Pasta con piselli e polpettine di tonno

Questa fresca e golosa pasta con piselli e polpettine di tonno, è perfetta per un pranzo veloce anche al lavoro o un pic nic in compagnia: vi piacerà!

Se penso alla pasta tonno e piselli, beh…il mio ricordo va subito a quando ero piccola, durante le mie vacanze in montagna in quel piccolo paesino chiamato Gignese (parlo di moooolti anni fa!)
Spesso ci recavamo a fare delle camminate giornaliere… lo zio armato di bastone antivipere guidava la comitiva; io, zia e nonna solitamente a seguire, marciavamo instancabili per raggiungere qualche bel posticino da vedere.
A volte prendevamo la funivia ed arrivavamo al Mottarone, altre volte ancora la meta era il giardino botanico Alpinia, altre volte arrivavamo in un luogo bellissimo, pressochè deserto immerso nel verde, dove si trovava la cappelletta di una Madonnina.
Quasi sempre si decideva di accamparsi lì, e allora si stendevano coperte sul prato e si mangiava qualcosa in compagnia, prima di riprendere la via del ritorno.
Una delle cose che mi piaceva maggiormente mangiare e che mi dava l’idea di estate e di libertà, era proprio questa pasta che veniva preparata in quantità come per dover sfamare un reggimento, ma che comunque non avanzava mai.
Oltre ad un buon pane croccante e fresco di giornata, ci portavamo anche una ciotolona di pesche col vino, ed un fiaschetto d’acqua fresca riempito alla fontanella del torrente; ci stendevamo al sole con un fazzoletto sulla testa ed era tutto così bello, anche se alla fine non si faceva granchè.
Ascoltavo il frinire delle cicale, annusavo il profumo dell’erba e….sì, ricordo bene quel senso di felicità che pervadeva il mio animo di bambina semplice, ingenua e spensierata.
Oggi ho ripensato a quei momenti mentre preparavo una versione tutta mia di questa pasta; il tonno coi legumi ci sta alla grande e devo dire che anche questa mia rivisitazione ha riscosso un gran successo.
Col tonno ho realizzato delle piccole polpettine poco più grandi di una nocciola che ho cotto al forno; le ho poi aggiunte alla pasta condita con dei pisellini teneri appena lessati, olio, sale pepe e basilico fresco; che dire?! Una delizia!
Un primo piatto perfetto per la calda stagione che verrà; con la speranza che questo lockdown rimanga solo un triste ricordo, si potrà portare al lavoro, in vacanza magari sotto all’ombrellone, o ad un pic nic in montagna, perchè no…
Noi intanto l’abbiamo testato con successo….poi si vedrà!



Questa versione di pasta con piselli e polpettine di tonno è anche leggera e digeribile; io ho utilizzato dei piselli freschi comprati dal mio fruttivendolo di fiducia, ma nulla vi vieterà di utilizzare anche quelli surgelati, o anche quelli in scatola, se il tempo vi è tiranno; ammetto che il sapore non sarà lo stesso, la verdura fresca di stagione ha sempre il suo perchè.
Siccome il mio motto è: largo alla fantasia in cucina, potrete anche pensare ad una variante con asparagi o con zucchine fresche e novelle….o ancora con dadini di melanzana fritti in padella, insomma sperimentate e poi fatemi sapere.


Print Recipe
Pasta con piselli e polpettine di tonno
Questa pasta con piselli e polpettine di tonno, è fresca e perfetta per un picnic in compagnia, un pranzo veloce fuori casa o anche da portare sotto l'ombrellone...
pasta con piselli e polpettine di tonno
Tempo di preparazione 25 minuti
Tempo di cottura 30 minuti
Tempo Passivo 20 minuti
Porzioni
porzioni
Ingredienti
Per le polpettine
Per la pasta
Tempo di preparazione 25 minuti
Tempo di cottura 30 minuti
Tempo Passivo 20 minuti
Porzioni
porzioni
Ingredienti
Per le polpettine
Per la pasta
pasta con piselli e polpettine di tonno
Istruzioni
  1. Lavare, asciugare e spezzare con le mani le foglie di basilico; inserirle in un piccolo mixer insieme al tonno, al formaggio spalmabile, un pizzico di sale e pepe nero, e l'uovo leggermente sbattuto. Azionare il mixer ottenendo un composto molto morbido, che andrà versato in una ciotola.
  2. Unire al composto il pangrattato, un poco alla volta, fino ad ottenere una consistenza malleabile e non più molle. Coprire con pellicola e porre l'impasto in frigo per una ventina di minuti circa a rassodarsi.
  3. Una volta trascorso questo tempo, accendere il forno e portarlo ad una temperatura di 180° con funzione ventilata; togliere dal frigo l'impasto e formare le polpettine. Prendere poco composto alla volta e formare delle piccole palline, grandi più o meno come una nocciola; rotolarle ancora in un po' di pangrattato, poi adagiarle su una leccarda da forno leggermente unta d'olio.
  4. Cuocere le polpettine per circa una quindicina di minuti, devono dorarsi ma non troppo (tenete d'occhio il forno, mi raccomando, potrebbero volerci dei minuti in meno o in più, ogni forno è differente...). Togliere la leccarda dal forno e lasciar raffreddare.
  5. Far bollire una pentola con acqua salata e cuocere la pasta per il tempo riportato sulla confezione; a metà cottura unire i piselli e proseguire sino al momento di scolare il tutto. Condire con un filo d'olio, sale e pepe a piacere e le foglie di basilico spezzettate con le mani; unire le polpettine e mescolare bene.
  6. Servire la pasta fredda in simpatici barattoli ermetici, perfetti per portarla in giro dove serve, al lavoro o in vacanza. Decorare con qualche foglia di basilico fresco
Recipe Notes

Si può preparare in anticipo e conservare in frigo per un paio di giorni al massimo, in contenitori ben chiusi.


Spero di non avervi annoiato con questi miei ricordi; ogni tanto in questo periodo mi capita di fantasticare e ripensare a tante cose del passato, tutte cose belle che rimangono ancorate nel mio cuore e nella mia mente, bagaglio della mia vita fatta di affetti, semplicità e piccole cose.
E che altro dirvi su questa pasta con piselli e polpettine di tonno se non: provatela!
E se cercate qualche altra idea fresca a base di tonno per le giornate calde che stanno per arrivare, beh…qui c’è questa mousse, perfetta se servita freschissima con verdure in pinzimonio o crostini; o ancora queste polpette tonno e zucchine: con una bella e fresca insalatona, il pranzo è assicurato in ogni occasione!

Ora vi saluto, sperando di avervi lasciato un’idea da replicare; ci vediamo presto con una nuova proposta qui, su queste paginette pasticcione!
Alla prossima

simona