Pani e lievitati con lievito naturale, di birra, e macchina del pane

Pagnottelle integrali ai semi di zucca e sesamo

pagnottelle integrali ai semi di zucca e sesamo

Queste pagnottelle integrali ai semi di zucca e sesamo, sono rustiche e golose, perfette da servire ad ogni pasto, sia a colazione che a pranzo o a cena.

Sono queste per me giornate un po’ pesanti…mille pensieri, casini vari, tante cose da fare e la voglia pari a zero.
A questo punto dell’inverno, come tutti gli anni, arrivo ad un punto dove inizio a sentire una grande stanchezza ed insofferenza.
La voglia scema, le energie anche, e certe volte anche la voglia di scrivere su queste pagine viene a mancare….
Oggi lo sto facendo, ma ammetto che ci ho messo tre giorni a scrivere questo post; momenti di scrittura intervallati da lunghe pause e dalla voglia di mollare tutto.
Poi mi riprendo, mi rimetto in riga e ricomincio. Così si fa.
E quando mi sento così, anche la voglia di cucinare se ne va.
A casa preparo piatti semplici e veloci, cose anche banali, ma così è….qualche giorno fa però, in uno sprazzo di voglia di fare, ho voluto fare un pane.
Avevo visto questo pane su un bel libro che mi è stato regalato per Natale, il libro della bravissima Laura Adani dal titolo “un po’ di sale in zucca“.
Così, complice anche una buonissima farina prossima alla scadenza e una miriade di semi in dispensa, ho deciso di mettere le mani in pasta.
Certo non ha cambiato le cose, ma almeno mi ha fatto stare un po’ meglio…
Anzichè fare un’unica pagnotta (sul libro era un pane in cassetta in verità…) ho preferito fare delle pagnottelle, più consone ed adatte al tipo di gusti di casa mia: eccole qui, spero vi piacciano!

Ho utilizzato una farina macinata a pietra di Molino Rossetto, di grano di Tumminia che non conoscevo e del quale mi son voluta un po’ documentare; è un grano di origini molto antiche, che un tempo era coltivato in tutte le regioni siciliane.
Più leggera e digeribile, la farina di Tumminia è un prodotto pregiato, ottenuto con la macinazione a pietra del grano.
Ha un ridotto contenuto di glutine, ma è ricca di proteine rispetto alle farine tradizionali: oltre ad essere gustosa, possiede così proprietà benefiche per la nostra salute.

Print Recipe
Pagnottelle integrali ai semi di zucca e sesamo
Queste pagnottelle integrali ai semi di zucca e sesamo, sono rustiche e golose, perfette da servire ad ogni pasto, sia a colazione che a pranzo o a cena.
pagnottelle integrali ai semi di zucca e sesamo
Tempo di preparazione 30 minuti
Tempo di cottura 25-30 minuti
Tempo Passivo 2.30 ore
Porzioni
pezzi
Ingredienti
Tempo di preparazione 30 minuti
Tempo di cottura 25-30 minuti
Tempo Passivo 2.30 ore
Porzioni
pezzi
Ingredienti
pagnottelle integrali ai semi di zucca e sesamo
Istruzioni
  1. Per prima cosa pestare in un mortaio i semini di sesamo con quelli di zucca. Versarli in una ciotola assieme alle due farine miscelate insieme; aggiungere il lievito da una parte ed il sale dall'altra senza farli toccare altrimenti si potrebbe inibire la lievitazione. Aggiungere olio ed acqua, poco alla volta, iniziando ad amalgamare gli ingredienti.
  2. Quando l'impasto avrà ottenuto un aspetto granuloso, trasferirlo su una spianatoia e lavorarlo impastando per circa una decina di minuti, o finchè diventerà morbido e non più appiccicoso. Ungere leggermente una ciotola capiente, adagiarci la palla di impasto e coprire con un canovaccio; lasciar lievitare a temperatura ambiente per circa un paio d'ore.
  3. Ricoprire una leccarda con carta forno e, una volta trascorso il tempo di lievitazione, dividere l'impasto in sei pezzi, formando delle palline tonde. Adagiare ogni pallina sulla leccarda, poi far lievitare in forno spento sino al raddoppio.
  4. Una volta lievitate le pagnottelle, accendere il forno e portarlo a 220°con funzione statica; spennellare d'acqua le pagnottelle e spolverizzare con semi di zucca e sesamo (io avevo un mix di semi misti ed ho usato quello). Infornare e cuocere per 25-30 minuti: le pagnottelle saranno cotte quando saranno leggermente dorate e ,picchiettando il fondo, si sentirà un suono sordo.
  5. Sfornare, far raffreddare su una griglia e gustare.
Recipe Notes

Farina di Tumminia, semi di zucca e lievito di birra sono tutti omaggiati da Molino Rossetto; grazie per avermi dato la possibilità di provarli!

