Gelato alla pesca e yogurt

Il gelato alla pesca e yogurt è semplicissimo da realizzare; goloso, fresco e leggero, perfetto per l’estate, si prepara senza gelatiera!

Ormai più di un anno fa (chi mi legge lo sa) ho acquistato una bella gelatiera refrigerante….ammetto di aver fatto un po’ una pazzia, un’amica sul web la vendeva praticamente nuova e così mi sono buttata e l’ho acquistata.
Lì per lì mi son detta…avrò fatto un flop?!
Giammai!
Mai acquisto in casa mia è stato apprezzato come quello di questa gelatiera; mio marito adora alla follia il gelato (mia figlia pure, machevelodicoafare!) e così, anche sul blog nel tempo ho voluto mostrarvi alcune sperimentazioni assolutamente irresistibili.
Quando ho visto la ricetta di questo gelato, realizzato senza gelatiera, mi son detta: lo faccio!
Può essere una bella alternativa anche da mostrare a chi la gelatiera non ce l’ha…ho tanti lettori che sicuramente lo apprezzeranno, quindi perchè non provare?!
Sapete come sono fatta, quindi mi ci son subito messa, avendo in frigo delle succosissime pesche trovate nella cassetta della Cascina Ortofrutta; che dire?!
Il risultato mi ha piacevolmente stupita, sia per la bontà che per la leggerezza e freschezza…ammetto che io l’ho solo assaggiato, perchè da tempo sono diventata intollerante alle pesche e se le consumo crude, mi si irrita tutta la bocca.
Ovviamente le ricette di Simona sono sempre una garanzia, e vi assicuro che potete realizzarle ad occhi chiusi, così come è stato per me; nella ricetta originale da lei pubblicata c’erano dei frutti rossi (lamponi credo), ma si può utilizzare tutta la frutta che si vuole, basta congelarla in precedenza.



Questa ricetta ha una storia che parte da Jamie Oliver circa 9 anni fa…nel web poi è stata ripresa da più persone, io cito solo l’ultima dalla quale io l’ho vista che è Simona di Tavolartegusto; facilissima da fare, in questo caso, senza gelatiera, quello che vi occorrerà sarà un frullatore abbastanza potente e del buonissimo yogurt (scelta vostra se usarlo light oppure intero).
Qui invece vi lascio alcune mie ricette di gelato realizzate nel tempo…
Provatele e non ve ne pentirete!!


Print Recipe
Gelato alla pesca e yogurt
Il gelato alla pesca e yogurt è semplicissimo da realizzare; goloso, fresco e leggero, perfetto per l’estate, si prepara senza gelatiera!
gelato alla pesca e yogurt
Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo Passivo 2 ore in freezer
Porzioni
vaschetta da 500 g
Ingredienti
Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo Passivo 2 ore in freezer
Porzioni
vaschetta da 500 g
Ingredienti
gelato alla pesca e yogurt
Istruzioni
  1. Un giorno prima, sbucciare le pesche, eliminare il nocciolo, tagliarle a dadini e congelarle su una teglia, rivestita di carta forno.
  2. Il giorno dopo, prendere le pesche congelate e versarle in un mixer potente, insieme al miele ed allo yogurt; frullare ad alta velocità sino ad ottenere una crema gelata morbida e soffiice.
  3. Il vostro gelato già è pronto per essere servito, ma io ho preferito lasciarlo in freezer per un paio d'ore a rassodarsi meglio, girandolo di tanto in tanto.
Recipe Notes

E' possibile anche usare zucchero classico fine o zucchero a velo; io ho preferito il miele.
Per il quantitativo, si può anche decidere in base al tipo di frutta usata, se usarne più o meno: fate in base al vostro gusto.

Il gelato può essere conservato in congelatore e tenuto per due mesi al massimo.

Deve ammorbidirsi appena prima di essere servito, quindi va tirato fuori un attimo prima dal freezer.


Che dire?
Con questo caldo una bella ciotolina di fresco gelato alla frutta, leggero e goloso, non guasta; anche come merenda per i vostri bambini, come piacevole intermezzo durante la giornata perfetto per tutti, per un dopocena sfizioso…insomma, largo alla fantasia!
Ora vi lascio sperando in una buona e bella settimana per ciascuno di voi…
Grazie per chi mi segue sempre con affetto e costanza, mi fa un piacere immenso!
Io vi saluto e vado, mille incombenze mi aspettano…
…alla prossima!

simona