burro freddo tagliato a dadini
115 gr zucchero di canna per me Bronsugar Malawi distribuito da D&C
115 gr zucchero semolato finissimo
3 pesche belle mature, sbucciate e tagliate a fette
90 gr more ben pulite e asciugate
2 cucchiaini di estratto naturale di vaniglia
1 uovo leggermente sbattuto
185 ml latte parzialmente scremato
mezzo cucchiaino di lievito in polvere per dolci

Preparazione:
Preriscaldare il forno a 180°. Foderare una teglia rettangolare di circa 20 x 30 cm con la carta antiaderente.
Mettere la farina in una capiente terrina , aggiungere il burro sbriciolandolo con le dita.
Unire i due tipi di zucchero e mescolare. Con metà di questo composto rivestire la base della teglia, premendo ben bene con le dita per farlo aderire. Distribuire le pesche in superficie insieme alle more.

 

 

All’altra metà del composto aggiungere l’estratto di vaniglia , il mezzo cucchiaino di lievito in polvere, l’uovo, il latte e mescolare bene….senza preoccuparsi troppo dei grumi, versare sulla base della torta in maniera uniforme ed infornare per circa una quarantina di minuti.
Il libro diceva un’oretta, ma io ho notato che quaranta minuti a modalità ventilata sono più che sufficienti…comunque verificate voi, deve assumere un meraviglioso aspetto dorato.
Lasciare raffreddare il dolce nella teglia e poi servirlo tagliato a quadrotti.

 

 
Teglia linea granforno Domo
Coltello Fissler linea perfection
 
 
 
Che ne dite, non è strepitosa? 
E poi così a quadrotti è anche comoda da gustare e da servire…se preferite peccare qualche volta in più, fate dei quadratini più piccoli…e rubatene uno ogni tanto..!!
Prima di salutarvi, volevo ricordare che Pensieri e pasticci da ora avrà questo nuovo link www.pensieriepasticci.com …quindi se il reindirizzamento non è stato automatico, prendete nota del cambiamento e provvedete all’aggiornamento, mi raccomando!
Inoltre volevo ringraziare davvero di cuore tutte le persone che mi hanno scritto nel precedente post ed anche su fb per fare gli auguri alla mia mamma.
Un abbraccio, alla prossima
 
 
 

You Might Also Like

46 Comments

  • Reply
    Anto:o)
    8 Settembre 2012 at 13:53

    Ciao cara!!
    Ora la stampo e la faccio subito..ieri ho comprato le more apposta!!
    Grazie per la telefonata, ma ci sentiamo presto con più calma…
    Ti abbraccio forte!
    Anto:o)

  • Reply
    Manuela e Silvia
    6 Settembre 2012 at 21:02

    Ciao! che merenda con i fiocchi! fruttata e semplice, ma decisamente calda e rincuorante!
    bravissima!
    bacioni

  • Reply
    Kiara
    6 Settembre 2012 at 19:49

    Direi che è superstrepitosa!!!! Perfetta per questo periodo!!!! Grande Simo! Un bacione!

  • Reply
    ღ Sara ღ
    6 Settembre 2012 at 19:49

    Che bella faccia ha!!! dev'essere buonissima!

  • Reply
    elenuccia
    6 Settembre 2012 at 15:27

    Ciao Simo, devo dire che non ti invidio proprio….vivrei di pesche e il non poterle mangiare sarebbe per me una vera tortura 🙁 capisco quelle con il pelo ma neanche le nettarine puoi mangiare?
    Comunque ti sei rifatta alla grande, questi quadrotti hanno davvero un aspetto magnifico, un po' umidi come piace a me.

  • Reply
    Giovanna
    6 Settembre 2012 at 14:36

    A me invece da fastidio toccarle, la buccia vellutata, come per le albicocche non mi aggrada, però le adoro. Quelle pelose le pelo accuratamente, le altre con meno zelo, ma le mangio per tutta l'estate.
    I tuoi quadrotti sono super, mi alletta anche la presenza delle more.
    Un bacio

  • Reply
    Tortino al Cioccolato
    6 Settembre 2012 at 11:43

    mmmm dev'essere veramente golosa!!!

  • Reply
    Zonzo Lando
    6 Settembre 2012 at 7:02

    DAvvero curioso il fatto che mangiandole cotte la tua allergia vada meglio. Per fortuna, perché a questi quadrotti è davvero difficile saper resistere 🙂 Baciii

  • Reply
    Benedetta Marchi
    6 Settembre 2012 at 7:02

    tesoro devono essere deliziosi!! sento il profumo da qui! 😉
    bacio grande!

