Ceci e spinacini al pomodoro, profumati all’orientale – ricetta vegana

Buongiorno a tutti amici ed amiche e buon martedì….
Oggi vi presento un’altra ricetta un po’ insolita rispetto alle solite molto tradizionali che caratterizzano il mio amato sito….eh, si, dopo essermi lanciata in questa, che devo dire ci è abbondantemente piaciuta, ecco che ne ho voluta provare un’altra.
Sto parlando della mia recente voglia di sperimentare nuovi sapori, assaggiando nuovi gusti e nuove consistenze, tanto per provare a cambiare un po’, anche per alleggerire la nostra dieta dalle proteine animali, che come a lungo si sta discutendo in questi giorni su tutti gli organi di informazione, non fanno sempre propriamente bene, ecco.
Sono e rimango onnivora, anche se amo informarmi e provare nuove cose, quindi, senza eccedere (che trovo sia la cosa migliore da fare) provo a variare la mia alimentazione e quella delle persone che mi stanno vicino, proponendo un po’ di tutto, con moderazione.
I ceci io li adoro, anche se per la colite devo sempre stare molto attenta a non esagerare (così come per tutti i legumi del resto!) e stessa cosa dicasi per il pomodoro….i sughetti e gli umidi dove fare scarpetta, a casa mia son sempre molto graditi, quindi perchè non provare un piattino un po’ diverso dal solito?
Ho preso spunto da uno dei miei millemila libri di cucina, e, con qualche variazione cammin facendo (che pasticciona sarei, sennò?!!) ne è uscito fuori quello che vedete….questi ceci e spinacini al pomodoro, profumati all’orientale…che ne dite, non sono accattivanti?!

 

 

IMG_7885-1

 

Ho avuto la possibilità di provare degli ottimi pomodori, questi de La Fiammante che hanno garantito un gustosissimo risultato…io in questa ricetta ho voluto impiegare la polpa a pezzettoni e ne sono rimasta soddisfattissima.
L’azienda è italiana, i pomodori coltivati anche…beh direi che con tutto quello che si sente in giro, questa è un’assoluta garanzia!

 

IMG_7894-1

 

Ho voluto accompagnare i miei profumatissimi ceci a del riso basmati semplicemente bollito, per ottenere un piatto unico leggero, senza glutine ed anche vegano, tanto per dirla tutta, ecco!
Che volere di più?!

 

Ceci e spinacini al pomodoro, profumati all'orientale
Write a review
Print
Ingredienti
  1. per 4 porzioni o tre abbondanti
  2. 280 g ceci cotti al vapore
  3. 100 g spinacini freschi e teneri al netto degli scarti
  4. 1 confezione di polpa di pomodoro a cubetti La Fiammante
  5. 1 spicchio d'aglio
  6. mezza cipolla bianca
  7. mezzo cucchiaino scarso di coriandolo in polvere
  8. mezzo cucchiaino scarso di cumino in polvere
  9. sale e pepe nero
  10. olio d'oliva
  11. 160 g di riso basmati lessato e scolato
Preparazione
  1. Rosolare in una padella antiaderente con qualche cucchiaio d'olio la cipolla tritata grossolanamente (potete anche solo affettarla, ma a noi piace più sottile possibile) e lo spicchio d'aglio sbucciato e schiacciato col coltello; appena prende colore (ma non deve soffriggere troppo), aggiungere le spezie e mescolare...si sprigionerà un intenso profumo!
  2. Eliminare l'aglio, unire il pomodoro e gli spinacini freschi, che pian piano appassiranno, mettere un coperchio, salare e pepare a piacere dopo aver assaggiato, e cuocere per una decina di minuti, a fuoco basso.
  3. Unire i ceci cotti al vapore e proseguire la cottura per altri dieci minuti a fiamma un po' più vivace, per restringere un po' il sughetto...non deve rimanere molto liquido , ma piuttosto denso.
  4. Regolare di sale e pepe a piacere qualora lo riteniate necessario, spegnere la fiamma, e servire caldissimo, accompagnando con del riso basmati bollito.
Notes
  1. Ottimi anche da servire con delle tortillas, pane azzimo, cous cous o bulghur
Adapted from libro "Al pomodoro" di Luxury Books, solo idea poi modificata a mio gusto
Adapted from libro "Al pomodoro" di Luxury Books, solo idea poi modificata a mio gusto
Pensieri e pasticci https://www.pensieriepasticci.it/
 

 

IMG_7890-1

 

Come dicevo nella ricetta, le varianti per accompagnare questo piatto sono molteplici, ma potete gustarlo anche da solo; il consiglio che mi sento di darvi è questo, se come me non siete avvezzi ad utilizzare delle spezie nuove in cucina: partite sempre con dei pizzichi e assaggiate. Da qui capirete se vi va di aggiungerne ancora un pizzico oppure se siete arrivati alla giusta quantità…procedete così, assaggiando sempre e rimanendo un attimo a sentire il retrogusto che vi rimane in bocca…sembra una stupidaggine, ma se non ne siete abituati, iniziare magari con una notevole dose può compromettervi tutto il risultato finale del piatto.
Potete anche usare delle bietoline tenere o altra verdura in foglia di vostro gusto…potete anche usare solo ceci se vi va e aggiungere anche un pizzico di peperoncino….sperimentate alla grande per trovare il giusto accostamento che vi convince di più.

E adesso scappo, ricordandovi che su IFood trovate alcune mie nuove ricettine, assolutamente tradizionali rispetto a questa, che potrete sperimentare in tante occasioni conviviali…

Per esempio, che ne dite di queste polpettine di merluzzo e nocciola, profumate alla santoreggia? Sono sfiziose, profumate e perfette anche per far mangiare il pesce ai piccoli di casa…potete presentarle anche ad un happy hour un po’ diverso, che ne dite?

E ancora questi nidi di pasta alla boscaiola in cocotte…un primo piatto dal gusto deciso, perfetto per questa stagione autunnale!

E per finire queste meravigliose ciambelline profumate al vino rosso e anice stellato …da sgranocchiare in ogni momento della giornata, perfette per un piccolo cadeau goloso, meravigliose da inzuppare in latte e tè…

Oltre alla mie ricette ne troverete davvero tante altre, quindi vi aspetto là….

Buona giornata e a presto!

08E2796ECBC9AA89D26349E6FB14FA4C