Che dirvi?

Grazie allo speciale grano utilizzato, e grazie anche al fatto di aver messo nell’impasto semini tritati di sesamo e zucca, ho ottenuto delle pagnottelle davvero particolarissime, gustose e molto rustiche, che ci sono piaciute un sacco.
Oltre che ad averle servite a cena, le ho provate anche a colazione con un velo di confettura e le ho trovate perfette anche in questa occasione.
Che dire?! Riproverò!
Intanto vado ad aggiungerle alle altre ricettine di pane ed affini, presenti su queste pagine pasticcione…
Devo anche ammettere che le ricette di Laura sono sicuramente una garanzia, quindi non posso far altro che ringraziarla.


Ora vi saluto, il fine settimana è alle porte ed io spero di rimettermi da questo stato di insofferenza che mi pervade; se non mi vedrete presente con frequenza, datemi solo del tempo…
Un grande abbraccio

A presto

simona

You Might Also Like

8 Comments

  • Reply
    Ivana
    10 Febbraio 2020 at 11:05

    Ma che spettacolo queste pagnottelle, sai che mi hanno fatto venire una voglia pazza di impastare…infornare e poi…. assaporare!!!!!
    Adoro questi tipi di impasto coi semi, hanno decisamente una marcia in più!!!
    Ciao bella stella, un mega baciotto

    • Reply
      Simona Milani
      10 Febbraio 2020 at 11:19

      Nel tuo caso non saprei che farina utilizzare, però credo che qualche mix senza glutine tu lo possa trovare 😉
      Un bacione grande e, se le impasterai, poi mi farai sapere !
      Un baciotto e buon lunedì

  • Reply
    saltandoinpadella
    10 Febbraio 2020 at 9:26

    Ma sai che anche io in questo periodo ho proprio poca voglia sia di cucinare che di fotografare? stare dietro al blog e ai social mi pesa un po…
    Sai che adoro i lievitati, e se sono rustici ancora meglio. Queste focaccine sono di un invitante che non ti dico

    • Reply
      Simona Milani
      10 Febbraio 2020 at 11:22

      Sarà che i blog ormai son diventati fuori moda? sarà che è da tanto che ci scriviamo e stiamo vivendo un momento un po’ così?!
      Mah….
      Comunque sia, io lo considero sempre come uno spazietto tutto mio dove star bene…almeno ci provo, nonostante tutte le vicissitudini quotidiane.
      Un bacio grande cara, provale queste pagnottelle e vedrai che buone!

  • Reply
    zia Consu
    9 Febbraio 2020 at 9:23

    Mi dispiace Simo per il tuo stato d’animo e spero tanto che in questo weekend tu abbia avuto modo di riprenderti!
    Splendide le tue pagnottine, sono proprio invitanti e poi io lo dico sempre che mettere le mani in pasta fa bene all’umore ^_*

    • Reply
      Simona Milani
      9 Febbraio 2020 at 19:02

      E’ un periodo pesante ma passerà, grazie per il tuo appoggio e vicinanza;)
      Buona domenica! Un abbraccio

  • Reply
    Susanna
    8 Febbraio 2020 at 17:36

    Cara Simo, coraggio! Va un po’ così ma alla fine si ritrova sempre la voglia di mettersi all’opera 😉
    Anche io scrivo a sprazzi ma quando lo faccio è sempre con il cuore e studiando a lungo foto e parole.
    Che dire di questi panini? Sarà l’eterna dieta? Non lo so ma di sicuro mi ispirano davvero tanto tanto tanto queste golosissime pagnottelle.
    Un abbraccio e buona domenica
    Susanna

    • Reply
      Simona Milani
      9 Febbraio 2020 at 19:05

      Ma si, dai tutto si sistema sempre!
      E che dire di queste pagnottelle?! Che mi hanno dato davvero grande soddisfazione….sono da provare!
      Un bacione

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.