Go Back
panini morbidi cotti al vapore

Panini morbidi cotti al vapore

Simona Milani
I panini morbidi cotti al vapore sono soffici e deliziosi e si prestano ad essere accompagnati sia al dolce che al salato
Preparazione 10 min
Cottura 35 min
lievitazione 2 h
Portata brunch, Colazione, lievitato
Cucina facile, Italiana, leggera, salutare
Porzioni 6 panini piccoli

Equipment

  • pentola multifunzione o vaporiera

Ingredienti
  

  • 150 g acqua naturale
  • 250 g farina 0
  • 9 g lievito di birra fresco
  • 1 pizzico zucchero
  • 1 cucchiaino sale fino
  • q.b olio d'oliva

Istruzioni
 

  • In una tazza sciogliere il lievito nell'acqua leggermente intiepidita con il pizzico di zucchero e mettere un attimo da parte.
    In un'altra ciotola (o nell'impastatrice) versare la farina addizionata del sale e pian piano unire il lievito sciolto, sempre impastando.
    Una volta ottenuto un bel panetto, se non si ha l'impastatrice, infarinare leggermente un piano di lavoro ed impastare a mano energicamente per un paio di minuti (nell'impastatrice bisognerà impastare per lo stesso tempo con il gancio apposito).
  • Oliare una grossa ciotola ed adagiare la palla d'impasto, sigillando con della pellicola; porre l'impasto del pane in un luogo tiepido al riparo da correnti d'aria a lievitare per circa due ore (dovrà circa raddoppiare).
    A questo punto riprendere l'impasto, stenderlo leggermente con un mattarello e fare delle pieghe a portafoglio, formando un salamotto che, con un tarocco o un coltello andrà diviso in sei parti uguali.
  • Formare con ogni parte dell'impasto un piccolo panino rotondo, poi posizionarlo in uno stampino di porcellana o un ramequin leggermente unto d'olio anch'esso: io ho ottenuto sei paninetti tondi.
    Riempire per circa 1 cm e mezzo la pentola con dell'acqua naturale, posizionare la griglia apposita per la cottura a vapore ed adagiarci sopra gli stampi con i panini all'interno; mettere il coperchio ed premere il tasto per la cottura a vapore.
  • Impostare il tempo di cottura (sempre sul display che è facile ed intuitivo), accendere la pentola e cominciare la cottura; questa pentola inizierà a cuocere solo una volta che avrà raggiunto i 100° e quindi in grado di produrre vapore: inizierà da qui il conto alla rovescia e alla fine un suono comunicherà la fine del tempo di cottura.
    Nel frattempo che la pentola inizierà a produrre vapore, i panini lieviteranno ancora per alcuni minuti...qualora non aveste questa pentola favolosa ma una normale vaporiera, andranno fatti lievitare dentro ai loro stampini coperti con un canovaccio per mezz'oretta prima di inserirli in vaporiera e cuocerli.
  • Una volta cotti, sollevare il coperchio ed estrarre con attenzione (il vapore ustiona!); far intiepidire e raffreddare i panini su una gratella, poi estrarli dallo stampo ed eccoli così pronti per essere degustati!

Note

Questi panini si conservano morbidi per un massimo di due giorni se tenuti ben chiusi in un sacchetto di cellophane o in un contenitore ermetico in luogo non umido.
E' possibile anche utilizzare una vaporiera o il varoma del Bimby per cuocerli, nel caso non aveste la pentola Good to go.
Keyword cottura al vapore, panini, panini soffici, vapore