Home libri che ho letto Gelo d’anguria, libro, e….arrivederci!

Gelo d’anguria, libro, e….arrivederci!

by pensieriepasticci
…eccomi qua con uno dei miei lunghi post riassuntivi, spero non ne abbiate a male, ma tante sono sempre le cose da raccontare, e fra qualche ora sarò all’aeroporto.
Come infatti anticipavo nel precedente post, sarò qua, a Budoni per due settimane…
speriamo vada tutto bene, purtroppo qualche problemuccio in questi giorni sta offuscando un pò il nostro entusiasmo, ma speriam bene, dai…….
La ricettina che vorrei postare oggi potrebbe essere un simpatico semifreddo, da offrire… perchè no, al pranzo di ferragosto…o una simpatica e fresca merenda in queste giornate estive..
E’ davvero semplicissimo da fare, io mi sono avvalsa dell’ausilio dei magnifici stampi Silikomart, devo dire che sformarli non è stato per nulla difficile.
La ricetta l’ho presa dall’allegato di Cucina di Tv Sorrisi e canzoni del mese di Luglio, rivista semplice e ricca di idee e spunti originali.
Ingredienti:
700 gr polpa di anguria ben matura
40 gr amido di mais
150 gr di zucchero
codette di ciccolato per guarnire
Preparazione:
Frullate la polpa di anguria dopo aver tolto ben bene gli antipatici semini; filtrate e mettete il succo in un pentolino con lo zucchero e l’amido di mais, amalgamando con una frusta, in modo da non ottenere grumi.
Mettere sul fuoco e cuocere per una decina di minuti, sempre mescolando.
Versare il composto nello stampo di silicone o in stampini bagnati con acqua fredda, e mettere in frigo (nella parte più fredda) per almeno 4 ore.
Sformate i dolcetti e guarniteli con piccole codette o scaglie di cioccolato fondente.
Approfitto anche per parlarvi di questo libro appena letto….non è nuovo, ma credetemi vale davvero la pena di prenderlo, magari in biblioteca come ho fatto io, e leggervelo in vacanza.
La vita segreta delle api
di Sue Monk Kidd
South Carolina, 1964.
Lily Owens ha quattordici anni e da quando sua madre è morta vive con il padre, un uomo rozzo e prepotente, e Rosaleen, una generosa ed estroversa governante di colore. Lily amava sua madre e un rimorso più grande di lei la tormenta: è convinta di essere stata la causa della sua morte, avvenuta dieci anni prima durante una lite tra i genitori.
Per sfuggire alla durezza dell’ambiente familiare e ai ripetuti maltrattamenti di un padre incapace di amare, Lily si è rintanata in un mondo tutto suo, di pura fantasia. Ma con il passare del tempo cresce in lei il bisogno di sapere qualcosa di più di questa madre amata e perduta di cui conserva nella memoria un’immagine confusa. Di lei restano solo pochi oggetti, tra cui un’immagine raffigurante un’inconsueta Madonna nera con una scritta sul retro: “Tiburon, South Carolina”.
Quando Rosaleen viene selvaggiamente aggredita da tre uomini bianchi, solo per aver esercitato il suo diritto al voto – sono questi gli anni delle rivendicazioni razziali -, Lily decide che è giunto il momento di fuggire e parte con lei alla volta di Tiburon. È la Madonna nera a guidarla fino a lì, e sono tre eccentriche donne di colore ad accoglierla nella loro casa e a prendersi cura di lei.
Tre sorelle a loro modo devote, che la inizieranno alla pratica quasi mistica dell’apicoltura, in quel loro piccolo universo fatto di api e miele, dove il tempo è scandito dalla magia della natura. È qui che Lily intravede una diversa realtà, rischiarata dall’affetto e dalla tolleranza, e ritrova finalmente la serenità.
Ambientato nell’America dei conflitti razziali, La vita segreta delle api è la storia di una meravigliosa formazione interiore.
Un romanzo commovente e poetico, che affascina per la sua originalità e per la sua semplice e disarmante bellezza.
“Di notte, nel mio letto, guardavo lo spettacolo delle api che si insinuavano nelle fessure delle pareti e volteggiavano nella camera con quel loro ronzio acuto da elica che si trasmetteva alla mia pelle. Osservavo le ali brillare come pulviscolo di cromo nel buio e sentivo crescere nel cuore la malinconia. Mi commuoveva profondamente quel loro volare, senza neppure cercare un fiore, soltanto per sentire il vento. Le api arrivarono nell’estate del 1964, l’estate in cui compii quattordici anni e la mia vita prese a girare in un’orbita completamente nuova…”
 
Dal sito LiberOnWeb
 
Lo consiglio davvero a tutte voi…se volete un libro che vi faccia anche un pò sognare…è di una dolcezza incredibile, proprio come il miele, preparato nella casa Rosa..
Vi appassionerete e lo leggerete tutto d’un fiato…
..almeno per me è stato così.
So che ne è stato tratto anche un film, guardate qua.
 
