Go Back
Taralli di San Biagio ricetta abruzzese

Taralli di San Biagio ricetta abruzzese

Simona Milani
I taralli di San Biagio ricetta abruzzese sono delle ciambelline leggere croccanti e golose, profumate all’anice e poco dolci, realizzate tradizionalmente per la ricorrenza del Santo
Preparazione 15 min
Cottura 20 min
Portata biscotti, dolce, idea regalo, merenda, ora del tè
Cucina dolce, facile, Italiana, tradizionale
Porzioni 2 teglie

Equipment

  • forno

Ingredienti
  

  • 500 g farina 00
  • 4 uova medie
  • 80 g olio d'oliva delicato
  • 120 g zucchero (per me di canna)
  • 10 g semini di anice
  • 8 g lievito per dolci
  • 1 pizzico scorza di limone non trattato grattugiata finemente
  • q.b zucchero

Istruzioni
 

  • In una ciotola, rompere le uova ed aggiungere l'olio, i semini di anice e lo zucchero, amalgamando ben bene.
    Aggiungere poco alla volta la farina addizionata del lievito ed iniziare prima mescolando, poi impastando; unire anche la scorza del limone grattugiata e formare una bella palla di impasto.
  • Accendere il forno e portarlo ad una temperatura di 180° statico; rivestire un paio di leccarde con carta forno.
    Distribuire in un piatto piano un po' di zucchero (servirà per rotolarci dentro i taralli prima di cuocerli).
  • Dividere l'impasto in una ventina di palline; formare con ciascuna di esse dei salamini di circa 15 cm di lunghezza, larghi un dito più o meno, che andranno rotolati nello zucchero.
    Chiudere ciascun salamino formando una ciambellina (tarallo), sormontando leggermente le estremità e, una volta terminato l'impasto, adagiarli tutti sulle teglie ben distanziati fra loro.
  • Formati quindi tutti i taralli, infornare e cuocere prima una teglia e poi l'altra a 180° modalità statica per circa una ventina di minuti; si devono dorare ma non troppo.
    Estrarre le teglie dal forno e lasciar raffreddare completamente i taralli prima di metterli in un contenitore ermetico.

Note

Si conservano anche per alcune settimane tenuti in una scatola ermetica ben chiusa al riparo dall'umidità.
Perfetti come idea regalo ed anche da gustare con del vino liquoroso.
QUESTO è il sito da dove ho preso la ricetta 
Keyword abruzzo, ricetta abruzzese, san biagio, taralli