in cucina con il tè/ pasticci salati - primi

In cucina con il tè: marzo tempo di primi piatti in fiore

image_pdfimage_print

Marzo sta per volgere al termine, ed io arrivo, di corsissima, ma arrivo….con l’appuntamento da voi tanto amato (e per questo vi ringrazio!) In cucina con il tè, in collaborazione con la bravissima Gabriella Lombardi, titolare dello Chà Tea Atelier di Milano.
Anche questo mese io e Gabriella abbiamo pensato a delle simpatiche e gustose ricette per voi, realizzate con l’ausilio degli ottimi tè dell’Atelier, e, pensando alla primavera che non vediamo l’ora di gustare in tutte le sue sfumature, colori, profumi e meraviglie, ci sono venuti in mente due bei primi piatti, che vi andiamo subito a presentare.
Da parte mia non vedo l’ora di aprire le finestre al nuovo sole…far entrare la nuova luce della bella stagione, riempire la casa di colore, alleggerire gli armadi dalle cose pesanti e vestire anche la tavola con proposte leggere, allegre e fiorite…quindi perchè non pensare a due piatti che, solo guardandoli, ci mettano allegria?

Animate da questo spirito, quindi, come prima proposta abbiamo preparato un’orzotto bio al tè Special Jasmine accompagnato da una quenelle di caprino aromatizzato alla lavanda, e, come seconda proposta, vi vogliamo presentare una pasta al farro risottata alle zucchine novelle e tè Darjeeling Margaret’s Hope.
Il tutto accompagnato da quest’ultimo tè, che io ho amato in maniera particolare.

Lascio quindi come sempre la parola a Gabriella, che ci descriverà nel dettaglio quanto abbiamo utilizzato…

 

collage tè

Per l’orzotto, come dicevamo sopra, abbiamo pensato di impiegare il tè Special Jasmine Bio.
E’ un tè verde cinese al gelsomino proveniente dalla regione del Fujian.
Fiorito e delicato, è il tè perfetto per dare il benvenuto alla Primavera, con il suo aroma di fiori accompagnato da  note delicatamente vegetali. Un classico della tradizione cinese, con un bouquet che racconta il risveglio della Natura e che può accompagnare con versatilità la colazione, il pranzo e lo spuntino pomeridiano.

Per la preparazione del tè si consiglia:
3 grammi ogni 150 ml di acqua
acqua a 80° – 85°
2- 3 minuti d’infusione

Per la pasta al farro e zucchine, invece il tè utilizzato è il Darjeeling Margaret’s Hope.
Da uno dei giardini più famosi del Darjeeling, ai piedi della catena himalayana, un primo raccolto per veri intenditori.
Con un bouquet floreale e note fruttate, il suo liquore dal colore dorato ricorda l’aroma delle pesche e delle mandorle. Fresco e aromatico in tazza.

Per la preparazione del tè si consiglia:
3 grammi ogni 150 ml di acqua
acqua a 85°- 90°
2- 3 minuti d’infusione

 