 
E adesso arrivederci a presto…
 
Un grande abbraccio a tutte le amiche virtuali, ci ritroveremo a fine mese…
Come vola il tempo…sarà già quasi settembre!!!!!
Buon ferragosto e buone ferie a chi dovrà ancora partire..
 
A presto!!!!!!!!
 
 

You may also like

40 comments

Milena 29 Agosto 2010 - 21:02

Buone vacanze 🙂

Reply
Mammazan 29 Agosto 2010 - 6:19

Ottimo il gelo d'anguria..ho la giusta quantità pe prepararlo ed interessante la recensione….ma tu quando ti decidi a tornare????
Un abbraccio grande!

Reply
federica 28 Agosto 2010 - 16:33

che bonooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo
*_*
f-a-m-e!!!!!!
🙂

Reply
il ramaiolo 24 Agosto 2010 - 10:43

goloso!!! A presto!!

Reply
Jasmine 23 Agosto 2010 - 14:13

Bella ricetta, fresca ed estiva 🙂
Buone vacanze 🙂

Reply
SUNFLOWERS8 23 Agosto 2010 - 5:52

Devo provarlo! Grazie e buone vacanze 😉

Reply
stefania 21 Agosto 2010 - 6:19

Intanto.. buone vacanze!!! Che fresca questa ricetta, ci vorrebbe proprio contro la calura di questi giorni!! Sai che questo libro è da un po' nella mia lista desideri? Sarà uno dei prossimi acquisti! Baci!!

(se hai voglia di partecipare ad un candy.. il mio è appena cominciato)

Reply
verderame 20 Agosto 2010 - 21:11

sarebbe la quintessenza dell'estate poter sedermi sotto un albero per leggere questo libro e gustarmi il tuo gelo rosato, ciao marina

Reply
rebecca 19 Agosto 2010 - 17:46

sei sempre bravissima, buone vacanze, un abbraccio
ciao Reby

Reply
Heidi 19 Agosto 2010 - 16:44

ciao Simo! dovrai mandarmi la tua mail in modo che io possa registrarti tra gli "autorizzati" a visitare il mio blog dato che quest'ultimo l'ho messo in modalità "privè"

Reply
Rita Bijoux ♥ 19 Agosto 2010 - 0:09

ciao ^_^
lo sai anche a me piace cucinare

Reply
NIGHTFAIRY 18 Agosto 2010 - 7:51

Ciao cara, spero che le ombre lascino spazio alla positività..un bacione!

Reply
marifra79 16 Agosto 2010 - 20:13

Ma come…io torno e tu parti?DIvertiti un mondo!
Un abbraccio

Reply
carmen 16 Agosto 2010 - 14:38

Buon viaggio e buone vacanze! Grazie per la ricettina fresca fresca!
Tanti baci
TVB
Carmen

Reply
Rosemary 15 Agosto 2010 - 16:29

Ciao Simo, come stai? Ne approfitto per augurarti Buon Ferragosto! Ti seguo sempre.

Rosemary

Reply
rossella 15 Agosto 2010 - 14:30

buone vacanze (e che tutto vada bene! =D)
(come ti organizzi con la pm????)
baci, a settembre!

Reply
terry 15 Agosto 2010 - 13:17

A presto mia cara… spero tutto vada per il meglio!
un grazie per i tuoi consigli letterari che apprezzo sempre e per questa ricettina davvero fresca e gustosa:)
baci

Reply
dolci a ...gogo!!! 14 Agosto 2010 - 17:16

tesò in attesa del tuo ritorno mi gusto questi semifreddi davvero freschissimi e budoni la conosco è davvero un posto bellissimo quindi ti auguro di divertirti e rilassarti e cmq mi sa che questi domani li presento a tavola anch'io:D!!!bacioni imma

Reply
Tania 14 Agosto 2010 - 17:02

Ci lasci con qualcosa di fresco! Buone vacanze Simo, a presto!

Reply
Betty 14 Agosto 2010 - 14:59

che delisia questo dolcetto, bravissima!
passo anche per augurarti buon Ferragosto e buone vacanze, ci rileggiamo a settembre.
Un abbraccio, ciaooo.

Reply
Mammazan 14 Agosto 2010 - 14:50

Il gelo d'anguria ha un'aria molto invitante…mia figlia però mi ha detto che in Italia fa freddo per cui per mangiarlo dovrei mettere..il cappotto…ahahah!!!
Interessante il libro che proponi .la recensione che ne hai fatto fa venire la voglia di acquistarlo e leggerlo con calma!
baci e biuone vacanze

Reply
Elena 14 Agosto 2010 - 14:27

questo dessert è davvero tra i miei preferiti in estate…l'ho realizzato proprio qualche giorno fa e il tuo è proprio venuto bene bene…un bacione!

