pasticci salati - primi

“Cordoni di frate” al salmone e zucchine, profumati all’aneto

image_pdfimage_print
 
 
 

Buon lunedì a tutti!
Come va?
Io sono raffreddatissima….etcììì!
Ieri sera mi sono coricata molto presto, imbottita di paracetamolo per scongiurare la febbre, ma le ossa erano rotte e lo sono sinceramente anche stamane…naso colante, mal di capo, mal di gola…eh, si, l’ho proprio preso in pieno! Sarà stata la scorribanda di sabato al Macef con la Ely? Forse quegli sbalzi di temperatura fuori e dentro ai vari padiglioni…mah!
E’ stata comunque un’esperienza bellissima, ho visto cose meravigliose…piatti, bicchieri, pentole ed accessori di ogni genere, colorati, fantasiosi ed efficientissimi…davvero ne è valsa la pena, e se questo mi è costato un raffreddore…beh, pazienza, dai!

Torniamo a noi…e alla mia cucina pasticciona.
Questo piatto ci è piaciuto tanto…è davvero di gusto molto delicato, reso profumato dall’uso dell’aneto (non l’avevo mai utilizzato prima!) e con l’aggiunta dei pinoli, anche croccante.
Ho voluto utilizzare questa pasta della mia amata Mugnaia, adattissima a questo tipo di condimento, morbido e avvolgente (in mancanza penso possano andar bene anche dei normali bucatini…questa pasta però è speciale). Il risultato ci ha pienamente soddisfatto.

Ecco come ho fatto:

Ingredienti:
1 confezione di pasta “cordoni di frate” della Mugnaia di Elice
1 trancio di salmone fresco senza pelle nè spine di circa 200-250 gr
1 bella zucchina grossa
1 manciatina di pinoli
un pezzettino di cipolla bianca tritata finemente
olio d’oliva
sale pepe
semi di aneto un pizzico (circa mezzo cucchiaino per me!)
1 cucchiaio di panna acida per mantecare

Preparazione:
In un wok mettere a rosolare insieme all’olio d’oliva la cipolla tagliuzzata finemente, e lasciarla appena imbiondire. A questo punto tagliare a julienne le zucchine (pezzetti non troppo fini, mi raccomando altrimenti poi si sfaldano, e in questo caso devono rimenere belle croccanti) ed aggiungerle, facendole saltare per bene circa 6-7  minuti a fiamma media, salando e pepando q.b.
Unire il salmone spezzettato, profumare con i semi di aneto leggermente pestati e continuare la cottura ancora per diversi minuti,avendo cura di non far attaccare il tutto.
Nel frattempo, cuocere la pasta in abbondante acqua salata; una volta cotta, aggiungerla al condimento nel wok, mantecare con la panna acida (e se necessario con qualche cucchiaio di acqua di cottura della pasta) per qualche minuto a fiamma vivace, e una volta pronta, servirla cospargendo la superficie con un pizzico di pinoli.
Eccola qua…..

Un piatto delicato, ma nello stesso tempo sostanzioso, essendoci pesce e verdure…con una bella insalata e un frutto avete risolto un pranzo o una cena!
E poi è davvero veloce da fare…il che non guasta, giusto??!

Ora vi saluto, vado a sbrigare un pò di cosucce che ho trascurato in questi giorni, fra cui ….ehm…il ferro da stiro, mio fedele amico e compagno di scorribande, eheheheh!
Voi che fate di bello???
Buona giornata!!!

You Might Also Like

42 Comments

  • Reply
    Tiziana Nidodilana
    2 Febbraio 2011 at 8:43

    Ciao!
    Spero che il raffreddore ti sia passato, io è da più di una settimana che vado avanti con sciroppo per la tosse che non vuole andare via!
    Uffi!
    Speriamo arrivi presto la primavera e che si porti via tutti questi malanni!!!
    Ti abbraccio e vado anche io dal mio amico fedele…il ferro da stiro anche se ne farei volentierissimo a meno!
    bacioni!
    p.s. neanche a dirlo, questa tua ricettina deve essere davvero deliziosaaaaa!!!

  • Reply
    Mammazan
    2 Febbraio 2011 at 8:17

    Non mi parlare di ossa rotte…a me è bastato solo quello per sentirmi una schifezza…
    Vedo però che rafreddore & CO, non ti hanno impedito di preparare qualcosa di veramente buono…Ma perchè meno voglia abbiamo di cucinare e più fame hanno in casa!!!
    Un abbraccio e auguri!!