IMG_4370-1

Orzotto al tè Special Jasmine Bio, con quenelle di caprino alla lavanda
un piatto dal profumo e aroma molto particolari
Write a review
Print
Ingredienti
  1. per due persone
  2. 140 g orzo perlato bio per me di Melandri Gaudenzio
  3. mezzo litro abbondante di tè Special Jasmine Bio, preparato come da descrizione di Gabriella
  4. un piccolo cipollotto
  5. olio d'oliva
  6. sale e pepe a piacere
  7. 200 g di caprino
  8. qualche fiore di lavanda essiccata ad uso alimentare
Preparazione
  1. Per prima cosa preparare il tè, lasciandolo in infusione come da descrizione di Gabriella sopra specificata; io ho usato 8 g di tè su 500-600 ml d'acqua naturale, lasciandolo in infusione un pò di più, circa 5 minuti.
  2. Risciacquare sotto l'acqua fredda l'orzo perlato, scolare e lasciare un attimo da parte.
  3. Tritare finissimamente il cipollotto, metterlo in padella a rosolare leggermente con l'olio e un cucchiaio d'acqua per non bruciacchiarlo; unire l'orzo e tostarlo un attimo a fiamma vivace.
  4. Iniziare a sfumare con il tè, un mestolo alla volta, cuocendo l'orzo e mescolandolo in continuazione per non farlo attaccare, regolando di sale e pepe a piacere.
  5. Mentre l'orzo cuoce, preparare le quenelles di caprino con circa tre quarti del formaggio; in un mortaio pestare leggermente i fiori di lavanda in modo da sbriciolarli finissimamente ed aggiungerli al caprino, insieme ad una goccia d'olio, formando una crema e amalgamando bene con una spatola.
  6. Unire il formaggio lasciato da parte all'orzotto, mantecandolo quache minuto a fine cottura, Spegnere la fiamma e lasciar riposare con il coperchio chiuso qualche minuto.
  7. Impiattare l'orzotto ben caldo, servendolo con a fianco una quenelle di caprino alla lavanda.
Notes
  1. E' importante usare solo qualche fiore di lavanda polverizzata, altrimenti il gusto diventerebbe troppo forte, rischiando di ottenere poi l'effetto, come lo chiamo io, "Saponetta"...assaggiandolo potrete capire se eventualmente aggiungerne o meno.
Pensieri e pasticci https://www.pensieriepasticci.it/

 

IMG_4367-1

 

IMG_4571-1

Fusilli di farro alle zucchine e tè Darjeeling Margaret's Hope
Write a review
Print
Ingredienti
  1. per due persone
  2. 160 g fusilli al farro bio
  3. 1 piccola zucchina novella
  4. 1 piccolo scalogno
  5. 600 ml circa di tè Darjeeling Margaret's Hope preparato come da spiegazione di Gabriella
  6. sale e pepe a piacere
  7. olio d'oliva q.b
  8. qualche fogliolina di maggiorana fresca
  9. due cucchiai di parmigiano grattugiato
Preparazione
  1. Per prima cosa preparare il tè come da spiegazione di Gabriella; non deve essere molto carico, su 600 ml d'acqua naturale, usare circa 9 g di tè e lasciare in infusione per 5 minuti.
  2. Tritare finemente lo scalogno, metterlo in una casseruola antiaderente con un paio di cucchiai d'olio d'oliva e farlo imbiondire, rosolandolo a fiamma vivace per alcuni minuti (senza friggerlo troppo però).
  3. Aggiungere la pasta e tostarla un attimo insieme allo scalogno.
  4. Unire la zucchina lavata, asciugata e fatta a rondelle, le foglioline di maggiorana tritate finemente, sale e pepe a piacere e iniziare ad aggiungere tè, come per cuocere un risotto, pian piano, mescolando ogni tanto per non far attaccare sul fondo della casseruola.
  5. Continuare ad aggiungere il tè, fino a cottura ultimata della pasta, quand'essa lo avrà tutto ben assorbito e rilasciato il suo amido, creando una cremina.
  6. Controllare se a posto di sale e pepe (eventualmente regolare), mantecare col parmigiano e servire caldissima.
Notes
  1. Ottima anche cucinata con le zucchine ed il loro fiore!
Pensieri e pasticci https://www.pensieriepasticci.it/

 

IMG_4564-1

Sono due primi piatti dal gusto un pò diverso dal solito, dove una volta assaggiati, dovete rimanere ad ascoltare il vostro palato e le sensazioni che vi lasciano in bocca…
L’orzo con il marcato sentore floreale del gelsomino e il tocco appena accennato della lavanda (mi raccomando, usatene pochissima!!!) e la pasta dove la dolcezza della zucchina fa da contrapposizione con il gusto deciso del tè…
Due piatti assolutamente particolari, comunque da provare.
Per qualsiasi info in merito ai tè, sia per quelli utilizzati che per qualsiasi altra tipologia vi venga in mente, sappiate che Gabriella nel suo Atelier di Via Marco d’Oggiono (Corso Genova) a Milano, è sempre disponibile per una spiegazione, un consiglio, una degustazione, con tanto di spiegazione su tutti i tè presenti…quindi cosa state aspettando?!

