Orzotto al melone e speck

…e niente, non c’è verso. La voglia di cucinare non c’è, è definitivamente sfumata e scomparsa.
Puff.
Mi imbarcameno fra insalate, paste fredde semplici e veloci da fare, bresaole e prosciutti con melone, yogurt e insomma chi più ne ha più ne metta…mi alzo al mattino già esausta come se non avessi neppure dormito, e quasi mi costa scriverlo, per una come me che adora l’estate è un vero smacco. Ma tant’è…che le cose stanno così, la Simo come sapete è sempre estremamente sincera e dire bugie proprio non le va…questo caldo è davvero debilitante anche per una che ama questa stagione, non ce n’è.
Il problema è soprattutto l’afa, che qui al Nord la fa da padrona alla stragrande…comunque sia, nonostante tutto, una ricettina (che tenevo in archivio…) proprio ve la voglio mostrare.
Questo orzotto al melone e speck, è proprio un primo piatto squisito e completo (dopo questo vi assicuro che non mangerete altro!), che può essere gustato sia caldo che tiepido…devo ringraziare Antonella perchè l’avevo visto sul suo bel sito e da ora in poi diventerà uno dei piatti forti della mia cucina pasticciona. L’idea dello speck mi è venuta aprendo il frigo e vedendo che ne avevo una confezione quasi in scadenza…quindi è andata così, mi son detta: perchè non provare?! (viva la sincerità, eheheh)

 

IMG_6144-1

Per cuocerlo ho utilizzato la mia mitica Casseruola in ghisa azzurra di Le Creuset, che adoro, e che è assolutamente perfetta per risotti, lente cotture & co….
Che ne dite, non vi sembra spaziale?!
Ora vi racconto come ho fatto…

 

IMG_6151-1

 

Orzotto al melone e speck
Write a review
Print
Ingredienti
  1. per 4 persone
  2. olio d'oliva per me Dante
  3. un piccolo scalogno
  4. mezzo melone piccolo
  5. 280 g orzo perlato, per me Melandri Gaudenzio
  6. 800 ml circa di brodo vegetale
  7. 40 g speck tagliato a fiammifero o a dadini
  8. 1 foglia di alloro
  9. sale e pepe a piacere
Preparazione
  1. Per prima cosa sciacquare l'orzo sotto l'acqua corrente del rubinetto, e lasciar scolare.
  2. Pulire il melone dai semi, dalla scorza e dai filamenti vari; ridurlo a dadini regolari di circa 2 cm.
  3. Nella casseruola versare un filo d'olio e aggiungere lo scalogno tritato finissimamente al coltello, facendolo appena rosolare a fiamma vivace.
  4. Unire lo speck e saltarlo qualche minuto sempre a fiamma vivace, mescolando per non farlo attaccare al fondo della casseruola.
  5. Aggiungere l'orzo e tostarlo per alcuni minuti, poi unire la foglia di alloro, tre quarti del melone a dadini, salare e pepare a piacere e iniziare ad aggiungere il brodo un mestolo alla volta, come per un normale risotto (mescolando in continuazione).
  6. Quando mancano cinque minuti alla fine della cottura, aggiungere gli altri dadini di melone, togliere la foglia di alloro e continuare a mescolare sino al termine.
  7. A questo punto spegnere la fiamma, mettere il coperchio e lasciar riposare per qualche minuto.
  8. Servire ben caldo, ma con queste temperature va bene anche se tiepido.
Notes
  1. A piacere potrete anche spolverarlo con del parmigiano grattugiato, io non l'ho fatto ed era comunque squisito!
Adapted from blog Le passioni di Antonella (con qualche mia modifica)
Adapted from blog Le passioni di Antonella (con qualche mia modifica)
Pensieri e pasticci https://www.pensieriepasticci.it/
 

 

IMG_6147-1

 Ora la Simo vi saluta e se ne va a fare una doccetta rinfrescante, per iniziare nel miglior modo possibile anche questa calda giornata….
Buon lunedì! Voi che fate?!
Siete già in vacanza?! Beati voi…per me ancora una luuuunga attesa…
Alla prossima, buon inizio settimana

08E2796ECBC9AA89D26349E6FB14FA4C