Brioches bicolori al farro e cacao

Brioches bicolori al farro e cacao: dolci e leggere, perfette per la colazione in famiglia!

Buon lunedì amici ed amiche….dopo un fine settimana di puro relax (ho volutamente staccato la spina, ne avevo un gran bisogno!) eccomi di ritorno con queste brioches bicolori al farro e cacao, davvero super, che hanno allietato le colazioni di casa mia per alcuni giorni qualche tempo fa.
Quando le vidi sul blog della dolcissima Jasmine di Tortinsù, fu amore a prima vista.
Belle, tondeggianti e sicuramente golose, mi colpirono particolarmente perchè non troppo dolci, oltretutto senza uova nè burro, il che non è assolutamente da sottovalutare!
Non immaginatevi le classiche brioches super soffici: queste lo sono ma hanno una consistenza quasi di frolla morbida, molto particolare…non sono secondo me particolarmente adatte all’inzuppo, ma ottime da mangiare così da sole, o, tagliate a metà e farcite con una golosa crema, magari di nocciole…mmm!
Provatele e poi mi direte…io intanto ringrazio Jasmine perchè non è la prima ricetta che estrapolo dal suo bel blog, ed ogni volta che mi cimento con qualcosa di suo non rimango mai delusa.



brioches bicolori al farro e cacao

Ringrazio anche Molino Rossetto per avermi dato modo di provare l’ottima farina di farro ed il lievito di birra che ho utilizzato per questa preparazione; è sempre un piacere per me poter pasticciare nella mia cucina utilizzando ingredienti e materie prime di ottima qualità!


Print Recipe
Brioches bicolori al farro e cacao
Queste brioches bicolori al farro e cacao, sono perfette per una merenda o una colazione leggera e golosa!
Brioches bicolori al farro e cacao
Tempo di preparazione 35 minuti
Tempo di cottura 20 minuti
Tempo Passivo 4 ore
Porzioni
brioches
Ingredienti
Per impasto al farro
Per impasto al cacao
Tempo di preparazione 35 minuti
Tempo di cottura 20 minuti
Tempo Passivo 4 ore
Porzioni
brioches
Ingredienti
Per impasto al farro
Per impasto al cacao
Brioches bicolori al farro e cacao
Istruzioni
  1. Per ottenere dei saccottini bicolore è necessario preparare due impasti uguali, solo che nel secondo si aggiungerà il cacao; il procedimento però rimane lo stesso. Preparare il lievitino per il primo impasto, facendo intiepidire appena il latte dentro ad una ciotolina; aggiungere un cucchiaino di zucchero ed amalgamare ben bene. In questo liquido sciogliere il lievito, mescolando a dovere, poi coprire con una pellicola alimentare e lasciar fermentare per 15 minuti circa.
  2. Unire le farine e lo zucchero in una ciotola (o nella planetaria col gancio per impastare) e mescolare. Versare il lievitino e iniziare a impastare. Incorporare l’olio e l’acqua tiepida, Impastando per qualche minuto. Quando il composto risulta liscio e ben amalgamato, formare un panetto, posizionarlo in una ciotola pulita e sigillarla con la pellicola, in modo da farlo lievitare.
  3. Preparare l’impasto al cacao seguendo lo stesso procedimento di quello sopra descritto, aggiungendo il cacao insieme alle farine. Se una volta impastato dovesse rimanere troppo morbido, aggiungere un poco di farina sino a raggiungere una consistenza malleabile. Coprire anche il secondo impasto con la pellicola e lasciarli lievitare entrambi per 2 ore circa nel forno spento precedentemente riscaldato a 30°.
  4. Una volta lievitati, stendere entrambi gli impasti sulla spianatoia leggermente infarinata. Spennellare un po’ di latte sulla superficie dell’impasto chiaro in modo da fare aderire l’impasto al cacao una volta sovrapposto; una volta stesi entrambi, avendogli dato più o meno la stessa misura rettangolare e con uno spessore di circa 1 cm, sovrapporli delicatamente. Ritagliare gli eccessi dell’impasto dai bordi, cercando di dare una forma rettangolare abbastanza perfetta, e, con un coltello ben affilato, tagliarlo a metà nel senso della lunghezza.
  5. In ogni rettangolo ottenuto, praticare altri quattro tagli, ottenendo quindi dieci rettangolini di impasto bicolore; arrotolarli su se stessi, decidendo se lasciarne alcuni con la parte chiara all'esterno oppure altri con la parte al cacao visibile...a piacere. Posizionarli su una leccarda coperta di carta forno ben distanziati fra loro, coprire con pellicola e farli lievitare ancora un paio d'ore circa, dovranno più o meno raddoppiare.
  6. Accendere il forno e portarlo ad una temperatura di 180° con funzione statica; togliere la pellicola dalla leccarda ed infornarla per 20 minuti circa: le brioche si gonfieranno, cuoceranno e diventeranno bellissime, oltre che molto buone ;)
Recipe Notes

Qui la ricetta su You tube di jasmine - Tortinsù

Farine e lievito sono di Molino Rossetto, che ringrazio.

Io le ho condìservate per qualche giorno in un contenitore ben chiuso, in luogo fresco ma non umido.


Quindi apparecchiate la tavola per la colazione…io arrivo con le brioches: il latte e il tè li preparate voi?! 😉
Sarebbe bello, vero?! Secondo me si…
…e se cercate qualche altra idea “bicolore” per rallegrare la vostra tavola della colazione, beh…questi biscotti sono perfetti, non trovate?!
E sicuramente anche questo ciambellone, che è semplicemente irresistibile…
Insomma vi lascio la possibilità di scegliere, eheheheh!
Ora vi saluto, augurandovi una buona nuova settimana….qui il tempo vola ed in un battibaleno, mannaggia, siamo praticamente a giugno: ma chi l’ha visto maggio?!
Mahhhh…..
A prestissimo con un nuovo pasticcio tutto per voi