Vellutata di sedano rapa, patate e timo

Sono alcuni giorni che qua le temperature si sono ahimè abbassate…stamane sono uscita e c’era un venticello gelido che mi sferzava la faccia, mi son messa al collo ben bene la mia inseparabile sciarpetta e via…anche se ormai le margherite fanno capolino qua e là, così come le violette e i fiori degli alberi da frutto, beh…si sta volentieri al calduccio, e si apprezzano ancora dei piatti caldi e confortanti, come una bella tazza di vellutata ad esempio.
La primavera è instabile si sa, ricordo un anno che, (ero ancora ragazza!) ha buttato una spruzzata di neve proprio il giorno del mio compleanno, a metà aprile, vedete un po’…
Comunque sia, una vellutata ci sta sempre bene…è un po’ come quei bei tailleur che non hanno età, o come una bella camicia bianca dal taglio classico, che comunque la metti, bene ti sta!
A una vellutata non si dice mai di no; pensiamola bella calda d’inverno, accompagnata da crostini croccanti e tostati, oppure tiepida e perchè no, anche fresca d’estate, con una bella quenelle di formaggio fresco o una cucchiaiata di panna acida…insomma, largo alla fantasia in cucina, sempre.
Oggi ve ne voglio presentare una che ho realizzato recentemente, utilizzando il sedano rapa, ortaggio che in casa mia fa storcere un po’ il naso (qua son difficilotti, lo ammetto!); insieme alle patate e all’aggiunta di profumatissimo timo fresco, ho ottenuto uno splendido piatto comfort food che tutti hanno gradito!
Vi parlerò anche della mitica Pentola Multifunzione All in One Cookpot di Russell Hobbs che ho utilizzato, preziosissimo e valido aiuto in cucina…andiamo per ordine, però!

 

 

 

La pentola multifunzione All in One Cookpot di Russell Hobbs, è davvero fantastica, si possono cucinare un sacco di pietanze e si può utilizzare davvero per tutto; in cucina è un valido aiuto, credetemi: mentre lei cuoceva lentamente le verdure per la vellutata, io ho fatto mille cose!
Volete vedere cosa fa? Cliccate qui e lo saprete!

 

 

Per chi non conoscesse il sedano rapa, o fosse solo un po’ spaventato dal suo aspetto poco bellino, tutto bitorzoluto e irregolare, beh, dico che non vi dovete allarmare, anzi…
Si, è vero, forse non è facilissimo da pulire, ci vuole un pochetto di pazienza, ma io ho trovato il modo per farlo facilmente e in velocità, affettandolo prima orizzontalmente in  grosse fette rotonde, poi pelandole ad una ad una, e successivamente facendole a tocchetti.
Non è per nulla calorico, ha proprietà diuretiche, digestive e depurative (quindi è perfetto per depurarci dalle tossine invernali!), ed è ricco di selenio, antiossidanti, minerali e vitamine.
Insomma, gustatelo in libertà, sia crudo che cotto che fa solo bene!

 

 

 

Print Recipe
vellutata di sedano rapa, patate e timo
confortante e profumata, questa vellutataè davvero squisita!
Tempo di preparazione 15 minuti
Tempo di cottura 4,30 h in slow cooker
Porzioni
ciotole monoporzione
Ingredienti
Tempo di preparazione 15 minuti
Tempo di cottura 4,30 h in slow cooker
Porzioni
ciotole monoporzione
Ingredienti
Istruzioni
  1. Affettare e pulire il sedano rapa, togliendo la scorza e facendolo poi a piccoli dadini regolari. Pulire ed affettare la parte tenera del cipollotto, eliminando la parte verde delle foglie, e farlo a rondelle. Nella Pentola Multifunzione, versare l'olio e con la funzione di rosolatura, soffriggerlo per qualche minuto.
  2. Unire il sedano rapa e rosolare il tutto per 7-8 minuti ancora, mescolando ogni tanto per non far attaccare. Aggiungere le patate mondate, senza buccia e fatte anch'esse a dadini regolari; regolare di sale, aggiungere il brodo vegetale e impostare la cottura con funzione slow cooker.
  3. Unire le foglioline di timo, mettere il coperchio, e cuocere per circa 4 ore e mezza, mescolando ogni tanto; se il brodo si dovesse restringere troppo, aggiungere un goccio d'acqua in fase di cottura. Una volta trascorso questo tempo, le verdure saranno tenere e morbide; spegnere la pentola e passare tutto al frullatore (io ho usato il blender di Russell Hobbs, ma va bene anche un frullatore ad immersione), in modo da ottenere una morbida vellutata.
  4. Versare in tre ciotole, unire un filo d'olio a crudo e decorare con qualche rametto di timo fresco.
Recipe Notes

A piacere potete portare in tavola anche dei crostini tostati da accompagnare alla vostra vellutata: ci staranno a meraviglia!

Per chi non possedesse questa meravigliosa pentola, potrete realizzare la vellutata anche in una normale casseruola, meglio se col fondo spesso; vi basterà un'oretta circa, cuocetela a fiamma bassissima mescolando ogni tanto, poi una volta pronta passatela al frullatore come sopra descritto.

 

 

 

Un filo d’olio buono, un rametto di timo freschissimo e voilà, la vellutata è pronta: calda, avvolgente e tanto buona.
Provatela e ditemi cosa ne pensate…ne sarò felice!

Ora vado, oggi è giovedì e chi mi conosce sa che sono presa con le faccende di casa, quindi me ne scappo fra scope e spazzoloni, lasciandovi un saluto e dandovi appuntamento alla prossima ricettina, che sarà sicuramente un dolcetto 😉
Alla prossima!