Go Back
Pithiviers alle mandorle e mele

Pithivier alle mandorle e mele

Simona Milani
La torta Pithiviers alle mandorle e mele di origine francese, è irresistibile; in un guscio di sfoglia, è racchiuso un dolce e morbido ripieno godurioso
Preparazione 20 min
Cottura 35 min
tempo di riposo in frigo 30 min
Portata brunch, Dessert, dolce, ora del tè
Cucina dolce, Francese, tradizionale
Porzioni 10 porzioni

Equipment

  • forno

Ingredienti
  

  • 2 rotoli pasta sfoglia rotonda
  • 2 uova
  • 3 mele
  • 3 tuorli
  • 115 g burro
  • 160 g zucchero a velo
  • 100 g farina di mandorle
  • 3 cucchiai calvados
  • 1 limone

Istruzioni
 

  • Lasciar ammorbidire 100 g di burro a temperatura ambiente, poi lavorarlo con una spatola fino a renderlo molto soffice e cremoso.
    Unire 100 g di zucchero a velo e mescolare, quindi aggiungere 2 tuorli, 2 uova e amalgamare ancora fino a ottenere un composto omogeneo.
    Incorporare poi la farina di mandorle, profumare con il Calvados e mescolare ancora.
  • Sbucciare le mele, tagliarle a fette un po' spesse, bagnarle in una ciotola con il succo del limone e mescolarle con i 60 g di zucchero a velo rimasti.
    Sciogliere i rimanenti 15 g di burro in una padella antiaderente, aggiungere le mele e lasciarle cuocere per una decina di minuti, mescolando spesso.
    Far raffreddare.
  • Foderare uno stampo a cerniera da 22 cm con una pasta sfoglia fresca srotolata, distribuire sul fondo la crema preparata e su questa le mele, poi coprire con la seconda sfoglia, anch'essa srotolata, saldando i bordi con piccoli pizzicotti.
    Far riposare la pithivier in frigorifero per 30 minuti.
  • Spennellare la superficie della torta pithivier alle mandorle con il tuorlo rimasto, diluito con 3 cucchiai d'acqua e rigarla con una forchetta, creando delle volute.
    Cuocere la sfoglia in forno già caldo a 200° C per 25-30 minuti, finchè sarà  ben cotta.
    Servire il dolce tiepido o freddo.
Keyword mandorle, mele, Pithivier