  • Reply
    serena
    6 Settembre 2012 at 6:56

    La proverò con il latte di soia .. chissà che bontà!!!!

  • Reply
    Elisa @ Insalata di Sillabe
    6 Settembre 2012 at 5:51

    Vedere queste foto all'ora di colazione può essere davvero deleterio! Sembra squisita e morbidissima! E poi, tagliata a quadrotti costituisce uno spuntino perfetto da impacchettare e portare a scuola (o al lavoro)! Grazie x la ricetta 🙂

    Un abbraccio, Eli

  • Reply
    Dida70
    6 Settembre 2012 at 4:51

    cara Simona mia,
    complimenti e auguri per il dominio!
    mi salvo questa ricettuzza perchè la vedo adatta ad un pic nic di fine estate!
    un abbraccio forte
    dida

  • Reply
    Ely
    5 Settembre 2012 at 22:15

    Sono davvero dei quadrotti deliziosi! 🙂 Sai una cosa? Lo stesso accadeva a me con mele, ciliege, pesche e carote. Poi sai che ho fatto? Ho iniziato a sbucciarle prima di mangiarle: i disturbi erano minori ma sopportabili. Pian piano ho lasciato anche la buccia e con un po' di pazienza ora mangio mele e pesche quasi tutti i giorni! 🙂 Coincidenza? Non lo so, ma non potevo rinunciare alla frutta! 🙂 Un abbraccio e bravissima. Notte!

  • Reply
    Lara Bianchini
    5 Settembre 2012 at 19:54

    effettivamente l'idea di metterla in un cestino da pic-nic mi attira molto… mmmmmm……

  • Reply
    pensieriepasticci
    5 Settembre 2012 at 19:47

    ragazze, per chi è intollerante alle pesche consiglio le mele…l'accoppiata mele e more è super! A presto una nuova ricetta con questi due ingredienti… ;))
    Notte!
    E grazie a tutte!

  • Reply
    Simona
    5 Settembre 2012 at 19:36

    Anch'io adoro le pesche…e soprattutto i dolci con le pesche!!! Questi quadrotti saranno sicuramente squisiti, le foto parlano da sole…
    Buona serata!

  • Reply
    Valentina
    5 Settembre 2012 at 19:17

    Ciao Simo! Sono felice per te che con le pesche cotte vada meglio, almeno un modo per mangiarle c'è! 😉 Questi quadrotti sono fantastici, proprio invitanti e golosissimi! Salvo la ricetta e spero di poterli fare al più presto, un bacione! 🙂

  • Reply
    Chiara Setti
    5 Settembre 2012 at 19:15

    Simo ma questi quadrotti sono DELIZIOSIIIII! penso che ti copierò la ricetta prima che finiscano le pesche!!!
    mi hai fatto ricordare di quando anch'io da piccola andavo a raccogliere le more con mio papà…che bello!!

  • Reply
    Irene
    5 Settembre 2012 at 18:42

    mmm credo che la provero' con i mirtilli… l'altra sera ho fatto un fool pesche-mirtilli e mi è piaciuto da matti! 🙂
    grazie dell'ispirazione!

  • Reply
    Valentina
    5 Settembre 2012 at 17:53

    altro che strepitosa…e' un portento!!

  • Reply
    Loredana
    5 Settembre 2012 at 17:49

    Questa estate di more neanche una…peccato perchè le trovo divine, questa torta con la base di brisèe è bellissima!

    ciao loredana

  • Reply
    Carmen
    5 Settembre 2012 at 16:59

    Sì, incuriosisce anche me! Le pesche sono sempre state uno dei miei frutti preferiti, ma come te ne sono allergica anche se ogni tanto un assaggino…
    Un bacione
    Carmen

  • Reply
    kiara
    5 Settembre 2012 at 16:54

    un dolce molto interessante, perfetto per la merenda e la colazione. brava

  • Reply
    Ivana
    5 Settembre 2012 at 16:33

    Buona Simo, molto interessante, sicuramente da fare….
    Bacioni ^-^

  • Reply
    twostella il giardino dei ciliegi
    5 Settembre 2012 at 16:27

    Sì, è splendida!
    Anche se arrivo solo ora, auguri alla tua mamma!

  • Reply
    sulemaniche
    5 Settembre 2012 at 16:12

    davvero suer…che peccato x l'allergia! un dramma lo capisco, io allatto e adesso le pesche sono vietate…voglio spararmi!!!!