A tutti voi una buona e serena Domenica delle Palme, qua il cielo è terso e splende un bellissimo sole…che la primavera sia arrivata, finalmente???!?! Io lo spero davvero…
Un abbraccio

08E2796ECBC9AA89D26349E6FB14FA4C

You Might Also Like

46 Comments

  • Reply
    Giovanna
    31 marzo 2015 at 18:21

    Ma da te è proprio primavera! Che dire, prendo un assaggio di tutto, mi accomodo e chiacchiero un po’ con te. Un bacione grandissimo

    • Reply
      pensieriepasticci
      1 aprile 2015 at 8:55

      ma ti accolgo a braccia aperte amica mia! Grazie per la visita, un abbraccio

  • Reply
    aria
    31 marzo 2015 at 15:59

    queste non sono ricette, ma poesie. e la poesia e il tè vanno tanto d’accordo, almeno per me! un abbraccio Simo, e buon Pasqua a te e alla tua bella e cara famiglia! Ps: credo di averti sognato stanotte, eravamo a un corso della Molino rossetto, ahahhaha!

    • Reply
      pensieriepasticci
      31 marzo 2015 at 16:11

      ma daiiii…che bello, mi piacerebbe tanto andarci…sarebbe stata una bella occasione per conoscerci, eh già!
      Grazie per le tue belle parole, estendo gli auguri anche a te e ai tuoi cari.
      Bacione tesoro

  • Reply
    Antonella
    31 marzo 2015 at 13:38

    Ciao Simo, che piatti particolari, non so, mi immagino che abbiano un gusto delicato e un po’ insolito. Le tue foto sono molto invitanti e un vero inno alla primavera. Come si fa a scegliere uno dei due? Ciao!

    • Reply
      pensieriepasticci
      31 marzo 2015 at 13:41

      Si, hai detto proprio bene, hanno un gusto insolito, particolare…
      Per non sbagliare, provali entrambi 😉
      Bacioni e buon pomeriggio

  • Reply
    Enrica
    30 marzo 2015 at 21:05

    Simo in questo post si vede tutto il tuo amore per il tè, non avrei mai pensato di usarlo per cuocere la pasta o l’orzotto, immagino il profumo che regala e voglio provarci…il tocco delle margheritine nel piatto è proprio tuo <3

    • Reply
      pensieriepasticci
      31 marzo 2015 at 9:21

      Ehehehe cara, il tocco vintage della Simo si riconosce ovunque, 😉 massì dai…
      Tornando a bomba…si, il tè è davvero versatile…molte persone pensano che sia solo buono da bere, ma non è così…c’è un mondo dietro!
      Un bacione grande e buona giornata amica mia

  • Reply
    ely mazzini
    30 marzo 2015 at 20:55

    Seguo sempre con piacere questa rubrica sul tè, anche oggi ricette gustosissime, grazie Simo!!!
    Buona serata

  • Reply
    ivana
    30 marzo 2015 at 19:45

    Ciao Simo, bellissime le tue ricette, molto particolari ed uniche, mi piacciono molto, è bello ogni tanto provare sapori e gusti nuovi…
    Sei grande… complimenti per le foto. Bacioni grandi

    • Reply
      pensieriepasticci
      30 marzo 2015 at 20:16

      ciao cara!!! Grazie per tutto…ti mando un abbraccio grande grande
      Buona serata, ciauuu

  • Reply
    elisa cecilia
    30 marzo 2015 at 18:33

    Cara Simo, i tuoi piatti sono originali…La tua curiosità’ ti spinge a cimentarti in cose nuove….Guardo con ammirazione le foto di questi due primi…Dagli ingredienti che hai usato, immagino quanto devono essere squisiti….Colori e profumi di giornate soleggiate. Buon inizio settimana. Un mega bacio. 🙂

