Dolcetti della Befana ai mirtilli

Buongiorno e buon anno nuovo! Come state? Tutto bene?
Io per ora sto evitando l’influenza, alcuni amici e parenti ne sono stati colpiti ed ahimè, è davvero pazzesca e tremenda quest’anno; speriamo di non caderci in pieno, sento parlare di febbri altissime ed inesorabili, mamma miaaaaaaa…
Avete visto come stanno volando le giornate?!
Incredibile come i giorni di festa si vaporizzino via in un lampo…fra tre giorni sarà l’Epifania che tutte le feste se le porta via!
Ormai mia figlia è grande, ma da piccola mi piaceva regalarle sempre una piccola calza della Befana con qualche  pensierino e dei dolcetti golosi, solitamente fatti da me: si, non amo quelle calze comprate piene di caramelle e prodotti dolci industriali, che fanno solo male ai denti e fanno venir pure mal di pancia…
Oggi voglio proporvi un’idea un po’ diversa ed insolita per i vostri ragazzi, magari da mettere nella calza oppure da servire per colazione o alla merenda il giorno dell’Epifania: questi “dolcetti della Befana” ai mirtilli, soffici e profumati, dalla simpaticissima forma di calza, stella ed abete, che potete a piacere decorare con zucchero a velo, ma anche con caramelline colorate e zuccherini, glasse colorate, ganache al cioccolato, perchè no…largo come sempre alla fantasia!
Per cuocere questi dolcetti ho utilizzato degli stampini deliziosi che molto gentilmente Guardini mi ha inviato insieme agli auguri di Natale, non sono carinissimi?!
Ricordo che questi dolcetti, oltre ad essere deliziosi, sono anche gluten e lactose free, ovvero senza glutine nè lattosio…che volere di più?!
Provateli!

 

Dolcetti della Befana ai mirtilli

 

Print Recipe
Dolcetti della Befana ai mirtilli
Questi dolcetti della Befana ai mirtilli, sono soffici e profumati, belli da vedere e si gustano prima con gli occhi!
Tempo di preparazione 15 minuti
Tempo di cottura 25 minuti
Porzioni
dolcetti
Ingredienti
Tempo di preparazione 15 minuti
Tempo di cottura 25 minuti
Porzioni
dolcetti
Ingredienti
Istruzioni
  1. Sbattere in una ciotola l'uovo con l'acqua e l'olio; unire la ricotta sempre amalgamando e mettere un attimo da parte. In un'altra ciotola setacciare la farina con il bicarbonato, lo zucchero e la miscela per pandizenzero.
  2. Unire gli ingredienti secchi a quelli liquidi, mescolando ben bene ed ottenendo un morbido composto. Ungere leggermente d'olio i tre stampini a forma di calza, stella e abete ( se non li avete vanno bene anche degli stampini da muffins o stampini a forma di stella etc..) versarvi l'impasto per circa tre quarti, poi aggiungere i mirtilli ben lavati ed asciugati, premendo con un dito leggermente per farli in parte affondare nell'impasto.
  3. Infornare in forno pre-riscaldato a 180° con funzione statica e cuocere per 25 minuti circa (fate la prova dello stuzzicadenti per vedere se sono cotti, altrimenti aumentate di qualche minuto i tempi di permanenza in forno).
  4. Lasciar raffreddare ben bene e sfornare...a questo punto potrete decidere se decorarli o meno, largo alla fantasia!
Recipe Notes

Ho utilizzato la Farina di Riso di Molino Rossetto;

Queste tortine contenendo frutta fresca, si conservano per due, tre giorni chiuse ermeticamente in un luogo fresco ma non freddo; in estate vanno messe in frigo per non farle irrancidire.

Potrete decorarle con glassa bianca, glassa al cioccolato, piccoli zuccherini o bottoncini di cioccolato, insomma come vi dice la fantasia, ma anche servirli così al naturale o semplicemente spolverizzandoli con dello zucchero a velo.

Condividi questa Ricetta
 

 

 

dolcetti della Befana ai mirtilli

 

Se cercate qualche altra simpatica e golosa idea per riempire la vostra calza, ecco che vi lascio qualche ideuzza, presa dal blog nei tempi….
Questi croccantini golosi ad esempio, magari chiusi in veline colorate quasi a sembrare delle piccole croccanti caramelle 😉
O questi lollipop belli e golosissimi, che potete personalizzare come meglio credete…
…o ancora questi biscottini a forma di alce, speziati e profumatissimi, tanto golosi!

Ora vi saluto augurandovi una serena giornata e Buona Epifania, io sono qualche giorno a riposo, ci rileggiamo presto, ok?!
…bacio!