  • Reply
    Federica Simoni
    5 Settembre 2012 at 16:05

    quadrotti deliziosiiiiiiiiiiiii!segno!!!baci!

  • Reply
    l'albero della carambola
    5 Settembre 2012 at 15:59

    Ciao Simo, una delizia questi quadrotti alla frutta…con le more poi….splendidi! un bacione
    simo

  • Reply
    carmencook
    5 Settembre 2012 at 15:54

    Devono essere buonissimi i tuoi quadrotti!!!
    Sapresti dirmi con quale altro tipo di frutta potrei sostituire le pesche?
    Purtroppo sono allergica e non posso utilizzarle!!
    Un abbraccio Carmen

  • Reply
    unika
    5 Settembre 2012 at 15:15

    Simo…si…sono decisamente strepitosi questi quadrotti e…finalmente puoi mangiare le adorate pesche anche tu:-) un bacione
    Annamaria

  • Reply
    Federica
    5 Settembre 2012 at 15:03

    Peccato davvero non poter gustare tutta la delizia delle pesche al naturale. Quando ero piccina mi succedeva una cosa stranissima: allegia un anno sì e uno no e tutte le volte a chiedermi se fosse l'anno buono o meno :)) Però hai aggirato l'ostacolo in maniera davvero golosa. Questa torta dev'essere fantastica e l'abbinamento con le more mi intriga assai. Un bacione, buona serata

  • Reply
    Buccia
    5 Settembre 2012 at 14:55

    mmmmhhhhh, pesche e more! promette benissimo! 🙂

  • Reply
    giovanna
    5 Settembre 2012 at 14:47

    Buonissimi i tuoi quadretti.bravissima.

  • Reply
    Emma Casalegno
    5 Settembre 2012 at 14:46

    Sto facendo merenda con una tazza di tè, mi piacerebbe proprio poterlo accompagnare con un tuo quadrotto!

  • Reply
    lory
    5 Settembre 2012 at 14:45

    ma che bontà è? adoro i dolci con la frutta…sono meravigliosi e buonissimi…complimenti sempre per la tua bravura e simpatia!!!! Lory

  • Reply
    EMI
    5 Settembre 2012 at 14:35

    deliziosi questi dolcetti poi con la frutta…i miei preferiti!!!baci

  • Reply
    Dolci a gogo
    5 Settembre 2012 at 14:27

    Tesoro sembra davvero soffice e goloso questo dolce e poi adoro le pesche danno una marcia in più!!!! Bacioni, Imma

  • Reply
    sarapatch
    5 Settembre 2012 at 14:13

    Che bontà..e tagliata a quadrotti è proprio ideale per pic nic e merende all'aperto!!!

  • Reply
    Norma Maroe
    5 Settembre 2012 at 14:09

    Se dovessi mettermi a fare dei quadrati più piccoli non ne rimarrebbe nemmeno uno a fine lavoro 😉 Si, è strepitosa, e le more le adoro!

  • Reply
    Ely
    5 Settembre 2012 at 14:07

    Ohhhhh che favola!!!! Questa è assolutamente da fare!!!!! Baci

  • Reply
    Profumi di Pasticci
    5 Settembre 2012 at 13:51

    E' strepitosa!!

    http://profumidipasticci.blogspot.it/

  • Reply
    Lara
    5 Settembre 2012 at 13:36

    Ciao Simo, sono buonissimi questi tuoi quadrotti, mi ricordano un po' un clafoutis, ma con la base di sfoglia! Ottima ricetta!

  • Reply
    Mary
    5 Settembre 2012 at 13:34

    Buonissima e bella la combinazione tra more pesche !

  • Reply
    Claudia
    5 Settembre 2012 at 13:27

    O ma che abbinamento magnifico more e pesche!!!! Idem come te su quelle pelose.. consumo solo le pesche noci!!! tranne che nei dolci dove metto anche quelle pelose! io prendo un tracetto ok???? smackkkkkkkkkkkkkkkk
    ps: io anche dominio compratooooo è colpa tua.. m'hai dato la spinta decisiva ieri!!!! hahahaah

  • Reply
    Memole
    5 Settembre 2012 at 13:24

    E' buonissima!!!

  • Reply
    Marina Paris
    5 Settembre 2012 at 13:24

    Mi attira molto l'abbinamento pesche e more, da provare i tuoi quadrotti!!! Se ti va di passare da me c'è un giveaway 🙂

  • Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.