pasticci salati - secondi

Pollo in umido ai porcini

image_pdfimage_print
 
 
 

Ultimamente ho scoperto che adoro le lente cotture…le cotture in umido…mi piacciono, oh se mi piacciono!!!
Spezzatini, stufati, umidi, brasati…
..che dite sarà la vecchiaia???!!!? Eheheheheh…e chi può saperlo!
Certo è che da quando utilizzo queste meravigliose casseruole in ghisa di Le Creuset, il risultato è tutta un’altra cosa, non c’è storia nè umido che tenga.
La cosa bella è che il calore viene distribuito in maniera uniforme in tutto il tegame…e pian piano il contenuto si cuoce alla perfezione, senza attaccare.
Questo pollo ne è la riprova.
Avevo delle belle sottocosce e non avevo voglia di farle come al solito arrosto…complice un inserto di Cucina Moderna di qualche tempo fa (interamente dedicato al pollo), ne è venuta fuori questa bontà.

 
 
Ingredienti:
 
sovracosce di pollo 3-4
80 gr funghi porcini secchi per me Magnaparma
2 cucchiai di olio extravergine di oliva
1 pezzettino di cipolla bianca finissimamente tritata
1/2 dl brodo vegetale
300 gr patate a tocchetti
1 cucchiaino di timo e origano secchi
sale e pepe nero a piacere
 
Preparazione:
Per prima cosa ho messo i porcini a mollo in acqua tiepida per circa una mezz’oretta; poi li ho scolati ed ho tenuto da parte l’acqua che ho filtrato con un colino a maglie fitte.
Ho tolto la pelle alle sovracosce di pollo e le ho rosolate nella casseruola con la cipolla e l’olio per circa 5-6 minuti.
Ho aggiunto i funghi con un pochino della loro acqua filtrata; ho unito le patate, i pelati, il brodo, il timo e l’origano, ho salato e pepato ed ho portato all’ebollizione.
 
 

A questo punto ho messo il coperchio, abbassato la fiamma e fatto andare a fuoco lento per una quarantina- cinquantina di minuti…il sugo di è ristretto, tutto è cotto a puntino, e noi…ce lo siamo mangiato!
Ottimo se accompagnato ad una bella polentina o cous cous (che qua adoriamo…)..un piatto unico davvero speciale!

Adesso vi saluto, auguro a voi tutti che passate di qua un sereno fine settimana, speriamo baciato dal sole!!

Alla prossima….

 

You Might Also Like

33 Comments

  • Reply
    Beatrice
    21 Febbraio 2011 at 22:47

    Deve essere squisito questo pollo!!!!
    Ma dimmi dove si comperano queste cocotte?
    Grazie Beatrice

  • Reply
    FairySkull
    20 Febbraio 2011 at 9:52

    mmmm che bello sughettoso! ottimo! ciao! 😉

  • Reply
    Lauradv
    19 Febbraio 2011 at 22:28

    Sulle lente cotture sono completamente in sintonia con te. Io solitamente uso la slow cooker ma quanto vorrei anche io una bella casseruola Le Creuset rossa fiammante!

  • Reply
    terry
    19 Febbraio 2011 at 13:28

    Anche io amo le cotture lente…nn ho la cocotte grande ma mi affido al mio slowcooker adorato! Mi segno sta bonta'! Bacioni

  • Reply
    Flavia
    19 Febbraio 2011 at 10:28

    Mi immagino il profumo!!!

  • Reply
    Mamina
    19 Febbraio 2011 at 6:52

    Come tutto lo che fai me piacce molto il tuo pollo.
    Per rispodere alla tua domanda sul Yummy.
    Non possono prendere le ricette non scritte in francese.
    E tropp lavoro per tradure bene e non siamo abbastanza numerose per fare il lavoro
    Mi dispiace.
    Buona fine de settinmana.

  • Reply
    Milen@
    18 Febbraio 2011 at 22:42

    Si preparano troppo poco i piatti che richiedono lunghe cotture …
    Buon we 😀

  • Reply
    sally
    18 Febbraio 2011 at 22:19

    Una presentazione molto invitante, Simo sei sempre piu' brava, davvero! Ma dove trovi il tempo per seguire tutto???

  • Reply
    Lo
    18 Febbraio 2011 at 20:24

    ti sono venute delle foto meravigliose che mettono in evidenza tutta la bontà di questa ricetta..felice fine settimana!!!

  • Reply
    rebecca
    18 Febbraio 2011 at 18:35

    buoni questi stufatini,la mia mamma li chiamava così, pollo o coniglio o spezzato di carne vaccina, profumi di casa…… brava Simo, la buona cucina vuole il suo tempo. un abbraccione
    ciao Reby

  • Reply
    le pupille gustative
    18 Febbraio 2011 at 18:03

    ciao SimoCara, io non amo le cosce di pollo, non chiedermi il perchè che non lo so, però penso che se fossi stata lì con voi avrei fatto fuori tutto in pochissimo. Ma che delirio di bontà doveva essere qui la scarpetta? :)) Un abbraccio per un felicissimo weekend a te

  • Reply
    l'albero della carambola
    18 Febbraio 2011 at 16:37

    Bella questa versione, Simo…ci vedrei bene della polentina morbida per accompagnare…Un saluto!
    simo

