Tortiglioni di farro alla crema di broccolo romanesco

Eccomi qui, velocemente per presentarvi un primo piatto che è stata per me una scoperta…
Ahahaha già vi raccontavo tempo fa che la Simo arrivata alla veneranda età di quasi 50 anni ha scoperto nuovi ortaggi che prima non aveva mai assaggiato (vergogna!!!!)…uno di questi è proprio lui, il broccolo romanesco, sempre visto bello arzigogolato e puntito, fiero e impettito, sui banchi del mercato.
Non so perchè, forse mi dava l’idea di essere un po’ pieno di sè, chi lo sa, ma non mi aveva mai ispirato granchè e quindi era sempre rimasto lì, bello dritto con le sue montagnole, tutto appuntito e solo, pronto per essere comprato da chi lo avrebbe saputo sicuramente apprezzare.
Ah, ma quale errore!
Ho scoperto un ortaggio delizioso, molto più buono e digeribile (per me, parlo) del normale cavolfiore e più delicato rispetto al broccoletto verde: insomma, fra i cavoli forse, dopo la verza, è diventato il mio preferito.
Qui ci ho fato una crema deliziosa che è andata dritta dritta a condire dei tortiglioni di farro: per rendere un poco più particolare il tutto, ho spolverizzato con delle briciole di pane tostato croccanti.
Un piatto semplicissimo, quasi una delle mie ricette-non-ricette, ma davvero molto buono che, devo dire, si è spazzolato pure mia figlia, la quale non ama molto broccoli ed affini (per la verità storce sempre il naso con tutte le verdure, se servite in purezza).
Sì, caro il mio broccolo romanesco, sei stato promosso: sembravi un po’ altezzoso, in realtà sei un tenerone, ahahahaha…

 

tortiglioni di farro alla crema di broccolo romanesco

 

Print Recipe
Tortiglioni di farro alla crema di broccolo romanesco
Una pasta buonissima: cremosa, ma con un tocco croccante, dato dalle briciole di pane tostato
Tempo di preparazione 15 minuti
Tempo di cottura 30 minuti
Porzioni
porzioni
Ingredienti
Tempo di preparazione 15 minuti
Tempo di cottura 30 minuti
Porzioni
porzioni
Ingredienti
Istruzioni
  1. Sbriciolare grossolanamente le fette di pane e tostarle con un cucchiaino d'olio in una padella antiaderente, facendole diventare belle croccanti; mettere da parte e lasciar raffreddare.
  2. Lessare le cimette di broccolo romanesco, tenendone da parte qualcuna per decorare il piatto alla fine; mettere le rimanenti in un frullatore insieme a due cucchiai d'olio exravergine, le mandorle, sale e pepe quanto basta, il parmigiano e tritare, ottenendo una morbida crema.
  3. Lessare i tortiglioni in abbondante acqua salata, scolarli una volta cotti al dente, tenendo una tazzina di acqua di cottura per la mantecatura finale; condirli con la crema di broccolo romano, aggiungendo se serve un po' d'acqua di cottura tenuta, per mantecare bene il tutto.
  4. Impiattare la pasta, spolverizzando abbondantemente ogni piatto con le briciole di pane tostato, decorare con qualche cimetta di broccolo e se volete finite il tutto con un filo d'olio (io non l'ho messo!)
Condividi questa Ricetta
 

 

 

tortiglioni di farro alla crema di broccolo romanesco

 

Ricette con cavoli, verze e broccoli abbondano sul mio blog.
Volete vedere qualche altra ricettina postata nel passato?!
Eccone alcune, giusto per rispolverarvi un poco la memoria…
Queste reginelle con verze e polpettine…una vera delizia!
…e ancora queste polpettine di quinoa e broccoletti profumate al limone, noi le abbiamo adorate;
oppure per finire questa insolita quiche, con verza e zucca, profumata all’arancia: un mix di sapori insoliti che vi conquisterà.
Siccome il cavolfiore non lo digerisco, vi lascio il link della ricetta di una mia cara amica, Miria, del blog due amiche in cucina, che ha portato in tavola un tripudio di colore!

Ora vi lascio augurandovi un buon fine settimana…domani sarà festa e sicuramente voi tutti ne approfitterete per fare un poco di sano shopping pre-natalizio, per addobbare casa, per riposare e per fare dei giretti, magari in qualche bella località del nostro amato stivale o città d’arte, insomma divertitevi e passate delle belle giornate!
Ci vediamo la prossima settimana, a presto 🙂