    • Reply
      pensieriepasticci
      30 marzo 2015 at 18:59

      Grazie Elisa! Sono due primi mooolto particolari, secondo me per persone che sanno apprezzare i gusti un pò ricercati e particolari…il tè in effetti dà un aroma unico a questo tipo di piatti, sono effettivamente da provare. Il tè è davvero versatile e si può usare in molte preparazioni in cucina…non solo da bere!
      Ti abbraccio forte e ti auguro una settimana serena

  • Reply
    e il basilico
    30 marzo 2015 at 18:10

    Che raffinatezza. Davvero molto originale e gustoso. Un abbraccio. Eleonora

  • Reply
    elenuccia
    30 marzo 2015 at 16:02

    Adoro questa tua rubrica perchè dai sempre tante idee davvero originale. Amo il thè ma finisco per usarlo pochissimo in cucina, perchè in verità non so mai bene cosa farci. Tu invece hai sempre un sacco di idee davvero interessanti

    • Reply
      pensieriepasticci
      30 marzo 2015 at 18:02

      Devo dire sempre grazie alla grande Gabriella che mi aiuta negli accostamenti…diciamo che lei è la mente ed io il braccio, ehehehe 😉
      Comunque devo dire che mi piace anche sperimentare….vengon fuori sempre delle belle idone interessantissime, basta provare…
      bacioni e buon pomeriggio

  • Reply
    Serena
    30 marzo 2015 at 14:42

    Malgrado il maltempo, questi piatti fioriti e profumati parlano di primavera <3
    Un tempo preparavo il risotto al the affumicato o quello al the verde, un'abitudine gustosa e gradevole, che vorrei riprendere.

    • Reply
      pensieriepasticci
      30 marzo 2015 at 15:55

      Brava Sere, troppo avanti tu 😉
      Un bacione e buon pomeriggio

  • Reply
    Kiara
    30 marzo 2015 at 13:37

    Mamma Simo, leggendo il tuo post, le tue meravigliose ricette e guardando le foto mi sembra di entrare nell’atmosfera del libro che ho appena finito di leggere: “Il Giappone in cucina”. Mi ha letteralmente incantata, con tutti i suoi riti, l’eleganza, le piccole porzioni, fini ed intriganti, come i piatti che hai preparato tu! Il tuo servizio da tè poi è stupendo! Complimenti per tutto cara!

    • Reply
      pensieriepasticci
      30 marzo 2015 at 13:59

      Grazie mille davvero carissima! Adesso hai fatto venire voglia di leggere anche a me quel libro…ehehehe!
      Buon pomeriggio, un bacione

  • Reply
    Giulia
    30 marzo 2015 at 12:49

    Ricette meravigliose ma quei fusilli sono uno spettacolo assoluto!!! siamo state fortissime ieri! ti abbraccio forte Amica!

    • Reply
      pensieriepasticci
      30 marzo 2015 at 13:59

      Grazie, concordo, è stato proprio bello…grazie di cuore!
      Un abbraccio grande e buon lunedì

  • Reply
    Claudia
    30 marzo 2015 at 12:02

    Che ricette pazzesche Simo!! Tu sei una maestra con il tè.. ci fai davvero di tutto!!! Sai che ho a cena stasera??? Farro con zucchine..pensa te. baci e buon lunedì .-)

    • Reply
      pensieriepasticci
      30 marzo 2015 at 12:14

      ciao tesoro, grazie x tutto!
      Buona serata, e….buona cena 😉
      ciauuuuuuuuuuuuuu

  • Reply
    Luisa-mamilu
    30 marzo 2015 at 11:28

    Ciao Simo uh il te al gelsomino e’ tanto che me lo chiede il mio grandone, lo ha assaggiata a scuola in un “laboratorio” su una storia cinese e ne è’ rimasto affascinato dal suo sapore…magari stavolta lo compro ;)! Che belli i tuoi piatti realizzati con questi abbinamenti, sono proprio curiosa di sapere che gusto hanno. Complimenti per l’ingegno nella preparazione ;)! Un bacione e buon lunedì Luisa