  • Reply
    clamilla
    1 Febbraio 2011 at 16:27

    Ciao,
    Con Blunotte Live abbiamo organizzato una raccolta per far rivivere la tradizione carnevalesca tutta marchigiana che vede gruppi di bambini in mascher bussare alle porte salutando i padroni di casa con la frase " Ha fatto l'uovo la gallina per la bella mascherina?"
    Ci piacerebbe se partecipassi con una tua ricetta, ci servono delle merende monoporzione da mettere nel paniere delle mscherine.
    Ti va? se ti va ti aspettiamo!
    http://forum.giallozafferano.it/ha-fatto-luovo-la-gallina-per-la-bella-mascherina/
    Martina

  • Reply
    silvia
    1 Febbraio 2011 at 16:14

    Un piatto davvero delicato ma ho appena preo nota della tua ricetta della pasta al forno della domenica, la farò sta sera. Non importa se è martedì? 😉

  • Reply
    Onde99
    1 Febbraio 2011 at 10:26

    Che bellissimo formato di pasta!!!

  • Reply
    pensieriepasticci
    1 Febbraio 2011 at 6:51

    Grazie ragazze, un abbraccio di cuore…questo piatto è per tutte voi!

  • Reply
    viola
    31 Gennaio 2011 at 23:13

    Ciao Simo! Che bel piatto che ci hai preparato, perchè è per noi vero?
    E' davvero invitante e poi questo formato di pasta mi piace moltissimo.
    Davvero un piatto super. Bravissima Simo, un pranzo coi fiocchi!
    Un bacione

  • Reply
    Ambra
    31 Gennaio 2011 at 21:33

    Boni questi!!!!Un baciotto tesoro mio!!Smack!!

  • Reply
    Giovanna
    31 Gennaio 2011 at 20:24

    Simo che bel piatto! A me l'aneto piace moltissimo.
    Una coccola anti freddo!

    Baci Giovanna

  • Reply
    unika
    31 Gennaio 2011 at 20:17

    con questo freddo siamo un pò tutti acciaccati….riguardati bene:-) la tua pasta è fantastica:-) un bacio
    Annamaria

  • Reply
    terry
    31 Gennaio 2011 at 18:44

    Non conoscevo questa pasta, nome simpatico…già mi piace, così come il condimento !:)

  • Reply
    twostella il giardino dei ciliegi
    31 Gennaio 2011 at 18:34

    Io litigo da quindici giorni con raffreddore e mal di gola … periodaccio per la salute!
    Consoliamoci con questo delizioso primo piatto 🙂

  • Reply
    Lo
    31 Gennaio 2011 at 17:45

    quest apasta è avvolgente….e morbida…non può che piacere tanto, anzi tantissimo…ma ora curati…e goditi i pensieri che tornano alle cose belle fatte con Ely..un bacio

  • Reply
    Imperatrice
    31 Gennaio 2011 at 17:44

    che fameeee! me ne passi un piatto? grazieeeeeeeeee
    ciao da Elisa

  • Reply
    Solema
    31 Gennaio 2011 at 17:13

    Concordo conte, questo piatto è molto delicato ma nello stesso tempo sostanzioso. Lo trovo molto appagante per chi come me, a pranzo mangia solo la pasta e la verdura!!
    P.S buon stiro..:-(

  • Reply
    Luciana
    31 Gennaio 2011 at 17:08

    che bella questa pasta e il piatto in sè è di una raffinatezza unica!!! complimenti 🙂

  • Reply
    Le pellegrine Artusi
    31 Gennaio 2011 at 17:01

    Buonissima questa pasta, allegra stuzzicante ma anche bella sostanziosa….che faccio??? Sto qui a guardare i blog delle mie amiche blogghine per evitare la massa di panni che ho dietro la schiena e che chiede a gran voce di essere stirata! 🙁 Buona guarigione

  • Reply
    Carolina
    31 Gennaio 2011 at 17:00

    Ci sono stati grandi cambiamenti, eh?! 🙂
    Buona serata!

  • Reply
    rebecca
    31 Gennaio 2011 at 16:46

    …ma non ti sarai presa l'influenza? stai calda calda e riguardati così guarisci presto.
    non conosco questo formato di pasta sembra invitante , la panna acida…mai usata, mi da l'idea di un sapore forte, ma da quello che dici non è così, dovrò proprio provare, magari rifarò la tua gustosa pasta.ti abbraccio
    ciao Reby

  • Reply
    soleluna
    31 Gennaio 2011 at 16:21

    Simo mi spiace che tu stia male…rimettiti presto anche se so che ci vuole almeno una settimna per stare meglio…questto piatto invece è delizioso…ciao Luisa

  • Reply
    Manuela e Silvia
    31 Gennaio 2011 at 15:49

    Ciao! buonissima questa pasta: un sapore delicato e profumatissimo con questa erba molto aromatica!
    semplice ma davvero buona!
    baci baci

  • Reply
    Sonia
    31 Gennaio 2011 at 15:43

    ma che ti devo dire? ci farei merenda subito, davvero squisita
    buona serata

  • Reply
    pensieriepasticci
    31 Gennaio 2011 at 15:07

    Grazie amiche mie….
    ..sto sempre peggio, ora il mal di gola è pure aumentato!
    ma non mi abbatto, no no no!
    la panna acida o creme fraiche io la trovo tranquillamente all'esselunga nel banco frigo.
    Un abbraccio grandissimo!!!!!!!!

