Go Back
Pryaniki biscotti russi e speziati

Pryaniki biscotti russi speziati

Simona Milani
I Pryaniki biscotti russi speziati sono golosi e profumati, tondi e ricoperti da una deliziosa glassa; realizzati solitamente per le feste natalizie
Preparazione 15 min
Cottura 15 min
riposo in frigo dell'impasto 5 h
Portata biscotti, dolci, idea regalo
Cucina cucina delle feste, dolce, internazionale
Porzioni 1 teglia grande

Equipment

  • forno
  • planetaria o mixer elettrico

Ingredienti
  

Per i biscotti

  • 240 g farina 00
  • 1 uovo
  • 165 g zucchero di canna demerara
  • 75 g miele millefiori
  • 90 g burro morbido
  • 1 cucchiaino zenzero in polvere
  • 1 cucchiaino cannella
  • 1/2 cucchiaino sale fino
  • 1/4 cucchiaino bicarbonato
  • 1/4 cucchiaino cardamomo in polvere
  • 1/4 cucchiaino noce moscata macinata
  • 1 pizzico chiodo di garofano macinato

Per la glassa

  • 115 g zucchero a velo
  • 3 cucchiai succo di limone

Istruzioni
 

  • In una capiente ciotola miscelare la farina con il sale, il bicarbonato e le spezie.
    Nella planetaria col gancio a foglia o nel mixer con il disco apposito per impastare, sbattere il burro morbido con lo zucchero di canna creando una morbida crema.
  • Unire il miele e l'uovo leggermente sbattuto; pian piano, un poco alla volta aggiungere anche la farina precedentemente miscelata con il sale, le spezie e il bicarbonato, continuando ad impastare: si dovrà ottenere un morbido composto malleabile ma non troppo appiccicoso.
  • Coprire la ciotola dell'impasto con pellicola alimentare e porre in frigo ben freddo per circa 4-5 ore a rassodare.
    Una volta trascorso questo tempo, togliere la teglia dal frigo e con dei cucchiai prelevare un po' alla volta il composto in modo da formare delle palline di circa 20 g cadauna, adagiandole sulla teglia del forno ben distanziate fra loro.
  • Una volta formate tutte le palline, rimettere la teglia in frigo ed accendere il forno portandolo ad una temperatura di 180° con funzione statica.
    Arrivato il forno in temperatura, infornare immediatamente la teglia con le palline fredde di pryaniki, cuocendole per circa 15 minuti; devono dorarsi appena.
    Molto importante che vengano infornati ben freddi e sodi, perchè tendono ad allargarsi in cottura!
  • Una volta cotti, sfornarli e farli raffreddare su una gratella; quando saranno ben freddi, andranno glassati.
    Preparare la glassa in questo modo: un una ciotola amalgamare con una piccola frusta lo zucchero a velo con il succo di limone, aggiungendolo poco alla volta in modo da non renderla troppo liquida.
    Una volta raggiunta una giusta consistenza, ricoprire i biscotti facendo colare la glassa su ciascuno di essi con un cucchiaio: devono rimanere ben coperti e lisci in maniera uniforme; se necessario aiutarsi con una piccola spatola in silicone.
  • Lasciar asciugare i biscotti glassati per diverse ore (devono diventare belli lucidi con la glassa completamente indurita), poi servirli o conservarli in una scatola ermetica ben chiusa al riparo dall'umidità.

Note

I pryaniki si conservano per parecchi giorni in una scatola ermetica ben chiusa in luogo fresco ma al riparo dall'umidità.
Ottimi come idea regalo; io ho cercato di far quadrare al meglio le quantità ispirandomi a questa ricetta di Martha Stewart, omettendo però la confettura di prugne.
Keyword biscotti, biscotti speziati, pryaniki