Go Back
Treccia di panbrioche al latte

Treccia di panbrioche al latte

Simona Milani
La treccia di panbrioche al latte è sofficissima e delicata, lievitata con lievito di birra; perfetta per colazione con un velo di burro e confettura.
Preparazione 15 min
Cottura 35 min
Tempo totale 53 min
Portata brunch, Colazione, lievitato
Cucina dolce, Francese
Porzioni 1 panbrioche

Equipment

  • forno
  • planetaria

Ingredienti
  

  • 200 g farina 0
  • 150 g farina manitoba
  • 210 ml latte
  • 30 g burro
  • 50 g zucchero di canna
  • 1/2 cucchiaino sale fino
  • 10 g lievito di birra fresco
  • q.b burro per ungere la ciotola e per lo stampo
  • q.b latte per spennellare la superficie

Istruzioni
 

  • Intiepidire in un pentolino il latte con il burro, scioglierci lo zucchero e mescolare affinchè non si dissolve completamente. Mettere le farine e il sale nella ciotola della planetaria, mescolando bene: sbriciolare poi con le dita il lievito direttamente nella ciotola, aiutandosi con la farina, per sminuzzarlo e distribuirlo bene al suo interno.
  • Azionare la planetaria ed iniziare ad mescolare gli ingredienti secchi col gancio apposito, poi pian piano versare il composto di latte e continuare ad amalgamare il tutto. Impastare finchè tutta la farina viene incorporata (non ne deve più rimanere sulle pareti della ciotola), poi spegnere il tutto, coprire il composto dentro alla ciotola con pellicola alimentare e lasciarlo riposare per circa una decina di minuti.
  • Dopo la pausa, riprendere ad impastare in planetaria affinchè l'impasto si incordi (deve essere ben teso e liscio, avvolgendosi al gancio e non rimanendo più attaccato alle pareti della ciotola). A questo punto prenderlo, formare una palla, e rimetterlo in un'altra ciotola pulita e ben unta con un poco di burro, sigillandolo con pellicola alimentare e lasciandolo lievitare per circa un'ora/un'ora e mezza: deve raddoppiare il suo volume.
  • Rivestire uno stampo da plumcake o da pane di circa cm9x19 con carta forno; io ho preferito usare uno staccante per teglie, ma va bene anche imburrato ed infarinato per bene. Riprendere l'impasto del panbrioche, sgonfiarlo su un piano di lavoro NON infarinato, poi dividerlo in tre pezzi e formare con essi dei filoncini di circa 30 cm cadauno.
  • Ungere un pochino con il burro il piano di lavoro ed appoggiarci i filoncini di impasto; intrecciarli formando una treccia ed adagiarla delicatamente all'interno dello stampo. Metterlo in un sacchetto di cellophane ben gonfio (io ho usato quello grosso di Ikea, che si chiude a pressione) chiuderlo, e lasciarlo in un luogo tiepido a lievitare: l'impasto deve arrivare a superare di un paio di cm il bordo.
  • Nel frattempo accendere il forno e portarlo a 230° con funzione statica. Spennellare la treccia con un poco di latte, poi infornare. Cuocerla per 35-40 minuti: si dovrà dorare bene e si gonfierà ancora un poco! Lasciarla raffreddare completamente prima di sformarla.
Keyword latte, pan brioche