Sformatini alle bietole e pancetta croccante

Buongiorno amici ed amiche, inizia per la Simo, con questo post il periodo, oltre che della zucca, anche delle bietole da costa,  ahahahah…yessss finalmente sono ritornate!!
Non ridete, ma io le adoro, e il bello che mangiate così in purezza proprio non le reggo: sarò normale?!
Mi sa di no.
No, assolutamente, ne son più che certa.
Il bello però è che questo ortaggio mi stimola a trovare sempre nuove alternative per utilizzarlo, ed ogni volta amo sperimentare cose diverse che puntualmente i miei gradiscono ed io per prima, con somma soddisfazione!
Sarà normale?! Mahhh….
Comunque sia, ecco l’ultima mia scoperta: impiegarle in uno sformato.
Si, guardate questi sformatini alle bietole e pancetta croccante che ho realizzato e che ho volutio inviare come contributo personale al contest “Ricettando senza glutine” in collaborazione con Beretta ( a proposito, mancano ancora pochi giorni per partecipare, affrettatevi se siete interessati! Il regolamento è qui…tema del contest è quello di preparare un piatto senza glutine con almeno un prodotto tra Wuber e Beretta, scegliendo una delle 3 categorie, aperitivi&antipasti – primi piatti – secondi piatti.).
Buoni e sfiziosi, potete servirli come antipasto, ma anche come secondo piatto insieme ad una vellutata di verdure o magari ad un primo piatto leggero…sono morbidi ma con un tocco croccante e saporitissimo, dato dalla pancetta all’interno e in superficie.
Nulla di complicato, sapete che non amo questo genere di cucina…velocissimamente e con pochi ingredienti riuscirete a creare qualcosa di delizioso.
Parola!

 

bietole da costa

 

Eccole qua le mie amate coste…presto arriverà anche una ricetta per impiegarne i gambi croccanti: stay tuned!
Nel frattempo procuratevi un bel mazzetto come questo, separate la parte verde della foglia dal gambo e mettetevi al lavoro…vi racconto subito come ho fatto.

 

sformatini alle bietole e pancetta croccante

 

Print Recipe
Sformatini alle bietole e pancetta croccante
Questi sformatini alle bietole e pancetta croccante sono sfiziosi e saporiti, perfetti per ogni occasione conviviale!
sformatini alle bietole e pancetta croccante
Tempo di preparazione 20 minuti
Tempo di cottura 20 minuti
Porzioni
ramequin
Ingredienti
Tempo di preparazione 20 minuti
Tempo di cottura 20 minuti
Porzioni
ramequin
Ingredienti
sformatini alle bietole e pancetta croccante
Istruzioni
  1. Mondare e lavare le bietole, tenendo solo la parte verde fatta a listarelle; cuocerle in acqua bollente per 7-8 minuti, scolarle e strizzarle ben bene. Mettere le foglie di bietola cotte in un frullatore, aggiungendo la ricotta e il parmigiano, un pizzico di sale e pepe a piacere, la farina di riso, le uova leggermente sbattute ed iniziare ad azionare, creando così un composto morbido e fluido.
  2. Unire un poco di pangrattato alla volta per uniformare leggermente l'impasto (deve comunque rimanere morbido e non sodo), togliere dal frullatore ed aggiungere 40 g di cubetti di pancetta Beretta, amalgamando tutto il composto con una spatola in silicone. In un padellino antiaderente appena unto d'olio, far rosolare i cubetti di pancetta rimasti in modo che diventino leggermente croccanti e dorati; spegnere la fiamma e mettere un attimo da parte.
  3. Ungere leggermente gli stampini (o ramequin) con olio, versare il composto dello sformato distribuendolo equamente e livellandolo ben bene, poi distribuire sulla superficie di ciascuno i dadini di pancetta croccante. Infornare in forno pre-riscaldato a 180° con funzione statica per 15 minuti, ultimando poi la cottura con funzione ventilata per altri 5 minuti (i piccoli sformati devono gonfiarsi e dorarsi). Servire caldissimi.
Recipe Notes

Se avanzano, possono essere conservati in frigo per uno-due giorni al massimo, e riscaldati in forno prima di essere serviti in tavola.

 

 

sformatini alle bietole e pancetta croccante

 

Provateli anche voi.
Io mi sento di consigliarli anche a chi, come me, ha figli (ma anche consorti!) che non amano le verdure…è un modo sfizioso e goloso per apprezzarle e mangiarle senza problemi, col sorriso!
Ora vi lascio e scappo a sbrigare alcune cosucce, fatemi sapere se avete gradito e se lo rifarete…so già che la mia amica Ivana, lettrice assidua del mio blogghino, si metterà all’opera: realizza gran parte delle mie ricette ed io non posso che ringraziarla, in questo caso è anche senza glutine, quindi…

Un abbraccio a tutti voi!