    • Reply
      pensieriepasticci
      30 marzo 2015 at 11:49

      carissima, il tè al gelsomino è molto particolare, profumatissimo ed aromatico, perfetto anche da mettere nei dolci o per aromatizzarci delle creme…provalo…bisogna sempre provare per capire quali sono i gusti più affini a noi!
      Questi piatti hanno un gusto un pò diverso da quello tradizionale, sono particolari, da provare e capire 😉 …almeno secondo me…
      Un bacione e buon lunedì a te

  • Reply
    Imma
    30 marzo 2015 at 9:23

    Tesoro che proposte favoloseeeeeee!!Lo sai che amo il tè ed i tuoi appuntamenti e queste due ricette ti rappresentano sono solari come te!!TVBBBBBBBB

  • Reply
    S&V a colazione
    30 marzo 2015 at 8:38

    La tazza di tè è il mio appuntamento giornaliero, a volte anche più di una … Chissà che non lo sperimenti anche in preparazioni diverse dopo queste tue ricette…

    • Reply
      pensieriepasticci
      30 marzo 2015 at 9:19

      Potresti provare, sai?! Non resterai delusa…. 😉
      Bacioni e buona giornata!

  • Reply
    meris
    30 marzo 2015 at 8:18

    Simo, sai che anch’io avevo iniziato tanto tempo fa esperimenti culinari con il tè, poi mi sono arenata. Ma voglio riprendere. La tua ricetta è fantastica, come te. Ciao, buona settimana

    • Reply
      pensieriepasticci
      30 marzo 2015 at 9:20

      Devi riprendere cara…prova anche a guardare un pò i vari post della mia rubrica…dopo aver provato qualche esperimento, vedrai che ti piacerà e ci proverai sempre più spesso! Il tè è versatile e non solo da bere ma anche da gustare 😉
      Bacione e buona settimana amica mia
      …mi è tanto spiaciuto non vederti sabato!

  • Reply
    Valentina
    29 marzo 2015 at 21:41

    Simoooo <3 Come si fa a scegliere? Non si può!! Entrambi i piatti, orzotto e fusilli, mi ispirano troppo.. devono essere davvero ottimi! Complimenti tesoro, questa rubrica mi piace tanto <3 Un abbraccio grande grande :**

    • Reply
      pensieriepasticci
      30 marzo 2015 at 9:21

      Grazie di cuore carissima, un abbraccio grande grande anche a te

  • Reply
    Alice
    29 marzo 2015 at 20:52

    mi dispaice ma la scelta è troppo difficile, posso assaggiare entrame queste delizie?
    baci
    Alice

    • Reply
      pensieriepasticci
      30 marzo 2015 at 9:21

      ma certo che si! Apparecchio la tavola?! Ti aspetto………..
      bacione

  • Reply
    Silvia Brisi
    29 marzo 2015 at 19:42

    Adoro questi post sui the e il loro utilizzo in splendide ricette!! Complimenti Simo!!

    • Reply
      pensieriepasticci
      30 marzo 2015 at 9:21

      Grazie Silvia, le tue parole mi fanno un gran piacere!
      Buon inizio settimana!

  • Reply
    zia Consu
    29 marzo 2015 at 17:29

    Due ricette che profumano di primavera e cose buone 🙂
    Complimenti!

  • Reply
    Simona
    29 marzo 2015 at 15:35

    Ciao Simo!!! con questi piatti hai veramente portato la primavera in cucina! Mi piace molto la tua rubrica, adoro i vari tipi di tè e mi piace conoscerne sempre di nuovi…spero di riuscira ad andare a trovare presto Gabriella!!!
    Un bacione e buona domenica!!!

    • Reply
      pensieriepasticci
      30 marzo 2015 at 9:22

      Ciao bella, potremmo organizzare un’incursione da gabriella insieme, che ne dici? magari per una degustazione guidata 😉
      Un abbraccio e buon inizio settimana

  • Reply
    Claudia
    29 marzo 2015 at 12:03

    Una tazza di tè è sempre gradita e poi, tutti questi piatti,…. sono una golosità !

  • Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.