Pan brioche al miele con macchina del pane

Pan brioche al miele realizzato con macchina del pane: soffice, delicato e perfetto per la prima colazione di tutta la famiglia!

Amo la prima colazione della domenica.
Non è una novità, ne ho parlato già tanto su questo blog che ormai da parecchi anni vi fa compagnia, senza pretese e con tanta semplicità…
Eh sì, durante la settimana si è sempre di corsa; ultimamente qui si fa colazione negli orari più disparati con una velocità impressionante, senza quasi neppure parlarci più di tanto.
Ma di sabato e domenica no.
Sono dei giorni speciali…giorni dove ho sempre fatto il possibile per riunirci tutti intorno ad un tavolo, apparecchiato con tante cose buone, per ritrovarci, per condividere le cose belle (ma anche quelle meno) della settimana appena trascorsa, dove si parla di progetti, di cose belle da fare, di successi ma anche di preoccupazioni, si discute di problemi….come insomma si fa in ogni normale famiglia.
E mi piace far trovare sempre un dolcetto fatto da me, o comunque qualcosa di speciale che porti il buonumore sulla tavola: qua è stata la volta di questo pan brioche al miele, realizzato con la mia nuovissima e super macchina del pane di Russell Hobbs.
Soffice come una nuvola, profumato e dolce quanto basta, delizioso spalmato con della confettura (e per i più golosi anche con un filo di burro)…che altro dire?!
Secondo me le immagini parlano da sole!



Pan brioche al miele con macchina del pane

Ammetto che ho provato le ricette del libro base in dotazione con la macchina, ma non mi hanno particolarmente entusiasmato.
Mi sono così buttata su un librino che avevo qui, (un regalo) e che sinceramente non avevo mai troppo considerato…beh, adesso l’ho studiato per bene e questa è la seconda ricetta che sperimento con successo (la prima è stata questa qui).
Il libro è questo…se avete anche voi la macchina del pane e cercate di trovare nuove idee o una quadra per ottenere del pane meraviglioso, non lasciatevelo sfuggire!

Pan brioche al miele con macchina del pane


Print Recipe
Pan brioche al miele con macchina del pane
Sofficissimo e delicato questo panbrioche al miele realizzato con la macchina del pane!
Pan brioche al miele con macchina del pane
Porzioni
pane
Ingredienti
Porzioni
pane
Ingredienti
Pan brioche al miele con macchina del pane
Istruzioni
  1. Preparare il cestello della macchina inserendo la paletta che servirà per amalgamare gli ingredienti e successivamente per impastare. Versare per prima cosa l'acqua e il latte appena tiepidi, poi il succo del limone, il sale e successivamente il miele . Unire la farina, poi il lievito secco; attenzione, va messo in superficie e non bagnato, altrimenti comincerà a far effetto troppo presto. Alla fine mettere il burro morbido a pezzetti.
  2. Inserire il cestello nella macchina, e sul display impostare il programma (in questo caso il programma 1 base basic) proprio per pane bianco. Decidere e selezionare la tipologia di crosta che desiderate, se più "pallida" o più dorata, selezionare il peso della pagnotta (la macchina permette di fare pani di varia pezzatura) e premere il pulsante start per far partire il tutto.
  3. Una volta che il pan brioche sarà cotto (per questo programma occorreranno, fra impasto, lievitazione e cottura, circa 3 ore e mezza) la macchina emetterà un suono, per annunciare la fine del lavoro; sarà possibile lasciarlo in caldo ancora per un'ora. Togliere il cestello e scuoterlo un po' per staccare il pane dalle pareti; capovolgerlo e staccarlo completamente. Lasciar raffreddare il pan brioche su una gratella per una mezz'oretta - 40 minuti, così che sarà pronto per essere affettato e gustato!

Pan brioche al miele con macchina del pane

pan brioche al miele con macchina del pane

Che ne dite, non vi viene voglia di fare colazione? O merenda…?!
Io l’ho già rifatto più volte e devo dire che non mi ha mai deluso…mi sono innamorata di questo pan brioche, che ci posso fare 😉
Se anche voi siete in possesso di una macchina del pane (non necessariamente del mio stesso modello, of course…) provatelo; resiste ben conservato anche per alcuni giorni, non perdendo la sua sofficità.
Ora vi saluto augurandovi un buon inizio di settimana: solo cose belle per voi! (dai che forse è finalmente arrivata la primavera…o l’estate?! Uhm….mah.
A presto!