Stuzzichini di polenta taragna, due idee per voi!

Questi stuzzichini di polenta taragna sono semplici da fare, d’effetto e perfetti per una tavola fra amici o per un aperitivo delle feste!

Le feste sono ahimè finite….come ogni anno mi spiace un po’, ma allo stesso tempo tornare alla normalità dei soliti ritmi mi riempie di voglia di fare.
In questi giorni di vacanza ho davvero riposato, ho passato delle giornate meravigliose e devo dire che sono stata davvero molto bene…ne avevo bisogno, avevo necessità di ritrovare me stessa e di riprendermi qualche spazio, lontano dai doveri, dagli impegni, circondandomi di bellezza e prendendomi davvero tutto il mio tempo in pieno relax.
Lasciando anche un po’ da parte il web, la cucina e le ricette…me la son presa davvero comoda e credo sia davvero stato giusto così.
Ho fatto passeggiate bellissime in riva al mare, ho goduto delle splendide giornate di sole che il buon Dio ci ha concesso, ho letto, dormito, meditato, ho fatto anche qualche piccolo acquisto gratificante e…che dire senza volermi ripetere…son stata davvero bene!
Oggi ritorno invece pensando ad un’ideuzza facile e veloce per i vostri aperitivi o antipasti, sia festivi che non: dei simpatici stuzzichini di polenta taragna, che si mangiano prima con gli occhi…
Ammetto che l’allestimento di queste foto è ancora festivo, proprio perchè le avevo pensate per farvele vedere prima dell’Epifania; poi, la voglia di fare vacanza ha avuto il sopravvento, e quindi, postandole oggi, verranno buone per il futuro….
Voi segnatevele ed appuntatevele, che saranno sempre e comunque gradite in ogni occasione!



Ne ho voluti preparare due tipi…siccome avevo un bel pacco di polenta taragna di Molino Filippini trovata nell’ultima Degustabox ed avevo voglia di sperimentare un pochetto, ho pensato a due versioni; da servire insieme sulla tavola, ma anche no.
Una in versione “finger food”, l’altra in modalità “bicchierino”, che fa sempre chic e piace a tutti…
Facilissime entrambe da preparare, conquisteranno sicuramente i vostri ospiti…e poi sono perfette anche per chi è intollerante al glutine: bello, no?!

Ho utilizzato 500 ml di acqua e 125 g di farina taragna istantanea , 1 pizzico di sale, 1 noce di burro e abbondante Parmigiano Reggiano grattugiato per preparare la polenta…con queste dosi mi sono venute 12 mini ciambelline e 6 bicchierini.

Ho unto uno stampo da 12 mini ciambelline (le mie avevano un diametro di circa 4 cm) con un velo di burro (o olio vegetale); ho riempito ogni cavità con la polenta fumante, pareggiando bene il fondo in modo da chiudere il foro, ed ho lasciato intiepidire.
A questo punto con estrema delicatezza ho tolto ciascuna ciambellina dallo stampo, l’ho adagiata su un piatto da portata ed ho riempito la cavità con sugo di salsiccia…va bene anche del ragù, una piccola dadolata di verdure, una crema a base di formaggio, insomma largo alla fantasia!
Vanno servite ben calde, quindi consiglio un passaggio di qualche minuto sotto al grill o in forno.

Con la polenta rimanente, ho riempito per metà dei piccoli bicchierini di vetro; me ne è avanzata ancora un pochino, così l’ho stesa su un tagliere e, una volta intiepidita, con uno stampino per biscotti ne ho ricavato le stelline per la decorazione.
Ho preso i bicchierini e li ho messi in forno acceso con una temperatura minima, proprio per tenerli ben caldi; nel frattempo ho preparato la crema al formaggio amalgamando in una ciotola 200 g di ricotta freschissima, un filo d’olio, delle erbe aromatiche tritate finissimamente, un pizzico di sale e due cucchiai di parmigiano (o pecorino se preferite più saporito!) grattugiato.
ho versato la crema in una sac a poche con la bocchetta tonda e, una volta tolti i bicchierini dal forno, ho decorato con tanti poccoli ciuffetti, finendo il tutto con una stellina e qualche fogliolina di timo/rosmarino freschi.

Che ne pensate? Non sono carinissimi questi bicchierini monoporzione?! A me piacciono un sacco, sapete?!
Li trovo molto chic e raffinati, nonostante la facilità di realizzo!

Sono piccole idee simpatiche, economiche e facilissime che ho voluto condividere con voi…a volte basta davvero poco per portare in tavola un po’ di allegria…
Buona Epifania a tutti voi, e a presto!

simona