Go Back
pane alla semola di grano duro cotto in pentola

Pane alla semola di grano duro cotto in pentola

Simona Milani
Il pane alla semola di grano duro cotto in pentola, mi ha stupito per la sua bontà, soffice all’interno ma con la crosta croccante e dorata
Preparazione 10 min
Cottura 40 min
tempo di lievitazione 2 h
Portata lievitato
Cucina Mediterranea, tradizionale
Porzioni 1 pagnotta

Equipment

  • forno
  • pentola cocotte in ghisa con coperchio diametro cm 24

Ingredienti
  

  • 350 ml acqua naturale
  • 300 g farina di semola rimacinata di grano duro
  • 150 g farina tipo 0
  • 2 cucchiaini lievito di birra secco
  • 1 cucchiaio olio extravergine d'oliva
  • 1 e 1/2 cucchiaini sale fino
  • 1 e 1/2 misurino enzimi naturali per pane Migliora Pane Ruggeri farine
  • 1 cucchiaino zucchero

Istruzioni
 

  • Versare nella planetaria l'acqua a temperatura ambiente con lo zucchero, il lievito e l'olio, azionando per qualche minuto in modo da emulsionare il tutto.
    Unire le farine addizionate con gli enzimi ed il sale, ed iniziare ad impastare con il gancio apposito per diversi minuti, in modo da incordare ben bene l'impasto che rimarrà comunque morbido e molto malleabile.
  • Prendere un cestino da lievitazione (se non l'avete va bene anche un cestino in vimini o una ciotola in terracotta ben capiente), foderarlo con un canovaccio e spolverizzare con abbondante semola di grano duro.
    Prendere l'impasto, stenderlo un poco e formare una sorta di rettangolo; praticare delle pieghe a libro, poi pirlarlo, ridando la forma tonda, e metterlo all'interno della ciotola adagiandolo nel canovaccio con la semola.
    Chiudere i lembi dello strofinaccio poi metterlo a lievitare per circa due ore in un luogo tiepido al riparo da correnti d'aria (io lo tengo sempre nel forno spento con la lucetta accesa) diciamo fino al raddoppio.
  • Dopo circa due ore, prendere una pentola in ghisa col coperchio che possa andare in forno; poggiarla sul ripiano centrale del forno, accenderlo e portarlo ad una temperatura di 230° con funzione statica.
    Con l’ aiuto di guanti protettivi, una volta raggiunta la temperatura desiderata, estrarre la pentola dal forno ma fare tanta attenzione perché sarà rovente.
    Togliere il coperchio, inserire il pane all’ interno ben spolverizzato in superficie con un po' di farina di semola, capovolgendo delicatamente col canovaccio la pagnotta dentro.
  • Rimettere velocemente il coperchio e infornare.
    Cuocere col coperchio chiuso per 25 minuti; dopo questo tempo scoperchiare la pentola, abbassare la temperatura a 200° e continuare la cottura per altri 15 minuti, o finché il pane risulterà molto brunito in superficie.
  • Una volta pronto, spegnere il forno, aprire lo sportello e lasciare cosi per circa una decina di minuti; estrarre successivamente la pagnotta dalla pentola e lasciarla raffreddare su una gratella, meglio se appoggiata di lato e non di piatto.

Note

Questo pane si conserva morbido anche il giorno dopo (la consistenza sarà quella di un pane soffice all'interno e croccante fuori). 
Si può anche fare a fette e congelare.
Keyword pane, pane cotto in pentola, semola di grano duro