  • Reply
    Mirtilla
    31 Gennaio 2011 at 14:31

    deliziosa questa proposta,iniziamo alla grande la settimana 🙂

  • Reply
    Stefania
    31 Gennaio 2011 at 13:56

    Bella questa ricetta Simo e la pasta per me nuova, e anche il "ritocco" al tuo blog 🙂 ciao

  • Reply
    Roxy
    31 Gennaio 2011 at 12:29

    Un primo piatto gustosissimo! Rimettiti presto, mi raccomando!

  • Reply
    elenuccia
    31 Gennaio 2011 at 12:26

    mmmmm questo bel piatto mi ha fatto venire una fame!! l'idea dell'aneto è mooooolto interessante, sono molto curiosa di sentire come viene.

  • Reply
    Francesca
    31 Gennaio 2011 at 12:04

    bello i nuovo look! e…salute! ^_^

  • Reply
    l'albero della carambola
    31 Gennaio 2011 at 11:49

    Che bello questo piatto! Anch'io preparo abbastanza spesso dei primi con zucchine e salmone (abbianata che adoro) ma non ho mai aggiunto i pinoli…proverò anche la tua versione. Complimenti,
    simona

  • Reply
    Ely
    31 Gennaio 2011 at 11:41

    che meraviglia Simo! non ho mai provato l'aneto e la panna acida è possibile? ma l'hai fatta tu o l'hai trovata? delizioso il risultato finale! un bacione e anche io ho il naso colante! baciii Ely

  • Reply
    emilia
    31 Gennaio 2011 at 11:28

    Etciù…salute !
    Simo hai detto bene, una bella giornata vale un raffreddore 😉
    Ottima la pasta, mai usato la panna acida.
    Buona settimana 🙂

  • Reply
    Pippi
    31 Gennaio 2011 at 11:23

    passata la bua????? :-*

    mi piace molto l'utilizzo della panna acida per la mantecatura!!!!!!

    Ho trovato la farina domani te la spediscooooo! 😉
    un bacetto
    Pippi

  • Reply
    letrecivette
    31 Gennaio 2011 at 11:03

    E che salute sia!mangio quel piatto con gli occhi!!!
    Monica

  • Reply
    Federica
    31 Gennaio 2011 at 10:57

    Si avvicina l'ora di pranzo e questo primo soleltica lo stomaco…eccome se lo solletica ^__^ Mi raccomando, tieni duro e scaccia l'influenza…SALUTE! Baciotti, buona settimana

  • Reply
    marifra79
    31 Gennaio 2011 at 10:16

    SAlute Simo! Mi spiace, spero tu stia meglio, mi sa che è il periodo a casa anche, stanno tutti poco bene… Non conoscevo questi formato di pasta! Deve rimediare!
    Un abbraccio

  • Reply
    Mamina
    31 Gennaio 2011 at 9:58

    Adoro il tuo piato. La foto à bellissima.

  • Reply
    Federica
    31 Gennaio 2011 at 9:37

    che buonooooo!!farei anche il tris!!!!!!!!!!baci!

  • Reply
    Elisina
    31 Gennaio 2011 at 9:14

    questo primo è davvero molto appetitoso.. appena riesco a procurarmi un trancio di salmone e un paio di zucchine lo provo subitissimo!

  • Reply
    Claudia
    31 Gennaio 2011 at 9:04

    Che vista quel piatto!!!! ottimo.. smack e buona giornata 🙂

  • Reply
    meggY
    31 Gennaio 2011 at 9:00

    Che squisitezza, le foto sono succulente e il piatto è carico di profumi e gusto!
    Buonissimi i tuoi cordoni di frate!
    Baci e buona guarigione, il raffreddore è odioso!

  • Reply
    dolci a ...gogo!!!
    31 Gennaio 2011 at 8:40

    tesoor a chi lo dici io sono in piena influenza completamente spezzata ed il bello e che mi fanno compagnia i miei 2 bimbi quindi ti lascio immaginare…da panico!!
    cosa avrei dato per essere on voi al macef…ve be mi consolo con questo delizioso piatto saporitissimo!!baci imma

  • Reply
    arabafelice
    31 Gennaio 2011 at 8:29

    Ehm…salute! 🙂

    E grazie per avermi fatto conoscere un formato di pasta del quale non sapevo nulla!

  • Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.