Milopitakia dolce greco alle mele in pasta fillo

Milopitakia dolce greco alle mele in pasta fillo

Eccoci giunti, amiche ed amici al nuovo appuntamento con la rubrica mensile “il giro del mondo con i dolci alle mele“; rubrica che, insieme alle amiche Miria e Mary ogni mese tengo qui sul blog e che vi regala ogni volta una idea dolce a base di mele, proveniente da qualche parte del mondo….
Stavolta, la sottoscritta vi porta in Grecia e vi offre questo dolcetto golosissimo ed irresistibile che si chiama Milopitakia, a base di mele, noci ed uvette, ricoperte da un guscio di croccante e golosa pasta fillo.
Praticamente immaginate di vedere dei cannoli croccanti di pasta fillo, con un morbido e ricco ripieno goloso e profumato a base di mele, noci ed uvette ammollate nel brandy…credetemi questi milopitakia sono semplicemente irresistibili, uno tira l’altro!
Devo ringraziare, per questa ricetta di Milopitakia dolce greco alle mele in pasta fillo, Irene del blog Great mangiare greco…chi più di lei, greca di nascita e legatissima alla tradizione del suo paese, poteva darmi la giusta ispirazione per una ricetta tipica a base di mele?
Fidatevi, provateli…ne resterete assolutamente colpiti.



Sono perfetti da servire con un buon tè o una tisana fruttata…io li ho preparati da regalare a mia nipote Martina, che li ha graditi… eccome!
Grazie Irene, la tua ricetta è super, e penso proprio che li rifarò ancora e ancora….

milopitakia dolce greco alle mele


Print Recipe
Milopitakia dolce greco alle mele in pasta fillo
Questo milopitakia dolce alle mele in pasta fillo, è assolutamente goloso; croccante fuori e dal ripieno irresistibile!
milopitakia dolce greco alle mele
Tempo di preparazione 30 minuti
Tempo di cottura 25-30 minuti
Tempo Passivo 15 minuti in freezer
Porzioni
pezzi
Ingredienti
Tempo di preparazione 30 minuti
Tempo di cottura 25-30 minuti
Tempo Passivo 15 minuti in freezer
Porzioni
pezzi
Ingredienti
milopitakia dolce greco alle mele
Istruzioni
  1. Mettere a mollo l'uvetta nel Brandy per una mezz'oretta circa. Lavare, sbucciare, detorsolare le mele e farle a piccoli pezzettini regolari di circa 2 cm per lato, spruzzandole con un goccio di limone per evitarne l'annerimento. Scongelare la fillo se surgelata (io però preferisco quella fresca presa al banco frigo)
  2. In una capace padella antiaderente far sciogliere a fiamma vivace 1 cucchiaio di burro ed aggiungere i dadini di mela; unire anche lo zucchero di canna e cuocere a fiamma bassa per una decina di minuti, girandole spesso per far si che non si attacchino: devono ammorbidirsi ben bene.
  3. Trasferire le mele in una ciotola, dopo averle fatte intiepidire. Unire i gherigli di noce spezzettati grossolanamente al mortaio, un pizzico abbondante di cannella macinata e l'uvetta ben strizzata, tagliuzzata al coltello. Mescolare bene ed amalgamare il tutto.
  4. Sciogliere in un pentolino o in microonde o a bagnomaria circa 50 g di burro, servirà per ungere la pasta fillo per poterla lavorare. Munirsi di un pennello da pasticceria o in silicone da cucina. Foderare una teglia da forno (tipo una da lasagna) con carta forno.
  5. Srotolare la pasta fillo e prenderne un foglio, coprendo gli altri con uno strofinaccio affinchè a contatto con l'aria non si secchino. Tagliarlo in due metà con un coltello ben affilato dalla parte più lunga, ottenendo due strisce posizionate verticalmente. Spennellare con il burro fuso i bordi della prima striscia.
  6. Prendere un cucchiaino abbondante di farcitura e metterla all'inizio della striscia nella parte bassa, lasciando circa un centimetro di bordo; arrotolarla sulla fillo girandola tre volte e comprimendola leggermente. Piegare poi i lembi laterali della fillo all'interno come a creare un bordino di circa un cm, e arrotolare il tutto fino alla fine della striscia ottenendo un rotolino (vi rimando al link in fondo alla pagina, nelle note, per vedere dall'autrice della ricetta il procedimento in foto).
  7. Sistemare il rotolino ottenuto sulla teglia rivestita di carta forno e procedere con l'altra striscia facendo allo stesso modo. Sistemare il rotolino ottenuto di fianco al primo, e proseguire così sino all'esaurimento degli ingredienti. Spennellare di burro fuso la superficie dei rotolini ben allineati, poi mettere la teglia in freezer per 15 minuti, e nel frattempo accendere il forno e portarlo ad una temperatura di 180°con funzione ventilata.
  8. Cuocere per 25 minuti, mezz'ora. Sfornare, lasciar raffreddare e spolverizzare i rotolini con dello zucchero a velo ed un pizzico di cannella in quantità a piacere.
Recipe Notes

Qui potrete vedere dalle foto dell'autrice come si arrotolano i milopitakia

Si conservano per diversi giorni se tenuti in una bella scatola ermetica chiusa, al riparo dall'umidità.


Questa la ricetta di Miria: Charoset – Turchia

Questa la ricetta di Mary : Jablecna buchta – Cobbler di mele ceco – Repubblica Ceca

QUI trovate la raccolta completa, che ogni mese io e le mie amiche arricchiremo con nuove idee tutte da provare, e comunque potrete visionarla sempre cliccando sul banner che trovate qui a destra, sulla home del blog!

il giro del mondo con i dolci alle mele

Ora vi lascio salutandovi, augurandovi un buon sabato ma anche una buona e serena S.Pasqua e Lunedì dell’Angelo….vi auguro di trovare riposo e tranquillità con chi amate, bel tempo per poter fare una scampagnata in allegria o un bel giretto all’aria aperta, e tanta voglia di mettervi ai fornelli a cucinare cose buone 😉 (magari i fiadoni che ho realizzato qualche giorno fa, sono perfetti anche da mettere nel cestino del pic nic!!).
Io vi abbraccio e a presto…prenderò qualche giorno di vacanza e di riposo, ho bisogno di staccare un po’ 😉