Biscotti alle mandorle e miele

I biscotti alle mandorle e miele sono facili da fare, deliziosi e profumati all’acqua di fiori d’arancio, perfetti per un tè pomeridiano o anche da regalare

Buongiorno amici ed amiche, perdonate l’assenza di questei giorni…magari nemmeno ve ne siete accorti, è che ho avuto la mente affaticata da tanti pensieri e non ce l’ho fatta ad accendere il pc.
Però adesso eccomi qui, troppo lontana da questo spazio non ci riesco a stare e vi voglio mostrare una ricetta dolce davvero irresistibile…
Sì, era da un po’ che avevo realizzato questi biscotti, ancora mentre eravamo in fase di quarantena; sarebbero dovuti andare dritti dritti nella rubrica di “libri in cucina” scritta con Eli, ma alla fine complici un sacco di cose successe durante questo periodo complicato che non dimenticherò (forse fra un po’avrò voglia di parlarne, ma ora no….) alla fine sono rimasti nell’archivio.
Ora però è giunto il momento di farveli vedere e di dar loro la giusta collocazione che si meritano, essendo davvero golosi e buonissimi; questa rubrica è un po’ volubile, ma prendeteci così, a volte la vita ci mette mille inghippi sulla strada e si fa quel che si può.
Io ora ho voluto proporveli perchè a casa mia sono piaciuti un sacco, soprattutto a mia figlia che adora il miele nei dolci e qui in questi biscottoni, lo ammetto, si sente davvero parecchio.
Sono infatti, questi biscotti alle mandorle e miele, una sorta di amarettoni golosi e pastosi, davvero profumati e particolari; ne basta uno per saziarvi e addolcirvi il palato quanto basta, perchè ehm…lo ammetto anche in quanto a calorie non scherzano affatto, eh?!
Se si deve peccare però, beh, facciamolo bene.
Ogni tanto, coccoliamoci e gratifichiamoci peccando con qualcosa di goloso.
Fa bene al cuore e allo spirito.
Qualcuna di voi adesso so che avrà da commentare sulle calorie, l’uso del burro e quant’altro, beh….pazienza, che chiuda tutto e vada a farsi un giro altrove.



Innanzitutto permettetemi di fare una piccola introduzione su questo libro che adoro e che mi ha fatto innamorare appena l’ho visto in libreria; già il titolo “Dolci naturali” mi ha catturata.
Forse non è molto recente come pubblicazione, ma francamente non mi interessa; io amo i libri di cucina che presentano ricette semplici e fattibili, con un’occhio alla stagionalità ed alla qualità degli ingredienti: qui ho trovato tutto quello che cercavo, insieme a delle belle foto.
La casa editrice è la De Agostini, l’autrice si chiama Amber Rose; cresciuta in Nuova Zelanda in una casa con orto e frutteto, è sempre stata molto interessata ad utilizzare ingredienti naturali, sani e stagionali: pensate che è stata anche cuoca per Jude Law e Sadie Frost, ed ha conquistato con i sui dolci anche Stella Mc Cartney.
In questo libro, le ricette sono tutte realizzate con frutta di stagione, zuccheri non raffinati, farine tradizionali ed alimenti totalmente naturali.
Che dire?! Interessante, no?!
Quindi, eccomi qui: ho voluto provare una ricetta e, nel momento in cui mi trovavo, avevo bisogno di una bella dose di dolcezza, gratificante ed appagante per aiutarmi a superare le tristezze.
Con questi bei biscottoni, ci sono riuscita!


Print Recipe
Biscotti alle mandorle e miele
I biscotti alle mandorle e miele sono facili da fare, deliziosi e profumati all’acqua di fiori d’arancio, perfetti per un tè pomeridiano o anche da regalare
biscotti alle mandorle e miele
Tempo di preparazione 15 minuti
Tempo di cottura 15/20 minuti
Porzioni
teglia
Ingredienti
Tempo di preparazione 15 minuti
Tempo di cottura 15/20 minuti
Porzioni
teglia
Ingredienti
biscotti alle mandorle e miele
Istruzioni
  1. Pre-riscaldare il forno a 170° e rivestire una teglia con carta forno. In un frullatore, grattugiare le mandorle, riducendole in una farina grossolana. In una ciotola, mescolare la farina di mandorle col miele, la cannella, la scorza di limone grattugiata e l'acqua di fiori d'arancio.
  2. Montare l'albume dell'uovo ed aggiungerlo al composto, con una spatola in silicone delicatamente per non smontare il tutto. Infarinare leggermente un piano di lavoro e rovesciarci il composto, impastandolo e compattandolo per qualche minuto (gli olii delle mandorle lo terranno unito).
  3. Formare dei biscotti tondi e leggermente piatti al centro, della misura di cm 5 circa di diametro, poi adagiarli ben distanziati sulla teglia; io al centro con uno stampino ho impresso un piccolo cuore, ma a piacere possono essere lasciati anche così, semplici senza nulla.
  4. Infornare e cuocere per 15-20 minuti con funzione statica: fare attenzione, devono assumere un bel colore dorato ma non bruciacchiarsi. Dopo 12 minuti, iniziare a tenerli d'occhio...ogni forno ha una resa differente. Una volta cotti, sfornare e lasciar raffreddare su una gratella.

libri in cucina

Che dirvi se non: provateli!
Se vi piacciono le mandorle, allora sono perfetti per voi…
Insieme ad una buona tazza di tè, caldo o freddo in base alla stagione, allieteranno le vostre merende pomeridiane!
Io inserirò questa ricetta nella categoria “Libri in cucina”; così chi sarà interessato oltre alla ricetta, anche a questo libro, magari per acquistarlo o regalarlo, lo troverà facilmente 😉
Ora scappo a fare mille cose (sono sempre di corsissima)….ci vediamo presto, quando potrò…ultimamente mi sfugge il tempo dalle mani, faccio fatica a fare tutto, ahimè…
Un abbraccio!

simona