Reply
Anonimo 14 Agosto 2010 - 13:15

L'ho letto, è un libro bellissimo!!!
Un mese fa dovevo fare spazio e questo è stato l'unico libro che non sono riuscita a dare via!
Ciao, Federica

Reply
Dida70 14 Agosto 2010 - 11:50

lo vedi? io le penso le cose e tu le fai!!! stavo giusto pensando che è dall'anno scorso ch mi sono appuntata la ricetta del gelo di melone e non l'ho fatta ancora!
ti auguro buonissima vacanza tesoro e spero che i problemucci siano già svaniti nel frattempo…
un bacio forte
dida

Reply
ilcucchiaiodoro 14 Agosto 2010 - 10:59

sai che dovrei postarlo anche io? Mi sa che il mio gelo dovrà aspettare un pò… Buone vacanze
Donatella

Reply
Pagnottina 14 Agosto 2010 - 8:18

Buone vacanze Simo! E' da un pò che non passavo da te e mi sono persa un bel pò di ricettine carine carine, che annoto subito cara! Questo gelo poi lo proverò con uno sciroppo di melone che ho provato qualche settimana fa e se riesce lo mostrerò. Grazie! Un bacio e

Reply
unika 14 Agosto 2010 - 7:58

simo i tuoi consigli sui libri li accetto sempre con gioia….buone vacanze…..principalmente rilassati…..cerca di staccarwe la spina….un bacione:-)
Annamaria

Reply
FairySkull 14 Agosto 2010 - 6:45

ciao cara buone vacanze allora!!! ottimo il dessert! ;-D

Reply
~*~ saskia ~*~ 13 Agosto 2010 - 19:26

Cia Simo, this looks so soooooo delicious! Summery and sweet!!
Have a wonderful weekend, filled with lots and lots of FUN xxx

Reply
ღ Sara ღ 13 Agosto 2010 - 18:30

che delizia il gelo d'anguria! l'ho provato l'anno scorso e ne sono rimasta piacevolmente colpita!
fresco e goloso! Buona vacanza e cerca di godertela il più possibile!

un bacione!

Reply
Giovanna 13 Agosto 2010 - 17:37

Che bel dolcetto, fresco, leggero e veramente ben presentato.
Cara Simo, buone vacanze. Divertiti e rilassati.

Baci Giovanna

Reply
blunotte 13 Agosto 2010 - 16:39

Buone vacanze, sempre meritate

Reply
blunotte 13 Agosto 2010 - 16:38

Buone vacanze, sempre meritate

Reply
Luca and Sabrina 13 Agosto 2010 - 16:18

Un abbraccio anche a te Simo! vedrai che l'entusiasmo si riaccenderà non appena caricherai le valige in macchina! Poi che dire di questo gelo di anguria? Basta guardarlo per innamorarsene e quel libro…ho letto ottime recensioni ovunque, poi anche tu dici la stessa cosa, chissà se lo trovo in biblioteca!
Baci e buone vacanze
Sabrina&Luca

Reply
Federica 13 Agosto 2010 - 15:03

E' un dolcetto che mi ha sempre ispirato tanto per quel suo bel colore rosso. Quasi quasi ne approfitto, visto che in frigo ho un avanzo di anguria insipida che faccio fatica a finire. Almeno la ingolosisco un po' 😉
Un bacione tesoro, buone vacanze e buon divertimento. A presto

Reply
arabafelice 13 Agosto 2010 - 14:54

Grazie della ricetta e dei sempre preziosi consigli letterari, hai molto buon gusto in entrambi i campi.

Buonissime vacanze, e cerca di riposarti un po':-)

Reply
Flavia 13 Agosto 2010 - 14:35

Buone vacanze all'ra, questo gelo mi ispira un sacco anche se in questi giorni da noi fa un po' freschino… chi sa che per il 15questo tempo migliori un po'.
Bello anche il libro l'ho letto qualche anno fa e dopo ho chiesto anche "l'isola degli aironi bianchi" della stessa scrittrice, è molto bello te lo suggerisco!!!!

Reply
Nel cuore dei sapori 13 Agosto 2010 - 14:10

Buone vacanze :))

Reply
enza 13 Agosto 2010 - 12:16

Grazie di tutto, …. riposati e buone vacanze!!! Enza xxx

Reply
sogno93 13 Agosto 2010 - 11:32

proprio buono il tuo dolcetto! Buon ferragosto anche a te!

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.