Muffins al farro, bevanda ai tre cereali e ciliegie

In questo periodo spesso ho bisogno di gratificazioni.
Arrivo all’estate che sono cotta, lo ammetto, e spesso insieme alla stanchezza compare anche quel senso di malinconia che ti porta a desiderare lidi lontani, fatti di mare, sole, natura, di totale relax dedicato alle proprie passioni o al divertimento, o ancora allo stare insieme a chi si vuole bene senza pensare a sveglie, treni, riunioni, impegni di lavoro, scuola, mestieri, commissioni, imbianchini, muratori e quant’altro.
A volte avrei bisogno solo di evadere un pò, di fare qualcosa di diverso per spezzare un po’ la routine che comunque anche per chi sta a casa può diventare pesante (anche se, lo ammetto, io non son mai ferma un minuto…) di cose da fare ce n’è sempre un mare e se anche poi non ci sono io me le cerco.
Come sempre mettere le mani in pasta mi dà un gran senso di pace e di gioia…quando ho voglia di sentirmi bene, (magari dopo aver pulito tutta casa da cima a fondo o aver girato mezzo mondo per sbrigare questo, quello e quell’altro) mettermi in cucina e preparare qualcosa ha sempre il suo potere terapeutico e rasserenante.
Se poi quel qualcosa sono dei dolcetti…beh, ancora meglio….
…se poi questi dolcetti sono leggeri, soffici e golosi…perfetto direi…
…e se poi sono alla ciliegia…beh, cosa volere di più?!
Ve li consiglio: io questi muffins alla farina di farro, tre cereali e ciliegie li ho adorati; si, perchè anche se sono a dieta, un dolcettino mini la mattina a colazione a volte mi è permesso, e questi non lasciano sensi di colpa e centimetri sul girovita (a meno che non ne mangiate una teglia intera alla volta, ma questa ovviamente è un’altra storia!)

 

IMG_6029-1

 

Quindi perchè non pensare ad una bella merenda, magari in giardino nel weekend, assaporando dolci ciliegie, una fresca limonata o un tè freddo profumato; con un dolcetto ed un buon libro a farci compagnia, dimenticando tutti gli imegni di lavoro e quant’altro della frenetica settimana?
Basta davvero poco a volte…
A proposito di libri, se volete un libro di cucina che sia anche bello da leggere, per spunti meravigliosamente golosi, leggeri e originali, beh non dovete perdervi “Di farina in farina” della mia amica Marianna…proprio da qui ho preso lo spunto per questi dolcetti sfiziosi ma leggeri ( Io poi ho stravolto un pò la ricetta a mio gusto, sono la solita pasticciona…pensate che inizialmente era un cake all’uvetta…vabbè, Marianna potrai perdonarmi?!).
Con questo libro scoprirete che di farine ne esistono tante e diverse, altro che! E che tutte possono essere impiegate al meglio per ottenere dolci e prodotti da forno strepitosi.

 

collage ciliegie

Sulla mia tavola porcellane ed accessori Wald Domus Vivendi, collezione attimi di impronte

 

IMG_6053-1

Muffins al farro, tre cereali e ciliegie
Write a review
Print
Ingredients
  1. Ingredienti
  2. per una dozzina circa di muffins
  3. 260 g farina di farro per me di Molino Rossetto
  4. 200 ml bevanda ai tre cereali di Matt
  5. 100 g miele d'acacia
  6. 60 g olio di girasole
  7. 50 g zucchero di canna
  8. 2 manciate di ciliegie
  9. 1 uovo
  10. 1 limone biologico o non trattato
  11. 1 cucchiaino di lievito per dolci
Preparazione
  1. Lavare, asciugare e denocciolare le ciliegie, lasciandone una dozzina col picciolo per decorare il muffins.
  2. Accendere il forno e portarlo alla temperatura di 180° con funzione ventilata.
  3. In un robot o nell'impastatrice, montare l'uovo con lo zucchero, versare pian piano l'olio a filo, il miele sempre a filo, e una grattugiata di scorza di limone.
  4. Unire la farina setacciata col lievito, alternando un po' di farina all'impasto e un po' di bevanda ai tre cereali, sempre con il robot in azione. Io ho usato l'impastatrice, ma potete fare tranquillamente tutto a mano, inzialmente con una frusta e poi con una spatola in silicone e un cucchiaio di legno.
  5. Unire in ultimo le ciliegie, lasciando da parte quelle col picciolo, che andranno messe in un secondo tempo.
  6. Versare l'impasto dentro a uno stampo per muffins ben imburrato ed infarinato, o ancora se preferite dentro a pirottini in silicone monoporzione o ancora come ho fatto io dentro a dei pirottini in cartoncino, riempiendone le cavità per circa tre quarti.
  7. Posizionare la ciliegia col picciolo al centro di ogni pirottino, premendo appena in modo da immergercene circa la metà.
  8. Posizionare i pirottini se singoli come i miei su una teglia, ed infornare a 180° per circa una ventina di minuti; controllare comunque la cottura facendo la prova stecchino (se immergendolo al centro dei muffins ne esce asciutto, sono cotti!) perchè ogni forno ha un tipo di resa differente.
  9. Sfornare, lasciar raffreddare su una gratella e gustare!
Adapted from "Di farina in farina" di Marianna Franchi
Adapted from "Di farina in farina" di Marianna Franchi
Pensieri e pasticci https://www.pensieriepasticci.it/
 

 

IMG_6056-1

Che ne dite, vi sono piaciuti?!
Spero proprio di si!

Con questa immagine e con questa piccola frase, presa dal librino che mi piace tanto, vi auguro un sereno fine settimana…rilassatevi e fate tutto quello che più vi piace!

“Fermati. Ritagliati una parentesi di silenzio, concediti una briciola di giornata in cui respirare e basta. Senza impegni, obiettivi, scadenze. Ormai è sera: hai fatto tutto quello che potevi, puoi smettere di correre. Spalanca la finestra, guarda il cielo invece dell’orologio. Lo troverai abbastanza grande per disperdere le preoccupazioni e contenere nuovi desideri.”

La leggerezza dei piccoli passi – Valentina C.

A presto!
08E2796ECBC9AA89D26349E6FB14FA4C