Go Back
pizzette morbide alla mozzarella

Pizzette morbide alla mozzarella

Simona Milani
Le pizzette morbide alla mozzarella hanno la particolarità di avere il formaggio proprio nell’impasto: questo le rende sofficissime e golose, provare per credere!
Preparazione 15 min
Cottura 10 min
Tempo totale 26 min
Portata antipasto, Aperitivo, brunch, lievitato, merenda
Cucina facile, Italiana
Porzioni 1 teglia

Equipment

  • forno
  • frullatore

Ingredienti
  

Per l'impasto

  • 125 g mozzarella
  • 125 g farina 0
  • 30 g acqua naturale
  • 10 g sale fino
  • 6 g lievito di birra fresco
  • 1 cucchiaio olio extravergine d'oliva

Per la farcitura

  • q.b pomodoro in pezzetti o passata
  • q.b olive
  • q.b alici
  • q.b origano secco

Istruzioni
 

  • Sgocciolare ed asciugare molto bene la mozzarella. Con un frullatore potente, tritarla in modo da renderla quasi una crema, poi versarla in una ciotola ed aggiungere il lievito sciolto in una ciotola con l'acqua leggermente tiepida e l'olio. Unire anche la farina miscelata col sale ed iniziare ad impastare su una spianatoia infarinata, ottenendo un impasto morbido ed abbastanza elastico.
  • Mettere l'impasto in una ciotola leggermente infarinata, coprirla con pellicola alimentare e lasciarlo lievitare nel forno spento con la luce accesa per circa un'ora, e mezza o comunque sino al raddoppio del suo volume. Una volta trascorso questo tempo, estrarre l'impasto ed accendere il forno, portandolo ad una temperatura di 180° con funzione statica.
  • Preparare ora le pizzette, prendendo dall'impasto totale delle piccole quantità grandi come noci e stenderle leggermente con le mani per allargarle ed ottenere delle basi di circa cm 5-6 di diametro; adagiarle su una teglia e distribuirci sopra del pomodoro a pezzi o passata, con un pizzico di origano secco, finendo ogni pizzetta con una mezza oliva o una piccola acciuga, a piacere.
  • Infornare e cuocere per 10-15 minuti; devono dorarsi appena e gonfiarsi un poco. Vanno tenute d'occhio perchè ogni forno è differente e rischierebbero di bruciacchiarsi o diventare troppo croccanti se lasciate più del dovuto in forno. Lasciar intiepidire e gustare.

Note

Potete decorare le pizzette come più vi piace: con dadini di cotto o wurstel, verdurine a pezzettini o aggiungere qualche dadino di formaggio; largo alla fantasia!
Se avanzano, si conservano per qualche giorno in un contenitore ermetico ben chiuso in luogo fresco ma non umido; preferibilmente intiepidirle un poco prima di gustarle.
Keyword mozzarella, pizzette