  • Reply
    viola
    18 Febbraio 2011 at 16:24

    Che piatto delizioso Simo…
    Anche a me gli stufati piacciono parecchio. Io non sono un'amante della carne ma faccio qualche eccezione. Il pollo in umido per sempio mi piace tantissimo e da noi è un piatto tipico. Proverò anche la tua versione che mi sembra stupenda.
    Un bacione e buon w.e

  • Reply
    Milena
    18 Febbraio 2011 at 16:23

    Da provare ….. i porcini sono sempre presenti nella mia dispensa, con un marito "fungarolo"!!!
    Milena

  • Reply
    pensieriepasticci
    18 Febbraio 2011 at 13:17

    Ciao amiche e amici miei, avete ragione la lenta cottura oggigiorno può considerarsi un lusso…ma…la domenica o il sabato ogni tanto si può fare…e mentre voi fate altro, il pranzo si cucina…pian pianooooooooo
    Buon pomeriggio a tutti!

  • Reply
    Mari e Fiorella
    18 Febbraio 2011 at 13:16

    Anch'io pensavo con la polenta,che bontà!!!!!!

  • Reply
    Giovanna
    18 Febbraio 2011 at 12:33

    Quanto mi piacciono le cotture lunghe, unico inconveniente, il tempo. Ne occorre tanto, ed io, posso dedicarmi solo la domenica.
    Il tuo polletto è delizioso!

    Baci Giovanna

  • Reply
    Onde99
    18 Febbraio 2011 at 11:53

    Nella mia vita frenetica, leggere di cotture lente è un vero piacere… e un sogno!

  • Reply
    Cey
    18 Febbraio 2011 at 11:52

    Ma se mi porto il panino da casa posso fare la puccia in questo sughetto?

  • Reply
    letrecivette
    18 Febbraio 2011 at 11:20

    Io con polentina!
    Buon fine settimana,Monica

  • Reply
    Galatea
    18 Febbraio 2011 at 10:47

    mmm… adoro il pollo quindi questa ricetta è subito copiata e provata 😀

  • Reply
    Mammazan
    18 Febbraio 2011 at 10:05

    L'unico ingrediente che dovrei eliminare sono i funghi porcini che comunuque danno un bel carattere alla ricetta….
    Mi ricordo troppo bene quanto sono stata male l'ultima volta che li ho mangiati…
    Per tutto il resto ok!!
    peccato che si abiti lontane ..altrimenti tu mi potresti invitare per il pollo e io porterei il dolce, che dici???
    Bac e buon we

  • Reply
    valerioscialla
    18 Febbraio 2011 at 9:45

    una ricetta davvero buona. Appartiene alla tradizione e per questo anche migliore, i nostri predecessori sapevano ciò che facevano

  • Reply
    dolci a ...gogo!!!
    18 Febbraio 2011 at 9:10

    con le creuset ogni piatto è una meraviglia mettiamoci pure la tua bravura e ne viene fuori un piatto eccezionale!!!bacioni imma

  • Reply
    Claudia
    18 Febbraio 2011 at 9:10

    Cavolo.. te lo credo.. cucinare con la ghisa credo sia un'altra cosa proprio!!!!Ottimo il tuo pollo.. di solito così ci cucino lo spezzatino.. ma la tua è proprio una bella diea.. anche l'aggiunta dei funghi mi piace!!!! baci e buon w.w. .-D

  • Reply
    elenuccia
    18 Febbraio 2011 at 8:43

    Le cotture in umido sono le mie preferite perchè poi si può fare la scarpetta…adoro pucciare il pane nel sughetto 😉

  • Reply
    Ely
    18 Febbraio 2011 at 8:36

    ohhhh Simo che voglia lo mangerei pure a quest'ora…… che spettacolo!!!! che bontà! baciii

  • Reply
    marifra79
    18 Febbraio 2011 at 8:29

    Anch'io adoro starmene tranquilla in casa, poter fare qualsiasi cosa a ritmi più lenti, cucinare e avere la cucina piena di buon profumo! Un abbraccio SImo, gran bella preparazione! Buon fine settimana

  • Reply
    Blo
    18 Febbraio 2011 at 8:26

    Ciao, sono arrivata al tuo blog seguendo un link da un'altro blog di cucina. Volevo solo dirti che grazie a questo "sbaglio" questa sera si cena con pollo in umido coi porcini! 😀

  • Reply
    Carolina
    18 Febbraio 2011 at 8:07

    Adoro quel momento in cui si è rintanati in casa con un buon libro e sul fuoco una pentola cuoce lenta spargendo i profumi…
    Buon fine settimana!

  • Reply
    soleluna
    18 Febbraio 2011 at 7:44

    Un ottimo piatto, ed hai ragione è bello stare in casa e assaporare i profumi che innondano la casa con le lunghe cotture…dai che oggi c'è un timido sole il fine sttimana promette bene ciao Luisa

  • Reply
    Federica
    18 Febbraio 2011 at 7:28

    un piatto squisito, mi piacciono queste cotture!!bravissima!

  • Reply
    Federica
    18 Febbraio 2011 at 7:27

    Sempre di corsa e a cronometro non ho molta simpatia per le cotture lunghe e prolungate. Mi deprime già mentalmete il pensiero di una pentola sul fuoco per delle ore. Però trovassi un piattino così in tavola…pure co una bella polenta a fianco…potrei cedere ad un compormesso! Un bacione, buon fine settimana

  • Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.