Risotto agli spinaci stracchino e speck croccante

Questo risotto agli spinaci stracchino e speck croccante è delicato e saporito al contempo

Come sapete a casa mia, il risotto si fa in ogni stagione, col freddo ma anche con i 30 gradi dell’estate: è un piatto che non può mancare nella mia cucina (essendo di origini lombarde), e ormai l’ho sperimentato in una miriade di versioni, con verdure, salumi, erbe aromatiche, spezie, formaggi, vini…
E’ un piatto che, un po’ come a volte si fa con le torte salate, lo si inventa lì per lì con quello che il frigo offre: almeno per me è così.
In questo caso, l’abbinamento che ho scelto è nato un po’ così…avevo degli spinaci freschi avanzati da un’altra preparazione, un po’ di speck a dadini che stazionava in frigo da qualche giorno, ed un freschissimo stracchino appena comprato che faceva capolino nel ripiano del frigo.
Detto fatto: ecco come è nato questo risotto agli spinaci stracchino e speck croccante…semplicemente immaginando il fondersi di questi gusti insieme.
Dall’immaginazione, son passata presto ai fatti, e…che dire: l’abbiamo gradito tantissimo!



risotto agli spinaci stracchino e speck croccante

Come sempre amo usare materie prime di ottima qualità, a partire dal riso che in questo caso era un Arborio (trovo che per la buona riuscita dei risotti sia ottimo) dell’azienda Melandri Gaudenzio, che gentilmente mi ha dato la possibilità di assaggiarlo e che ringrazio di cuore.
Io ho usato spinacini piccoli e teneri, ma vanno bene anche quelli più grossi basta che siano freschi; lo stracchino può essere sostituito da una crescenza o una robiola, e lo speck anche con dei dadini di prosciutto crudo…
Largo insomma alla fantasia, sperimentate anche qualche variante e poi ditemi quale vi è piaciuta maggiormente 😉
Vi lascio qualche altra idea con gli spinaci….che ne dite di questa strepitosa lasagna? O di questi pancakes salati che si mangiano prima con gli occhi…o anche di questa insalatina della mia amica Mirella?!

risotto agli spinaci stracchino e speck croccante


Print Recipe
Risotto agli spinaci, stracchino e speck croccante
Questo risotto agli spinaci, stracchino e speck croccante vi stupirà per la sua morbidezza e gusto!
risotto agli spinaci, stracchino e speck croccante
Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo di cottura 15 minuti
Porzioni
persone
Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo di cottura 15 minuti
Porzioni
persone
risotto agli spinaci, stracchino e speck croccante
Istruzioni
  1. Lavare, mondare ed asciugare ben bene gli spinacini; eliminare il gambo tenendo solo le foglioline tenere e tagliarle a striscioline piccole al coltello. In una capace casseruola dal fondo spesso, mettere a rosolare l'olio con la cipolla finemente tritata, aggiungere gli spinacini e amalgamare per qualche minuto.
  2. Unire il riso e tostarlo finchè non diventa bello lucido, poi sfumare col vino bianco e lasciar evaporare l'alcool a fiamma vivace per diversi minuti, mescolando. A questo punto iniziare ad aggiungere il brodo, poco alla volta e cuocere così il risotto, mescolando spesso; aggiungere se serve del sale a piacere.
  3. Mentre il risotto cuoce, prendere una padella antiaderente e rosolare i dadini di speck a fiamma vivace, in modo da renderli belli croccanti e far perder loro un po' di grasso; posarli poi su un foglio di carta scottex per far assorbire il grasso in eccesso, tenendoli da parte in caldo sino al momento di servire.
  4. Una volta arrivato al giusto punto di cottura, aggiungere al risotto lo stracchino ed amalgamare, in modo da mantecarlo ben bene a fiamma vivace; poi spegnere, coprire la casseruola con un coperchio e far riposare qualche minuto a fuoco spento. Impiattare, unendo su ogni piatto un po' di dadini di speck croccante; servire caldissimo.

risotto agli spinaci stracchino e speck croccante

Trovo che una ricettina come questa sia un ottimo modo per far mangiare la verdura ai vostri figli se questi, come la mia, di fronte a tutto ciò che è a foglia verde storcono il naso…non lo pensate anche voi?
Ora vi saluto e via auguro buon venerdì…siamo giunti alla fine di questa strana settimana con la festa in mezzo (che però ci è piaciuta, oh sì!)
Vi dò appuntamento alla settimana prossima con un’idea dolce e golosa!
Un grande abbraccio, alla prossima