Go Back
polpette di San Marco Polpette e Cappucce

Polpette di San Marco "Polpette e cappucce"

Simona Milani
Le polpette di San Marco, dette anche “polpette e cappucce” sono a base di carne bovina e suina con cavolo cappuccio, preparate per il 25 aprile, festa del Santo ad Afragola, in Campania.
Preparazione 45 min
Cottura 20 min
Portata Portata principale, secondo piatto
Cucina a base di carne, Italiana, tradizionale
Porzioni 6 porzioni

Ingredienti
  

  • 400 g carne macinata mista bovina e suina
  • 700 g cavolo cappuccio
  • 2 uova
  • 2 cucchiai colmi parmigiano grattugiato
  • 120 g mollica di pane
  • q.b sale e pepe nero
  • q.b olio di semi per friggere
  • q.b pane grattugiato

Istruzioni
 

  • Lavare il cavolo cappuccio e farlo a piccole striscioline sottili; sbollentarlo per alcuni minuti in acqua bollente, poi farlo rosolare in padella con un filo d'olio a fiamma vivace per alcuni minuti, in modo da farlo ben appassire.
    Lasciarlo raffreddare e strizzarlo bene da eventuale liquido formatosi in cottura.
  • Mettere a bagno con un po' d'acqua la mollica di pane; una volta ben bagnata, strizzarla bene e metterla in una ciotola.
    Aggiungere il cavolo ben strizzato, le uova leggermente sbattute col parmigiano, la carne e regolare di sale e pepe a piacere.
  • Iniziare ad impastare con le mani, amalgamando tutti gli ingredienti, poi con le mani leggermente inumidite, formare delle polpette grandi come una noce e passarle nel pangrattato per ricoprirle bene.
    Friggere le polpette in abbondante olio di semi per fritture, scolarle e lasciar perdere l'eventuale unto in eccesso mettendole su un foglio di carta assorbente da cucina; gustare ben calde!

Note

  • Per rendere più leggere le polpette, è possibile anche cuocerle in forno o in friggitrice ad aria
  • E' previsto, se si preferisce, usare il cavolo nero al posto del cavolo cappuccio (io credo siano buonissime anche con la verza)
Keyword cavolo cappuccio, polpette, San Marco